Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 97 del 25/09/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 97 del 25/09/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 97 del 25 settembre 2018


Materia: Cultura e beni culturali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1319 del 10 settembre 2018

Approvazione dello schema di Accordo di Programma tra la Regione del Veneto e il Comune di Bassano del Grappa (Vicenza) per la definizione e realizzazione del progetto denominato Operaestate Festival Veneto. Esercizio finanziario 2018. Legge regionale 22 febbraio 1999 n. 7, art. 51.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si propone la sottoscrizione di un Accordo di programma tra la Regione del Veneto e il Comune di Bassano del Grappa (Vicenza) per la condivisione di iniziative di spettacolo da realizzarsi nell’anno 2018.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

La Giunta Regionale con la Legge regionale 22 febbraio 1999, n. 7, art. 51 è stata autorizzata a promuovere Accordi di programma, prioritariamente con gli enti locali, per la realizzazione di manifestazioni e iniziative culturali.

La Regione del Veneto, attraverso l’utilizzo dello strumento della concertazione con soggetti pubblici e privati, intende consolidare la rete del sistema veneto della cultura immateriale e dei beni culturali, al fine di un’organica valorizzazione e promozione delle attività culturali e di spettacolo dal vivo e riprodotto. Tale modalità di intervento rappresenta un importante strumento per il coordinamento e lo sviluppo degli investimenti nel settore culturale sul territorio, un’operazione capace di organizzare e rendere più efficienti ruoli, competenze, risorse e localizzazioni di intervento.

La Regione del Veneto intende perciò continuare a utilizzare lo strumento dell’Accordo con gli enti territoriali, consapevole che la condivisione delle attività culturali e di spettacolo si è rivelata il sistema più proficuo per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale locale, in una logica di rete e di sistema.

Il Comune Bassano del Grappa ha proposto alla Regione anche per il 2018 la realizzazione della 38^ edizione di Operaestate Festival Veneto che si svolge nel periodo luglio - settembre 2018 a Bassano e nei comuni della Pedemontana veneta che aderiscono all’iniziativa. Il tema scelto per l’anno 2018 è “Dei Conflitti e delle Civiltà” in occasione dell’anno europeo del patrimonio culturale e della conclusione delle celebrazioni in memoria del primo conflitto mondiale. La Regione del Veneto sostiene il progetto Operaestate Festival Veneto fin dalla sua nascita. Inizialmente i Comuni che aderivano all’iniziativa erano 8, nel 2018 sono 35 per un totale di 90 giorni di festival durante l’estate, ma con una progettazione che si sviluppa durante tutto l’anno. Il Festival nasce nel 1981 come stagione lirica di produzione a Rossano Veneto, piccolo centro alle porte di Bassano e negli anni successivi si estende anche agli altri settori dello spettacolo dal vivo con le sezioni dedicate al teatro, alla danza e ai diversi generi musicali e al cinema. Subito appare chiaro che il progetto deve essere rivolto ad un territorio più vasto: attualmente si sviluppa territorialmente lungo tutta la Pedemontana veneta con l’adesione attiva al progetto di circa 35 comuni, le cosiddette “città palcoscenico”. Il Festival si contraddistingue inoltre per la promozione e la creazione di occasioni culturali ambientate in contesti architettonici, storici, paesaggistici di grande pregio, proponendo un connubio fondamentale per la conoscenza e la promozione del territorio, rivolto anche al turismo culturale. Progetto di festival diffuso dunque, teso alla valorizzazione dei luoghi e sostenuto sin da subito da una pluralità di soggetti pubblici e privati che hanno creduto nel condividere un comune disegno. Ne sono testimonianza le numerose reti create a diversi livelli: da quella locale a quella nazionale con la partecipazione ai più innovativi progetti della nuova scena, a quella internazionale nella quale il festival ha assunto un ruolo di promotore delle arti performative, in sintonia con importanti centri e festival di ogni parte d’Europa.

L’edizione 2018 percorre gli abituali itinerari multidisciplinari che fondono e armonizzano i linguaggi della danza, della musica e del teatro, ma cerca di valorizzare in particolare la promozione del territorio in chiave turistica e di sostenere la creatività emergente per la diffusione dei linguaggi del contemporaneo. Il Festival conferma così la sua doppia anima: progetto legato al paesaggio e ai luoghi, ma nel tempo stesso proiettato verso le più innovative esperienze nazionali e internazionali.

