Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 66 del 06/07/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 66 del 06/07/2018
Scarica versione stampabile Atto di Enti Vari

Bur n. 66 del 06 luglio 2018


Materia: Espropriazioni, occupazioni d'urgenza e servitù

COMUNE DI TREBASELEGHE (PADOVA)

Ordinanza del Responsabile del Procedimento Espropriativo n. 24 del 25 giugno 2018

Lavori di rifacimento del ponte sul canale Draganziolo ed adeguamento viabilità in via Villanova. Ordinanza di pagamento diretto.

Vista la deliberazione n. 138 del 16/11/2016 della Giunta Comunale con la quale è stato approvato il progetto definitivo – esecutivo dei lavori in oggetto, dichiarata la pubblica utilità dei lavori dando atto che il progetto è conforme allo strumento urbanistico vigente; che la suddetta deliberazione n. 138 è stata altresì dichiarata immediatamente eseguibile con conseguente efficacia della pubblica utilità dal 16/11/2016;

Considerato che le ditte espropriande hanno presentato dichiarazioni irrevocabili di cessione senza corrispettivo in quanto la realizzazione dell’opera pubblica comporterà benefici e migliorie alla rimanente proprietà risanando la parte marginale della strada, con contestuale dichiarazione di assenza di diritti di terzi;

Rilevato che la ditta Pagliarin Franco ha presentato dichiarazione irrevocabile di cessione per le aree marginali alla strada e per le aree laterali al canale Draganziolo, per una indennità di complessivi euro 5.000,00;

Accertata la piena e libera proprietà dei beni nonché l’assenza di diritti verso terzi ove ne ricorrano le circostanze, mentre per quei beni gravati da pesi e obbligazioni il proprietario assumerà formalmente, all’atto della riscossione dell’indennità, ogni responsabilità in ordine di diritti vantati da terzi;

Ritenuto quindi di liquidare le indennità come sopra accettate;

Riconosciuta la regolarità degli atti innanzi indicati, in ottemperanza del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per la pubblica utilità approvato con D.P.R. 8 giugno 2001 n.327 e con particolare riferimento al Titolo II – Capo V – Sezione I del citato Testo Unico;

ORDINA

1. Il pagamento diretto a favore della ditta di seguito descritta delle indennità accettate ai sensi dell’Art. 26 comma 1 del DPR 327/01:

Ditta PAGLIARIN FRANCO omissis Codice Fiscale PGLFNC47C15L349O;

immobili: Catasto Terreni – UP di Padova – Territorio - Comune di Trebaseleghe

Foglio 14 mappale 2035 di 45m2

Foglio 14 mappale 2032 di 197 m2

Foglio 14 mappale 2033 di 633 m2

Foglio 14 mappale 2030 di 370 m2

Foglio 14 mappale 2040 di 541 m2

Totale di 1.786 m2

Indennità di esproprio accettata € 5.000,00 (euro cinquemila)

2. La presente ordinanza sarà pubblicata per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto e sarà esecutiva col decorso di trenta giorni dalla pubblicazione qualora non sia proposta da terzi opposizione.

3. Contro il presente provvedimento è possibile ricorrere al Tribunale Amministrativo della Regione Veneto entro sessanta giorni decorrenti dall’esecutività del presente provvedimento. In alternativa al ricorso giurisdizionale, è possibile presentare ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di centoventi giorni, decorrenti dalla suddetta data.

4. Di dare atto che questa autorità espropriante, dopo la liquidazione delle indennità di asservimento, procederà senza altre formalità alla emissione e all’esecuzione del decreto di esproprio ai sensi dell’art. 20, comma 11 del D.P.R. 327/01.

Il Resposabile del Procedimento Espropriativo geom. Gino Azzalin

Torna indietro