Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 73 del 21/06/2022
Scarica la versione firmata del BUR n. 73 del 21/06/2022
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 73 del 21 giugno 2022


Materia: Turismo

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE TURISMO n. 120 del 30 maggio 2022

Affidamento del servizio di noleggio bus con autista per il trasporto dei rappresentanti del partenariato veneto all'evento finale del progetto ECO-SMART a Capodistria (Slovenia) in favore della ditta Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C., con contestuale assunzione di impegno di spesa, disposizione di nuovo accertamento in entrata e di liquidazione. CUP H19E20000060006. CIG ZF536850E3.

Note per la trasparenza

Affidamento del servizio di noleggio bus con autista per il trasporto dei rappresentanti del partenariato veneto all'evento finale del progetto ECO-SMART a Capodistria (Slovenia) in favore della ditta Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C., con contestuale assunzione di impegno di spesa, disposizione di nuovo accertamento in entrata e di liquidazione. CUP H19E20000060006. CIG ZF536850E3.

Il Direttore

PREMESSO CHE:

con Decisione C (2015) 9285 del 15 dicembre 2015, la Commissione Europea ha approvato il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V - A Italia-Slovenia 2014/2020, di seguito "Programma", finanziato attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR e che con DGR n. 161 del 23.02.2016 la Giunta Regionale ne ha preso atto;

l'area geografica del Veneto interessata al Programma comprende il territorio della provincia di Venezia;

con la DGR n. 213 del 08.03.2019, la Giunta regionale ha dato mandato alle Strutture della Regione di procedere agli adempimenti formali necessari alla presentazione delle proposte progettuali di interesse regionale entro il 15 marzo 2019, termine di scadenza del bando mirato per Progetti Strategici n. 07/2019, pubblicato nel sito internet del Programma Italia-Slovenia dall’Autorità di Gestione (ADG), ovvero la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;

in esito all’istruttoria condotta dal Segretariato congiunto sono state approvate 18 delle 61 proposte progettuali pervenute;

i fondi FESR disponibili con il bando n. 7/2019 sono risultati sufficienti a garantire il cofinanziamento dell’85% del costo totale solo per 14 dei progetti approvati che sono stati pertanto interamente finanziati;

i residui fondi FESR del bando n. 7/2019 potevano cofinanziare i successivi quattro progetti collocati utilmente in graduatoria soltanto parzialmente, ossia con l’assegnazione di una quota FESR inferiore all’85% del costo totale di ciascun progetto approvato, fra cui anche il progetto ECO-SMART di cui la U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi è leader partner (LP);

in considerazione dell’obiettivo dell’ allocazione di tutte le risorse finanziarie messe a bando, nella riunione del 25 e 26 settembre 2019 a Capriva del Friuli (GO), il Comitato di Sorveglianza del Programma ha quindi dato mandato all’Autorità di Gestione di verificare la disponibilità dei Capofila dei quattro progetti ad accettare un contributo parziale, a condizione di realizzare ugualmente le attività previste e quindi di investire risorse proprie dei beneficiari-partner fino al raggiungimento del costo totale del progetto come approvato;

il Comitato ha altresì stabilito che in caso si rendessero disponibili altri fondi, a seguito di economie finanziarie risultanti da altri progetti, questi verrebbero prioritariamente destinati ai quattro progetti finanziati parzialmente;

con nota n. fin. 2019.0020467 del 07.11.2019 l’ADG ha comunicato che il progetto ECO-SMART è stato ammesso a finanziamento parziale con una spesa totale ammissibile di € 782.076,00, di cui finanziati con fondi FESR € 539.586,79 anziché € 664.764,59 e richiedeva la disponibilità ad accettare il finanziamento parziale coprendo la rimanente quota con risorse proprie;

il contratto di finanziamento (Subsidy Contract) firmato tra la Regione del Veneto e l’Autorità di Gestione del Programma, stabilisce la durata del Progetto in 24 mesi, dal 01.04.2020 al 31.03.2022;

