Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 46 del 06 aprile 2021


Materia: Servizi sociali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 388 del 30 marzo 2021

Prosecuzione del progetto "InOltre - Servizio Psicologico per la gestione delle Emergenze nella Comunità". DGR del 02 febbraio 2021, n. 102.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si intende dare prosecuzione al progetto “InOltre”, attivo dal  2012 in seguito ad una collaborazione tra Regione del Veneto e Azienda Ulss 4 Alto Vicentino, ora Azienda Ulss 7 Pedemontana, estendendo lo stesso servizio all’emergenza Covid 19. Contestualmente si assegna all’Azienda ULSS 7 per l’esecuzione delle attività un finanziamento di euro 315.000,00 con copertura a carico dei finanziamenti GSA 2021 di cui alla linea di spesa 105 denominata “Inoltre la Salute dell’Imprenditore”.

L'Assessore Manuela Lanzarin riferisce quanto segue.

Il progetto “InOltre” è attivo dal 2012 (DGR del 22/05/2012 n. 935) ed aveva lo scopo di fornire agli imprenditori colpiti dalla crisi economica, un primo sostegno e di indirizzarli verso un percorso di presa in carico. Una convenzione tra la Regione del Veneto/Direzione Prevenzione e l’Azienda Ulss 4 Alto Vicentino, ora Azienda Ulss 7 Pedemontana,  ha disciplinato le attività di interesse comune ed individuato quale referente scientifico la dottoressa Emilia Laugelli, responsabile UOD Psicologia Clinica Ospedaliera nella medesima Azienda Ulss.

Con provvedimenti successivi (DGR del 24/9/2013 n. 1678 e DGR del 28/10/2013 n. 1888) è stata approvata la proroga del progetto per il biennio 2014-2015 e con la DGR del 30/12/2015 n. 2085 la Giunta regionale ha disposto un’ulteriore proroga del progetto per il triennio 2016-2018.

In attuazione di quanto previsto dalla Legge regionale 22/11/2016, n. 23, art. 1, la Giunta regionale con la DGR del 30/12/2016 n. 2280 ha attivato per il 2017 interventi di assistenza e sostegno del disagio psico-sociale per supportare i cittadini veneti danneggiati dalle banche operanti nel territorio della Regione del Veneto secondo le modalità operative del progetto “InOltre”, ritenendo che le stesse offrano un valido contributo in tutte le situazioni che minano la comunità, ivi compresa la crisi bancaria e affidandone la realizzazione alla stessa Azienda Ulss 7 Pedemontana.

Per il triennio 2018-2020 la Legge regionale 29/12/2017, n. 45, art. 48, comma 1, ha disposto che la Giunta regionale finanzi la prosecuzione del progetto “InOltre” estendendolo ai  cittadini veneti danneggiati dalle banche operanti nel territorio della Regione del Veneto.

Con DGR del 04/12/2018 n. 1817 la Giunta Regionale ha convalidato la prosecuzione del progetto approvandone l’estensione ai cittadini veneti danneggiati dalle banche operanti nel territorio della Regione del Veneto e confermando l’incarico di Referente Scientifico del progetto alla dottoressa Emilia Laugelli responsabile UOD Psicologia Clinica Ospedaliera della Azienda Ulss 7 Pedemontana.

Nel corso di questi ultimi anni si è assistito ad una sempre maggiore diversificazione dei motivi per cui i cittadini chiedono il supporto del Servizio “InOltre”: in principio gli imprenditori in difficoltà per la crisi economica, in seguito i cittadini veneti danneggiati dalle banche operanti nel Veneto, da ultimo l’emergenza Covid-19 che ha comportato un notevole aumento del numero di utenti che si rivolgono agli operatori del Servizio stesso, confermandone il valore e l’utilità sociale.

Con nota prot. n. 488006 del 16/11/2020 il Direttore della Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria riteneva importante provvedere alla prosecuzione del Progetto anche per il 2021 a seguito dell’emergenza pandemica in corso che ha fatto emergere nuovi bisogni.

Il Progetto “In Oltre” per la sua modalità operativa, sperimentata negli ultimi 8 anni, si è dimostrato un sostegno valido per supportare i cittadini veneti: imprenditori, risparmiatori, liberi professionisti, lavoratori dipendenti, cittadini, familiari, operatori di organizzazioni, di istituzioni, di volontariato, eccetera, intercettando situazioni di emergenza e offrendo una risposta professionale di supporto psicologico per chi è in difficoltà.  Il servizio è attivo , 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, attraverso un Centro di Ascolto regionale con numero verde  che raccoglie le richieste da parte dei cittadini veneti gestendo l’emergenza e l’eventuale urgenza della richiesta di sostegno. Sulla base del supporto telefonico può seguire l’aggancio a un consulente territoriale che segue l’utente sul territorio in percorsi di supporto psicologico e connessione alla rete dei  servizi del territorio.

