Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 37 del 14/04/2017
Scarica la versione firmata del BUR n. 37 del 14/04/2017
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 37 del 14 aprile 2017


Materia: Turismo

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA PROMOZIONE TURISTICA n. 59 del 07 aprile 2017

Progetto di eccellenza turistica "Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici". Approvazione del Bando e delle procedure per l'assegnazione del contributo regionale ai soggetti previsti dalla D.G.R. n. 1937/2016 per la realizzazione delle azioni autonome previste dal piano esecutivo del Progetto di eccellenza. D.G.R. n. 825/2016, D.G.R. n.1440/2016 e D.G.R. n. 1937/2016. Legge 27 dicembre 2006, n. 296, articolo 1, comma 1228 e smi, L.R. 14 giugno 2013, n. 11.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si provvede alla realizzazione delle attività autonome previste dal Progetto di eccellenza “Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici” attraverso l’indizione di un Bando di selezione ai sensi della Legge Regionale 14 giugno 2013, n. 11, volto al cofinanziamento di progetti attuativi delle linee di intervento autonome presentati dai soggetti previsti dalla D.G.R. n. 1937/2016. Importo previsto € 128.576,77.

Il Direttore

PREMESSO che l’articolo 1, comma 1228 della legge 27 dicembre 2006 n. 296, così come modificato dall’art. 18 della Legge 18 giugno 2009, n. 69, ha previsto la possibilità per la Presidenza del Consiglio dei Ministri di stipulare appositi protocolli di intesa con le Regioni e con gli enti locali per le finalità di sviluppo del settore turismo e per il suo posizionamento competitivo quale fattore produttivo di interesse nazionale;

PREMESSO che il medesimo articolo 1 comma 1228 della legge n. 296/2006 ha previsto la possibilità di cofinanziare iniziative e progetti di eccellenza per le finalità di cui sopra attraverso la sottoscrizione di accordi di programma con le Regioni territorialmente interessate;

PREMESSO che il protocollo d’intesa, sottoscritto in data 24 giugno 2010 dal Ministro per il turismo e dal Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, ha individuato le procedure per la elaborazione dei progetti di eccellenza e ha stabilito che il Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo provveda al cofinanziamento dei medesimi attraverso accordi di programma con le Regioni;

PREMESSO che nella seduta del 5 maggio 2016 della Conferenza permanente per i Rapporti tra lo Stato, le Regioni e le PPAA è stata sancita l’intesa relativa al Protocollo integrativo a quello del 24 giugno 2010 compresa la tabella di riparto elaborata sulla base del D.P.R. n. 158/2007;

PREMESSO che la Giunta regionale, con Deliberazione n. 825/2016, ha aderito e presentato, congiuntamente alle altre Regioni, il Progetto di eccellenza interregionale “Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici” con Regione capofila il Piemonte e Regioni partner l’Emilia Romagna, la Lombardia la Liguria, la Valle d’Aosta, il Lazio e il Veneto;

PREMESSO che a seguito della comunicazione del MIBACT del 10 agosto 2016 che invitava le Regioni a rimodulare i costi relativi ai singoli progetti a causa di una riduzione dello stanziamento originariamente previsto per gli stessi, la Giunta regionale, con D.G.R. n. 1440/2016, provvedeva a riadattare i piani esecutivi dei progetti approvati e in particolare per il Progetto “Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici” la quota MIBACT risulta essere di € 210.312,90, la quota Regione Veneto di € 23.368,10 per un totale di € 233.681,00 di cui € 50.000,00 per azioni comuni ed € 183.681,10 per interventi autonomi della Regione del Veneto;

CONSIDERATO che le iniziative autonome della Regione del Veneto indicate nel piano esecutivo del Progetto di eccellenza prevedono le seguenti linee di intervento:

  • Linea di Intervento n. 1 – Attività di promozione e marketing: € 119.436,74 pari al 65% dell’importo totale per le azioni autonome: 
  • Promozione prodotti turistici combinati Villa e cicloturismo, Villa e enogastronomia, Villa e congressuale, etc.;
  • Partecipazione a fiere turistiche;
  • Organizzazione di work shop, B2B e B2C rivolte ai mercati esteri;
  • Organizzazione di educational tour e press trip;
  • Linea di Intervento n. 2 – Promozione attraverso il canale Internet: € 64.244,36 pari al 35% dell’importo totale per le azioni autonome:  

-   Creazioni APP per la promozione Ville e Castelli;
-   Attività con i social network;
-   Catalogo on-line Ville Venete;

CONSIDERATO che la Deliberazione della Giunta Regionale n. 1937/2016 prevede, come modalità di gestione delle attività autonome previste dalle linee di intervento di cui sopra, l’indizione di un bando di selezione per l’erogazione di un contributo rivolto a:

  • Consorzi di imprese turistiche riconosciuti ai sensi dell’art.18 della L.R. 14 giugno 2013, n.11;
  • Consorzi di promozione turistica locali;
  • ATI tra i precedenti;
  • Reti di impresa con contratto di rete.

