Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 70 del 25/07/2017
Scarica la versione firmata del BUR n. 70 del 25/07/2017
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 70 del 25 luglio 2017


Materia: Opere e lavori pubblici

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1045 del 04 luglio 2017

Censimento e monitoraggio degli impianti sportivi sul territorio. Approvazione di uno schema di convenzione tra la Regione del Veneto e CONI Servizi S.p.A. per l'utilizzo del sistema informatico denominato "Banca Dati Impianti Sportivi" e del servizio di georeferenziazione per la rilevazione del patrimonio impiantistico sportivo del Veneto. Legge regionale 11 maggio 2015, n. 8, art. 9.

Note per la trasparenza

La Regione del Veneto ed il CONI intendono procedere con l’aggiornamento dei dati relativi al censimento degli impianti sportivi esistenti sul territorio veneto mediante l’utilizzo di specifico software appositamente predisposto dal CONI attraverso la società CONI Servizi S.p.A. Con il presente provvedimento si intende approvare uno schema di convenzione regolante i rapporti Regione – CONI Servizi S.p.A. per la concessione in uso all’Amministrazione regionale del predetto software dedicato.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

La Regione del Veneto ha attivato, con deliberazioni n. 4134 del 30 dicembre 2002 e n. 289 del 7 febbraio 2004, un rapporto di collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) per la realizzazione di un progetto finalizzato alla rilevazione del patrimonio impiantistico sportivo esistente nel proprio territorio. Tale progetto si è concluso con la pubblicazione nel 2009 del volume denominato “Lo sport nel Veneto – i censimenti degli impianti, delle società sportive e dei tesserati”.

Il CONI ha tra i propri obiettivi istituzionali la realizzazione dell’Osservatorio del Sistema Sportivo Nazionale, di cui il censimento e monitoraggio degli impianti sportivi sul territorio italiano è il primo progetto operativo. A tal fine ha elaborato un apposito software per la raccolta e l’acquisizione dei dati riguardanti gli impianti sportivi denominato “Banca Dati Impianti Sportivi” e ne ha proposto alla Regione del Veneto l’utilizzo al fine di aggiornare la base dati risultante dal censimento, edito nel 2009, ma riferito a dati risalenti al 2003.

Con propria legge n. 8 dell’11 maggio 2015, all’art. 9, la Regione del Veneto ha previsto l’istituzione dell’Osservatorio regionale per lo sport, al quale sono attribuiti compiti di raccolta, trattamento e divulgazione dei dati relativi al settore sportivo veneto, con finalità di supportare la formulazione delle politiche sportive regionali e di diffondere la conoscenza e la cultura dell’attività motoria e sportiva. Con D.G.R. n. 1415 del 9 settembre 2016 è stata formalizzata l’istituzione dell’Osservatorio ed approvate le relative modalità di funzionamento.

Il Piano pluriennale per lo sport 2016-2018, approvato dal Consiglio regionale con deliberazione n. 7 del 9 febbraio 2017, stabilisce inoltre gli obiettivi che le politiche regionali per la promozione e la diffusione della pratica sportiva debbono perseguire nel periodo di riferimento. Tra le principali attività che la Regione intende realizzare, avvalendosi dell’Osservatorio regionale, è certamente compreso il censimento degli impianti sportivi del Veneto.

Alla luce dei comuni e reciproci interessi, la Regione del Veneto ed il CONI, per il tramite della Società CONI Servizi S.p.A., intendono rinnovare la sopra citata collaborazione realizzando una nuova rilevazione delle strutture sportive esistenti sul territorio regionale.

Per il conseguimento degli obiettivi sopra evidenziati e per la regolamentazione delle modalità di utilizzo del sistema informatico appositamente realizzato da CONI Servizi S.p.A. denominato “Banca Dati Impianti Sportivi” e annesso servizio di georeferenziazione, si rende necessario procedere all’approvazione di uno schema di convenzione per l’utilizzo della banca dati impianti sportivi del CONI di cui all’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

La convenzione verrà sottoscritta, per la Regione del Veneto, dal Presidente del Giunta regionale o da suo delegato.

Con successiva appendice alla convenzione, da approvare e sottoscrivere con le stesse modalità previste per l’Allegato A al presente provvedimento, verranno definiti, di comune accordo tra le parti, i dettagli tecnici e le modalità attuative di utilizzo del sistema informatico “Banca Dati Impianti Sportivi” e del servizio di georeferenziazione.

Va infine evidenziato che lo sviluppo delle attività di rilevazione e censimento non comporta per la Regione del Veneto alcun onere finanziario, in quanto tutti i costi inerenti le rilevazioni e le successive elaborazioni delle informazioni raccolte risulteranno a carico di CONI Servizi S.p.A.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA la Legge regionale 11 maggio 2015, n. 8, art. 9;

VISTA la deliberazione di Giunta regionale n. 1415 del 9 settembre 2016;

VISTA la deliberazione del Consiglio regionale n. 7 del 9 febbraio 2017;

VISTO l’art. 2, comma 2 della legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 e successive modifiche ed integrazioni;

delibera

  1. di approvare, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, quanto riportato in premessa;
  2. di avvalersi del sistema informatico elaborato da CONI Servizi S.p.A. denominato “Banca Dati Impianti Sportivi” e annesso servizio di georeferenziazione, per l’effettuazione delle rilevazioni riguardanti il patrimonio impiantistico sportivo del Veneto e la conseguente costituzione della relativa banca dati;
  3. di approvare, per i motivi indicati in premessa, lo schema di convenzione per l’utilizzo della banca dati impianti sportivi del CONI di cui all’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  4. di dare atto che l’attività di rilevazione e costituzione della banca dati rientra nei compiti istituzionali dell’Osservatorio regionale per lo sport ai sensi della legge regionale 11 maggio 2015, n. 8, art. 9 e disciplinato dalla D.G.R n. 1415 del 9 settembre 2016;
  5. di incaricare il Presidente della Giunta regionale, o suo delegato, alla sottoscrizione della convenzione di cui all’oggetto;
  6. di stabilire che, con successiva appendice alla convenzione di cui al precedente punto 3, da approvare e sottoscrivere con le stesse modalità previste per l’Allegato A al presente provvedimento, verranno definiti, di comune accordo tra Regione del Veneto e CONI Servizi S.p.A., i dettagli tecnici e le modalità attuative di utilizzo del sistema informatico “Banca Dati Impianti Sportivi” e dell’annesso servizio di georeferenziazione;
  7. di incaricare il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente atto, e dell’adozione di ogni ulteriore conseguente atto che si renda necessario in relazione alle attività oggetto del presente provvedimento, anche determinato dal sopravvenire di eventuali aggiornamenti normativi;
  8. di notificare il presente provvedimento alla società CONI Servizi S.p.A. e al Comitato Regionale Veneto del CONI;
  9. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  10. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) entro 60 giorni dall’avvenuta conoscenza ovvero, alternativamente, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni;
  11. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 23 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  12. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale e nel sito internet istituzionale della Regione del Veneto.

(seguono allegati)

1045_AllegatoA_349252.pdf

Torna indietro