L’esperienza maturata in questi anni dal Progetto “InOltre”, che si  affianca  e integra il sistema di servizi del welfare veneto in una logica di rete e di presa in carico, lo identifica quale supporto psicologico della Regione del Veneto che si occupa di emergenze che possono attraversare la vita della Comunità, ancor  più necessario, ora,  ai cittadini veneti per affrontare le problematiche insorte con l’emergenza Covid 19, attività che non può essere interrotta.

Pertanto, permanendo l’obiettivo generale e le linee strategiche del progetto “InOltre”, costruite in riferimento alla promozione della Salute e della coesione Sociale della Comunità, con il presente provvedimento si propone di estenderlo al supporto psicologico per la gestione dell’emergenza Covid 19 per  l’anno 2021 e fino al 30 giugno 2022, in considerazione della crisi economica e sociale generata dall’epidemia sanitaria da Covid 19, ritenendo di attualizzarne la denominazione come segue:  progetto “InOltre- servizio Psicologico per la gestione delle Emergenze nella Comunità”, come indicato nell’Allegato A al presente provvedimento.

Con nota prot. n. 88324 del 18/11/2020 a firma del Commissario dell’Azienda Ulss 7 Pedemontana, l’Azienda Ulss ha confermato l’impegno anche per il 2021 al regolare  svolgimento delle attività connesse al progetto “InOltre” 2021 e ha trasmesso alla Regione del Veneto il progetto esecutivo ed il Piano Economico finanziario per il 2021 per un importo pari a euro 315.000,00 garantendone l’estensione delle azioni all’emergenza Covid 19.

Per quanto attiene alla realizzazione delle attività progettuali per l’esercizio  2021, di cui all’Allegato A, poiché il decreto n. 73 del 15 dicembre 2020 a firma del Direttore della Direzione Prevenzione con il quale vengono prorogati i termini per la realizzazione delle attività Anno 2020 al 30 giugno 2021 e implementato il finanziamento dello stesso anno 2020,  si precisa che le stesse  avranno  decorrenza  dal 1 luglio 2021 al  30 giugno 2022 e comportano una spesa di euro 315.000,00.

Con la L.R. 25/10/2016  n. 19 - Istituzione dell’ente di governance della sanità veneta denominato “Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto - Azienda Zero”. Disposizioni per l’individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende Ulss -  è stata istituita l’Azienda Zero, tra le cui funzioni vi è la Gestione Sanitaria Accentrata (GSA).

Con la DGR n. 102 del 2 febbraio 2021 la Giunta Regionale ha disposto, ai sensi dell’art. 2, comma 4 della citata L.R. n. 19/2016, l’autorizzazione all’erogazione dei finanziamenti della GSA in esercizio 2021 da effettuarsi attraverso Azienda Zero sulla base di appositi provvedimenti dei dirigenti delle strutture dell’Area Sanità e Sociale, alle quali spetta la gestione tecnico-amministrativa dei finanziamenti.

Con il DDR dell’ 8/03/2021, n. 22, del Direttore Generale dell’Area Sanità e Sociale, in esecuzione della suddetta deliberazione giuntale e sulla base delle proposte formulate dalle strutture dell’Area Sanità e Sociale, si è proceduto ad effettuare la programmazione degli interventi della GSA per l’esercizio 2021, prevedendo,  tra le altre, la linea di spesa n. 0105 “InOltre la Salute dell’Imprenditore – (L.R. 29/12/2017, n. 45, art. 48)” afferente al capitolo di spesa n. 103285 denominato “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei Lea (L.R. 14/09/1994, n. 55 - art. 20, c. 1 p.to b, lett. a, D.Lgs 23/06/2011, n. 118 – L.R. 25/10/2016, n. 19)” per un importo pari a euro 315.000,00 finalizzato alla prosecuzione e alla gestione amministrativa del progetto stesso, assegnata alla Direzione Servizi sociali, come indicato nell’allegato A del sopra citato decreto;

Con il DDR del 09/03/2021  n. 16 del Direttore della Direzione Risorse Strumentali SSR, si è proceduto ad effettuare l’impegno e la liquidazione dei finanziamento della GSA per l’esercizio 2021 a favore di Azienda  Zero anche per la già citata linea di spesa n. 0105.

