Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 7 del 16/01/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 7 del 16/01/2018
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 7 del 16 gennaio 2018


Materia: Emigrazione ed immigrazione

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA FLUSSI MIGRATORI n. 96 del 30 ottobre 2017

Concessione di contributi per l'informazione alle Associazioni, iscritte al registro regionale di cui alla L.R. n. 2 del 9 gennaio 2003 e smi, art. 18.

Note per la trasparenza

Con il presente atto, in attuazione di quanto previsto con D.G.R. n. 449 del 6 aprile 2017 vengono approvate le risultanze istruttorie, concessi i contributi per le spese di spedizione della rivista associativa sostenute nell’anno 2016 alle Associazioni iscritte all’apposito registro regionale di cui alla L.R. n. 2/2003, art. 18 e assunto il relativo impegno di spesa.

Il Direttore

VISTO l’art. 10 della legge regionale 9 gennaio 2003, n. 2, come modificata dalla legge regionale 7 giugno 2013, n. 10;

VISTA la D.G.R. n. 253 del 7 marzo 2017 di approvazione del Programma di interventi a favore dei veneti nel mondo per l’anno 2017 di cui alla succitata legge regionale;

VISTO in particolare il punto 6.2) “Concessione di contributi per l’informazione” dell’Allegato A alla succitata DGR n. 253/2017 nel quale si riconosce alle Associazioni venete di emigrazione, iscritte all’apposito registro regionale, che hanno pubblicato e diffuso nel corso del 2016 la propria rivista di informazione e cultura regionale tra gli associati, un contributo per la parziale copertura delle spese di spedizione all’estero sostenute dalle stesse.

VISTA la D.G.R. n. 1035 del 24 giugno 2014 con la quale sono state approvate le direttive per l’applicazione della L.R. n. 2/2003 e in particolare il punto C5 “Informazione” dell’Allegato A) della citata D.G.R. n. 1035/2014;

VISTO l’Allegato B alla DGR n. 449 del 6 aprile 2017 con la quale la Giunta regionale ha approvato la parziale modifica dei parametri previsti al succitato punto C5 “Informazione” della DGR n. 1035/2014 per la concessione dei contributi relativi alle spese di spedizione all’estero della rivista dell’annualità 2016 sostenute dalle associazioni venete di emigrazione, iscritte all’apposito registro regionale;

VISTO il proprio precedente Decreto n. 15 del 13 aprile 2017 di approvazione della modulistica per la presentazione delle domande di assegnazione del contributo per la parziale copertura delle spese di spedizione delle riviste associative sostenute nell’anno 2016 dalle Associazioni venete di emigrazione;

VISTE le domande presentate, nel termine perentorio del 30 giugno 2017 fissato dalla citata D.G.R. n. 449/2017, dalle seguenti Associazioni, iscritte al registro regionale di cui alla L.R. 9 gennaio 2003, n. 2, art. 18, comma 2, lettera a):

  • Associazione Bellunesi nel mondo con sede in Belluno;
  • Associazione Trevisani nel mondo con sede in Treviso;
  • Ente Vicentini nel mondo con sede in Vicenza;
  • Associazione ANEA con sede in Rubano, Padova;

PRESO ATTO che le seguenti Associazioni, parimenti iscritte al registro regionale, non hanno inviato la domanda richiesta con nota prot. n. 153045 del 18 aprile 2017, secondo quanto previsto dalla succitata D.G.R. n. 449/2017:

  • Associazione UTRIM con sede in Treviso;
  • Associazione Padovani nel mondo con sede in Padova;
  • Associazione Veneti nel mondo con sede in Camisano Vicentino, Vicenza;
  • Associazione Veronesi nel mondo con sede in Verona;

ATTESO che la succitata D.G.R. n. 449/2017 prevede che ai fini della liquidazione del contributo, ciascuna Associazione che risulta beneficiaria del finanziamento regionale debba trasmettere, entro 30 giorni dalla comunicazione del provvedimento direttoriale di assegnazione del contributo, apposita documentazione quietanzata attestante la spesa complessivamente sostenuta per la spedizione all’estero della rivista, nonché documentazione attestante il numero di copie totali spedite all’estero e apposito elenco, munito di timbro e sottoscrizione del legale rappresentante, indicante i nominativi e gli indirizzi dei destinatari della rivista;

