Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 11 del 30/01/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 11 del 30/01/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 11 del 30 gennaio 2018


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 156 del 04 dicembre 2017

Assegnazione quote in attuazione di quanto disposto con DGR n. 1624 del 12.10.2017 ad oggetto: "Prosecuzione delle attività delle Equipes Specialistiche provinciali/interprovinciali in materia di abuso sessuale e grave maltrattamento dei bambini/e dei ragazzi/e minori d'età, di cui alla DGR 1041 del 29 giugno 2016 (L. 269/1998). Anno 2017."

Note per la trasparenza

Con il presente atto si dispongono l’assegnazione e l’erogazione degli importi spettanti alle cinque Aziende ULSS, sedi delle equipes specialistiche, per la prosecuzione di quanto previsto dalla L. n. 269/1998 relativamente alle risorse afferenti ai LEA.

Il Direttore

VISTA la DGR n. 1624 del 12.10.2017 ad oggetto “Prosecuzione delle attività delle Equipes Specialistiche provinciali/interprovinciali in materia di abuso sessuale e grave maltrattamento dei bambini/e dei ragazzi/e minori d’età, di cui alla DGR 1041 del 29 giugno 2016 (L. 269/1998). Anno 2017.” , con la quale è stata approvata la prosecuzione delle attività delle cinque equipes specialistiche provinciali/interprovinciali e delle attività affidate all’Azienda ULSS n. 2 Marca Trevigiana;

CONSIDERATO che il provvedimento regionale n. 1624 del 12.10.2017 incarica il Direttore della struttura regionale competente ad assumere ogni atto conseguente in attuazione del medesimo provvedimento, compresi gli impegni di spesa a favore delle Aziende ULSS sedi delle cinque equipes specialistiche per la prosecuzione delle attività di cui al suddetto atto;

CONSIDERATO che si rende necessario assumere l’impegno di spesa di € 680.000,00, a favore delle cinque Aziende ULSS, come disposto dalla DGR n. 1624/2017, sul capitolo di spesa n. 61237 “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA– Gestione sanitaria accentrata presso la Regione - Programmi specifici di prevenzione, assistenza e recupero psicoterapeutico dei minori vittime di abuso sessuale (art. 20, comma 1, punto B, lett. A) D.LGS. 118/2011)” del Bilancio Regionale 2017-2019, di cui € 20.000 assegnate all’Azienda ULSS n. 2 Marca Trevigiana per l’attività di coordinamento e le funzioni di cui alla DGR n. 1041/2016;

DATO ATTO che lo stanziamento per l’esercizio 2017 del summenzionato capitolo è finanziato con quota parte delle risorse del Fondo Sanitario regionale 2017 destinato alla gestione accentrata della spesa e risulta incassato mensilmente in gestione sanitaria in relazione a quanto stabilito dall’art. 77 quater del D.L. 112/2008;

VISTA la D.G.R. n. 286 del 14/03/2017, con la quale la Giunta regionale ha autorizzato, provvisoriamente, l’erogazione attraverso l’Azienda Zero dei finanziamenti della GSA di cui alla DGR n. 2239/2016, per un importo complessivo pari ad Euro 421.725.225,45, stabilendo che con propri successivi provvedimenti, potrà apportare a tali finanziamenti le modificazioni ritenute necessarie per il miglio utilizzo degli stessi, nell’ambito dell’importo complessivo suddetto e fatte salve le obbligazioni nel frattempo assunte;

DATO ATTO che, ai sensi di quanto disposto dall’art. 2, comma 1, lett. b) della LR 19/2016, le risorse di cui sopra sono state interamente trasferite ad Azienda Zero con Decreti del Direttore della Direzione Programmazione Economico-finanziaria SSR n. 8/2017 e n. 37/2017, alla quale spetta la gestione dei flussi di cassa relativi al finanziamento del fabbisogno sanitario regionale di cui all’articolo 20 del D.Lgs. n. 118/2011;

RITENUTO pertanto di dare attuazione a quanto disposto con la DGR n. 1624 del 12.10.2017, approvando l’Allegato A, parte integrante del presente provvedimento, che definisce gli importi assegnati alle cinque Aziende ULSS sedi delle equipes specialistiche, suddivisi in acconto e saldo;