La Regione del Veneto, condividendo gli obiettivi e le finalità del progetto culturale proposto dall’Amministrazione comunale di Bassano del Grappa, intende quindi procedere alla sottoscrizione di un Accordo di programma con la suddetta Amministrazione, per la realizzazione dell’edizione 2018 di Operaestate Festival Veneto.

L’intervento inoltre rientra tra gli obiettivi del DEFR 2018/2020 approvati con Decreto n. 2 del 25.01.2018 del Segretario Generale della Programmazione che, nell’ambito dell’Obiettivo gestionale 05.02.04 “Attivare strumenti di programmazione partecipata nel settore dello spettacolo e delle attività culturali” prevede quale obiettivo gestionale la realizzazione, di concerto con soggetti pubblici e/o privati, di iniziative di attività culturali e di spettacolo dal vivo da attuare anche attraverso sistemi di rete.

L’Accordo di programma sarà sottoscritto, per la Regione del Veneto, dal Presidente o suo delegato e, per il Comune di Bassano del Grappa, dal Sindaco o suo delegato.

La spesa prevista per la Regione è di Euro 130.000,00 pari a circa il 10% del costo totale previsto per l’intero progetto, da imputare nell’esercizio finanziario 2018, sul cap. 70226 “Azioni culturali nell’ambito di accordi di programma con gli enti locali – Trasferimenti correnti (Art. 51, L.R. 22/02/1999, n. 7)” del bilancio di previsione 2018-2020.

Con il presente atto si sottopone all’esame della Giunta regionale lo schema di Accordo di programma tra la Regione del Veneto e il Comune di Bassano del Grappa di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all’approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO l’art. 15 della Legge n. 241/1990 e s.m.i.;

VISTO l’art. 51 della Legge regionale 22.02.1999, n. 7;

VISTA la Legge regionale 29.11.2001, n. 39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTO l’art. 2 co. 2 della Legge regionale 31.12.2012, n. 54 come modificato dalla Legge regionale 17.05.2016, n. 14;

VISTO il D.lgs. 118/2011 modificato e integrato dal D.lgs. 126/2014;

VISTA la Legge regionale 29.12.2017, n. 47 che approva il bilancio regionale di previsione 2018-2020;

VISTA la deliberazione n. 10 del 5.01.2018 che approva il Documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO il decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 1 dell’11.01.2018 di approvazione del Bilancio finanziario gestionale 2018–2020;

VISTO il Decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 2 del 25.01.2018 di approvazione degli obiettivi gestionali per il triennio 2018-2020;

VISTA la deliberazione n. 81 del 26.01.2018 che approva le direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTA la Legge regionale n. 28 del 07.08.2018 “Assestamento di bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTA la proposta presentata dal Comune di Bassano del Grappa, acquisita al protocollo regionale il 31.05.2018 al n. 202641;

delibera

  1. di considerare le premesse parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  1. di approvare la realizzazione, in collaborazione con il Comune di Bassano del Grappa, del progetto Operaestate Festival Veneto che prevede una partecipazione finanziaria da parte della Regione pari a Euro 130.000,00;
  1. di approvare lo schema di Accordo di programma di cui all’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, da sottoscrivere con il Comune di Bassano del Grappa. L’Accordo sarà sottoscritto, per la Regione del Veneto, dal Presidente o suo delegato e, per il Comune di Bassano del Grappa, dal Sindaco o suo delegato;
  1. di determinare in Euro 130.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 70226 “Azioni culturali nell’ambito di accordi di programma con gli enti locali – Trasferimenti correnti (Art. 51, L.R. 22/02/1999, n. 7)” del bilancio di previsione 2018 – 2020 con imputazione all’esercizio 2018;
  1. di dare atto che il progetto realizzato in condivisione con il Comune di Bassano del Grappa rientra tra gli obiettivi gestionali atti a garantire una programmazione partecipata nel settore dello spettacolo e delle attività culturali, di cui all’obiettivo gestionale n. 05.02.04 del Decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 2 del 25.01.2018;
  1. di dare atto che la Direzione Beni Attività Culturali e Sport, a cui è stato assegnato il capitolo di cui al precedente punto, ha attestato che il medesimo presenta sufficiente capienza;
  1. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  1. di incaricare la Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente provvedimento;
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 23, 26 e 27 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  1. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

1319_AllegatoA_378043.pdf

Torna indietro