Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 46 del 12 aprile 2024


Materia: Agricoltura

Deliberazione della Giunta Regionale n. 393 del 09 aprile 2024

Approvazione modifiche ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per l'intervento SRG 07 e SRG 09 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto. DGR n. 1597 del 19/12/2023. Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e n. 2021/2116.

Note per la trasparenza

Il provvedimento dispone l’approvazione di modifiche ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per l’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e per l’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto, approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i..

L'Assessore Federico Caner riferisce quanto segue.

Sulla base dei Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e 2021/2116 e del PSN PAC 2023-2027 dell’Italia, la Regione ha predisposto la proposta di Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023- 2027 per il Veneto (CSR 2023-2027), approvata dal Consiglio regionale con Deliberazione n. 113 del 26/07/2022.

La Giunta regionale, a seguito della conclusione del negoziato per l’approvazione del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 dell’Italia, avvenuta con la Decisione di esecuzione della Commissione europea C(2022) 8645 final del 2 dicembre 2022, ha approvato la versione finale del CSR 2023-2027 con la DGR n. 14 del 10/01/2023, modificata da ultimo dalla DGR n. 1511 del 04/12/2023.

In esecuzione a quanto previsto dal piano di attivazione dei bandi regionali, approvato con DGR n. 120 del 06/02/2023, con DGR n. 1597 del 19/12/2023 sono stati approvati, tra gli altri, i bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto a valere sull’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e sull’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare.

L’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agro-climatico-ambientale sostiene i cosiddetti “progetti collettivi in materia ambientale”, presentati dal Gruppo di Cooperazione Ambientale (GCA), i quali consentono di rafforzare e rendere sinergici gli impegni assunti in comune da più beneficiari, moltiplicano i benefici ambientali e climatici, nonché i benefici “informativi” in termini di diffusione di conoscenze e di creazione di reciprocità e fiducia necessarie per lo sviluppo di strategie locali.

Il mandatario del Gruppo di Cooperazione Ambientale presenta:

  • con la “domanda cappello”, il progetto di cooperazione previsto dall’intervento SRG 07 con il cronoprogramma e la spesa richiesta per ogni intervento attivato e per partner;
  • la domanda di sostegno per l’intervento SRG 07.

Le spese per la realizzazione delle attività del progetto di cooperazione sono sostenute dall’intervento SRD 04 - Investimenti non produttivi agricoli con finalità ambientale.

La domanda di sostegno per l’intervento SRG 07 è presentata dal mandatario del GCA e deve essere accompagnata dalle domande di sostegno presentate dai partner che attivano l’intervento SRD 04 - Investimenti non produttivi agricoli con finalità ambientale come indicato nel progetto di cooperazione.

L’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare sostiene la creazione di partenariati, denominati “Hub dell’innovazione” per la realizzazione di azioni di supporto all’innovazione ed erogazione di servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, che dovranno offrire risposte sistemiche alle esigenze/problemi delle imprese e dei territori rurali. L'istituzione degli Hub dell’innovazione intende migliorare la professionalità dei soggetti che si occupano di innovazione in agricoltura ed incrementare le conoscenze degli agricoltori che verranno coinvolti nelle iniziative.

Con DGR n. 121 del 12/02/2024 sono state approvate alcune modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRA 28, SRD 01, SRD 02, SRD 03, SRD 05, SRE 01, SRG 01, SRG 07, SRG 09 e SRG 10 del CSR 2023-2027 approvati con la DGR n. 1597/2023.

Con DGR n. 153 del 20/02/2024 sono state approvate le modifiche dei termini di presentazione delle domande di aiuto dei bandi relativi agli interventi SRE 01, SRG 07 e SRG 09 del CSR 2023-2027 approvati con la DGR n. 1597/2023.

Con successiva DGR n. 237 del 13/03/2024 sono state approvate alcune modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRD 01, SRE 01, SRG 03, SRG 07, SRG 09 e SRG 10 del CSR 2023-2027 approvati con la DGR n. 1597/2023.

Infine, con DGR n. 288 del 21/03/2024 sono state approvate modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRD 01, SRD 02, SRD 03, SRG 01, SRG 03, SRG 07 e SRG 10 approvati con la DGR n. 1597/2023.

La Direzione Agroambiente, Programmazione e Gestione ittica e faunistico-venatoria, competente per il bando SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale, su segnalazione dei Consorzi di Bonifica ha rappresentato la necessità di modificare l’importo massimo della spesa ammessa complessiva per le domande di sostegno per l’intervento SRD 04, aumentandolo da 500.000,00 euro a 1.000.000,00 euro al fine di rafforzare maggiormente gli impegni assunti in comune da più beneficiari, moltiplicando i benefici ambientali e climatici dell’intervento.

La Direzione Agroalimentare, competente per il bando SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, ha segnalato la necessità di correggere la percentuale e le modalità di calcolo per il rimborso dei costi indiretti a causa di un refuso occorso in sede di stesura del bando.

Si propone pertanto di approvare l'Allegato A al presente provvedimento che riporta la modifica al bando relativo all’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e al bando dell’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto, di cui agli Allegati P e Q approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i..

La Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione - Autorità di Gestione del CSR 2023-2027 - ha verificato che la modifica proposta al bando relativo all’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e al bando dell’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i., di cui all’Allegato A al presente provvedimento, non risulta pregiudizievole per le posizioni giuridiche dei soggetti a vario titolo coinvolti nel procedimento in corso.

