Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 76 del 16 luglio 2019


Materia: Associazioni, fondazioni e istituzioni varie

Deliberazione della Giunta Regionale n. 922 del 28 giugno 2019

Assemblea dei Soci dell'Associazione Teatro Stabile del Veneto "Carlo Goldoni" del 3 luglio 2019. Legge regionale 24.01.1992, n. 9 "Norme per la partecipazione all'Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni".

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si autorizza il Presidente o suo delegato a partecipare all’Assemblea dei Soci dell’Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni, convocata per il giorno 3 luglio 2019, alle ore 15.00, che si terrà presso la sede del Teatro Goldoni di Venezia.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

La Legge regionale 24.01.1992, n. 9 ha definito la partecipazione della Regione all’Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni unitamente ai Comuni di Padova e Venezia.

L’art. 6 dello Statuto dell’Associazione prevede che l’Assemblea dei Soci sia composta dal legale rappresentante, o suo delegato, di ciascuno degli enti soci fondatori e ordinari.

Con nota tramessa il 25.06.2019, acquisita al prot. reg. il 25.06.2019 con n. 275243, il Presidente dell’Associazione ha convocato l’Assemblea dei Soci per il giorno 3 luglio 2019 alle ore 15.00, che si terrà presso la sede del Teatro Goldoni di Venezia per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1) Verbali delle sedute del 27.04.2019 e del 20.05.2019;

2) Approvazione della richiesta di ingresso del comune di Treviso nella Associazione Teatro Stabile del Veneto e determinazioni conseguenti;

3) Nomina del Collegio dei Revisori;

4) Varie ed eventuali.

Considerato che è necessario fornire al rappresentante regionale specifiche direttive per partecipare all’Assemblea dei Soci dell’Associazione, in relazione al primo punto all’ordine del giorno si propone di prendere atto dei verbali, agli atti della Direzione Beni, Attività Culturali e Sport, delle sedute del 27.04.2019, nella quale è stata verbalizzata l’assenza dei membri dell’Assemblea, eccezion fatta per il Presidente dell’Associazione e del 20.05.2019, nella quale è stato approvato il verbale della seduta del 25.01.2019, vi è stato l’aggiornamento da parte del Presidente dell’Associazione sullo stato dell’iter per allargare la compagine Associativa del Teatro Stabile del Veneto al Comune di Treviso, sono stati illustrati i temi principali dell’analisi commissionata dall’Associazione per la definizione del piano industriale triennale 2021-2023, è stato approvato il bilancio consuntivo 2018 dell’Associazione, prorogato, constatata la mancata nomina da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del proprio rappresentante con funzioni di Presidente, l’attuale Collegio dei Revisori dei Conti ed è stata approvata l’autorizzazione al rimborso chilometrico ai componenti degli organi statutari anche per i viaggi al di fuori dei confini del Veneto.

In relazione al secondo punto all’ordine del giorno, l’Assemblea è chiamata, ai sensi dell’art. 7 dello Statuto dell’Associazione, ad esprimersi sull’ammissione del Comune di Treviso quale socio ordinario.

Nella precedente Assemblea del 20.05.2019, il Presidente dell’Associazione, evidenziando l’importanza culturale, economica e territoriale del risultato che si otterrebbe con questo nuovo ingresso, ha consegnato agli intervenuti un piano industriale per gli anni 2021-2023, agli atti della Direzione Beni, Attività Culturali e Sport, fatto redigere all’agenzia SINLOC, una Società che opera su tutto il territorio nazionale e che si occupa di consulenza e investimento, attraverso studi di fattibilità, e una relazione stilata dalla medesima che conferma l’importanza e la necessità per il Teatro Stabile del Veneto dell’apertura alla città di Treviso in particolare per incrementare la massa critica, sfruttare le economie di scala e valorizzare le produzioni dell’Associazione, nonché incrementarne la presenza sul territorio.

Dal citato piano industriale e dalla documentazione consegnata in tale occasione, emerge, in relazione all’eventuale ingresso nell’Associazione del Comune di Treviso quale socio ordinario, un onere aggiuntivo a carico della Regione per il corrente esercizio finanziario, rispetto a quello già sostenuto in qualità di socio fondatore, stimato in Euro 300.000,00.

In relazione pertanto al summenzionato punto all’ordine del giorno si propone che il rappresentante regionale esprima parere favorevole all’ammissione del Comune di Treviso all’Associazione Teatro Stabile del Veneto in qualità di socio ordinario, a condizione che l’Associazione medesima non sia tenuta a rispondere degli eventuali debiti relativi alla pregressa gestione del sopracitato Teatro, poiché il Teatro Mario del Monaco di Treviso viene conferito nell’Associazione come azienda.

