Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 112 del 09/11/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 112 del 09/11/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 112 del 09 novembre 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE BENI ATTIVITA' CULTURALI E SPORT n. 425 del 28 settembre 2018

Decreto di aggiudicazione definitiva, impegno di spesa, accertamento in entrata e stipula contratto con l'Impresa ARTELAGUNA Srl in relazione alla RdO n. 2049780 su MEPA, ai sensi dell'art.36 comma 2 lett. b) per l'affidamento del servizio di "Organizzazione workshop sulla comunicazione" nell'ambito del progetto SMATH, convocato per i giorni 01 e 02 ottobre 2018. CUP: H37G18000050005 - CIG: ZF524CC3E2.

Note per la trasparenza

con il presente decreto si procede all'aggiudicazione definitiva a ARTELAGUNA Srl, all'impegno di spesa, all'accertamento in entrata e all'autorizzazione alla stipula del contratto tramite sistema MEPA a seguito della procedura indetta con Decreto del Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e Sport n. 383 del 06 settembre2018 relativa alla RdO n. 2049780 per l'affidamento del servizio di "Organizzazione workshop sulla comunicazione" del progetto SMATH, finanziato nell'ambito del Programmazione Transnazionale Interreg MEDITERRANEAN (MED) 2014-2020. La procedura avviene in applicazione del D.Lgs. n. 50 del 18/04/2016 (Codice dei Contratti Pubblici) e ss.mm.ii..

Il Direttore

VISTE il Decreto del Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e Sport n. 383 del 06 settembre 2018 con il quale si procedeva all’indizione della procedura di gara per l'acquisizione mediante ricorso al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) del servizio di "Organizzazione workshop sulla comunicazione”, convocato per i giorni 01 e 02 ottobre 2018, nell’ambito del progetto SMATH (Atmosfere intelligenti di innovazione sociale e finanziaria per Clusters innovativi delle industrie creative nella zona MED), finanziato dal Programma di Cooperazione Transnazionale Interreg MEDITERRANEAN (MED) 2014-2020, approvando le relative “Condizioni particolari di RdO”;

la RdO n. 2049780 aperta su MEPA il giorno 06 settembre 2018 con la quale si procedeva ad invitare numero 5 operatori alla procedura negoziata di cui al richiamato DDR 383/2018, da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’articolo 36, comma 2, lett. b) del D. Lgs. n. 50/2016, indicando quale base d’asta euro 3.483,60 e come termine ultimo per la presentazione delle domande il 17 settembre 2018;

PRESO ATTO che entro il termine di chiusura della RdO, sono pervenute 2 offerte per il servizio in oggetto da parte degli operatori: ARTELAGUNA SRL e SUMO SRL;

VISTO il Decreto del Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e Sport n. 413 del 17 settembre 2018 con il quale si procedeva alla nomina della commissione della gara indetta con il richiamato DDR 383/2018 per l’acquisizione tramite sistema del servizio di "Organizzazione workshop sulla comunicazione” del progetto SMATH nell’ambito del progetto SMATH;

VISTI  il verbale della commissione relativo alla seduta pubblica del 18 settembre 2018;

ACCERTATO che in seguito ai lavori della commissione aggiudicatrice l’operatore economico classificatosi al primo posto della graduatoria risulta essere ARTELAGUNA SRL;

altresì che il concorrente ha applicato un ribasso alla base d’asta offrendo il servizio per euro 3.413,93 + IVA;

che in seguito all’affidamento provvisorio del servizio in oggetto si è provveduto ad effettuare la verifica dei requisiti oggetto delle dichiarazioni di cui alle “Condizioni Particolari di RdO” approvate con Decreto del Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e Sport n. 383/2018;

RITENUTO di procedere all’aggiudicazione della gara in oggetto a favore di ARTELAGUNA SRL, con sede legale in Mogliano Veneto, Via Roma 29/A, P.IVA 03845370265;

di impegnare a favore di suddetto beneficiario l’importo complessivo di euro 4.164,99, procedendo contestualmente ai corrispettivi accertamenti in entrata per la quota statale e la quota comunitaria;

di autorizzare alla stipula del contratto tramite sistema MEPA;

VISTI i Reg.(UE) n. 1303/2013 e 1299/2013;

la Decisione C(2015) 3576/2015,

i D.Lgs. n. 50/2016 e n. 56/2017;

le Linee Guida ANAC n. 4/2018 e n. 5/2017;

il D.lgs. 10 agosto 2014 n. 126, integrativo e correttivo al D.lgs. 23 giugno 2011, n. 118;