Con il presente provvedimento si propone pertanto di assegnare il finanziamento massimo di euro 315.000,00 per la realizzazione del Progetto “InOltre - Servizio Psicologico per la gestione delle Emergenze nella Comunità”, all’Azienda Ulss 7 Pedemontana  con copertura a carico delle risorse per il finanziamento della GSA 2021 di cui alla  linea di spesa  n. 0105 denominata “InOltre la Salute dell'Imprenditore”  afferente al capitolo di spesa del Bilancio di Previsione dell’esercizio corrente n. 103285 denominato “Spesa sanitaria corrente per il Finanziamento dei Lea L.R. 14/03/1994, n. 55 – art. 20, c.1 p.to b)”, Azienda Zero provvederà all’erogazione del relativo finanziamento a favore dell’Azienda Ulss 7 Pedemontana secondo le seguenti modalità :

  • euro 252.000,00, pari all’80% del finanziamento assegnato, su disposizione della struttura regionale competente;
  • euro 63.000,00, pari al 20% del finanziamento assegnato, a saldo,  su disposizione della struttura regionale competente, previa presentazione alla Direzione Servizi Sociali, entro il 30 luglio 2022, di una relazione sull’attività svolta e della rendicontazione delle spese sostenute dal 1 luglio 2021 al 30 giugno 2022.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il D.Lgs. 23/06/2011, n. 118 e il successivo D.Lgs. 10/08/2014, n. 126;

VISTE la L.R. del 29 novembre 2001 n. 39, la L.R. 25 ottobre 2016 n. 19;

VISTO l’art. 1 della legge regionale  22 novembre 2016, n. 23;

VISTA l’ art 48 della L.R. 21 dicembre 2017, n. 45;

VISTO l’art. 2 co.2 della legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012;

VISTE le LL. RR. 29 dicembre 2020, nn. 39 e 41;

VISTE la DGR del 22/05/2012  n. 935, la DGR del 05/06/2012 n. 939, la DGR del 24/09/2013 n. 1678, la DGR del 28/10/2013 n. 1888, la DGR del 30/12/2015 n. 2085, la DGR 30/12/2016 n. 2280, la DGR del 02/02/2021 n.102;

VISTO  il decreto n. 22 del 08/03/2021 del Direttore Generale dell’Area Sanità e Sociale;

VISTO il decreto n. 16 del 09/03/2021  del Direttore della Direzione Risorse Strumentali SSR;

VISTO il Decreto del Direttore della Direzione Servizi Sociali del 6 aprile 2018, n. 22, che ha individuato gli atti e i provvedimenti amministrativi in capo al direttore della UO “Dipendenze, Terzo Settore, Nuove Marginalità e Inclusione Sociale” per le materie di competenza; attestata la regolarità dell’istruttoria, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale; 

VISTA  la nota prot. n. 488006 del 16/11/2020 a firma del Direttore della Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria;

VISTA la documentazione agli atti;

delibera

  1. di approvare per le motivazioni evidenziate nelle premesse, l’estensione del Progetto “InOltre -servizio Psicologico per la Gestione delle Emergenze nella Comunità”, al supporto psicologico per la gestione dell’emergenza Covid 19, di cui all’Allegato A, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto, confermando per l’anno 2021 e fino al 30/06/2022 l’incarico all’Azienda Ulss 7 Pedemontana per lo svolgimento delle attività connesse al progetto de quo;
  2. di assegnare all’Azienda ULSS 7 Pedemontana  per la realizzazione del Progetto “InOltre - servizio Psicologico per la gestione delle Emergenze nella Comunità”  di cui al punto 1 un finanziamento massimo di euro 315.000,00 con copertura a carico delle risorse per il finanziamento della GSA 2021, già erogate ad Azienda Zero, di cui alla  linea di spesa  n. 0105 denominata “InOltre la Salute dell’Imprenditore – (L.R. 29/12/2017, n. 45, art. 48)”,  afferente al capitolo di spesa del Bilancio di Previsione dell’esercizio corrente n. 103285 denominato “Spesa sanitaria corrente per il Finanziamento dei Lea L.R. 14/03/1994, n. 55 – art.20, c.1 p.to B)”, di cui al DDR n 22/2021 e DGR 102/2021;
  3. di confermare l’incarico di Referente Scientifico del Progetto di cui al punto 1. alla Dott.ssa Emilia Laugelli, Responsabile UOD Psicologia Colinica Ospedaliera dell’Azienda Ulss 7 Pedemontana;
  4. che Azienda Zero provveda all’erogazione del finanziamento di cui al punto 2. con le seguenti  modalità:
    • euro 252.000,00, pari all’80% del finanziamento assegnato, su disposizione della struttura regionale competente;
    • euro 63.000,00, pari al 20% del finanziamento assegnato, a saldo,  su disposizione della struttura regionale competente, previa presentazione alla Direzione Servizi Sociali, entro il 30 luglio 2022, di una relazione sull’attività svolta e della rendicontazione delle spese sostenute dal 1 luglio 2021 al 30 giugno 2022;
  5. di incaricare il direttore della U.O. Dipendenze, Terzo Settore, Nuove Marginalità e Inclusione sociale della Direzione Servizi Sociali di dare esecuzione al presente provvedimento;
  6. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 26, comma 1  del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  7. di pubblicare il presente atto sul bollettino ufficiale della regione.

(seguono allegati)

Dgr_388_21_AllegatoA_444884.pdf

Torna indietro