Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 58 del 31/05/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 58 del 31/05/2019
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 58 del 31 maggio 2019


Materia: Turismo

Deliberazione della Giunta Regionale n. 620 del 14 maggio 2019

Bando per l'assegnazione di contributi regionali ai consorzi di imprese turistiche per la promozione del sistema turistico tematico "Mare e spiagge". Attuazione Programma Turistico Annuale 2019. DGR n. 400 del 2 aprile 2019. Legge regionale 14 giugno 2013, n. 11.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, in attuazione di quanto previsto dal PTA - Piano Turistico Annuale 2019, si approva il Bando per l’assegnazione di contributi ai consorzi di imprese turistiche che operano nel sistema turistico tematico “Mare e spiagge” per la realizzazione di iniziative di promozione e valorizzazione del litorale veneto. Importo di spesa previsto € 180.000,00.

L'Assessore Federico Caner riferisce quanto segue.

Con provvedimento n. 400 del 2 aprile 2019, la Giunta regionale, sulla base di quanto disposto dall’art. 7 della Legge regionale 14 giugno 2013 n. 11 “Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto”, formulato in coerenza alle linee strategiche individuate dal Programma regionale per il Turismo, approvato dal Consiglio Regionale con deliberazione n. 19 del 29.01.2019 e a seguito del parere favorevole espresso dalla competente Commissione consiliare, ha approvato il Piano Turistico Annuale PTA 2019, relativamente alle iniziative a carattere promo-commerciale da attivare nel corrente anno.

Il PTA stabilisce che la Giunta regionale, nell’ambito del budget complessivo di spesa individuato, e nel rispetto delle azioni dallo stesso definite, provveda con proprie deliberazioni a definire le condizioni di operatività, gli ambiti di azione nonché le risorse finanziarie specificatamente destinate alle singole azioni di promozione e valorizzazione turistica.

Nell’ambito dell’Azione 2.3, lettera b) “Azioni di supporto al turismo della costa veneta e alla valorizzazione della area turistica Riviera del Brenta”, il PTA prevede che possa essere indetto un bando a favore dei consorzi del litorale per il cofinanziamento di azioni volte alla valorizzazione del turismo litoraneo, finalizzate a favorire la rigenerazione delle destinazioni turistiche balneari, che si configurano nel panorama turistico veneto di importanza strategica sotto il profilo delle presenze e degli arrivi, ma allo stesso tempo come prodotto turistico maturo sul quale attuare efficaci strategie di rinnovamento, diversificazione e destagionalizzazione.

Si ritiene che dette azioni debbano avere come scopo la valorizzazione e l’affermazione turistica della costa veneta per una promozione del prodotto mare, anche con la realizzazione di eventi mirati sui mercati tradizionali e su quelli di nuova opportunità.

In particolare, queste dovranno prevedere:

  • la promozione del prodotto turistico “Mare e spiagge”;
  • la partecipazione a fiere turistiche;
  • l’organizzazione di WorkShop, B2B e B2C rivolte ai mercati esteri;
  • l’organizzazione di educational tour e press trip.

Al fine di garantire una promozione omogenea, si propone che la partecipazione al bando dei Consorzi di Imprese Turistiche, riconosciuti ai sensi dell’art. 18 della Legge regionale n. 11/2013, avvenga in forma associativa, mediante una ATI tra Consorzi riconosciuti, anche alla luce dei positivi risultati conseguiti da una precedente attività di promozione nei Paesi europei a favore del litorale veneto, che si è svolta negli scorsi anni tramite il coordinamento di tutti gli allora Consorzi turistici dell’area di riferimento.

Sulla base delle considerazioni sopra esposte si propone di approvare, ai sensi dell’articolo 42, comma 4, della L.R. n. 11/2013, un bando per l’assegnazione di contributi a favore dei Consorzi di Imprese Turistiche per la realizzazione di progetti orientati alla gestione, sviluppo e promozione del prodotto turistico “Mare e spiagge” per un importo complessivo di € 180.000,00, così come da Allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

In ordine all’aspetto finanziario, si determina in € 180.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo 102081 “Trasferimenti a favore dei consorzi di imprese turistiche (art. 42, c. 4, l.r. 14.06.13, n. 11) del bilancio di previsione 2019-2021, esercizio 2019, a seguito di variazione compensativa con gli stanziamenti assegnati al capitolo 101892 “Trasferimenti per la promozione e valorizzazione del turismo veneto e dei prodotti turisti (art. 19, c. 2, lett. e), l.r. 14/06/2013, n. 11)”, disposta con DGR n. 510 del 30 aprile 2019.