Si propone altresì che il rappresentante regionale specifichi che l’efficacia del parere favorevole espresso in merito al nuovo ingresso del Comune di Treviso è subordinata al perfezionamento degli atti di competenza regionale finalizzati allo stanziamento della spesa concernente gli oneri finanziari aggiuntivi a carico della Regione per l’esercizio finanziario in corso così come sopra individuati.

In relazione al terzo punto dell’ordine del giorno, l’Assemblea è chiamata a nominare il Collegio dei Revisori dei Conti, essendo stata impossibilitata a farlo nella seduta del 20.05.2019 causa la mancata nomina da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del proprio rappresentante con funzioni di Presidente del medesimo. L’art. 12 dello Statuto dell’Associazione prevede che uno dei membri del Collegio dei Revisori dei Conti sia designato dalla Regione e che per ogni membro effettivo sia nominato un supplente.

In relazione a tale punto all’ordine del giorno, si propone pertanto di nominare i componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, fra i quali il Sig. Cavinato Teddi quale rappresentante effettivo e la Sig.ra Ghidoni Paola quale rappresentante supplente, designati dalla Giunta Regionale con propria deliberazione n. 1403 del 25.09.2018.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

Vista la Legge regionale n. 9 del 24.01.1992;

Visto l’art. 2, co. 2, della Legge regionale n. 54 del 31.12.2012 e successive modifiche e integrazioni;

Visto lo Statuto dell’Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni;

Vista la nota tramessa il 25.06.2019, acquisita al prot. reg. il 25.06.2019 con n. 275243, con la quale il Presidente dell’Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni ha convocato l’Assemblea dei Soci per il giorno 3 luglio 2019 alle ore 15.00 presso la sede del Teatro Goldoni di Venezia;

Visto il D. Lgs. n. 33/2013 e s.m.i;

delibera

  1. di approvare quale parte integrante e sostanziale del presente atto quanto riportato in premessa;
  1. di prendere atto della convocazione dell’Assemblea dei Soci dell’Associazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni per il giorno 3 luglio 2019 alle ore 15.00, presso la sede del Teatro Goldoni di Venezia, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
  • Verbali delle sedute del 27.04.2019 e del 20.05.2019;
  • Approvazione della richiesta di ingresso del comune di Treviso nella Associazione Teatro Stabile del Veneto e determinazioni conseguenti;
  • Nomina del Collegio dei Revisori;
  • Varie ed eventuali.
  1. di prendere atto che all’Assemblea dei Soci dell’Associazione parteciperà il Presidente della Giunta regionale o suo delegato, così come previsto dall’art. 6 dello Statuto dell’Associazione;
  1. per il primo punto all’ordine del giorno dell’Assemblea, di prendere atto dei verbali delle sedute del 27.04.2019, nella quale è stata verbalizzata l’assenza dei membri dell’Assemblea, eccezion fatta per il Presidente dell’Associazione e del 20.05.2019, nella quale è stato approvato il verbale della seduta del 25.01.2019, vi è stato l’aggiornamento da parte del Presidente dell’Associazione sullo stato dell’iter per allargare la compagine Associativa del Teatro Stabile del Veneto al Comune di Treviso, sono stati illustrati i temi principali dell’analisi commissionata dall’Associazione per la definizione del piano industriale triennale 2021-2023, è stato approvato il bilancio consuntivo 2018 dell’Associazione, prorogato, constatata la mancata nomina da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del proprio rappresentante con funzioni di Presidente, l’attuale Collegio dei Revisori dei Conti ed è stata approvata l’autorizzazione al rimborso chilometrico ai componenti degli organi statutari anche per i viaggi al di fuori dei confini del Veneto;
  1. per il secondo punto all’ordine del giorno dell’Assemblea, che il rappresentante regionale esprima parere favorevole all’ammissione del Comune di Treviso all’Associazione Teatro Stabile del Veneto in qualità di socio ordinario, a condizione che l’Associazione medesima non sia tenuta a rispondere degli eventuali debiti relativi alla pregressa gestione del sopracitato Teatro, poiché il Teatro Mario del Monaco di Treviso viene conferito nell’Associazione come azienda, e specificando che l’efficacia del parere favorevole espresso in merito al nuovo ingresso del Comune di Treviso è subordinata al perfezionamento degli atti di competenza regionale finalizzati allo stanziamento della spesa concernente gli oneri finanziari aggiuntivi a carico della Regione per l’esercizio finanziario in corso individuati in Euro 300.000,00;
  1. per il terzo punto all’ordine del giorno dell’Assemblea, di nominare i componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, fra i quali il Sig. Cavinato Teddi quale rappresentante effettivo e la Sig.ra Ghidoni Paola quale rappresentante supplente, designati dalla Giunta Regionale con propria deliberazione n. 1403 del 25.09.2018;
  1. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  1. di incaricare la Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente provvedimento;
  1. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

Torna indietro