Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 26 del 13/03/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 26 del 13/03/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 26 del 13 marzo 2018


Materia: Associazioni, fondazioni e istituzioni varie

Deliberazione della Giunta Regionale n. 189 del 20 febbraio 2018

Consiglio generale dei soci della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto del 1 marzo 2018. Legge regionale 16 febbraio 2010, n. 11, art. 42.

Note per la trasparenza

Partecipazione al Consiglio generale della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto del 1 marzo 2018  con all’ordine del giorno: 

1.  Approvazione del verbale del Consiglio Generale del 9 novembre 2017;
2.  Approvazione del Bilancio preventivo 2018 e relativa relazione sull’attività programmata;
3.  Presa d’atto delle dimissioni del Violino di fila Sonia Domoustchieva a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per Violino di Fila;
4.  Presa d’atto delle dimissioni del Secondo Contrabbasso Giorgia Pellarin a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per primo Violoncello;
5.  Comunicazioni del Vicepresidente:
     -  Aggiornamento sullo stato delle controversie legali,
     -  Protocollo d’intesa tra Teatro Verdi e Orchestra di Padova e del Veneto,
     -  Iniziativa Summer Academy,
     -  Iniziativa di cooperazione con il Conservatorio;
6.  Varie ed eventuali.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

L’articolo 42 della Legge regionale 16 febbraio 2010, n. 11 ha autorizzato la Giunta regionale a partecipare in qualità di socio fondatore alla Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto (OPV) con sede a Padova.

L’Orchestra ha dato, attraverso la propria produzione concertistica, un grande impulso alla vita musicale di Padova e del Veneto e, per questo impegno, è stata riconosciuta dallo Stato come l’unica Istituzione Concertistico-Orchestrale (I.C.O.) operante nel Veneto.

La Fondazione, ente partecipato della Regione, rientra tra gli enti di diritto privato in controllo regionale.

La Fondazione, con nota dell’8.02.2018 acquisita al protocollo regionale il 9.02.2018 al n. 50760, ha convocato il Consiglio generale dei Soci, che si terrà a Padova presso la Sala Giunta di Palazzo Moroni il 1 marzo 2018, alle ore 16.00 per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1.  Approvazione del verbale del Consiglio Generale del 9 novembre 2017;

2.  Approvazione del Bilancio preventivo 2018 e relativa relazione sull’attività programmata;

3.  Presa d’atto delle dimissioni del Violino di fila Sonia Domoustchieva a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per Violino di Fila;

4.  Presa d’atto delle dimissioni del Secondo Contrabbasso Giorgia Pellarin a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per primo Violoncello;

5.  Comunicazioni del Vicepresidente:

- Aggiornamento sullo stato delle controversie legali,
- Protocollo d’intesa tra Teatro Verdi e Orchestra di Padova e del Veneto,
- Iniziativa Summer Academy,
- Iniziativa di cooperazione con il Conservatorio;

6.  Varie ed eventuali.

Al Consiglio generale parteciperà il Presidente della Regione del Veneto o suo delegato, così come previsto dall’art. 7 dello Statuto della Fondazione.

Considerato che è necessario fornire al rappresentante regionale specifiche direttive per partecipare alla riunione del Consiglio generale della Fondazione si propone, in relazione al primo punto all’ordine del giorno, di prendere atto del verbale della riunione del Consiglio Generale del 9 novembre 2017 che riassume quanto riferito dal Vicepresidente in ordine all’attività dell’Orchestra, allo stato dell’arte delle cause legali in corso e alla programmazione di nuove assunzioni, nonché degli orientamenti espressi dai soci.

In relazione al secondo punto all’ordine del giorno, si propone di approvare il bilancio preventivo 2018, che viene presentato in pareggio, e la relativa relazione sull’attività programmata.

In relazione al terzo e al quarto punto all’ordine del giorno, si propone di prendere atto del pensionamento di due orchestrali e della contestuale indizione dei concorsi per Violino di Fila e per primo Violoncello.

In relazione al quinto punto all’ordine del giorno, si propone di prendere atto di quanto verrà comunicato dal Vicepresidente.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

Vista la Legge regionale n. 11 del 16 febbraio 2010, art. 42;

Visto l’art. 2 co. 2 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 come modificato dalla Legge regionale n. 14 del 17 maggio 2016;

Visto lo Statuto della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto conservato agli atti della Direzione Beni Attività Culturali e Sport;

Vista la nota dell’8.02.2018 della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto di convocazione del Consiglio generale acquisita al protocollo regionale il 9.02.2018 al n. 50760;

Visto il verbale del Consiglio generale della Fondazione del 9 novembre 2017 trasmesso alla Direzione Beni Attività culturali e Sport il 15.02.2018 acquisito al protocollo regionale il 15.02.2018 al n. 59583;

Vista la proposta di Bilancio preventivo 2018 e la relativa relazione sull’attività programmata trasmesse alla Direzione Beni Attività culturali e Sport il 15.02.2018 acquisite al protocollo regionale il 15.02.2018 al n. 59583;

delibera

  1. di approvare quale parte integrante e sostanziale del presente atto quanto riportato in premessa;
  1. di prendere atto della convocazione del Consiglio generale della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto che si terrà a Padova presso la Sala Giunta di Palazzo Moroni il giorno 1 marzo 2018 con il seguente ordine del giorno:

    1.  Approvazione del verbale del Consiglio Generale del 9 novembre 2017;
    2.  Approvazione del Bilancio preventivo 2018 e relativa relazione sull’attività programmata;
    3.  Presa d’atto delle dimissioni del Violino di fila Sonia Domoustchieva a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per Violino di Fila;
    4.  Presa d’atto delle dimissioni del Secondo Contrabbasso Giorgia Pellarin a seguito pensionamento e contemporanea indizione di concorso per primo Violoncello;
    5.  Comunicazioni del Vicepresidente:
        - Aggiornamento sullo stato delle controversie legali,
        - Protocollo d’intesa tra Teatro Verdi e Orchestra di Padova e del Veneto,
        - Iniziativa Summer Academy,
        - Iniziativa di cooperazione con il Conservatorio;
    6.  Varie ed eventuali. 
  1. di prendere atto che al Consiglio generale parteciperà il Presidente della Regione del Veneto o suo delegato, così come previsto dall’art. 7 dello Statuto della Fondazione;
  1. per il primo punto all’ordine del giorno del Consiglio generale, di prendere atto del verbale della riunione del Consiglio Generale del 9 novembre 2017 che riassume quanto riferito dal Vicepresidente in ordine all’attività dell’Orchestra, allo stato dell’arte delle cause legali in corso e alla programmazione di nuove assunzioni, nonché degli orientamenti espressi dai soci;
  1. per il secondo punto all’ordine del giorno del Consiglio generale, di approvare il bilancio preventivo 2018, che viene presentato in pareggio, e la relativa relazione sull’attività programmata;
  1. per il terzo e il quarto punto all’ordine del giorno del Consiglio generale, di prendere atto del pensionamento di due orchestrali e della contestuale indizione dei concorsi per Violino di Fila e per primo Violoncello;
  1. per il quinto punto all’ordine del giorno del Consiglio generale, si propone di prendere atto di quanto verrà comunicato dal Vicepresidente;
  1. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  1. di incaricare la Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente atto;
  1. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

Torna indietro