VISTO il D. Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2001;

VISTA la L.R. n. 54/2012 in ordine ai compiti e alle responsabilità di gestione attribuiti ai dirigenti;

VISTA la L.R. n. 32/2016 “Bilancio di previsione della Regione 2017-2019;

VISTA la Delibera della Giunta Regionale n. 1052 del 4.07.2017, ad oggetto “Conferimento dell'incarico interinale di direttore della Direzione Servizi Sociali ai sensi dell'art. 14 del regolamento regionale 31 maggio 2016, n. 1.” con la quale è stato conferito alla Dott.ssa Francesca Russo, già Direttore della Direzione Prevenzione, Sicurezza alimentare, Veterinaria, l’incarico suddetto;

 

decreta

  1. di ritenere le premesse parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
  2. di approvare, per quanto espresso in parte motiva, l’ Allegato A, parte integrante del presente atto, che definisce le quote in acconto e a saldo spettanti alle cinque aziende ULSS sedi delle equipes specialistiche per la prosecuzione delle attività di cui alla DGR 1624/2017;
  3. di ripartire, per l’obbligazione assunta con DGR n. 1624/2017, l’importo complessivo di € 680.000,00 a favore delle cinque aziende ULSS già individuate con il suddetto atto, a carico del capitolo 61237 recante “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA– Gestione sanitaria accentrata presso la Regione - Programmi specifici di prevenzione, assistenza e recupero psicoterapeutico dei minori vittime di abuso sessuale (art. 20, comma 1, punto B, lett. A) D.LGS. 118/2011)” del Bilancio Regionale 2017-2019 per l’esercizio corrente, art. 002, P.d.C. V^ livello U.1.04.01.02.011, come specificato nell’Allegato A, le cui risorse sono state già trasferite all’Azienda Zero;
  4. di incaricare l’Azienda Zero, ente al quale, ai sensi della L.R. 19/2016, spetta la gestione dei flussi di cassa relativi al finanziamento del fabbisogno sanitario regionale di cui all’art. 20 del D.Lgs. n. 118/2011, all’erogazione alle Aziende ULSS di cui all’Allegato A gli importi a fianco indicati;
  5. di stabilire che l’erogazione gli importi assegnati con il presente provvedimento pari ad € 680.000,00 avvenga con le seguenti modalità:
  • € 330.000,00 pari al 50% a titolo di acconto previa trasmissione alla Direzione Servizi Sociali – U.O. Famiglia Minori Giovani e Servizio Civile, entro il 31 dicembre 2017, della dichiarazione di avvio delle attività da parte delle Aziende ULSS beneficiarie;
  • € 330.000,00 pari al restante 50% a saldo, previa trasmissione alla Direzione Servizi Sociali – U.O. Famiglia Minori Giovani e Servizio Civile, entro il 31 gennaio 2019, della relazione sulle attività da concludersi entro il 31 dicembre 2018 e della rendicontazione delle spese approvate con provvedimento A.U.L.S.S.;
  • € 20.000,00 all’Azienda ULSS n. 2 Marca Trevigiana in un’unica soluzione a seguito di trasmissione, entro il 31 dicembre 2017 alla Direzione Servizi Sociali - U.O. Famiglia Minori Giovani e Servizio Civile, del provvedimento di recepimento e di approvazione del piano operativo;
  1. di dare atto che, l’importo complessivo stanziato sul predetto capitolo di spesa 61237, finanziato con quota parte delle risorse del Fondo Sanitario Regionale 2017 destinate alla gestione accentrata della spesa, risulta incassato mensilmente in gestione sanitaria in relazione a quanto stabilito dall’art. 77 quater del D.L. n.112/2008;
  2. di dare atto che, gli importi di cui al punto 3., fanno carico al conto di tesoreria unica n. 306697 della gestione sanitaria;
  3. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dall’avvenuta conoscenza;
  4. di comunicare alle cinque aziende ULSS beneficiarie del contributo di cui al punto 3., le informazioni previste dall’art. 56, comma 7, del D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i.;
  5. di pubblicare il presente decreto in forma integrale sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Francesca Russo

(seguono allegati)

156_Allegato_DDR_156_04-12-2017_361810.pdf

Torna indietro