Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 97 del 25/09/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 97 del 25/09/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 97 del 25 settembre 2018


Materia: Associazioni, fondazioni e istituzioni varie

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1323 del 10 settembre 2018

Partecipazione della Regione del Veneto alla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia: assegnazione della quota partecipativa per l'esercizio finanziario 2018. Legge Regionale 10 maggio 1999, n. 20 "Partecipazione della Regione alle Fondazioni di diritto privato Arena di Verona e La Fenice di Venezia".

Note per la trasparenza

La Regione del Veneto è socio fondatore della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia. Con la presente deliberazione si assegna la quota partecipativa per l’esercizio finanziario 2018 a favore della Fondazione medesima.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

Il Veneto è l’unica regione italiana che può vantare la presenza di due Fondazioni liriche nel proprio territorio: due realtà molto diverse tra loro, non tanto per l’ambito territoriale in cui operano, quanto per la specificità della loro storia e della loro programmazione. La Regione del Veneto è presente, in qualità di socio fondatore, nei Consigli di Indirizzo delle Fondazioni liriche così come previsto dal Decreto legislativo 29 giugno 1996, n. 367 e dal Decreto Legge 24 novembre 2000, n. 345 convertito in Legge 26 gennaio 2001, n. 6.

La Legge regionale 10 maggio 1999, n. 20 “Partecipazione della Regione alle Fondazioni di diritto privato Arena di Verona e La Fenice di Venezia” prevede che la Regione concorra al finanziamento della gestione delle Fondazioni medesime con un contributo annuale la cui erogazione dovrà essere autorizzata dalla Giunta regionale, secondo quanto disposto dalle succitate norme: Decreto legislativo n. 367/1996 e Legge n. 6/2001.

La Legge regionale di bilancio 2018-2020, del 29 dicembre 2017 n. 47, ha quantificato in Euro 1.080.000,00 complessivi la quota di partecipazione a favore delle Fondazioni per l’anno 2018.

Successivamente, con Legge regionale 7 agosto 2018 n. 28 “Assestamento di bilancio di previsione 2018-2020”, sono stati assegnati a favore delle Fondazione Arena di Verona e Teatro La Fenice di Venezia, ulteriori stanziamenti pari a complessivi Euro 200.000,00.

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, nella seduta del 5 giugno 2018, ha approvato il bilancio consuntivo 2017, corredato dalla relazione dei Revisori dei conti, che si è chiuso con un utile pari a Euro 34.296,00, raddoppiando l’utile conseguito nel precedente esercizio 2016 consolidando, pertanto, l’andamento positivo rispetto agli anni precedenti.

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, nella seduta del 18 gennaio 2018, ha approvato il bilancio preventivo 2018 che prevede il pareggio tra costi e ricavi.

Con il presente provvedimento si propone pertanto di assegnare, a favore della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, la quota di partecipazione per l’esercizio 2018 pari ad Euro 640.000,00, incaricando a tal fine il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport all’assunzione, con propri atti, del relativo impegno di spesa.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale 10 maggio 1999, n. 20;

VISTO il Decreto legislativo 29 giugno 1996, n. 367;

VISTO il Decreto Legge 24 novembre 2000, n. 345 convertito in Legge 26 gennaio 2001, n. 6;

VISTA la Legge regionale n. 39 del 29 novembre 2001, “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTO l’art. 2 co. 2 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012, come modificato dalla Legge regionale n. 14 del 17 maggio 2016;

VISTO il D.lgs. 118/2011 modificato e integrato dal D.lgs. 126/2014;

VISTA la Legge regionale n. 47 del 29.12.2017 che approva il bilancio di previsione 2018-2020;

VISTA la Legge regionale 07.08.2018 n. 28 “Assestamento di bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTA la deliberazione n. 10 del 5.01.2018 che approva il Documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO il decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 1 dell’11.01.2018 di approvazione del Bilancio finanziario gestionale 2018–2020;

VISTA la deliberazione n. 81 del 26.01.2018 che approva le direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO lo Statuto della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia;

VISTI il bilancio consuntivo per l’anno 2017 e preventivo per l’anno 2018 presentati dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia e acquisiti al protocollo regionale rispettivamente il 23.07.2018 al n. 306987 e il 21.08.2018 al n. 343440, entrambi agli atti della Direzione Beni Attività Culturali e Sport;

delibera

  1. di stabilire che le premesse fanno parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  1. di assegnare alla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia la somma di Euro 640.000,00 quale quota di partecipazione per l’anno 2018 ai sensi della Legge regionale 10 maggio 1999, n. 20; 
  1. di determinare in Euro 640.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Beni Attività culturali e Sport, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 70228 del bilancio di previsione 2018 – 2020 “Contributo della Regione alla gestione delle Fondazioni Arena di Verona e La Fenice di Venezia (Art. 3, L.R. 10/05/1999, n. 20)”, con imputazione all’esercizio 2018;
  1. di dare atto che la Direzione Beni Attività Culturali e Sport, a cui è stato assegnato il capitolo di cui al precedente punto, ha attestato che il medesimo presenta sufficiente capienza;
  1. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R 1/2011;
  1. di incaricare la Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente provvedimento;
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  1. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

Torna indietro