Decreti del Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e Sport n. 383 del 06 settembre 2018 e n. 413 del 17 settembre 2018;

la documentazione agli atti;

decreta

  1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;
  2. di aggiudicare definitivamente all’operatore economico ARTELAGUNA SRL, la fornitura del servizio di "Organizzazione workshop sulla comunicazione” nell’ambito del progetto SMATH, riferito alla RdO n. 2049780 presentata in MEPA;
  3. di procedere alla stipula del contratto con la ditta ARTELAGUNA SRL nella forma di scrittura privata, secondo le regole dell’e-procurement relativo alla RdO n. 2049780, generato automaticamente dal sistema MEPA;
  4. di impegnare a favore d ARTELAGUNA SRL, con sede legale in Mogliano Veneto, Via Roma 29/A, P.IVA 03845370265, l’importo di euro 3.413,93 + IVA, per complessivi euro 4.164,99, imputandola all’esercizio 2018 e all’art. 026 “Organizzazione di eventi, pubblicità e servizi per la trasferta”, PdC e SIOPE U.1.03.02.02.005 “Organizzazione e partecipazione a manifestazioni e convegni”, dei seguenti capitoli:
    • euro 3.540,25 a valere sul capitolo 103672 “Programma per la cooperazione interregionale INTERREG MED 2014-2020 – PROGETTO SMATH – quota comunitaria – acquisto di beni e servizi (Reg. (UE) 17/12/2013, n. 1031 – del CIPE 28/01/2015, n. 10)”, già prenotata al n. 7460
    • euro 624,74 a valere sul capitolo 103671 “Programma per la cooperazione interregionale INTERREG MED 2014-2020 – PROGETTO SMATH – quota statale – acquisto di beni e servizi (Reg. (UE) 17/12/2013, n. 1031 – del CIPE 28/01/2015, n. 10)”, già prenotata al n. 7461
  5. di procedere all’azzeramento degli importi residui sulle prenotazioni di spesa richiamate;
  6. di registrare gli accertamenti di entrata, parte corrente, in base al punto 3.12 dell’Allegato 4/2 del D.lgs. n. 118/2011 e ss. mm .ii. (principio applicato della contabilità finanziaria), in gestione ordinaria per l’anno 2018, corrispondenti agli impegni di spesa di cui al punto precedente, in quanto il relativo credito risulta perfezionato sulla base dell’approvazione del SMATH da parte del Comitato di Sorveglianza del Programma MED del 16.01.2018, recepito con DGR n. 136 del 16.02.2018, come segue:
    • euro 3.540,25 su capitolo di entrata 101239 – quota comunitaria - PdC E.2.01.05.02.001 dal Ministry of Finance and Public Administration – Spain
    • euro 624,74 a valare sul capitolo di entrata E101198 – quota statale – PdC E.2.01.01.01.001
    • dal MEF (00144009)
  7. che la liquidazione del corrispettivo alla ditta aggiudicataria a seguito di presentazione di regolare fattura commerciale;
  8. che le obbligazioni di cui si dispone l’impegno risultano perfezionate ed esigibili per effetto della stipula del contratto;
  9. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  10. di dare atto che il debito relativo alla fornitura in oggetto è di natura commerciale;
  11. di dare atto che la spesa con cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette alle limitazioni di cui alla L.R. n. 1/2011;
  12. di dare atto che l’attività di cui al presente decreto non rientra tra gli obiettivi DEFR;
  13. di dare atto che avverso il presente decreto è ammesso ricorso avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 30 giorni dell’avvenuta conoscenza, salva rimanendo la competenza del Giudice Ordinario, entro i limiti prescrizionali, per l’impugnazione del provvedimento.
  14. di comunicare il presente provvedimento a ciascuno degli offerenti ai sensi dell’articolo 76 del Decreto Legislativo n. 50 del 19 aprile 2016 tramite l’apposita area in MEPA;
  15. di provvedere a comunicare al beneficiario le informazioni relative all’impegno ai sensi dell’art. 56, comma 7, del D.lgs. n. 118/2011 notificando il presente provvedimento a seguito di avvenuta registrazione contabile dello stesso;
  16. di dare atto che il presente decreto è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art.23 del Decreto legislativo 14 marzo 2031, n.33;
  17. di trasmettere il presente atto alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti ai sensi dell’articolo 1, comma 173, della legge 23 dicembre 2005, n. 266;
  18. di pubblicare il presente provvedimento nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito Internet regionale, nel sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ai sensi dell’articolo 29 del Decreto Legislativo n. 50 del 19 aprile 2016;
  19. di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto

Maria Teresa De Gregorio

Torna indietro