Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto del Presidente della Giunta regionale

Bur n. 130 del 19 novembre 2019


Materia: Ambiente e beni ambientali

Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 143 del 05 novembre 2019

Accordo di Programma denominato "Progetto Aldabra", ai sensi dell'art. 32 della L.R. n. 35/2001 e della DGR 2943/2010, tra Regione del Veneto Città Metropolitana di Venezia Comune di Jesolo Soc. CO.GE.TREV. S.r.l. in liquidazione - Numeria SGR SpA. Modifica e integrazione dell'Accordo di Programma reso esecutivo con DPGR n. 16 del 2013.

Note per la trasparenza

Il provvedimento rende esecutivo, ai sensi e per gli effetti dell'art. 32 della L.R. n. 35/2001, l'Accordo di Programma intervenuto in data 13 agosto 2019 tra Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Jesolo, Soc. CO.GE.TREV. S.r.l. in liquidazione - Numeria SGR SpA, denominato "Aldabra", per la valorizzazione di un tratto di costa e di spiaggia in Comune di Jesolo, a modifica e integrazione dell'Accordo di Programma di cui al DPGR n. 16 del 2013.

Il Presidente

PREMESSO CHE:

  • in data 20 novembre 2012 è stato sottoscritto l’Accordo di Programma, tra Regione del Veneto, Provincia di Venezia (ora Città Metropolitana di Venezia), Comune di Jesolo e Soc. Cogetrev s.r.l. (ora Soc. Cogetrev s.r.l. in liquidazione e Fondo Geminus gestito da Numeria SGR S.p.A.) finalizzato alla valorizzazione di un tratto di costa e di spiaggia nel comune di Jesolo, denominato “Progetto Aldabra”, ed è stato reso esecutivo con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 16 in data 11 febbraio 2013 e pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione n. 20 del 26 febbraio 2013;
  • le previsioni programmate dall’Accordo hanno avuto solo parziale attuazione; nel contempo, l’Amministrazione comunale ha evidenziato che nelle aree soggette all’Accordo e nei contigui tratti di arenile, si è manifestato un serio aggravamento del fenomeno erosivo della spiaggia, imponendo l’urgente necessità di intervenire a tutela del tratto di costa e spiaggia interessate;
  • sulla base di numerose sedute del Collegio di Vigilanza, opportunamente istituito con DGR n. 1723 in data 29 settembre 2014, la ditta attuatrice (Soc. CO.GE.TREV. S.r.l. in liquidazione - Numeria SGR SpA,), ha manifestato la disponibilità a sostenere un importante impegno economico per realizzare 4 nuovi pennelli di difesa marittima, il rifiorimento di 2 pennelli esistenti, la realizzazione in testa ad uno dei pennelli esistenti, di una terrazza di 300 mq con impalcato calpestabile con piccola struttura ricettivo-turistica. Inoltre, al fine di destinare maggiori risorse all’urgente intervento di difesa marittima, si prevede la parziale revisione dei progetti di riqualificazione della viabilità pedonale pubblica di viale Oriente e Piazza Europa e la realizzazione di un parcheggio pubblico a favore del Comune, e la riduzione e parziale traslazione della superficie di specchio acqueo richiesta in concessione demaniale;
  • la ditta promotrice Cogetrev s.r.l. in liquidazione e Fondo Geminus gestito da Numeria SGR S.p.A., ha presentato, con nota del 21 settembre 2018, pervenuta alla Regione in data 24 settembre 2018, prot. n. 385787, istanza per la modifica e variante dell’Accordo di Programma originario;
  • il Comune di Jesolo con deliberazione della Giunta n. 358 del 30 ottobre 2018, trasmessa al Protocollo regionale n. 466700 del 16 novembre 2018 a corredo della proposta di Cogetrev s.r.l., ha approvato la proposta di deliberazione della Giunta comunale n. 79 del 25 ottobre 2018 ad oggetto: “atto di modifica ed integrazione dell'accordo di programma sottoscritto in data 20 novembre 2012 ed approvato ai sensi dell'art. 32 della legge regionale 29 novembre 2001, n. 35 denominato "Aldabra";
  • la Giunta regionale ha dato avvio al procedimento di revisione dell’Accordo con deliberazione n. 2049 in data 28 dicembre 2018, dando atto che la proposta di revisione affianca agli obiettivi di rilievo turistico, l’obiettivo di una più efficace difesa dell’arenile dal fenomeno erosivo, perseguito sulla base delle valutazioni idrauliche necessarie, tutelando così, tanto il patrimonio demaniale affidato anche alla Regione, quanto la risorsa essenziale dell’economia turistica jesolana e regionale;
  • in data 11 febbraio e 25 febbraio 2019 sono state svolte le Conferenze di Servizi istruttorie, rispettivamente, nelle quali sono pervenuti e/o espressi i pareri delle strutture regionali e degli altri enti competenti, sul progetto in esame;
  • nella Conferenza di Servizi del 4 giugno 2019, è stato sottoscritto digitalmente lo schema di Accordo, ai fini della successiva pubblicazione e deposito della documentazione, per l’eventuale presentazione di osservazioni;
  • lo schema di Accordo è stato pubblicato all’Albo pretorio del Comune di Jesolo e della Città Metropolitana di Venezia dall’11 giugno 2019 al 11 luglio 2019 e per l’aspetto demaniale dall’11 giugno 2019 al 10 agosto 2019;
  • nella Conferenza di Servizi decisoria del 13 agosto 2019, alla luce dei citati pareri pervenuti, è stato sottoscritto l’Accordo (Allegato A) con firma digitale ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. n. 82/2005, dal Direttore della Direzione Pianificazione Territoriale per la Regione del Veneto, dal delegato della Pianificazione urbanistica per la Città Metropolitana di Venezia, dal Sindaco per il Comune di Jesolo, dall’Amministratore delegato per Co.Ge.Trev. S.r.l./Numeria SGR S.p.A. ed è quindi stato approvato definitivamente;
  • con nota del 13 agosto 2019, prot. n. 360823, la Direzione Pianificazione Territoriale ha trasmesso via PEC ai soggetti interessati, i documenti informatici sottoscritti digitalmente dell’Accordo di Programma;
  • il Consiglio comunale di Jesolo con deliberazione n. 68 del 12.09.2019 ha ratificato l’Accordo di Programma;

VISTO l’art. 32 della legge regionale 29 novembre 2001 n. 35, ai sensi del quale l’Accordo di Programma è reso esecutivo con decreto del Presidente della Giunta regionale e comporta variante integrativa agli strumenti urbanistici senza necessità di ulteriori adempimenti;

RITENUTA l’opportunità di rendere esecutivo l’Accordo di Programma ora descritto;

VISTO il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

DATO ATTO che la Struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

decreta

  1. di dare atto che le premesse e l’Allegato A costituiscono parte integrante del presente atto;
  2. di rendere esecutivo ai sensi e per gli effetti dell’art. 32 della legge regionale 29 novembre 2001 n. 35 l’Accordo di Programma, sottoscritto in data 13 agosto 2019 tra Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Jesolo, Co.Ge.Trev. S.r.l. in liquidazione - Numeria SGR S.p.A. di cui all’Allegato A;
  3. di incaricare la Direzione Pianificazione Territoriale dell’esecuzione del presente atto;
  4. di dare atto che il presente provvedimento non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  5. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del d.lgs. n. 33 del 2013;
  6. di pubblicare il presente decreto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Luca Zaia

(seguono allegati)

143_DPGR_2019_11_05_N0143_All_A_omissis_408132.pdf

Torna indietro