RITENUTO di approvare le risultanze istruttorie e di procedere quindi alla attribuzione dei contributi annuali ripartiti secondo il seguente doppio criterio di riparto approvato con la sopracitata D.G.R. n. 449/2017:

  • l’80% della somma stanziata ripartita sulla sommatoria dei costi di spedizione sostenuti dalle singole Associazioni;
  • il 20% della somma stanziata ripartita sulla sommatoria del numero delle copie spedite dalle singole Associazioni;

RILEVATO che con la succitata D.G.R. n. 449/2017 il Direttore della Unità organizzativa Flussi Migratori è stato incaricato dell’esecuzione della stessa;
VISTO il Decreto del Direttore della Direzione Servizi Sociali n. 82 del 29 settembre 2016;
VISTA la nota prot. n. 324255 del 1 agosto 2017 del Direttore della Direzione Servizi Sociali ad interim, relativa al potere di firma dei Direttori delle UO afferenti alla Direzione Servizi Sociali;
VISTA la L.R. n. 39 del 29 novembre 2001 "Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione";
VISTO il D. Lgs. n. 118 del 23 giugno 2011, come modificato dal D. Lgs. n. 126 del 10 agosto 2014, relativamente alle disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni;
VISTA la L.R. n. 1 del 7 gennaio 2011 “Modifica della legge regionale 30 gennaio 1997, n. 5 "Trattamento indennitario dei consiglieri regionali" e disposizioni sulla riduzione dei costi degli apparati politici ed amministrativi”;
VISTO il D. Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013, “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.”, artt. 26 e 27;
VISTI gli atti d’ufficio;
ATTESA la compatibilità con la vigente normativa statale e regionale;

decreta

  1. di approvare per i motivi indicati in premessa le risultanze istruttorie di concessione dei contributi, assegnati per l’80% della somma stanziata sulla sommatoria dei costi di spedizione sostenuti dalle singole Associazioni e per il 20% della somma stanziata sulla sommatoria del numero delle copie spedite, alle Associazioni, iscritte al registro regionale di cui alla L.R. 9 gennaio 2003, n. 2, art. 18, così come riportate nel seguente allegato al presente provvedimento, quale parte integrante e sostanziale dello stesso:
    • Allegato A “Riparto contributi alle Associazioni, iscritte al registro regionale di cui alla L.R. n. 2/2003 e smi, art. 18”;
  2. di assegnare, pertanto, alle Associazioni, iscritte al registro regionale di cui alla L.R. 9 gennaio 2003, n. 2, art. 18, comma 2, lett. a) di cui all’Allegato A, il contributo a fianco di ciascuno indicato che non supera il 90% delle spese di spedizione sostenute e debitamente documentate;
  3. di ritenere l’obbligazione perfezionata e, per l’effetto, di impegnare la somma omnicomprensiva di € 45.000,00 a favore dei soggetti di cui all’Allegato A e per gli importi a fianco di ciascuno indicati, disponendo la copertura finanziaria della spesa suddetta con impegno di spesa a carico del capitolo n. 100760 “Iniziative di informazione, istruzione e culturali a favore dei veneti nel mondo e per agevolare il loro rientro – Trasferimenti correnti” del bilancio 2017, come di seguito specificato:
    • per € 45.000,00 art. 013, P.d.C. V livello U.1.04.04.01.001;
  4. di dare atto che la presente spesa non costituisce un debito commerciale ed è esigibile nel 2017;
  5. di provvedere con proprio successivo decreto, alla liquidazione a favore delle associazioni venete di emigrazione della spesa come ripartita nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto, previa trasmissione da parte dei beneficiari entro 30 giorni dalla comunicazione del presente provvedimento direttoriale di idonea rendicontazione, come specificato in premessa;
  6. di attestare che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  7. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  8. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 26 e 27 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33;
  9. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria;
  10. di informare che avverso il presente atto è ammesso il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale o ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica;
  11. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione nella forma integrale.

Marilinda Scarpa

(seguono allegati)

96_Allegato_DDR_96_30-10-2017_360993.pdf

Torna indietro