con nota n. 558772 del 27.12.2019 la Direzione Turismo - U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi, Leader Partner del progetto ECO-SMART, ha richiesto una variazione del piano finanziario al fine di agevolare tutti i partner all’accettazione del finanziamento parziale del progetto;

con nota n. 91999 del 26.02.2020 l’Autorità di Gestione del Programma ha comunicato che il Comitato di Sorveglianza del Programma con procedura scritta del 17.02.2020 ha approvato la rimodulazione del piano finanziario;

con nota n. 98985 del 02.03.2020 la Direzione Turismo - U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi dopo aver acquisito l’assenso degli altri partner di progetto, ha comunicato all’Autorità di Gestione del Programma l’accettazione del finanziamento parziale e l’impegno di eseguire tutte le attività previste dal progetto come originariamente approvato, sostenendo con risorse proprie la quota di spesa attualmente non coperta dal contributo del Programma;

il partenariato è composto dai seguenti 5 partner: Regione del Veneto (LP), Comune di Monfalcone (PP2), Università degli Studi di Padova - Dipartimento di Ingegneria Industriale (PP3), Regionalni Razvojni Center Koper (PP4), Znanstveno Raziskovalno Središče Koper (PP5);

il contratto di partenariato è stato sottoscritto in data 12.03.2019 tra il Leader Partner e i Partner;

con la DGR n. 477 del 21.04.2020 la Giunta regionale ha presto atto degli esiti della Direzione Turismo - U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi e incaricato il Direttore della struttura coinvolto del perfezionamento e della firma della documentazione necessaria all'avvio delle attività progettuali ed ai conseguenti adempimenti amministrativi e/o di spesa, in relazione al ruolo di Leader Partner;

con decreto n. 158 del 17.06.2020 il Direttore della Direzione Turismo ha approvato le attività del progetto, il cronoprogramma e l’avvio delle procedure per l'acquisizione dei servizi esterni e forniture necessari alla realizzazione delle attività nei limiti stabiliti dalle regole del Programma Interreg, nel rispetto del budget complessivo del Progetto e della disciplina regionale, statale e comunitaria in materia di contratti pubblici;

il progetto prevede un budget totale di € 782.076,00, di cui € 200.000,00 assegnati alla Regione del Veneto per lo svolgimento delle attività ad essa assegnate finanziati per il 68,99% con contributi FESR, per il 12,18% dal Fondo nazionale di Rotazione e per la rimanente quota pari al 18,83% con risorse proprie;

con nota n. 9425 del 06.08.2020 la ADG ha comunicato che il Comitato di Sorveglianza ha approvato l’assegnazione di un ulteriore contributo di € 125.177,80 di fondi FESR al progetto ECO-SMART, con conseguente aumento di € 13.956,89 della quota FDR a copertura del finanziamento totale richiesto nell’ambito del bando 7 ma concesso parzialmente per esaurimento dei fondi messi a bando sull’Asse 3-6d, aggiornando la spesa totale ammissibile del progetto ECO-SMART ad un massimo di totali € 782.076,00 (di cui FESR pari a € 664.764,59);

con nota prot. n. 319402 del 11.08.2020 la Regione del Veneto ha informato il partenariato di quanto comunicato dall’Autorità di Gestione invitandoli a comunicare, entro il 01.09.2020, l’eventuale disponibilità ad accettare il contributo aggiuntivo a copertura totale del finanziamento;

a seguito della conferma espressa dai partner del progetto, il Direttore delle Direzione Turismo con nota n. 344546 del 02.09.2020 ha comunicato l’accettazione del contributo da parte del partenariato;

il 24.09.2020 il Project Manager, il dott. Mauro Giovanni Viti, ha sottoscritto l’integrazione n. 1 al contratto di concessione del finanziamento e il nuovo piano finanziario;

con DGR n. 1452 del 03.11.2020 la Giunta regionale ha approvato la richiesta di variazione di bilancio (BIL059/2020) a seguito dell’accettazione del contributo aggiuntivo che permette di realizzare il progetto esclusivamente con fondi di derivazione comunitaria e statale, per l’85% della spesa mediante l’apporto del Fondo Europeo Sviluppo Regionale (FESR) e per il restante 15% con il Fondo di Rotazione nazionale (FDR);

