Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 105 del 20 settembre 2019


Materia: Caccia e pesca

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROAMBIENTE, CACCIA E PESCA n. 143 del 01 agosto 2019

Interventi nel settore della pesca e dell'acquacoltura cofinanziati dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) di cui al Reg. (UE) n. 508/2014. Programma Operativo Italia FEAMP 2014-2020. DGR n. 973 del 6 luglio 2018. Misura 1.41 -2 - "Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici" di cui all'art. 41, comma 2, del Reg. (UE) n. 508/2014. Approvazione graduatoria. Decreto di impegno e correlato accertamento. Progetto 01/EMC2/2018. Codice CUP H94H19000050007.

Note per la trasparenza

il presente decreto dispone, così come previsto dalla DGR n. 973 del 6 luglio 2018, l’approvazione della graduatoria della Misura 1.41 -2– “Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici” di cui all’art. 41 comma 2 del Reg. (UE) n. 508/2014 e la contestuale assunzione dell’impegno delle risorse finanziarie a beneficio della ditta inserita nella suddetta graduatoria.

Il Direttore

VISTO il Reg. (UE) n. 1303 del 17 dicembre 2013, relativo al Regolamento generale sui Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE);

VISTO il Reg. (UE) n. 508 del 15 maggio 2014, relativo al Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP);

VISTO l’Accordo di Partenariato sui Fondi SIE approvato in data 29 ottobre 2014 con Decisione di Esecuzione n. C(2014) 8021 della Commissione Europea;

VISTO il Programma Operativo FEAMP 2014-2020 approvato in data 25 novembre 2015 con Decisione di Esecuzione n. C(2015) 8452 della Commissione Europea;

CONSIDERATI gli esiti della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome svoltasi a Roma in data 3 marzo 2016 in merito al riparto delle risorse finanziarie di parte regionale del FEAMP per il periodo 2014-2020;

VISTO l’Accordo Multiregionale del 9 giugno 2016 ai fini dell’attuazione coordinata degli interventi cofinanziati dal FEAMP nell’ambito del Programma Operativo (PO) FEAMP 2014-2020;

VISTE le disposizioni attuative generali e specifiche della Misura 1.41 – “Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici” di cui all’art. 41, comma 2, del Reg. (UE) n. 508/2014 approvate dal “Tavolo Istituzionale FEAMP”;

VISTA la DGR n. 1641 del 21 ottobre 2016 che, nell’ambito del Programma Operativo FEAMP 2014-2020, ha individuato la Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca quale Autorità di Gestione (AdG) dell’Organismo Intermedio (OI) Regione del Veneto e il Direttore della stessa quale Referente dell’AdG medesima (RAdG);

VISTA la Convenzione sottoscritta in data 10 novembre 2016, ai sensi dell’art. 123 del richiamato Reg. (UE) n. 1303/2013, tra il Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca e il Direttore della Direzione Generale della pesca marittima del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, nella quale sono registrati formalmente per iscritto i compiti e le responsabilità dell’AdG nazionale e dell’AdG regionale;

VISTO il proprio Decreto n. 181 del 11 ottobre 2018 che ha aggiornato ed integrato il “Manuale delle procedure e dei controlli” dell’AdG dell’OI Regione del Veneto, già approvato con precedente Decreto n. 141 del 30 agosto 2017 e con Decreto n. 47 del 5 aprile 2018;

VISTA la DGR n. 973 del 6 luglio 2018, pubblicata nel BUR n. 73 del 27 luglio 2018, che, nell’ambito del richiamato PO FEAMP 2014-2020, ha approvato il bando e disposto l’apertura termini di presentazione delle domande di contributo afferenti alla Misura 1.41 -2– “Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici” di cui all’art. 41, comma 2, del Reg. (UE) n. 508/2014.

