Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 4 del 11/01/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 4 del 11/01/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 4 del 11 gennaio 2019


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE n. 116 del 30 novembre 2018

Progetto "AYLLUS Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia", finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), nell'ambito dell'Avviso per la concessione di contributi a iniziative presentate dagli enti territoriali e dalle reti dei territori - dotazione finanziaria 2017. Codice AID 011318, CUP H39I17000120001. Impegno di spesa a favore dell'impresa Disamis S.r.l. per la fornitura del servizio di valutazione indipendente del progetto - CIG ZD12521AC2 - e corrispondente accertamento di entrata . DGR n. 1146 del 19.07.2017. DDR n. 71 del 02.10.2018. DDR n. 113 del 29.11.2018.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si procede, a seguito dell'aggiudicazione definitiva alla ditta Disamis S.r.l. della fornitura del servizio di valutazione indipendente del progetto "AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia", all'assunzione dell'impegno di spesa a favore della impresa aggiudicataria e al corrispondente accertamento di entrata.

Il Direttore

PREMESSO che con deliberazione n. 1146 in data 19.07.2017 la Giunta regionale ha autorizzato la presentazione della proposta progettuale “AYLLUS – Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia”, nella quale la Regione del Veneto ha il ruolo di capofila, al Bando per la concessione di contributi a iniziative presentate dagli enti territoriali e dalle reti dei territori - dotazione finanziaria 2017 dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS)”, incaricando il Direttore dell’Unità Organizzativa Cooperazione Internazionale di svolgere tutte le attività previste per la realizzazione del progetto, qualora finanziato, provvedendo anche all’espletamento di tutte le procedure amministrative e contabili connesse alla sua realizzazione;

CONSIDERATO che il Direttore Generale dell’AICS con Delibera n. 66 del 4 ottobre 2017, ha approvato la graduatoria nella quale è compresa, in posizione utile, per l’ottenimento del contributo AICS, l’iniziativa denominata “AYLLUS – rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” proposta dall’Ente Esecutore cui è stato attribuito il codice AID 011318;

VISTA la Convenzione per la disciplina dell’esecuzione dell’iniziativa “AYLLUS – rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia”, sottoscritta il 1 febbraio 2018 tra l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e la Regione del Veneto – Unità Organizzativa Cooperazione Internazionale, Ente Esecutore, che prevede l’erogazione di un finanziamento complessivo di Euro 1.408.594,15 (corrispondenti al 73,71% del costo totale del progetto) per la realizzazione delle attività previste dal progetto che avranno la durata di 36 mesi a far data dall’1.02.2018;

VISTA la DGR n. 168 del 20.02.2018 con la quale sono state apportate variazioni al Bilancio di previsione 2018-2020 e al Documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2018-2020 con l’istituzione dei capitoli di entrata e di spesa dedicati all’attuazione del progetto “AYLLUS” di seguito specificati:

  • 101176/E “Entrate derivanti da Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo per la realizzazione del progetto “Ayllus – Rafforzamento delle Comunità indigene della Bolivia”;
     
  • 103643/U “Realizzazione del progetto "Ayllus - Rafforzamento delle Comunità indigene della Bolivia" finanziato da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo - Trasferimenti correnti (Convenzione 01/02/2018)”;
     
  • 103650/U “Realizzazione del Progetto "Ayllus - Rafforzamento delle Comunità indigene della Bolivia" finanziato da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo - Acquisto di beni e servizi (Convenzione 01/02/2018)”;

CONSIDERATO che nell’Allegato 2A “Proposta progettuale” del citato Progetto approvato dall’AICS è prevista, al punto 2.3 “descrizione delle attività progettuali”, la valutazione esterna del progetto da parte di un ente terzo indipendente e imparziale;