con decreto n. 268 del 06.11.2020 il Direttore della Direzione Turismo ha approvato l’aggiornamento del piano finanziario relativo alle attività del progetto a seguito dell’integrazione della quota integrativa comunitaria e statale;

il 21.12.2020 l’ADG ha pubblicato nel sito internet del Programma Italia-Slovenia dall’Autorità di Gestione, un invito per manifestazione di interesse riservato ai progetti standard del bando 7 finanziati sull’asse 3 con l’obiettivo di stanziare i fondi FESR residui di Programma disponibili ad ottobre 2020 sull’Asse prioritario 3 del Programma;

con nota n. 40280 del 28.01.2021 il partenariato ha aderito all’invito di manifestazione di interesse proposto dalla ADG presentando 2 nuove azioni pilota, sul sito “Laguna superiore di Venezia” IT3250031, per implementare gli indicatori del programma richiedendo un budget aggiuntivo complessivo di € 76.470,61 di cui FESR € 65.000,00;

con nota n. fin. 004139 del 25.03.2021 l’ADG ha comunicato che con procedura scritta n. 37 conclusasi il 23.03.2021 il Comitato di Sorveglianza ha approvato l’assegnazione al progetto ECO-SMART dei fondi di € 76.470,61 di cui FESR € 65.000,00 chiedendo di confermare l’accettazione del contributo;

con nota n. 146577 del 31.03.2020 la Direzione Turismo - U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi dopo aver acquisito l’assenso degli altri partner di progetto, ha comunicato all’Autorità di Gestione del Programma l’accettazione del finanziamento aggiuntivo;

con nota prot. n. 0455814 dell’11.10.2021 il Lead Partner ha presentato all’Autorità di Gestione del Programma la richiesta di proroga della durata progettuale di n. 3 mesi;

l’Autorità di Gestione del Programma ha approvato, con nota prot. 14715/P del 13.12.2021, la modifica della durata progettuale come richiesta, estendendo il periodo di chiusura delle attività di progetto dal 31.03.2022 al 30.06.2022;

l’Autorità di Gestione del Programma ha trasmesso al Lead Partner, con nota prot. 380/P del 14.01.2022, l’integrazione del contratto di finanziamento (Subsidy Contract) riguardante la modifica della durata progettuale così come approvata;

PRESO ATTO che il partenariato ha concluso tutte le attività tecniche del progetto e che i risultati devono essere ora ampiamente diffusi a mezzo di una conferenza finale tra tutti gli operatori del settore, amministratori locali e cittadini;

CONSIDERATO che la conferenza finale del progetto si svolgerà a Capodistria (Slovenia) il 07.06.2022 presso la sede della Riserva Naturale di Val Stagnon e che dovrà essere presente lo staff della Regione del Veneto e dell’Università di Padova, rispettivamente lead partner e partner del progetto;

VERIFICATO che non ci sono mezzi pubblici diretti che permettano al partenariato di raggiungere agevolmente la sede dell’evento nei tempi previsti dal programma;

RAVVISATA la necessità di procedere ad acquisire il servizio di noleggio bus con autista per favorire il trasferimento dei partecipanti in sicurezza e con la massima economicità nei tempi idonei all’esecuzione dell’evento;

DATO ATTO CHE

l’art. 36 comma 2, lett a) del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii prevede, in caso di affidamenti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore a € 40.000,00 la possibilità di procedere mediante affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici;

la legge 30 dicembre 2018, n. 145, art.1 comma 130 (legge di Bilancio 2019) ha modificato l’articolo 1, comma 450 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 innalzando la soglia al di sotto della quale viene meno l’obbligo di ricorrere al Mercato elettronico della Pubblica amministrazione (MePA), da € 1.000,00 a € 5.000,00;

il manuale sull’ammissibilità delle spese del Programma Transfrontaliero Interreg V - A Italia - Slovenia 2014-2020 prevede che anche laddove la legislazione nazionale del partner consenta l'affidamento diretto per l’acquisizione di beni e servizi è consigliato richiedere comunque offerte da diversi fornitori o di fornire prove di aver svolto un'adeguata ricerca di mercato prima di selezionare un fornitore così da garantire un adeguato livello di trasparenza ed un uso efficace dei fondi pubblici;

