Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 89 del 28/08/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 89 del 28/08/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 89 del 28 agosto 2018


Materia: Informazione ed editoria regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1229 del 14 agosto 2018

Autorizzazione all'acquisto di un abbonamento per la consultazione della piattaforma documentale on-line e cartacea fornita dalla Società Il Sole 24 Ore S.p.A. per il periodo 1.10.2018/30.09.2019. D. lgs. 18 aprile 2016, n.50.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento la Giunta regionale autorizza l’acquisto di un abbonamento annuale, con decorrenza dal 01.10.2018, al servizio di consultazione della piattaforma documentale on-line e cartacea dedicata alla Pubblica Amministrazione e personalizzata per la Regione del Veneto, fornita dalla Società Il Sole 24 Ore S.p.A. e accessibile da tutte le postazioni informatiche degli Uffici della Giunta Regionale, per l’aggiornamento tecnico e normativo del personale

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

La Legge regionale n. 47 del 29 dicembre 2017 “Bilancio di previsione 2018-2020”, prevede un apposito stanziamento di bilancio ammontante ad Euro 200.000,00 annui nel capitolo 005140 “Spese per acquisto libri, riviste e pubblicazioni”, con il quale la Giunta regionale provvede all’acquisto di volumi e altre pubblicazioni ed alla sottoscrizione di abbonamenti a banche dati, quotidiani e periodici professionali, anche on line, necessari  per il puntuale aggiornamento tecnico e normativo degli Uffici delle proprie Strutture.

La Banca Dati24 fornita dalla Società Il Sole 24 Ore S.p.A. è una piattaforma documentale finalizzata a offrire una informazione quotidiana tramite una rassegna stampa tratta dal quotidiano Il Sole 24 Ore, una consultazione delle sue riviste specializzate e con la possibilità di una navigazione nel sistema documentale con accesso da tutte le postazioni informatiche dell’Amministrazione - centrali e periferiche – tramite la rete regionale Intranet.

Per  facilità di utilizzo e qualità e completezza dei contenuti proposti, rappresenta uno strumento informativo importante per l’attività degli Uffici regionali. Lo scorso anno, con propria deliberazione n. 1396 del 29 agosto 2017, la Giunta regionale ha autorizzato l’acquisizione di un abbonamento annuale per la consultazione della piattaforma documentale on-line e cartacea fornita dalla società Il Sole 24 Ore, inserendo in fornitura anche gli abbonamenti, già in uso presso Strutture regionali, al quotidiano “Il Sole 24 ore” in versione cartacea, con l’obiettivo di razionalizzare la fruizione dei prodotti.

Scade pertanto il prossimo 30 settembre 2018 l’abbonamento attualmente disponibile che si ritiene, per le motivazioni sopra esposte relative all’importanza di tale strumento informativo, possa essere utilmente

attivato anche per il periodo 1 ottobre 2018-30 settembre 2019, per garantire la possibilità di aggiornamento ed informazione su materie che costituiscono la base delle attività intraprese dalle diverse Strutture regionali.

In data 22 maggio 2018 la Società Il Sole 24 Ore S.p.A. ha inviato una proposta economica di seguito dettagliata, acquisita a prot. reg. con numero 232681 il 19 giugno 2018 e formulata sulla base delle specifiche esigenze dell’Amministrazione regionale, per l’acquisto di un abbonamento annuale alle banche dati on –line al prezzo di € 37.900,00 (IVA al 4% esclusa)  e l’acquisto di sei abbonamenti cartacei al Quotidiano “Il Sole 24 ore” al prezzo di €. 2.010,00 (IVA assolta dall’editore).

Tale proposta prevede la fornitura di un abbonamento annuo per la consultazione di una  piattaforma documentale on line  strutturata con la seguente modalità: piattaforma Bancadati 24, che  include: Pubblica Amministrazione24, Riviste24Fisco, Riviste24Lavoro, Tecnici24, Agrisole, Edilizia e Territorio, Il Consulente Immobiliare, fino a 100 utenze contemporanee; piattaforma Business Class Pass, che include  Quotidiano on line, Quotidiano del Diritto, Quotidiano del Fisco, il Quotidiano del lavoro, Quotidiano Sanità, Quotidiano Edilizia e quotidiano degli Enti locali, fino a 100 utenze contemporanee; piattaforma Business Class Digital, che include le banche dati della Business Class Pass con possibilità, per 10 utenze personalizzate (1 utenza per ogni accesso) di accesso da dispositivi mobili. Nella proposta è inoltre prevista, come sopra precisato, la fornitura di n. 6 abbonamenti al quotidiano cartaceo. 