VISTO l’allegato “EE” alla suddetta DGR n. 973 del 6 luglio 2018 che ha fissato le risorse finanziarie messe a bando per la Misura 1.41 -2– in euro 253.650,00=, di cui euro 126.825,00= quota FEAMP, euro 88.777,50=quota FdR, euro 38.047,50= quota cofinanziamento regionale;

VISTA la DGR 1246 del 21 agosto 2018, pubblicata sul BUR n. 90 del 31 agosto 2018, con la quale sono stati ridefiniti i termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sul bando approvato con DGR n. 973 del 6 luglio 2018, fissando la scadenza al 1° ottobre 2018;

VISTO che suddetta DGR n. 973 del 6 luglio 2018 dispone che competono alla Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca, in qualità di Autorità di Gestione (AdG) dell’Organismo Intermedio (O.I.) Regione del Veneto, le procedure istruttorie relative alla valutazione delle domande di contributo e la predisposizione delle pertinenti graduatorie alla cui approvazione provvederà, con proprio provvedimento, il Direttore della medesima Direzione in qualità di Referente dell’AdG stessa;

CONSIDERATO che a seguito dell’apertura del suddetto bando per la Misura 1.41 -2– è pervenuta nei termini un'unica domanda di sostegno, acquisita con prot. regionale n. 399517 del 2 ottobre 2018;

CONSIDERATE le conclusioni della fase istruttoria del suddetto progetto, i cui esiti sono riportati nella graduatoria di cui all’Allegato “A”, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, si propone l’approvazione di tale graduatoria;

CONSIDERATO che le suddette disponibilità finanziarie consentono di procedere all’accoglimento dell’unica domanda di sostegno pervenuta, considerata ammissibile, e di disporre contestualmente la concessione del contributo, con le modalità e nei termini fissati dal succitato bando a favore della domanda di seguito indicata:

 

Codice Progetto

CUP

Ragione Sociale

Codice fiscale

Totale Contributo Euro

Quota FEAMP (50%)

Quota FdR (35%)

Quota regionale (15%)

01/EMC-2/2018

H94H19000050007

TIOZZO NETTI DEVIS

TZZDVS85P09C638Y

17.285,10

8.642,55

6.049,78

2.592,77

 

RITENUTO di assicurare la copertura finanziaria della spesa relativa al contributo di cui sopra, disponendo l’accertamento in entrata per complessivi euro 14.692,33=, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., allegato 4/2, punto 3.12, primo comma, così suddiviso nei seguenti capitoli di entrata:

  • euro 8.642,55= sul Cap. E n. 101079 ad oggetto “Trasferimenti comunitari per l’attuazione del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 parte in conto capitale – Reg. UE n. 508/2014” (Piano dei Conti E. 4.02.05.99.999);
  • euro 6.049,78= sul Cap. E n. 101081 ad oggetto “Trasferimenti statali per l’attuazione del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 parte in conto capitale – Reg. UE n. 508/2014” (Piano dei Conti E. 4.02.01.01.001)

entrambi a carico del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Direzione Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura) in qualità di Autorità di Gestione del Po FEAMP (Anagrafica 00109086);

VISTO lo stanziamento delle risorse finanziarie nei pertinenti capitoli di entrata e di spesa del bilancio di previsione e del bilancio regionale; 

CONSIDERATO che detto contributo complessivo di euro = risulta così suddiviso per ciascun dei seguenti capitoli di spesa:

- euro 8.642,55= a valere sul cap. n. 103430 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 quota comunitaria – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

- euro 6.049,78= a valere sul cap. n. 103432 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 quota statale (FdR) – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

- euro 2.592,77= a valere sul cap. n. 103433 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 cofinanziamento regionale – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

VISTA la L.R. n. 39/2001 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione” e successive modifiche ed integrazioni;

VISTA la L.R. n. 1/97;

VISTO l’art. 2, ed il comma 2, lettera f) dell’art. 13 della L.R. 54/2012;

VISTA la L.R. n. 45/2018 Bilancio di previsione 2019-2021;

VISTO il Decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 12 del gennaio 2018 relativo al Bilancio finanziario gestionale 2019-2021;

VISTO il D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i. ed in particolare l’art. 56 comma 6, si accerta la compatibilità dei pagamenti con gli stanziamenti di Bilancio e con le regole di finanza pubblica; 