VISTO il proprio decreto n. 71 con il quale si è dato avvio alla procedura di affidamento diretto ai sensi dell’articolo 36, comma e, lettera a) del D. Lgs. n. 50/2016, previa indagine esplorativa di mercato, del servizio di valutazione indipendente del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia”, ed è stato nominato quale Responsabile Unico del Procedimento della procedura di affidamento la Dott.ssa Maria Elisa Munari, Direttore dell’U.O. Cooperazione Internazionale della Direzione Relazioni Internazionali, Comunicazione e SISTAR;

VISTO il proprio decreto n. 113 del 29.11.2018 con il quale si è provveduto alla aggiudicazione in via definitiva alla ditta Disamis S.r.l., C.F. e P.IVA 07025251005, con sede in via Simeto, 27, ROMA, della fornitura del servizio di valutazione indipendente del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia”, per l’importo complessivo di Euro 19.950,00, IVA esclusa (Euro 24.339,00 IVA inclusa);

DATO ATTO che l’affidamento del servizio del servizio di valutazione indipendente del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” all’impresa affidataria è disciplinato da lettera-contratto firmata digitalmente e stipulata mediante corrispondenza secondo l’uso del commercio ai sensi dell’art. 32, comma 14, del Decreto Legislativo n. 50/2016;

DATO ATTO che alla liquidazione del corrispettivo a favore dell’impresa Disamis S.r.l. si provvederà con le seguenti modalità:

  1. 20 % dell’importo spettante quale prima tranche, dopo 20 giorni dalla sottoscrizione del contratto di affidamento dell’incarico, a seguito della prima riunione di coordinamento con il committente e dopo la presentazione di un piano concordato delle attività completo di cronoprogramma e della dichiarazione di inizio delle attività ed entro il primo trimestre 2019;
     
  2. 25 % dell’importo spettante quale seconda tranche alla presentazione della prima valutazione in itinere, entro il primo semestre 2019;
     
  3. 25 % dell’importo spettante quale terza tranche alla presentazione della seconda valutazione in itinere, entro il primo semestre 2020;
     
  4. 30% dell’importo spettante alla consegna della valutazione finale ed esito positivo della verifica della rispondenza tra i prodotti concordati e realizzati, entro il 31.12.2020.

DATO ATTO che sussistono i presupposti per assumere l’impegno di spesa per l’importo complessivo di Euro 24.339,00, che costituisce debito commerciale, in favore della ditta Disamis S.r.l., con sede in via Simeto, 27, ROMA, C.F. e P.IVA 07025251005 quale corrispettivo per la fornitura servizio di valutazione indipendente del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” a carico del capitolo 103650/U “Realizzazione del Progetto “AYLLUS - rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” finanziato da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo - Acquisto di beni e servizi (convenzione 01/02/2018) ” (Capitolo “Acquisto di beni e servizi”, Art. 016 “Prestazioni professionali e specialistiche”, P.d.C. U.1.03.02.11.008 “Prestazioni di natura contabile, tributaria e del lavoro”), del Bilancio di Previsione 2018-2020, con imputazione in base all’esigibilità della spesa secondo quanto di seguito riportato:

  • Euro 10.952,55 esercizio 2019
     
  • Euro 13.386,45 Esercizio 2020;

DATO ATTO che l’obbligazione per cui si dispone l’impegno con il presente provvedimento ha natura di debito commerciale ed è perfezionata nell’esercizio corrente ed esigibile negli esercizi 2019 e 2020;

ATTESTATO che:

  • l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata;
     
  • il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

DATO ATTO che la spesa derivante dall’affidamento in argomento sarà opportunamente rendicontata secondo le procedure contabili dalla Convenzione stipulata dalla Regione del Veneto con l’AICS, indicate nell’“Elenco delle spese ammissibili” (in Allegato 2) e nel “Manuale di Procedura tecnica Amministrativa e Contabile per Interventi di Cooperazione allo Sviluppo cofinanziati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione allo Sviluppo – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo”;

