Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 128 del 24 settembre 2021


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROAMBIENTE, PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ITTICA E FAUNISTICO - VENATORIA n. 280 del 28 luglio 2021

Indizione di una procedura ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) del d.lgs. 50/2016 mediante RDO sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) finalizzata all'acquisizione del servizio di realizzazione delle azioni pilota previste dal Progetto Argos (Id. 10255153), di cui al Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020, in attuazione di quanto previsto dal WP5 Sectorial know-how development and pilot project implementation, Azione 5.1 Network for the training and education of operators towards environmental sustainability e Azione 5.2 Improvement of fishermen behaviours: decreto a contrarre e contestuale approvazione dell'avviso pubblico, dello schema di manifestazione di interesse, della lettera d'invito e del capitolato speciale d'appalto. Assunzione prenotazione di spesa. Codice CUP D78H20000250003 Codice CIG 8839912E24.

Note per la trasparenza

Il provvedimento prenota la spesa e avvia la procedura per l'acquisizione del servizio di realizzazione delle azioni pilota previste dal Progetto Argos (Id. 10255153) di cui al Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020, in attuazione di quanto previsto dal WP5 Sectorial know-how development and pilot project implementation, Azione 5.1 Network for the training and education of operators towards environmental sustainability e Azione 5.2 Improvement of fishermen behaviours, attraverso la procedura negoziata sotto soglia comunitaria, per un valore complessivo stimato di Euro 90.163,94 (Euro novantamilacentosessantatre/94) IVA e altri oneri esclusi, ai sensi dell'art. 36, comma 2, lett. b) del d.lgs. 50/2016 tramite richiesta di offerta - RdO sul Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione (MEPA), e contestualmente approva l'avviso pubblico, lo schema di manifestazione di interesse, lo schema di lettera d'invito e il capitolato speciale d'appalto.

Il Direttore

(omissis)

decreta

1.     di dare atto che quanto specificato in premessa è parte integrante del dispositivo del presente atto;

2.     di indire, per le motivazioni indicate in premessa e che qui si intendono integralmente riportate, una gara con utilizzo del criterio di scelta del contraente è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto prezzo/qualità, di cui all’art. 95, comma 3 del d.lgs. 50/2016, previa attivazione di una procedura negoziata sotto soglia, ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. b) del d.lgs. 50/2016, tramite Avviso Pubblico e richiesta di offerta - RdO sul Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione (MEPA), finalizzata all’attivazione di un contratto avente durata sino al 31 dicembre 2022, salvo eventuali proroghe, decorrente dalla sottoscrizione del contratto medesimo, avente ad oggetto l’acquisizione del servizio di realizzazione delle azioni pilota previste dal Progetto Argos (Id. 10255153) di cui al Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020, in attuazione di quanto previsto dal WP5 – Sectorial know-how development and pilot project implementation, Azione 5.1 – Network  for the training and education of operators towards environmental sustainability e Azione 5.2 – Improvement of fishermen behaviours;

3.     di approvare l’avviso pubblico (Allegato A) che allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante e sostanziale, da pubblicare per 20 giorni sul profilo committente, nella sezione “Amministrazione trasparente”, “Bandi di gara e contratti”;

4.     di approvare lo schema di manifestazione di interesse (Allegato B) che allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante e sostanziale;

5.     di approvare lo schema di lettera d’invito (Allegato C), che allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante e sostanziale, il quale individua le modalità procedurali da svolgersi per il tramite del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione per effettuare la selezione dell’offerta, le quali verranno gestite da apposita commissione giudicatrice di cui all’art. 77 del d.lgs. n. 50 del 2016;

6.     di approvare le clausole contrattuali contenute nel capitolato speciale d’appalto (Allegato D), che allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante;

7.     di quantificare la base d’asta in Euro 90.163,94 (Euro novantamilacentosessantatre/94) IVA e altri oneri esclusi;

8.     di stabilire che, in caso di parità d’offerta si procede mediante sorteggio;

9.     di stabilire che si procede ad effettuare l’aggiudicazione anche nel caso in cui in gara venga presentata un’unica offerta;

10.  di riconoscere la facoltà di non procedere all’aggiudicazione ai sensi dell’art. 95 – comma 12 – del d.lgs. n. 50/2016, qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto;

11.  di stabilire che l’aggiudicatario debba provvedere alla costituzione della garanzia definitiva, ai sensi dell’art. 103 del d.lgs. n. 50/2016;

12.  di dare atto che ai sensi dell'articolo 32, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016 è autorizzato l'esecuzione del contratto in via d'urgenza nelle more della verifica dei requisiti di cui all'articolo 80 del medesimo decreto legislativo, nonché dei requisiti di qualificazione previsti per la partecipazione alla procedura.

13.  di confermare l’assenza di rischi da interferenza e pertanto di stabilire che nessuna somma riguardante la gestione dei suddetti rischi verrà riconosciuta all’operatore economico affidatario dell’appalto, e che non si rende, altresì, necessaria la predisposizione del Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali (DUVRI);

14.  che, ai sensi dell’art. 31 del d.lgs. n.50 del 18 aprile 2016, responsabile unico del procedimento è il Direttore pro tempore della Direzione Agroambiente, Programmazione e Gestione Ittica e Faunistico-Venatoria, dott. Gianluca Fregolent;

15.  di attestare che l’obbligazione di cui si dispone la prenotazione ha natura commerciale, sarà perfezionata ai sensi del d.lgs n.118/2011 art. 56, commi 1 e 2, e ss. mm. e ii e, poiché scadrà negli esercizi finanziari 2021 e 2022 diverrà esigibile secondo i termini e le modalità di cui al capitolato speciale d’appalto (Allegato D);

16.  di attestare che il programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

17.  di procedere alla registrazione della prenotazione di spesa di Euro 110.000,00 (Euro centodiecimila/00) IVA ed altri oneri inclusi sulle annualità 2021 e 2022 a favore di beneficiari diversi, dei suddetti capitoli di spesa corrente del bilancio di previsione 2021-2023, come di seguito indicato:

Annualità 2021

Articolo

Piano dei Conti

Descrizione V Livello

Importo Euro

Capitolo n. 104266 (quota statale)

25

U.1.03.02.99.999

Altri servizi diversi n.a.c.

5.700,00

Capitolo n 104265 (quota comunitaria)

25

U.1.03.02.99.999

Altri servizi diversi n.a.c.

32.300,00

 

Annualità 2022

Articolo

Piano dei Conti

Descrizione V Livello

Importo Euro

Capitolo n. 104266 (quota statale)

25

U.1.03.02.99.999

Altri servizi diversi n.a.c.

10.800,00

Capitolo n 104265 (quota comunitaria)

25

U.1.03.02.99.999

Altri servizi diversi n.a.c.

61.200,00

 

18.  di disporre, ai sensi dell’articolo 29 del d.lgs. n. 50/2016, che il presente decreto e tutti gli atti relativi alla procedura in oggetto saranno pubblicati e aggiornati sul profilo del committente, nella sezione “Amministrazione trasparente”, “Bandi di gara e contratti”, in applicazione delle disposizioni di cui agli artt. 23 e 37 del d.lgs. 33/2013;

19.  di disporre la pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Gianluca Fregolent

Allegati (omissis)

Torna indietro