CONSIDERATO CHE

il budget residuale a disposizione per l’attività prevista dal COM1 è di € 1.565,10;

la Regione del Veneto non dispone di elenchi di fornitori abituali per tale servizio o di convenzioni con alcun operatore economico del settore;

VISTA la necessità, nel rispetto dei principi di trasparenza, economicità, efficienza ed efficacia della spesa comunitaria, di avviare un'indagine di mercato volta a conoscere le condizioni di offerta ed i prezzi del servizio ricercato;

VISTO che a seguito dell'indagine svolta con richiesta di preventivo a n. 3 fornitori (note nn. 227166/227217/227293 del 18.05.2022 agli atti della Direzione Turismo), sono pervenute le seguenti n. 2 proposte economiche:

  • Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. di Conegliano (TV): € 600,00 (prot. n. 231609 del 20.05.2022);
  • Bonaventura Express S.r.l. di Badoere di Morgano (TV): € 500,00 (prot. n. 232058 del 20.05.2022)

PRESO ATTO CHE:

dal confronto dei preventivi, in relazione alla qualità e quantità della fornitura, la proposta di Bonaventura Express S.r.l. è risultata la migliore tra le proposte pervenute per un importo di € 500,00 (esente da IVA ai sensi dell’art. 9 del DPR 633 del 26.10.72);

il principio di rotazione di cui alla DGR n. 1004 del 21.07.2020 è rispettato in quanto la stazione appaltante non ha usufruito del servizio del presente operatore economico negli ultimi 5 anni;

CONSIDERATO CHE:

la Direzione Turismo ha segnalato all’operatore economico Bonaventura Express S.r.l. per le vie brevi in data 25.05.2022 la necessità di costituire la "garanzia definitiva" per la sottoscrizione del contratto ai sensi dell’art. 103, comma 1 del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii;

la Direzione Turismo ha ritenuto idoneo proporre all’operatore economico Bonaventura Express S.r.l. per le vie brevi in data 25.05.2022 il miglioramento del prezzo di aggiudicazione in luogo alla “garanzia definitiva” alla luce dell’esiguo importo della prestazione e considerato che, per il servizio in oggetto, si prevede il pagamento del corrispettivo a prestazione eseguita e dichiarata regolare ai sensi dell’art. 103, comma 11 del D. Lgs. n. 50/2016;

PRESO ATTO CHE l’operatore economico Bonaventura Express S.r.l. ha comunicato per le vie brevi in data 25.05.2022 di non voler né costituire la garanzia definitiva ex art. 103, comma 1 del D. Lgs. n. 50/2016 né proporre una riduzione del costo del servizio offerto ex art. 103, comma 11 del D. Lgs. n. 50/2016;

RITENUTO di non procedere, per la motivazione appena esposta, all’affidamento del servizio in oggetto all’operatore economico Bonaventura Express S.r.l.;

PRESO ATTO CHE la proposta economica di Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. per un importo di € 600,00 (esente da IVA ai sensi dell’art. 9 del DPR 633 del 26.10.72) risulta la seconda migliore proposta pervenuta dopo quella di Bonaventura Express S.r.l.;

VERIFICATO che il servizio sopra descritto trova copertura di spesa nei capitoli di progetto;

RITENUTO che sussistono i requisiti per un affidamento diretto ai sensi dell'art 36, comma 2, lett. a) del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. e delle Linee Guida ANAC n. 4;

VERIFICATO che, ai sensi delle Linee Guida n. 4 e ss.mm.ii, per gli affidamenti diretti di importo fino a € 5.000,00 sono consentite semplificazioni nel procedimento di verifica dei requisiti secondo quanto previsto al paragrafo 4.2.2 delle citate Linee Guida;

