Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 12 del 02/02/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 12 del 02/02/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 12 del 02 febbraio 2018


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROAMBIENTE, CACCIA E PESCA n. 3 del 15 gennaio 2018

Aggiudicazione del servizio di programmazione del bilancio idrico colturale e del consiglio irriguo relativo al tipo di intervento 10.1.2 "Ottimizzazione ambientale delle tecniche agronomiche ed irrigue" del PSR 2014-2020 della Regione del Veneto. CIG: 7214546FAF. CUP: H71H170000600009.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si procede all’aggiudicazione del servizio di elaborazione del bilancio idrico colturale e del consiglio irriguo relativi al tipo di intervento 10.1.2 del PSR 2014-2020 della Regione del Veneto a seguito di espletamento di una procedura negoziata ex art. 36, comma 2, lett. b) del D.Lgs. n. 50/2016.

ESTREMI DEI PRINCIPALI DOCUMENTI DELL’ISTRUTTORIA:

  • DGR n. 993 del 29 giugno 2016;
  • DGR n. 1202 del 26 luglio 2016;
  • DGR n. 564 del 28 aprile 2017;
  • DGR n. 1657 del 17 ottobre 2017;
  • DDR n. 151 del 25 settembre 2017;

R.U.P.: dott. Barbara Lazzaro, direttore della U.O. Agroambiente.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • l’azione 2 “Supporto amministrativo e gestionale” del Programma Operativo (PO.1), relativo alla Misura 20 - Assistenza Tecnica del PSR (Allegato A alla DGR n. 1202 del 26 luglio 2016, e s.m.i.) comprende, tra le altre, le iniziative volte all’adeguamento e sviluppo di applicativi informatici per la gestione di impegni assunti nell’ambito delle misure agro-climatico-ambientali, prevedendo una spesa pari ad euro 138.160,00 ed indicando come Struttura Responsabile per l’attivazione di tali iniziative la Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca;
  • Con Decreto del Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca n. 151 del 25 settembre 2017 è stato disposto l'avvio di una procedura negoziata, approvando i relativi atti di gara, per il conferimento di un incarico dedicato al servizio in parola ed è stata nominata responsabile della procedura (RUP) di affidamento del servizio sopra descritto la dott.ssa Barbara Lazzaro, direttore della U.O. Agroambiente;
  • È stato, conseguentemente, pubblicato un avviso sul sito internet della Regione del Veneto www.regione.veneto.it/bandi in data 26/09/2017, per l’invio delle relative manifestazioni di interesse alla Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca;
  • Il giorno 16/10/2017 è scaduto il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse e ne è risultata pervenuta n.1 alla Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca;

CONSIDERATO CHE:

  • Con Decreto del Direttore della Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca n. 214 del 7 dicembre 2017 è stata costituita apposita Commissione giudicatrice per la valutazione dell’offerta dal punto di vista tecnico ed economico;
  • il giorno 20/12/2017 si è riunita la Commissione ed ha proposto, con verbale prot. n. 533044 del 20 dicembre 2017, l’aggiudicazione all’operatore “UNIONE REGIONALE VENETA DELLE BONIFICHE DELLE IRRIGAZIONI E DEI MIGLIORAMENTI FONDIARI”, per un’offerta pari a 112.887,00 euro (centododicimilaottocentottantasette/00 euro), demandando al R.U.P. le verifiche previste dalla normativa vigente ai fini dell’aggiudicazione definitiva.

DATO ATTO CHE:

  • L’aggiudicazione definitiva diventa efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti come indicato dal comma 7 dell’art. 32 del D.Lgs 50/2016;
  • Gli artt. 81, commi 1 e 2, 86 e 216, comma 13 del D.Lgs. 50/2016 stabiliscono che le stazioni appaltanti e gli enti aggiudicatori verificano il possesso dei requisisti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario per la partecipazione alle procedure di gara esclusivamente tramite Banca dati nazionale dei contratti pubblici, istituita presso l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici – oggi ANAC, secondo le indicazioni operative dell’Autorità;

ACCERTATO l’esito favorevole delle verifiche sul possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo ed economico finanziario di cui agli articoli 80 e 83 del d.lgs 50/2016.

