Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 135 del 04 settembre 2020


Materia: Programmi e progetti (comunitari, nazionali e regionali)

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROTEZIONE CIVILE E POLIZIA LOCALE n. 143 del 10 luglio 2020

Affidamento all'impresa Informando di Domenico Rambotti della fornitura di n. 4 Tablet, ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016, nell'ambito del Progetto ITAT 3016 "ARMONIA" (Rete di monitoraggio accelerometrico in tempo reale di siti ed edifici in Italia ed Austria) a valere sul Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V-A, Italia- Austria 2014-2020. C.I.G. ZA92CB5685 CUP H81I18000030007. Impegno di spesa e contestuale accertamento delle entrate.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si dispone l'affidamento alla Informando Di Domenico Rambotti della fornitura di n. 4 Tablet con relativi accessori, ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016. La prestazione si inserisce nell'ambito del Progetto "ARMONIA" a valere sul Programma Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020. Si provvede altresì all'impegno di spesa per euro 1.849,52 (IVA inclusa) e al contestuale accertamento delle entrate. Estremi dei principali documenti di istruttoria: DGR n. 1943/2017 Richiesta di Offerta n. 2564999 del 12/05/2020 DDR n. 79/2020

Il Direttore

PREMESSO che con DGR n. 899 del 23 giugno 2017 è stata autorizzata la candidatura della Direzione Regionale di Protezione Civile e Polizia Locale al secondo avviso pubblico per la presentazione delle proposte progettuali nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V A Italia-Austria 2014/2020;

PREMESSO che, a seguito del verbale della 7° riunione del Comitato Direttivo di approvazione della graduatoria dei progetti, con DGR n. 1943 del 6 dicembre 2017 è stata approvata la partecipazione della Direzione Protezione Civile e Polizia Locale, in qualità di Partner, al Progetto “Rete di monitoraggio accelerometrico in tempo reale di siti ed edifici in Italia ed in Austria” (di seguito Progetto ARMONIA), nell’ambito del Programma Interreg V-A Italia – Austria, 2014 – 2020, per favorire la collaborazione tra gli istituti di protezione civile per la prevenzione del rischio sismico, attraverso lo sviluppo di innovativi sistemi di monitoraggio, estesi agli edifici strategici, che forniranno indicazioni fondamentali per la gestione dei primi interventi a seguito di terremoti;

VISTI il contratto di partenariato, sottoscritto in data 26 giugno 2017 tra il Lead Partner del Progetto (OGS) e i partner del Progetto (tra cui la Regione del Veneto – Direzione Protezione Civile e Polizia Locale), e il contratto di finanziamento sottoscritto tra il Lead Partner e l’Autorità di Gestione del Progetto (Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Europa) in data 08/02/2018, che individuano nell’Autorità di Certificazione (Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Organismo pagatore provinciale) l’Ente incaricato di provvedere all’erogazione dei fondi ai partner del progetto;

RILEVATO che il progetto “ARMONIA” prevede al “WP6 - azione e sviluppo di strumenti per l’analisi e la rappresentazione sintetica del danno per le sale operative”, la realizzazione di strumenti di visualizzazione interattiva, quali mappe tematiche in tempo reale, allo scopo di fornire una rapida stima degli effetti degli eventi sismici su edifici e sul territorio e di organizzare, di conseguenza, i piani di emergenza transfrontalieri. I dati sull’effetto del terremoto saranno forniti anche dai volontari e tecnici presenti sul territorio colpito mediante rilievo speditivo;

PRESO ATTO che, è prevista, in particolare, la collaborazione tra la Regione del Veneto – Direzione Protezione Civile e Polizia Locale e i Partner coinvolti nel citato WP, per l’implementazione di nuovi strumenti di analisi e visualizzazione dei dati;

DATO ATTO che, a tale scopo, è previsto all’interno del WP6, l’acquisto di attrezzature informatiche hardware e software per la visualizzazione e lo scambio di dati e prodotti delle elaborazioni anche su supporti mobili;