Si propone, infine, di incaricare il Direttore della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione della gestione tecnica, finanziaria ed amministrativa dei procedimenti derivanti dall’adozione del presente provvedimento, ivi compresa l’indizione del bando e la predisposizione della modulistica necessaria ai fini istruttori, in attuazione delle disposizioni contenute nell'Allegato A alla presente deliberazione.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale 14 giugno 2013, n. 11;

VISTA la Deliberazione di Giunta regionale n. 400 del 2 aprile 2019 di approvazione del PTA - Piano Turistico Annuale per l’anno 2019;

VISTO il D.Lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm. e ii.;

VISTA la Legge Regionale n. 39 del 29 novembre 2001 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione” e ss.mm.ii.;

VISTO il Decreto Legislativo 23 giugno 2011, n. 118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42” e ss.mm.ii.;

VISTA la legge regionale n. 45 del 21 dicembre 2018 con cui è stato approvato il bilancio di previsione 2019 - 2021;

VISTA la deliberazione di Giunta regionale n. 510 del 30 aprile 2019 “Variazione al bilancio finanziario gestionale 2019-2021, ai sensi dell’art. 9, comma 2-ter, l.r. 39/2001”;

VISTO l’art. 2, comma 2 della Legge regionale del 31 dicembre 2012, n. 54 e ss.mm e ii.;

DATO ATTO che il Direttore di Area ha attestato che il Vicedirettore di Area nominato con D.G.R. n. 1406 del 29/08/2017, ha espresso, in relazione al presente provvedimento, il proprio nulla osta senza rilievi, agli atti dell’Area medesima;

delibera

  1. di considerare le premesse e l’Allegato A parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
  1. di approvare il Bando di cui all’Allegato A, disciplinante i criteri per l’assegnazione di contributi a favore dei Consorzi di Imprese Turistiche che operano nel sistema turistico tematico “Mare e spiagge” per la realizzazione di specifiche iniziative di promozione e valorizzazione del litorale veneto;
  1. di determinare in € 180.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo 102081 “Trasferimenti a favore dei consorzi di imprese turistiche (art. 42, c. 4, l.r. 14.06.13, n. 11)” del bilancio di previsione 2019-2021, esercizio 2019, a seguito di variazione compensativa con gli stanziamenti assegnati al capitolo 101892 “Trasferimenti per la promozione e valorizzazione del turismo veneto e dei prodotti turistici (art. 19, c. 2, lett. e), l.r. 14/06/2013, n. 11)”, disposta con DGR n. 510 del 30 aprile 2019;
  1. di dare atto che la Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione, a cui è stato assegnato il capitolo di cui al punto precedente, ha attestato che il medesimo presenta sufficiente disponibilità;
  1. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente provvedimento non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;
  1. di incaricare il Direttore della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione della gestione tecnica, finanziaria ed amministrativa dei procedimenti derivanti dalla presente deliberazione, ivi compresa l’indizione del bando e la predisposizione della modulistica necessaria ai fini istruttori, secondo le disposizioni contenute nell’Allegato A alla presente deliberazione;
  1. di stabilire che i materiali a carattere informativo e promozionale realizzati nell’ambito delle iniziative finanziate dovranno recare il marchio turistico “Veneto the Land of Venice” (di cui alla DGR n. 2078 del 14/12/2017) con l’indicazione del portale turistico regionale www.veneto.eu e rispettare le direttive in ordine all’immagine coordinata della Regione di cui alla DGR n. 525 del 30/04/2018;
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 26, comma 1, del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  1. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

Dgr_620_19_AllegatoA_394645.pdf

Torna indietro