Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 59 del 04/06/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 59 del 04/06/2019
Scarica versione stampabile Decreto del Presidente della Giunta regionale

Bur n. 59 del 04 giugno 2019


Materia: Agricoltura

Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 69 del 30 maggio 2019

Proroga termini di presentazione delle domande di accesso ai benefici della misura ristrutturazione e riconversione dei vigneti del Programma nazionale di sostegno per la viticoltura per l'annualità 2020. Regolamento (UE) n. 1308/2013, art. 46. DGR n. 277 del 19 marzo 2019, DGR di proroga n. 462 del 23 aprile 2019.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si prorogano i termini per la presentazione delle domande di aiuto per la misura di ristrutturazione e riconversione viticola - annualità 2020, definiti con DGR n. 277/2019, prorogati al 31 maggio 2019 con DGR n. 462/2019 - in ossequio a quanto previsto dal Decreto del Ministro per le politiche agricole, agroalimentari forestali e del turismo del 30/05/2019 n.5819

Il Presidente

VISTO il regolamento (UE) n. 1308/2013, del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli, che ha abrogato tra l'altro il regolamento (CE) n.1234/2007 e ha mantenuto anche per l'attuale periodo di programmazione i programmi nazionali di sostegno per il settore vitivinicolo; in particolare, l'articolo 46 riporta le linee quadro inerenti al regime di aiuti per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti, che ha lo scopo di aumentare la competitività dei produttori di vino;

VISTO il regolamento delegato (UE) 2016/1149 e il regolamento di esecuzione (UE) 2016/1150, con il quale la Commissione europea ha rispettivamente integrato il citato regolamento (UE) n. 1308/2013 e dato applicazione allo stesso per quanto riguarda i programmi nazionali di sostegno al settore vitivinicolo;

VISTO il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 1411 del 3 marzo 2017 con il quale sono state adottate norme a livello nazionale per l'attuazione della misura nell'ambito del programma nazionale di sostegno alla viticoltura, prevedendo che le Regioni predispongano ed attuino, nei territori di competenza, specifici piani;

VISTA la DGR n. 277 del 19 marzo 2019 che ha disposto l'apertura dei termini per la presentazione delle domande intese a beneficiare degli aiuti previsti per l'annualità 2020 del piano di ristrutturazione e riconversione dei vigneti, con una dotazione di euro 13.377.659,09 e fissando al 30 aprile 2019 il termine ultimo per la presentazione delle domande di aiuto;

VISTO il D.M. del 3 aprile 2019 n. 3843 di modifica al DM 1411/2017, che ha fissato il termine ultimo massimo per la presentazione delle domande di aiuto afferenti alla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti al 31 maggio di ciascun anno;

VISTA la conseguente DGR n. 462/2019 che ha prorogato i termini per la presentazione delle suddette domande di aiuto di cui alla DGR n. 277/2019, al 31 maggio 2019;

VISTE le richieste formulate da alcune regioni, dalle organizzazioni professionali agricole, dagli Ordini professionali, stante la concomitante scadenza, al 15 giugno 2019, per la presentazione della Domanda OCM Unica e le difficoltà di ordine informatico riscontrate da taluni operatori del territorio italiano e rilevato che conseguentemente il coordinamento tecnico interregionale ha effettuato in data 27 maggio c.a. una consultazione telematica per richiedere di procrastinare il termine al 1° luglio 2019, rivolta al Ministero delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo;

CONSIDERATO quanto sopra riportato, la Regione del Veneto ha valutato in termini costruttivi le richieste ricevute informalmente dalle organizzazioni professionali agricole del Veneto che evidenziano, proprio per la sovrapposizione di adempimenti, la necessità di ottenere una proroga del termine, al fine di non vanificare le risorse messe a disposizione ed ha prontamente aderito alla proposta di dilazione. In esito a ciò il Ministero, con decreto del Ministro in data 30/05/2019 n. 5819, ha prorogato la scadenza delle domande di accesso ai benefici delle misura ristrutturazione e riconversione, posticipandone i termini al 1° luglio 2019;

RITENUTO, pertanto, al fine di assicurare la completa utilizzazione dei fondi resi disponibili dal Piano nazionale di sostegno per l’esercizio finanziario 2020, di prorogare il termine ultimo per la presentazione delle domande al 1° luglio 2019 adeguando conseguentemente i termini endoprocedimentali assegnati ad AVEPA per la gestione delle domande indicati nell’allegato A alla citata DGR n. 277/2019;

VISTO l’art. 6 della legge regionale 1 settembre 1972, n. 12, come modificato dall’art. 6 della legge regionale 10 dicembre 1973, n. 27;

CONSIDERATO che ricorrono i presupposti di necessità e di urgenza di cui all’art. 6, comma 1, lett. d) della legge regionale n. 27/1973;

TENUTO CONTO che il presente atto sarà sottoposto alla ratifica della Giunta Regionale nella prima seduta utile;

DATO ATTO che il Direttore di Area Sviluppo Economico ha attestato che il Vicedirettore di Area nominato con DGR 1138 del 31/07/2018, ha espresso in relazione al presente atto il proprio nulla osta senza rilievi, agli atti dell’Area medesima.

Dato atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

decreta

  1. di approvare quale parte integrante e sostanziale del presente atto quanto riportato in premessa;
  2. di fissare al 1° luglio 2019 la data finale, indicata nella DGR di proroga n. 462/2019, per la presentazione delle domande intese a beneficiare degli aiuti previsti per la misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti del PNS – annualità 2020;
  3. di stabilire, a parziale modifica di quanto previsto nel Piano di ristrutturazione e riconversione dei vigneti, di cui all’allegato A alla DGR n. 277/2019, che AVEPA è tenuta a completare la ricevibilità delle domande entro il 16 luglio 2019, approvare la finanziabilità delle domande ammissibili entro il 30 novembre 2019 e che la presentazione della domanda di pagamento dell’anticipo avvenga entro il 31/01/2020;
  4. di dare atto che il presente provvedimento non comporta spese a carico del bilancio regionale;
  5. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi dell'articolo 26 comma 1 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33;
  6. di sottoporre il presente decreto a successiva ratifica con deliberazione di Giunta Regionale nella prima seduta utile, ai sensi dell'art. 6 della L.R. 1 settembre 1972 n. 12, come modificato dall'art. 6 della L.R. 10 dicembre 1973, n. 27;
  7. di incaricare dell'esecuzione del presente atto la Direzione Agroalimentare;
  8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Luca Zaia

Torna indietro