Pur non trattandosi di modifica sostanziale alla DGR/CR n. 128 del 27/11/2023 e successiva DGR n. 1597 del 19/12/2023, si ritiene opportuno trasmettere il presente provvedimento per opportuna conoscenza alla competente Commissione consiliare.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il Regolamento (UE) n. 2021/2115 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2 dicembre 2021 recante norme sul sostegno ai piani strategici che gli Stati membri devono redigere nell’ambito della politica agricola comune (piani strategici della PAC) e finanziati dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e che abroga i Regolamenti (UE) n. 1305/2013 e (UE) n. 1307/2013;

VISTO il Regolamento (UE) n. 2021/2116 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2 dicembre 2021 sul finanziamento, sulla gestione e sul monitoraggio della politica agricola comune e che abroga il Regolamento (UE) n. 1306/2013;

VISTA la Deliberazione amministrativa del Consiglio regionale n. 113 del 26 luglio 2022 di approvazione della proposta Complemento per lo Sviluppo Rurale (CSR) del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023- 2027 per il Veneto, ai sensi del Regolamento (UE) n. 2021/2115 del Parlamento europeo e del Consiglio;

VISTO il Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 dell’Italia (PSN PAC);

VISTA la Decisione di esecuzione della Commissione europea C(2022) 8645 final del 2 dicembre 2022, che approva il Piano Strategico della PAC 2023-2027 dell'Italia;

VISTA la Decisione di esecuzione della Commissione europea C(2023) 6990 final del 23 ottobre 2023, che approva la modifica del Piano Strategico della PAC 2023-2027 dell'Italia;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 14 del 10/01/2023 e s.m.i. che approva il Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 per il Veneto (CSR 2023- 2027);

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 1511 del 04/12/2023 che approva l’ultima versione del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 1647 del 19/12/2022 che approva lo schema di Convenzione di delega ad AVEPA in qualità di Organismo intermedio per le funzioni di ricezione, istruttoria, ammissibilità, finanziabilità, liquidazione delle domande presentate a seguito dei bandi di apertura dei termini del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 120 del 06/02/2023 che approva il Piano pluriennale di attivazione dei bandi regionali del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 687 del 05/06/2023 di approvazione degli Indirizzi Procedurali Generali del CSR 2023-2027;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 1597 del 19/12/2023 con cui sono stati approvati i bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto a valere sugli interventi SRA 28, SRD 01, SRD 02, SRD 03, SRD 05, SRE 01, SRG 01, SRG 03, SRG 07, SRG 09 e SRG 10 del CSR 2023-2027;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 121 del 12/02/2024 "Approvazione modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRA 28, SRD 01, SRD 02, SRD 03, SRD 05, SRE 01, SRG 01, SRG 07, SRG 09 e SRG 10 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto. DGR n. 1597 del 19/12/2023. Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e n. 2021/2116";

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 153 del 20/02/2024 "Modifiche dei termini di presentazione delle domande di aiuto dei bandi relativi agli interventi SRE 01, SRG 07 e SRG 09 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto. DGR n. 1597 del 19/12/2023. Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e n. 2021/2116";

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 237 del 13/03/2024 “Approvazione modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRD 01, SRE 01, SRG 03, SRG 07, SRG 09 e SRG 10 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto. DGR n. 1597 del 19/12/2023. Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e n. 2021/2116”;

VISTA la Deliberazione della Giunta regionale n. 288 del 21/03/2024 “Approvazione modifiche e integrazioni ai bandi di apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per gli interventi SRD 01, SRD 02, SRD 03, SRG 01, SRG 03, SRG 07 e SRG 10 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale del PSN PAC 2023-2027 per il Veneto. DGR n. 1597 del 19/12/2023. Regolamenti (UE) n. 2021/2115 e n. 2021/2116”;

VISTO l’art. 2 comma 2 della L.R. n. 54 del 31 dicembre 2012;

delibera

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di disporre la modifica al bando del Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 per il Veneto relativa all’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e al bando dell’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, di cui agli Allegati P e Q approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i..;
  3. di approvare l’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, che riporta la modifica al bando del Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 per il Veneto relativa all’intervento all’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e al bando dell’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, di cui agli Allegati P e Q approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i..;
  4. di dare atto che il presente provvedimento non comporta pregiudizio nei confronti dei terzi;
  5. di dare atto che, pur non trattandosi di modifica sostanziale alla DGR/CR n. 128 del 27/11/2023 e successiva DGR n. 1597 del 19/12/2023, si trasmette il presente provvedimento per opportuna conoscenza alla competente Commissione consiliare;
  6. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  7. di incaricare la Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione di predisporre il testo coordinato del bando del Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023-2027 per il Veneto relativo all’intervento SRG 07 Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart villages - Azione Cooperazione per la sostenibilità ambientale - Cooperazione agroclimatico-ambientale e al bando dell’intervento SRG 09 Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare, di cui agli Allegati P e Q approvati con DGR n. 1597 del 19/12/2023 e s.m.i.., come modificati dal presente atto;
  8. di incaricare dell’esecuzione del presente atto la Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione;
  9. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell'art. 26 del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  10. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

Dgr_393_24_AllegatoA_528162.pdf

Torna indietro