Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 50 del 25/05/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 50 del 25/05/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 50 del 25 maggio 2018


Materia: Demanio e patrimonio

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ACQUISTI AFFARI GENERALI E PATRIMONIO n. 146 del 18 aprile 2018

Servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle piante in idrocoltura e dei giardini di pertinenza delle sedi della Giunta regionale. Proroga tecnica del contratto stipulato con la società Green Service S.r.l. di Mestre (VE) - C.F/.P.IVA 03668260270 per il periodo dal 24/05/2018 al 24/08/2018. Impegno della spesa pari ad Euro 15.428,86 (IVA compresa) sul bilancio di esercizio 2018 - D.Lgs. 50/2016. L.R. 39/2001. CIG. 63389456E4.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si intende autorizzare la proroga del contratto in essere con l'operatore economico Green Service S.r.l. per il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle piante in idrocoltura e dei giardini di pertinenza delle sedi della Giunta regionale, nelle more dell'indizione di una nuova procedura di gara e si impegna l'importo di Euro 15.428,86= (IVA inclusa) sul bilancio di esercizio 2018.

Estremi dei principali documenti dell'istruttoria:
Contratto d'appalto del 24/05/2016 Prot. n. 202761;
Nota della ditta Green Service s.r.l. in data 09.04.2018, assunta agli atti in pari data con protocollo n. 132900.

Il Direttore

PREMESSO CHE:

con D.G.R. n. 313 del 21 marzo 2018 è stata approvato il programma biennale 2018-2019 degli acquisti di beni e servizi della Direzione Acquisti AA. GG e Patrimonio;

nella suddetta programmazione è stata prevista l’acquisizione del servizio di manutenzione dei giardini e delle piante da interno presso le sedi della Giunta regionale del Veneto e di altri immobili del patrimonio regionale presso gli uffici centrali e periferici della Regione del Veneto.

EVIDENZIATO CHE il contratto attualmente in essere stipulato con la ditta Green Service S.r.l., aggiudicato a seguito di procedura negoziata (Rdo) sul mercato elettronico Consip è stato stipulato in data 24/05/2016 e con scadenza in data 24/05/2018;

CONSIDERATO CHE risulta, pertanto, opportuno procedere all’indizione di una procedura di selezione del contraente per l’acquisizione del servizio in oggetto che possa comprendere anche le sedi periferiche della Regione del Veneto per la durata di due anni;

DATO ATTO CHE:

- in data 10/04/2018 è stato pubblicato sul sito regionale, nella sezione “Bandi, avvisi e concorsi” l’avviso di indagine di mercato finalizzata all’espletamento di una procedura negoziata sotto soglia, ex art. 36 co. 2 lett. b), per l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle piante in idrocoltura e dei giardini di pertinenza delle sedi della Giunta regionale in Venezia e terraferma e di altri immobili regionali, con termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse entro il giorno 26 aprile 2018;

EVIDENZIATO CHE l’indicenda procedura di gara risulta, sotto il profilo tecnico, più complessa in quanto prevede l’effettuazione del servizio anche in relazione ad ulteriori immobili dislocati sul territorio regionale.

DATO ATTO che l’operatore economico attualmente affidatario ha svolto correttamente l’esecuzione del servizio;

RITENUTO pertanto, nelle more dell’espletamento della procedura di gara, di prorogare il contratto in essere per il periodo di tre mesi dal 25.05.2018 al 24.08.2018 con la società Green Service S.r.l., ai medesimi patti e condizioni, previa formale richiesta di disponibilità ad assumere il relativo onere, effettuata con nota protocollo n. 0131935 del 09.04.2018;

PRESO ATTO che con nota in data 09.04.2018, assunta agli atti in pari data con protocollo n. 132900, la società ha comunicato la propria disponibilità ad assumersi l’onere delle attività suddette ai medesimi patti e condizioni di cui all’appalto in corso.

RITENUTO pertanto, di sicura convenienza per l’Amministrazione, per le motivazioni sopra espresse, affidare le attività in parola alla società Green Service S.r.l per un importo complessivo di Euro 15.428,86= (IVA compresa)

DATO ATTO CHE l’obbligazione che si viene a determinare con il presente atto si configura quale debito commerciale.

RITENUTO di provvedere ad impegnare la somma complessiva di Euro 15.428,86= (IVA compresa), a favore della società Green Service S.r.l. di Mestre (VE) (C.F/.P.IVA 03668260270) a copertura dei servizi in oggetto sul capitolo di spesa 100482 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, nonché dei beni mobili ed apparecchiature”, art. 014 e P.d.c. U.1.03.02.09. 008 “Manutenzione ordinaria e riparazioni di beni immobili”, imputandola a carico del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2018 che presenta sufficiente disponibilità.

VISTA la L.R. n. 47 del 29.12.2017 “Bilancio di previsione 2018-2020” e la D.G.R.V. n. 81 del 26.01.2018 relativamente alle Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2018-2020.

VISTO il D.Lgs. n. 165/2001 “Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;

VISTO il D.Lgs. 50/2016 e s.m. e i.;

VISTO il D.P.R. 207/2010 e s.m. e i. per la parte ancora vigente;

VISTO il D.Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

VISTO il D.Lgs. n. 33/2013, "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PP.AA." e gli indirizzi applicativi previsti con la DGR n. 677/2013;

VISTA le LL.RR. 6/1980, 54/2012, 39/2001 e ss.mm. e ii.;

VISTA la documentazione agli atti.

ATTESTATA l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale.

decreta

  1. di considerare le premesse come parte integrante del presente atto;
     
  2. di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, la proroga tecnica del contratto in essere tra l’Amministrazione regionale e la Green Service S.r.l., con sede legale in Mestre, Via Piovega 7, (C.F/.P.IVA 03668260270) alle condizioni equivalenti rispetto a quelle attualmente applicate, per un periodo di tre mesi a decorrere dal 25/05/2018;
     
  3. di impegnare a favore della società Green Service S.r.l., con sede legale in Mestre, Via Piovega 7, (C.F/.P.IVA 03668260270) la somma complessiva di Euro 15.428,86= (IVA compresa), a copertura dell’importo dei servizi in argomento, per un periodo di tre mesi sul capitolo 100482 “Spese per la manutenzione ordinaria dei locali ed impianti, nonché dei beni mobili ed apparecchiature”, art. 014 e P.d.c. U.1.03.02.09. 008 “Manutenzione ordinaria e riparazioni di beni immobili”, imputandola a carico del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2018 che presenta sufficiente disponibilità; CIG. 63389456E4.
     
  4. di dare atto che la spesa in argomento non rientra in alcun obiettivo SFERE assegnato alla presente Struttura;
     
  5. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata, ha la natura di debito commerciale, non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n.1/2011 e che la stessa è esigibile entro l’anno corrente;
     
  6. di provvedere a comunicare alla ditta le informazioni relative all’impegno, ai sensi dell’art. 56 c. 7 del D.Lgs. 118/2011;
     
  7. di provvedere alle liquidazioni e al pagamento della somma spettante, ai sensi dell’articolo 44 e seguenti della L.R. 39/2001, alla ditta Green Service S.r.l. entro 30 giorni dalla data di presentazione di regolare fattura, previa verifica della regolare esecuzione dei servizi richiesti;
     
  8. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
     
  9. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 23 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
     
  10. di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Giulia Tambato

Torna indietro