DATO ATTO che con Decreto del Direttore della Direzione Protezione Civile e Polizia Locale n. 79 del 17/04/2020, è stata avviata una procedura negoziata sotto soglia comunitaria per l’affidamento, mediante Richiesta di Offerta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, della fornitura di n. 4 Tablet nell’ambito del Progetto ITAT 3016 “ARMONIA”;

CONSIDERATO che con il medesimo Decreto (Allegato A) è stato approvato il Capitolato d’oneri relativo all’affidamento della fornitura sopracitata fissando in 2.050,00 euro (IVA esclusa) la base d’asta e individuando quale criterio di aggiudicazione, ai sensi del D.Lgs. 50/2016, art. 95, comma 4, lettera b, quello del prezzo più basso;

PRESO ATTO che in data 12/05/2020 è stata formulata sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione la Richiesta di Offerta n. 2564999 con scadenza di presentazione delle offerte al 26/05/2020 ore 23.59;

PRESO ATTO che entro il termine sopra citato sono pervenute le offerte delle seguenti società:

· Carto Copy Service Srl

· Zema Srls

· Technoinf S.r.l.s

· Informando di Domenico Rambotti

· A.S.P. Tecnologie Srl

DATO ATTO che in data 03/06/2020 si è provveduto all’apertura delle buste amministrative in seduta pubblica e alla conseguente verifica della documentazione presentata;

CONSIDERATO che, nell’apertura delle buste amministrative, le dichiarazioni sostitutive ai sensi dell’art. 46 e art.47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 delle Società Carto Copy Service Srl e Zema Srls presentavano delle irregolarità sanabili mediante il ricorso all’istituto del soccorso istruttorio di cui all’art. 83 comma 9 del D.Lgs. 50/2016;

RICHIAMATE le note prot. n. 217994 e n. 217992 del 03/06/2020 mediante le quali è stato richiesto alle Società sopra citate di ritrasmettere la dichiarazione sostitutive di cui sopra correttamente compilate;

PRESO ATTO che la dichiarazione sostitutiva ritrasmessa dalla Carto Copy Service Srl, acquisita al protocollo regionale con prot. n. 219347 del 04/06/2020 risulta corretta;

PRESO ATTO che la Zema Srls, nella comunicazione acquisita al protocollo regionale con prot. n. 225765 del 09/06/2020, non ha provveduto ad allegare la documentazione richiesta e pertanto è stata esclusa dalla gara;

DATO ATTO che, in data 11/06/2020, si è provveduto in seduta pubblica all’apertura delle buste economiche presentate dalle seguenti Società offerenti e, nello specifico:

· Informando di Domenico Rambotti ha presentato un’offerta del valore complessivo di 1.516,00 euro (IVA esclusa);

· A.S.P. Tecnologie Srl ha presentato un’offerta del valore complessivo di 1.584,00 euro (IVA esclusa);

· Technoinf S.r.l.s ha presentato un’offerta del valore complessivo di 1649,45 euro (IVA esclusa);

· Carto Copy Service Srl ha presentato un’offerta del valore complessivo di 1.729,68 euro (IVA esclusa);

VERIFICATA la regolarità delle offerte economiche presentate;

DATO ATTO che, ai sensi dell’art. 97 comma 3bis del D.Lgs. n. 50/2016, non si è provveduto al calcolo della soglia di anomalia delle offerte in quanto il numero delle offerte ammesse è risultato inferiore a 5;

VERIFICATA per l’impresa Informando di Domenico Rambotti la regolarità contributiva mediante procedura telematica (DURC prot. INPS n. 21322997 del 05/06/2020) e l’assenza di attestazioni nel casellario delle imprese mediante consultazione del casellario ANAC in data 23/06/2020;

VISTO l’art. 36, comma 6-bis del D.Lgs. 50/2016 per quanto riguarda la verifica dell’assenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 del medesimo Decreto Legislativo;

RITENUTO pertanto di aggiudicare la fornitura di cui in premessa all’impresa Informando di Domenico Rambotti, C.F. (OMISSIS) e P.IVA 03581980541, secondo quanto stabilito dal Capitolato d’oneri per un importo complessivo pari a 1.849,52 euro (IVA inclusa);

VISTO l’art. 32, comma 10, lett. b) del D.Lgs. 50/2016 che permette di non applicare il termine dilatorio di trentacinque giorni in caso di acquisto effettuato attraverso il mercato elettronico;