PRESO ATTO che, ai sensi dell’art. 33, comma 1, del D. Lgs. n. 50/2016, la proposta di aggiudicazione è soggetta ad approvazione dell’organo competente secondo l’ordinamento della stazione appaltante;

RITENUTO pertanto di procedere all’aggiudicazione definitiva del servizio di cui trattasi dando mandato al RUP di disporre la relativa efficacia per come individuata dal comma 7 dell’art. 32 del D.Lgs 50/2016;

VISTI :

  • il D.lgs. 50/2016 e s.m.i.;
  • il DDR a contrarre n. 151 del 25 settembre 2017;
  • la DGR n. 1202 del 26 luglio 2016, successivamente modificata ed integrata dalle DGR n. 564 del 28 aprile 2017 e DGR n. 1657 del 17 ottobre 2017;
  • la DGR n. 1475 del 18 settembre 2017, riportante indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria
  • la documentazione agli atti;

decreta

  1. di dare atto che le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;
  2. di approvare le risultanze del verbale di gara prot. n. 533044 del 20 dicembre 2017 ed il verbale di verifica dei requisiti di ordine generale e degli ulteriori requisiti previsti rispettivamente dagli articoli 80 e 83 comma 1 previsti del D.lgs 50/2016, rispettivamente Allegato A e Allegato B al presente provvedimento;
  3. di aggiudicare e affidare, in via definitiva all’operatore “UNIONE REGIONALE VENETA DELLE BONIFICHE DELLE IRRIGAZIONI E DEI MIGLIORAMENTI FONDIARI” con sede in Cannaregio n.122 - 30121 Venezia (VE) C.F. 80012700276, il servizio di programmazione del bilancio idrico colturale e del consiglio irriguo relativo al tipo di intervento 10.1.2 del PSR 2014-2020. Codice CIG – 7214546FAF, per un importo pari 112.887,00 € (centododicimilaottocentottantasette/00 euro), ogni onere incluso;
  4. di dare atto che a copertura della spesa connessa con l’attuazione degli interventi previsti dal suddetto affidamento, pari a euro 112.887,00 €, si è provveduto disponendo lo stanziamento a carico dei fondi dell’Attività di assistenza tecnica al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, secondo le modalità definite dalla DGR 29 ottobre 2015, n. 1459 e dalla DGR n. 1202 del 26 luglio 2016 che approva il primo Programma Operativo (PO.1), integrato con DGR 1657 del 17 ottobre 2017;
  5. di dare atto che l’importo a bando è finanziato attraverso il tipo di procedura (1), come definita dalla DGR nr. 993 del 29 giugno 2016, ossia tramite domanda di pagamento presso Avepa, previa verifica della documentazione probatoria dell’attività effettivamente realizzata;
  6. di attestare che la presente aggiudicazione è immediatamente efficace, ai sensi dell’art. 32 comma 7 del D. Lgs. 50/2016;
  7. di dare atto che l’aggiudicazione sarà comunicata entro cinque giorni ai soggetti di cui all’art. 76 comma 5 del D.L.gs. 50/2016;
  8. di dare atto che ai sensi dell'art. 32, comma 10, lett. a), del D.Lgs. 50/2016 il termine dilatorio c.d. "stand-still" (35 gg. dalla comunicazione dell'aggiudicazione) per la stipula del contratto non si applica, in quanto a seguito di pubblicazione del bando è stata presentata una sola offerta e non sono state tempestivamente proposte impugnazioni;
  9. di dare atto che lo schema di contratto è stato approvato con l’allegato H al DDR n. 151 del 25 settembre 2017, e che l’operatore aggiudicatario ne ha trasmesso, unitamente all’offerta, copia sottoscritta in ogni pagina da parte del legale rappresentante;
  10. di dare atto che il contratto verrà stipulato con atto pubblico in modalità elettronica, in forma pubblica amministrativa a cura dell’ufficiale rogante della Regione del Veneto ai sensi dell’Articolo 32 comma 14 del D.Lgs n. 50/2016;
  11. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 37 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33;
  12. di trasmettere il presente provvedimento alla Direzione ADG FEASR Parchi e Foreste ai sensi dell’Allegato A alla DGR 993 del 29 giugno, paragrafo 7.1, punto 3.;
  13. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Andrea Comacchio

Allegati (omissis)

Torna indietro