CONSIDERATO che lo stesso provvedimento indica la misura massima di contributo del 40% nel caso risulti selezionato un singolo consorzio o ATI e nella misura del 50% nel caso di Reti di impresa con contratto di rete e che non meno del 70% dell’importo a disposizione di € 183.681,10, pari a € 128.576,77 venga utilizzato per la copertura finanziaria del bando di selezione;

VISTA la legge 27 dicembre 2006, n. 296, all’art.1, comma 1228, così come modificata dalla legge 18 giugno 2009, n. 69, art. 1;

VISTA la Legge Regionale n. 11 del 14 giugno 2013, “Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto” e successive modificazioni;

VISTA la Legge regionale n. 39 del 29 novembre 2001 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTO il Decreto Legislativo 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi” e ss.mm.ii;

VISTA la Legge Regionale 30 dicembre 2016, n. 32, con cui è stato approvato il bilancio regionale di previsione per l’esercizio finanziario 2017-2019;

VISTO l’art. 2, comma 2 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012 “Legge regionale per l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta Regionale in attuazione della Legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto”;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 1937 del 29/11/2016 che demanda al Direttore dell’Unità Organizzativa Promozione turistica della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione la gestione tecnica, amministrativa e contabile dei progetti di eccellenza: “Italy Golf & More 2”, “Residenze Reali, ville, castelli e giardini storici” e “Terme, Benessere, Salute”;

VISTO che la D.G.R. n. 1937/2016 demanda al Direttore dell’Unità Organizzativa Promozione Turistica della Direzione Promozione Economica e Internazionalizzazione la gestione tecnica, amministrativa e contabile dei progetti di eccellenza “Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici”;

decreta

  1. di approvare le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di approvare il Bando e le procedure per l’assegnazione del contributo regionale ai Consorzi di imprese turistiche riconosciuti ai sensi dell’art.18 della L.R. 14 giugno 2013, n.11, ai Consorzi di promozione turistica locali, alle ATI tra i precedenti e alle Reti di impresa con contratto di rete per la realizzazione delle attività autonome regionali previste dalle linee di intervento del Piano esecutivo del progetto di eccellenza “Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini Storici” approvato con D.G.R. n. 1440 del 15 settembre 2016 – Allegato A che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto;
  3. di approvare l’Allegato B “Modulistica”, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto, comprensivo di n. 4 moduli:

-   Domanda di contributo;
-   Descrizione del Progetto (Allegato 1 alla domanda di contributo)
-   Dichiarazione ai fini della ricezione del contributo (Allegato 2 alla domanda di contributo)
-   Dichiarazione circa gli aiuti de minimis ottenuti nei due esercizi finanziari precedenti e nell’esercizio finanziario in corso (Allegato 3 alla domanda di contributo);

  1. di individuare quale dotazione finanziaria, la somma complessiva di € 128.576,7 ripartita come segue:
  • per il 90%, pari a € 115.719,10, a valere sul capitolo di spesa 103290 “Realizzazione del progetto "esperienze innovative di turismo culturale - residenze reali, ville, castelli e giardini storici" - trasferimenti correnti”;
  • per il 10%, pari a € 12.857,67, a valere sul capitolo di spesa n. 101892 “Trasferimenti per la promozione e valorizzazione del turismo veneto e dei prodotti turistici (art. 19, c. 2, lett. E, L.R. 14/06/2013, n. 11)”
  1. di dare atto che la somma massima assegnabile con il presente provvedimento non rientra nelle tipologie soggette a limitazione ai sensi della L.R. n. 1/2011;
  2. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  3. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino ufficiale della Regione.

Claudio De Donatis

(seguono allegati)

59_Allegato_A_DDR_59_07-04-2017_342890.pdf
59_Allegato_B_DDR_59_07-04-2017_342890.pdf

Torna indietro