RITENUTO pertanto di procedere in data odierna alla stipula del contratto tramite il mercato elettronico della pubblica amministrazione;

DATO ATTO che il pagamento della fornitura per complessivi 1.849,52 euro (IVA inclusa) verrà effettuato a seguito di emissione di regolare fattura elettronica previa verifica di regolarità del DURC e della fornitura;

DATO ATTO che la copertura della spesa è garantita da fondi comunitari nella percentuale dell’85% (FESR), a valere sul capitolo n. 101222 “Assegnazione comunitaria per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” e da fondi statali nella percentuale del 15% (FDR) a valere sul capitolo n. 101223 “Assegnazione statale per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”;

DATO ATTO che l’Autorità di Certificazione del Programma Interreg V-A Italia-Austria incaricata di provvedere all’erogazione dei fondi ai partner del progetto è rappresentata dalla Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige ed è pertanto il soggetto debitore della somma da accertare pari a 1.849,52 euro, di cui 1.572,09 euro per la quota di assegnazione comunitaria e 277,43 euro per la quota di assegnazione statale;

RITENUTO di dover procedere nel corrente esercizio finanziario, ai sensi dell’allegato 4/2 al D.Lgs. 118/2011 paragrafo 3.12, all’accertamento per competenza dell’importo di 1.572,09 euro sul capitolo di entrata n. 101222 “Assegnazione comunitaria per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, Piano dei Conti Finanziario “Contributi agli investimenti da Regioni e province autonome” E.4.02.01.02.001;

RITENUTO di dover procedere nel corrente esercizio finanziario, ai sensi dell’allegato 4/2 al D.Lgs. 118/2011 paragrafo 3.12, all’accertamento per competenza dell’importo di 277,43 euro sul capitolo di entrata n. 101223 “Assegnazione statale per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, Piano dei Conti Finanziario “Contributi agli investimenti da Regioni e province autonome” E.4.02.01.02.001;

RITENUTO pertanto di impegnare, per la fornitura di n. 4 Tablet con relativi accessori, a favore dell’impresa Informando di Domenico Rambotti, C.F. (OMISSIS) e P.IVA 03581980541, l’importo complessivo di 1.849,52 euro (IVA inclusa), di cui 1.572,09 euro (IVA inclusa) sul capitolo n. 103709 “Programma di cooperazione territoriale (2014 - 2020) Interreg V A Italia-Austria - progetto "ARMONIA" - quota comunitaria - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” e 277,43 euro (IVA inclusa) sul capitolo n. 103710 “Programma di cooperazione territoriale (2014 - 2020 Interreg V A Italia-Austria - progetto "ARMONIA" - quota statale - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, art. 006 “Hardware” Pdcf U.2.02.01.07.005 “Tablet e dispositivi di telefonia fissa e mobile” del bilancio 2020-2022, con imputazione contabile nell’esercizio finanziario corrente;

VISTO il D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

VISTO il D.Lgs. n. 118/2011 e s.m.i.

VISTA la L.R. n. 39/2001 e s.m.i.;

VISTE le Linee Guida ANAC n. 4 di attuazione del D.L.gs. n. 50/2016;

VISTA la Legge 208/2015, art. 1 c. 512;

VISTA la Legge n. 145/2018;

VISTA la DGR n. 1823/2019;

VISTA la L.R. n. 46/2019 “Bilancio di previsione 2020-2022”;

VISTO il D.S.G.P. n. 10/2019 “Bilancio Finanziario Gestionale 2020-2022”;