ACQUISITA la seguente documentazione:

  • Casellario informatico ANAC – Annotazioni Riservate - rilasciato il 26.05.2022 con esito: “non ci sono annotazioni”;
  • Documento Unico di Regolarità Contributiva (INPS_30744229) rilasciato il 05.04.2022 con scadenza il 03.08.2022 che ha attestato la regolarità contributiva nei confronti di INPS/INAIL;
  • Dichiarazione di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 s.m.i., resa ex artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 nell’ambito dell’affidamento ai sensi dell’art 36, D.Lgs. n. 50/16;

CONSIDERATO CHE la Direzione Turismo ha segnalato all’operatore economico Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. per le vie brevi in data 25.05.2022 la necessità di costituire la "garanzia definitiva" per la sottoscrizione del contratto ai sensi dell’art. 103, comma 1 del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii o, in alternativa, un miglioramento del prezzo di aggiudicazione alla luce dell’esiguo importo della prestazione e considerato che, per il servizio in oggetto, si prevede il pagamento del corrispettivo a prestazione eseguita e dichiarata regolare come previsto dall’art. 103, comma 11 del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii;

PRESO ATTO CHE l’operatore economico Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. ha scelto di migliorare il prezzo di aggiudicazione di cui alla proposta economica prot. n. 231609 del 20.05.2022, in luogo alla costituzione della “garanzia definitiva”, proponendo l’importo di € 490,00 come da nota pervenuta e assunta al protocollo con n. 243011 del 27.05.2022;

PRESO ATTO CHE Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. con sede legale in via Martiri Delle Foibe, 11/D 36/a - 31015 Conegliano (TV), P.IVA /C.F. n. 03060820267 è in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente e di procedere, quindi, all'affidamento del servizio di noleggio autobus con autista;

CONSIDERATO CHE:

la spesa è da imputarsi sui fondi stanziati a carico dei seguenti capitoli di spesa:

  • n. 104151/U: Programma di Cooperazione transfrontaliera 2014 - 2020 Programma Interreg V - A Italia-Slovenia - Progetto Eco-Smart - Quota Comunitaria - Acquisto di Beni e Servizi (Reg. to UE 17/12/2013 n. 1299); 
  • n. 104152/U: Programma di Cooperazione transfrontaliera 2014 - 2020 Programma Interreg V – A Italia - Slovenia - Progetto Eco-Smart - Quota Statale - Acquisto di Beni e Servizi (Reg. to UE 17/12/2013 n. 1299);

del Bilancio di previsione 2022 – 2024, esercizio finanziario 2022, che presentano sufficiente disponibilità; 

RITENUTO:

di impegnare a valere sul bilancio di previsione 2022 – 2024, esercizio 2022, la somma complessiva di € 490,00 (esente da IVA ai sensi dell’art. 9 del DPR 633 del 26.10.72) in favore di Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. con sede legale in via Martiri Delle Foibe, 11/D 36/a - 31015 Conegliano (TV), P.IVA /C.F. n. 03060820267 secondo la seguente ripartizione:

Capitolo

Codice V livello Pcf

Voce V livello Pcf

Importo

104151/U

U. 1.03.02.07.002
(art. 12)

Noleggi di mezzi di trasporto

416,50

104152/U

U. 1.03.02.07.002
(art. 12)

Noleggi di mezzi di trasporto

73,50

Totale

-----------

-----------

490,00


RICHIAMATI:

i seguenti capitoli di entrata:

  • 101484/E: assegnazione comunitaria per la cooperazione transfrontaliera 2014-2020 - Programma Interreg V – A Italia-Slovenia – Progetto Eco-Smart - Parte Corrente (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299);
  • 101485/E: assegnazione statale per la cooperazione transfrontaliera 2014-2020 - Programma Interreg V - A Italia-Slovenia - Progetto Eco-Smart - Parte Corrente (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299);