Sotto il profilo operativo la Regione provvederà ad acquistare l’abbonamento ai prodotti sopra elencati, per il periodo dal 1.10.2018 al 30.09.2019, per un importo complessivo massimo di € 41.426,00 IVA  inclusa (Euro 39.910,00 IVA esclusa).

Con il presente provvedimento si incarica, quindi, il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali Sport a compiere gli atti necessari all’acquisto dell’abbonamento annuale, con decorrenza dal 01.10.2018, al servizio di consultazione della piattaforma documentale on-line e cartacea dedicata alla Pubblica Amministrazione e personalizzata per la Regione del Veneto, nel rispetto della vigente normativa in materia di acquisto di servizi, procedendo secondo quanto previsto dall’art. 36 comma 2, lett.a) del D. lgs. n. 50/2016, che consente per affidamenti di importo inferiore a Euro 40.000,00, (IVA esclusa) l’affidamento diretto di forniture e servizi ad unico fornitore tramite procedura di acquisto a catalogo di beni presenti in MePA, dando altresì atto che non esistono convenzioni attive CONSIP relative alla fornitura in questione.

Si dà atto che i requisiti di carattere generale, di cui all’art. 80 del D.lgs. n. 50/2016, del fornitore verranno verificati in sede di procedura di acquisto su Mepa e che la liquidazione della spesa avverrà previa presentazione di fattura da parte della Società in questione ad attivazione del servizio medesimo.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il D. Lgs. 18 aprile 2016, n 50;

VISTO il D.lgs. 118/2011 modificato e integrato dal D.lgs. 126/2014;

VISTA la Legge regionale 29 novembre 2001, n. 39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTA la Legge regionale n. 47 del 29 dicembre 2017 di approvazione del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTA la deliberazione n. 10 del 5 gennaio 2018 di approvazione del Documento Tecnico di Accompagnamento al “Bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTO il Decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 1 dell’11 gennaio 2018 di approvazione del bilancio finanziario gestionale 2018-2020;

VISTA la deliberazione n. 81 del 26 gennaio 2018 che approva le Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO l’art. 2 co. 2 della Legge regionale n. 54 del 31 dicembre 2012, come modificato dalla Legge regionale n. 14 del 17 maggio 2016;

VISTA la DGR n. 1475 del 18 settembre 2017 di approvazione per le strutture regionali delle linee guida sull’utilizzo degli strumenti di e-procurement (Convenzioni Consip e Mepa) e delle indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti (D.lgs. 50/2016);

VISTE le Linee Guida di ANAC n. 4 di attuazione del decreto legislativo 18 aprile 2016 recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici” aggiornate al decreto legislativo 19 aprile 2017 n. 56 (delibera n. 206/2018);

VISTA la proposta economica pervenuta dalla Società Il Sole 24 Ore S.p.A. in data19 giugno 2018, acquisita al prot. regionale il 19 giugno 2018 con n. 232681;

CONDIVISE le motivazioni esposte in premessa;

delibera

  1. di approvare quale parte integrante e sostanziale del presente atto quanto riportato in premessa;
  1. di autorizzare l’acquisto di un abbonamento annuale, per il periodo 1° ottobre 2018 – 30 settembre 2019, per la consultazione on – line , da parte degli Uffici regionali, centrali e periferici, delle banche dati presenti nella piattaforma documentale della Società Il Sole 24 Ore S.p.A., così come descritto in premessa;
  1. di incaricare il Direttore della Direzione Beni, Attività culturali e sport a procedere all’acquisto tramite MePA dell’abbonamento di cui al precedente punto, dando atto che la Direzione ha stabilito di procedere mediante affidamento diretto con procedura negoziata secondo quanto previsto dall’art. 36 comma 2, lett.a) del D. lgs. n. 50/2016;
  1. di determinare in Euro 41.426,00 (IVA inclusa) l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul capitolo n. 005140 “Spese per acquisto libri, riviste ed altre pubblicazioni” del Bilancio di previsione 2018-2020 con imputazione all’esercizio 2018;
  1. di dare atto che la Direzione Beni Attività Culturali e Sport, a cui è stato assegnato il capitolo di cui al precedente punto 4. ha attestato che il medesimo presenta sufficiente capienza;
  1. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  1. di incaricare il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport, responsabile del procedimento di cui all’art. 31 del D.lgs. n. 50/2016, dell’esecuzione del presente atto e dell’adozione di ogni ulteriore e conseguente atto relativo alle attività oggetto del presente provvedimento, anche determinato dal sopravvenire di eventuali aggiornamenti normativi;
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  1. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

Torna indietro