VISTA la DGR n. 30 del 21/01/2020 “Direttive per la gestione del Bilancio di Previsione 2020-2022”;

decreta

  1. di dare atto che le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di affidare, a seguito delle risultanze della gara espletata mediante MEPA con Richiesta di Offerta n. 2564999 del 12/05/2020, C.I.G. ZA92CB5685 e C.U.P. H81I18000030007, all’impresa Informando di Domenico Rambotti, C.F. ( OMISSIS ) e P.IVA 03581980541, la fornitura di n. 4 Tablet con relativi accessori, ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016, come meglio specificato nell’Allegato A al Decreto n. 79/2020, per l’importo complessivo di 1.849,52 (IVA inclusa);
  3. di accertare per competenza, nel corrente esercizio finanziario, ai sensi dell’allegato 4/2 al D.Lgs. 118/2011 paragrafo 3.12, l’importo di 1.572,09 euro sul capitolo di entrata n. 101222 “Assegnazione comunitaria per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, Piano dei Conti Finanziario “Contributi agli investimenti da Regioni e province autonome” E.4.02.01.02.001;
  4. di accertare per competenza, nel corrente esercizio finanziario, ai sensi dell’allegato 4/2 al D.Lgs. 118/2011 paragrafo 3.12, l’importo di 277,43 euro sul capitolo di entrata n. 101223 “Assegnazione statale per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, Piano dei Conti Finanziario “Contributi agli investimenti da Regioni e province autonome” E.4.02.01.02.001;
  5. di attestare che l’obbligazione relativa all’accertamento è perfezionata e ha scadenza nell’esercizio finanziario corrente;
  6. di individuare nella Provincia Autonoma di Bolzano – anagrafica 00064785 – il soggetto debitore della somma da accertare pari a 1.849,52 euro, di cui 1.572,09 euro per la quota di assegnazione comunitaria e 277,43 euro per la quota di assegnazione statale;
  7. di impegnare, per la fornitura di cui sopra, a favore di Informando di Domenico Rambotti, C.F. ( OMISSIS ) e P.IVA 03581980541, l’importo complessivo di 1.849,52 euro (IVA inclusa), di cui 1.572,09 euro (IVA inclusa) sul capitolo n. 103709 “Programma di cooperazione territoriale (2014 - 2020) Interreg V A Italia-Austria - progetto "ARMONIA" - quota comunitaria - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” e 277,43 euro (IVA inclusa) sul capitolo n. 103710 “Programma di cooperazione territoriale (2014 - 2020 Interreg V A Italia-Austria - progetto "ARMONIA" - quota statale - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, art. 006 “Hardware” Pdcf U.2.02.01.07.005 “Tablet e dispositivi di telefonia fissa e mobile” del bilancio 2020-2022, con imputazione contabile nell’esercizio finanziario corrente;
  8. di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è giuridicamente perfezionata mediante stipula del contratto in data odierna ed è esigibile nel corrente esercizio finanziario;
  9. di dare atto che la copertura finanziaria dell’obbligazione di spesa, a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), è assicurata dall’accertamento delle entrate disposto con il presente provvedimento sul capitolo n. 101222 “Assegnazione comunitaria per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” per l’importo di 1.572,09 euro e l’impegno è assunto a valere sulla quota di competenza;
  10. di dare atto che la copertura finanziaria dell’obbligazione di spesa, a valere sul Fondo di rotazione nazionale (FDR), è assicurata dall’accertamento delle entrate disposto con il presente provvedimento sul capitolo n. 101223 “Assegnazione statale per la cooperazione territoriale (2014-2020) - programma INTERREG V A Italia-Austria - Progetto "Armonia" - parte in conto capitale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” per l’importo di 277,43 euro e l’impegno è assunto a valere sulla quota di competenza;
  11. di attestare che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  12. di attestare che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  13. di dare atto che la presente spesa costituisce un debito commerciale;
  14. di dare atto che si provvederà alla successiva liquidazione della spesa a seguito di emissione di regolare fattura elettronica, previa verifica di regolarità del DURC e della fornitura resa;
  15. di comunicare all’impresa Informando di Domenico Rambotti le informazioni relative all’impegno di spesa ai sensi di quanto disposto dall’art. 56 comma 7 del D.Lgs. n. 118/2011 e copia del presente provvedimento alle rimanenti ditte partecipanti ai sensi dell’art. 76 del D.Lgs. 50/2016;
  16. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013;
  17. di dare atto che avverso i vizi del presente decreto è ammesso ricorso avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dell'avvenuta conoscenza, ovvero, alternativamente, avanti il Capo dello Stato entro 120 giorni;
  18. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto e di procedere alla pubblicazione ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016.

Luca Soppelsa


Torna indietro