RITENUTO:

di procedere all’accertamento dell’entrata a valere sul bilancio di previsione 2022 - 2024, esercizio finanziario 2022, della somma di € 490,00, in base al punto 3.12 dell’Allegato 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011 e ss. mm.ii. (principio applicato della contabilità finanziaria), in gestione ordinaria per l’anno, corrispondenti agli impegni di spesa di cui al punto precedente, che sarà utilizzata per la riscossione delle quote di finanziamento comunitario e statale:

Capitolo

Codice V livello Pcf

Voce V livello Pcf

Importo

101484/E

E. 2.01.01.02.001

Trasferimenti correnti da Regioni e province autonome

416,50

101485/E

E. 2.01.01.02.001

Trasferimenti correnti da Regioni e province autonome

73,50

Totale

-----------

-----------

490,00


DATO ATTO CHE:

il Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell’articolo 31 del D. Lgs. n. 50/2016, è il Direttore della Direzione Turismo – U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi dott. Mauro Giovanni Viti;

VISTI:

  • i Regolamenti UE nn.1301/2013, 1303/2013, 1299/2013, 1311/2013 e 481/2014;
  • la Legge 296/2006 art. 1, comma 449 e 450;
  • la Delibera CIPE n. 10 del 28.01.2015: “Definizione dei criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei programmi europei per il periodo di programmazione 2014-2020 e relativo monitoraggio”;
  • il D. Lgs. n. 33/2013, "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PP.AA.";
  • il D.L. n. 76/2020 convertito nella L. 120/2020;
  • il D. Lgs. n. 50/2016 “Codice dei contratti pubblici” e ss.mm.ii;
  • la Legge regionale n. 39/2001 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione;
  • la Legge regionale n. 54/2012 e s.m.i. in ordine alla organizzazione regionale;
  • il D. Lgs n. 118/2011 e successive variazioni;
  • il “Collegato alla legge di stabilità regionale 2022” (legge regionale 15 dicembre 2021, n. 34);
  • la “Legge di stabilità regionale 2022” (legge regionale 17 dicembre 2021, n. 35);
  • la legge di “Bilancio di previsione 2022-2024” (legge regionale 20 dicembre 2021, n. 36);
  • la delibera di Giunta regionale n. 1821 del 23 dicembre 2021 con la quale è stato approvato il Documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2022-2024;
  • il decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 19 del 28 dicembre 2021 di approvazione del “Bilancio Finanziario Gestionale 2022-2024”;
  • la DGR n. 42 del 25.01.2022 di approvazione delle Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2022 – 2024;
  • la DGR n. 1939 del 28.10.2014 che approva il codice di comportamento dei dipendenti della Regione del Veneto;
  • la DGR n. 677/2013: Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni". Adempimenti”;
  • la DGR n. 1823/2019 “Aggiornamento degli indirizzi operativi per la gestione delle procedure di acquisizione di servizi, forniture e lavori sotto soglia comunitaria per le esigenze della Regione del Veneto. DGR n. 1475/2017. D. Lgs. n. 50/2016, D.L. 32/2019”;
  • la DGR n. 1004 del 21.07.2020 “Aggiornamento degli indirizzi operativi per la gestione delle procedure di acquisizione di servizi, forniture e lavori sotto soglia comunitaria per le esigenze della Regione del Veneto. D.G.R. n. 1823/2019, D. Lgs. n. 50/2016”;

decreta

  1. di dare atto che le premesse costituiscono parte sostanziale ed integrante del presente provvedimento;
     
  2. di affidare il servizio di noleggio bus con autista, come esposto nelle premesse, in favore della ditta Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. con sede legale in via Martiri Delle Foibe, 11/D 36/a - 31015 Conegliano (TV), P.IVA /C.F. n. 03060820267, per un costo di € 490,00 (esente da IVA ai sensi dell’art. 9 del DPR 633 del 26.10.72);
     
