Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 15 del 13/02/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 15 del 13/02/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 15 del 13 febbraio 2018


Materia: Designazioni, elezioni e nomine

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA - LEA n. 1 del 11 gennaio 2018

Istituzione del Tavolo tecnico multiprofessionale "Liste d'attesa e appropriatezza delle prestazioni sanitarie": finalità del Tavolo e individuazione dei componenti per un periodo di due anni.

Note per la trasparenza

Con il seguente provvedimento si intende istituire, per un periodo di due anni, il Tavolo tecnico multiprofessionale denominato “Liste d’attesa e appropriatezza delle prestazioni sanitarie”, in considerazione della rilevanza degli argomenti trattati, tra i quali il processo di riorganizzazione dei processi di prenotazione e di prescrizione secondo regole di appropriatezza delle prestazioni sanitarie nelle Aziende Sanitarie del Veneto, nonché l’appropriatezza prescrittiva e erogativa delle prestazioni sanitarie.

Il Direttore

PRESO ATTO di quanto già previsto dal Decreto n. 15 del 12 maggio 2016 del Direttore della Sezione Attuazione Programmazione Sanitaria, ora Direzione Programmazione Sanitaria - LEA, istitutivo del Tavolo tecnico multiprofessionale “Liste d’attesa delle prestazioni sanitarie” con scadenza 31 dicembre 2017;

CONSIDERATO che la Legge Regionale n. 30 del 30 dicembre 2016, all’art. 38, Interventi per il governo delle liste d'attesa stabilisce che “La Regione del Veneto promuove il governo delle liste d'attesa al fine di garantire a tutti gli assistiti un accesso equo alle migliori prestazioni sanitarie, in un luogo e con una tempistica adeguati, nonché la sicurezza delle stesse, mediante l'individuazione di strategie per la gestione delle criticità, in conformità del Piano nazionale di governo delle liste di attesa”;

PRESO ATTO che al fine “di garantire l'appropriatezza prescrittiva ed erogativa delle prestazioni sanitarie” rispetto a quanto previsto dalla precedente normativa in tema di liste di attesa, non ultima la DGR 863/2011, ad ogni classe di priorità assegnata alle prestazioni ambulatoriali e di ricovero corrisponde una nuova tempistica di erogazione della prestazioni sanitarie, che le Aziende ULSS hanno l'obbligo di erogare almeno il 90 per cento delle prestazioni prioritarizzate entro i tempi massimi previsti da ogni classe di priorità e gli interventi di chirurgia correlati al trattamento di una neoplasia maligna (primaria, secondaria, in situ) sono inseriti nella classe di priorità A, da erogare entro 30 giorni dalla prenotazione;

CONSIDERATO il Decreto n. 8 del 30 agosto 2017 del Direttore della Direzione Programmazione Sanitaria, che ha modificato la composizione del suddetto Tavolo in ragione anche di peculiarità territoriali connotate da intenso afflusso stagionale di turisti, così da migliorare la capacità di disamina di variabili e criticità;

VALUTATA la sempre maggior complessità organizzativa della gestione del sistema della domanda e dell’offerta, dovuta anche all’incremento della tecnologia in essere a supporto delle prestazioni erogabili per conto del SSN/SSR, nonché della maggior consapevolezza dell’Utenza rispetto al proprio bisogno di salute;

RILEVATA la necessità, in ragione della rilevanza degli argomenti trattati dal medesimo Tavolo, riguardanti tra gli altri il processo di riorganizzazione dei processi di prenotazione e di prescrizione secondo regole di appropriatezza delle prestazioni sanitarie nelle Aziende Sanitarie del Veneto volto ad assicurare un sistema di offerta che operi secondo principi di omogeneità ed equità, di garantire la massima trasparenza nella gestione dell’offerta di prestazioni sanitarie;

VALUTATA l’attività biennale del su citato Tavolo “Liste d’attesa delle prestazioni sanitarie”, conclusa come previsto da Decreto di istituzione, in data 31 dicembre 2017;