VISTO il decreto del Direttore della Direzione Relazioni Internazionali, Comunicazione e SISTAR n. 26 del 13.9.2016 che specifica, ai sensi dell’articolo 18 della legge regionale n. 54/2012 e ss.mm.e ii., le attività di competenza del Direttore dell’Unità Organizzativa Cooperazione Internazionale e contestualmente delega il medesimo Direttore all’esercizio dei poteri di spesa e di acquisizione delle entrate in relazione ai limiti degli atti e provvedimenti per le competenze ivi individuate;

VISTA la Legge regionale 29 novembre 2001, n. 39;

VISTO il D. Lgs. 18 aprile 2016 n. 50 e ss.mm.ii.;

VISTA la Legge regionale 7 gennaio 2011 n. 1;

VISTO il D. Lgs. 23 giugno 2011, n. 118 e ss.mm.ii;

VISTA la Legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTO il D. Lgs 14 marzo 2013, n. 33;

VISTA la DGR n. 168 del 20.02.2018;

VISTA la deliberazione della Giunta Regionale n. 81 del 26 gennaio 2018 “Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTI gli atti d’ufficio;

decreta

  1. di ritenere le premesse parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
     
  2. di assumere l’impegno di spesa per l’importo complessivo di Euro 24.339,00, che costituisce debito commerciale, in favore della ditta Disamis S.r.l., con sede in via Simeto, 27, ROMA, C.F. e P.IVA 07025251005, anagrafica n. 00171250, quale corrispettivo per la fornitura servizio di valutazione indipendente del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” a carico del capitolo 103650/U “Realizzazione del Progetto “AYLLUS - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia” finanziato da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo - Acquisto di beni e servizi (convenzione 01/02/2018) ” (Capitolo “Acquisto di beni e servizi”, Art. 016 “Prestazioni professionali e specialistiche”, P.d.C. U.1.03.02.11.008 “Prestazioni di natura contabile, tributaria e del lavoro”), del Bilancio di Previsione 2018-2020, con imputazione in base all’esigibilità della spesa secondo quanto di seguito riportato:
  • Euro 10.952,55 esercizio 2019
     
  • Euro 13.386,45 esercizio 2020;
  1. di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata nell’esercizio corrente ed esigibile negli esercizi 2019 e 2020;
     
  2. di registrare, in base al punto 3.6 dell’Allegato 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.e ii. (principio applicato della contabilità finanziaria), in gestione ordinaria per l’anno 2018 (CUP H39I17000120001) sul capitolo 101176 “Entrate derivanti da Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo per la realizzazione del progetto “Ayllus - Rafforzamento delle Comunità indigene della Bolivia” in corrispondenza degli impegni di spesa di cui al punto 2, i seguenti accertamenti in entrata per competenza, che saranno utilizzati per la riscossione del rimborso delle quote di cofinanziamento nazionale a seguito della corretta rendicontazione della spesa effettuata:

 

Capitolo

Importo accertamento

Scadenza credito

Cod. V° livello Pcf

Voce V° livello Pcf

Denominazione Soggetto Debitore

Anagrafica Debitore

101176

10.952,55

2019

E.2.01.01.01.999

 

Trasferimenti correnti da altre Amministrazioni Centrali n.a.c.

 

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

 

00169409

 

13.386,45

2020

 

  1. di dare atto che alla liquidazione della somma di cui al punto 2. si procederà secondo le modalità dettagliate nelle premesse;
     
  2. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
     
  3. di comunicare all’impresa Disamis S.r.l le informazioni relative all’impegno sopra menzionato ai sensi dell’art. 56, comma7, del D. Lgs. n. 118/2011;
     
  4. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n.1/2011;
     
  5. di dare atto che gli impegni assunti con il presente provvedimento non sono correlati agli obiettivi DEFR;
     
  6. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
     
  7. di disporre la pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione nella forma integrale.

Maria Elisa Munari

Torna indietro