RIASSUNTE le considerazioni esposte in premessa, che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

decreta

  1. di approvare le premesse che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di approvare la graduatoria relativa alla misura 1.41 di cui all’art. 41, comma 2 del Reg. 508/2014, a seguito del bando approvato con DGR n. 973 del 6 luglio 2018 di cui all’ “Allegato A”, facente parte integrante del presente provvedimento, che individua l’unica domanda pervenuta e ammissibile all’aiuto di cui trattasi;
  3. di dare atto che la graduatoria relativa alla misura 1.14 di cui al punto 2 riporta, per l’unico progetto ammissibile a contributo e finanziabile, i seguenti dati:
  • numero di posizione in graduatoria;
  • codice identificativo del progetto;
  • descrizione sintetica del progetto;
  • Codice Unico del Progetto;
  • ragione sociale, codice fiscale e sede legale del soggetto beneficiario;
  • punteggio complessivo assegnato al progetto;
  • importo del progetto e della spesa ammissibile a finanziamento;
  • percentuale e totale del contributo pubblico;
  • relativa percentuale di contribuzione tra i Fondi interessati (quota FEAMP 50%, quota FdR 35% e quota di cofinanziamento regionale 15%);
  1. di disporre la concessione del contributo per complessivi euro 17.285,10= a favore dell’iniziativa risultata ammissibile a beneficiare dell’aiuto previsto dal richiamato art. 41, comma 2, del Reg. (UE) 508/2014 dando atto che l’obbligazione di cui trattasi è perfezionata;
  2. di impegnare il contributo di euro 17.285,10= a favore della Ditta Tiozzo Netti, con sede in Chioggia, Viale Domenico Schiavo n. 140/ 4, CAP 30015 del imputandolo all’esercizio 2019, come sotto riportato:

cap. di spesa n. 103430 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 quota comunitaria – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” per un importo pari ad euro 8.642,55= (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

cap. di spesa n. 103432 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 quota statale (FdR) – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” per un importo pari ad euro 6.049,78= (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

cap. di spesa n. 103433 “Programma Operativo FEAMP 2014-2020 cofinanziamento regionale – contributi agli investimenti – Reg. UE n. 508/2014” per un importo pari ad euro 2.592,77= (art. 8 Pdc U. 2.03.03.03.999);

  1. di disporre l’accertamento in entrata per complessivi euro 14.692,33=, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., allegato 4/2, punto 3.12, primo comma, così suddiviso nei seguenti capitoli di entrata:
  • euro 8.642,55= sul Cap. E n. 101079 ad oggetto “Trasferimenti comunitari per l’attuazione del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 parte in conto capitale – Reg. UE n. 508/2014” (Piano dei Conti E. 4.02.05.99.999);
  • euro 6.049,78= sul Cap. E n. 101081 ad oggetto “Trasferimenti statali per l’attuazione del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 parte in conto capitale – Reg. UE n. 508/2014” (Piano dei Conti E. 4.02.01.01.001)

entrambi a carico del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Direzione Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura) in qualità di Autorità di Gestione del Po FEAMP (Anagrafica 00109086);

  1. di disporre che alla liquidazione del contributo concesso con il presente atto in favore del soggetto beneficiario di cui al punto 2 provvederà il Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca a fronte di regolare idonea rendicontazione delle spese sostenute, che dovrà pervenire entro il 31 dicembre 2019;
  2. di dare atto che le obbligazioni di cui, con il presente atto, si dispone l’impegno hanno natura non commerciale ed è perfezionata;
  3. di dare atto che il capitolo di spesa n. 103433 deriva da cofinanziamento regionale e non è soggetto a vincoli di accertamento in entrata;
  4. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;
  5. di dare atto che le erogazioni dei contributi di cui trattasi sono compatibili con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica (D. Lgs.118/2011);
  6. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 comma 2, e 27 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  7. di notificare il presente decreto alle Ditte di cui al punto 2;
  8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione. 

Gianluca Fregolent

(seguono allegati)

143_Allegato_DDR_143_01-08-2019_402755.pdf

Torna indietro