  3. di impegnare a valere sul bilancio di previsione 2022 – 2024, per l’esercizio finanziario 2022, la somma complessiva di € 490,00 (esente da IVA ai sensi dell’art. 9 del DPR 633 del 26.10.72) in favore di Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. con sede legale in via Martiri Delle Foibe, 11/D 36/a - 31015 Conegliano (TV), P.IVA /C.F. n. 03060820267 (Cod. Anagrafica 168459) secondo la seguente ripartizione:

Capitolo

Codice V livello Pcf

Voce V livello Pcf

Importo

104151/U

U. 1.03.02.07.002
(art. 12)

Noleggi di mezzi di trasporto

416,50

104152/U

U. 1.03.02.07.002
(art. 12)

Noleggi di mezzi di trasporto

73,50

Totale

-----------

-----------

490,00

 

  1. di procedere all’accertamento dell’entrata a valere sul bilancio di previsione 2022 - 2024, esercizio finanziario 2022, della somma di € 490,00 in base al punto 3.12 dell’Allegato 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011 e ss. mm.ii. (principio applicato della contabilità finanziaria), in gestione ordinaria per l’anno, corrispondenti agli impegni di spesa di cui al punto precedente, che sarà utilizzata per la riscossione delle quote di finanziamento comunitario e statale:

Capitolo

Codice
V livello Pcf

Voce V livello Pcf

Importo

101484/E

E. 2.01.01.02.001

Trasferimenti correnti da Regioni e province autonome

416,50

101485/E

E. 2.01.01.02.001

Trasferimenti correnti da Regioni e province autonome

73,50

Totale

-----------

-----------

490,00

 

  1. di attestare che i soggetti debitori sono:
  • l’Autorità di Gestione presso la Regione Friuli Venezia Giulia per la quota comunitaria (FESR) del Programma Interreg V - A Italia-Slovenia 2014-2020 (Reg.to UE n. 1299/2013) sulla base del citato Subsidy Contract sottoscritto tra Regione del Veneto e l’Autorità di Gestione (Anagrafica 133954).
  • l’Autorità di Certificazione presso la Regione Friuli Venezia Giulia per la quota nazionale (FDR) del Programma Interreg V - A Italia-Slovenia 2014-2020 (Reg.to UE n. 1299/2013) (Anagrafica 133954);
  1. di attestare che:
  • la ragione del credito è la partecipazione della Direzione Turismo – U.O. Strategia regionale della Biodiversità e dei Parchi al progetto ECO-SMART;
  • il titolo giuridico che supporta il credito è la sottoscrizione del Subsidy Contract tra AdG e Lead Partner in data 21.04.2020, e che il credito viene a scadenza nell’esercizio finanziario 2022;
  1. di dare atto che l’obbligazione, di cui si dispone l’impegno con il presente provvedimento, risulta perfezionata ed esigibile per effetto della stipula del contratto sottoscritto contestualmente al presente provvedimento per l’importo di € 490,00;
     
  2. di liquidare il corrispettivo spettante ad Autoservizi Battistuzzi s.n.c. di Battistuzzi Adriano, Vito & C. a seguito di regolare esecuzione del servizio e su presentazione di regolare fattura elettronica entro il 30.06.2022;
     
  3. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
     
  4. di dare atto che il debito relativo al servizio in oggetto è di natura commerciale;
     
  5. di dare atto che il Responsabile Unico del Procedimento è il dott. Mauro Giovanni Viti, Direttore della Direzione Turismo;
     
  6. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell’efficacia;
     
  7. di provvedere a comunicare al beneficiario le informazioni relative all’impegno ai sensi dell’art. 56, comma 7, del D. Lgs. n. 118/2011 notificando il presente provvedimento a seguito di avvenuta registrazione contabile dello stesso;
     
  8. di dare atto che il presente decreto è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D. Lgs. n. 33/2013;
     
  9. di pubblicare il presente provvedimento nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito Internet regionale;
     
  10. di pubblicare il presente provvedimento ai sensi dell’articolo 29 del D. Lgs. n. 50/2016;
     
  11. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Mauro Giovanni Viti


Torna indietro