RITENUTA significativa la necessità di integrare gli argomenti trattati dal precedente Tavolo “Liste d’attesa delle prestazioni sanitarie” con materie di appropriatezza prescrittiva e erogativa, in considerazione della riorganizzazione delle attività di analisi e monitoraggio delle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie determinata dall’avvio dell’Azienda Zero, nonché dalle funzioni attribuite alle UUOOCC “Analisi attività assistenziali sanitarie e socio-sanitarie” e “Ispezioni sanitarie e socio-sanitarie”;

RITENUTO opportuno che nel Tavolo tecnico multiprofessionale, siano presenti componenti di provata esperienza operanti presso l’Azienda Zero, le Aziende ULSS e le Aziende Ospedaliere del Veneto;

decreta

  1. di istituire il Tavolo tecnico multiprofessionale denominato “Liste d’attesa e appropriatezza delle prestazioni sanitarie” con la seguente composizione:
  • Calogero Barbarino, Dirigente Medico Referente dei tempi di attesa delle prestazioni sanitarie, Azienda ULSS 3 Serenissima;
  • Francesco Bortolan, Dirigente Ingegnere, UOC Analisi attività assistenziali sanitarie e socio-sanitarie, Azienda Zero;
  • Rosa Cangialosi, Referente dell’attività specialistica ambulatoriale, Direzione Medica di Presidio, Azienda ULSS 8 Berica;
  • Francesco Cideni, Referente del monitoraggio delle Liste d’Attesa, UOC Analisi attività assistenziali sanitarie e socio-sanitarie, Azienda Zero;
  • Adriano Corsi, Coordinatore Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona;
  • Alessandra Chiecchi, Coordinatore Professionale Sanitario, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona;
  • Antonio Di Caprio, Direttore Medico di Presidio, Azienda ULSS 7 Pedemontana;
  • Emanuela Didoné, Coordinatore dei processi di prenotazione, Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana;
  • Davide Diliberto, Referente della mobilità sanitaria, UOC Analisi attività assistenziali sanitarie e socio-sanitarie, Azienda Zero;
  • Pietro Gallina, Dirigente Medico, Direzione Sanitaria, Azienda ULSS 6 Euganea;
  • Milvia Marchiori, Dirigente Medico, UOC “Ispezioni sanitarie e socio-sanitarie”, Azienda Zero;
  • Katia Miozzo, Coordinatore del processi di prenotazione, Azienda ULSS 6 Euganea;
  • Pierpaolo Pianozza, Direttore di Distretto, Azienda ULSS 4 Veneto Orientale;
  • Barbara Pollet, Coordinatore dei processi di prenotazione, Azienda ULSS 1 Dolomiti;
  • Lucia Signorato, Referente delle prestazioni di Diagnostica per Immagini, UOC Radiologia, Azienda ULSS 8 Berica;
  • Fernando Spadon, Coordinatore dei processi di prenotazione, Azienda ULSS 5 Polesana;
  • Andrea Tiozzo, Direttore UOC Pronto Soccorso, Azienda ULSS 3 Serenissima;
  • Laura Verici, Coordinatore dei processi di prenotazione, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona;
  1. di affidare il Coordinamento del suddetto Tavolo all’ing. Francesco Bortolan, il quale provvederà a relazionare periodicamente il Direttore della Direzione Programmazione Sanitaria - LEA, Area Sanità e Sociale, in merito alle attività svolte;
  2. di prevedere l’opportunità che il Tavolo si avvalga di ulteriori professionalità, anche attingendo alle competenze tecniche proprie del Personale afferente al Consorzio Arsenàl.IT, per meglio supportarne le valutazioni, qualora le tematiche esaminate di volta in volta lo richiedano;
  3. di indicare quale periodo di attività del Tavolo il biennio 2018-2019;
  4. di dare atto che il presente decreto non comporta oneri a carico del bilancio regionale e che eventuali spese per lo svolgimento delle attività sono a carico delle Amministrazioni di appartenenza;
  5. di approvare le disposizioni ed i principi contenuti in premessa non richiamati espressamente nel presentedispositivo;
  6. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Claudio Pilerci

Torna indietro