Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 49 del 22/05/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 49 del 22/05/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 49 del 22 maggio 2018


Materia: Cultura e beni culturali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 590 del 30 aprile 2018

Rinnovo dell'adesione della Regione del Veneto al Centro di Cultura e Civiltà Contadina - Biblioteca Internazionale "La Vigna" di Vicenza.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, si autorizza il rinnovo dell’adesione della Regione al Centro di Cultura e Civiltà Contadina –Biblioteca Internazionale “La Vigna” di Vicenza per l’anno 2018.

L'Assessore Cristiano Corazzari riferisce quanto segue.

Il Centro di Cultura e Civiltà Contadina –Biblioteca Internazionale “La Vigna”, di seguito denominato Centro, è un’associazione costituita con atto notarile dell’11 dicembre 1981 e composta da Comune di Vicenza, Provincia di Vicenza, Camera di Commercio e Accademia Olimpica di Vicenza; dal 1994 il Centro è dotato di personalità giuridica. A partire dal 31.12.2016 è stato registrato  il recesso dall’Associazione della Camera di Commercio di Vicenza, già socio fondatore. Il Centro ha in primo luogo lo scopo statutario di gestire la donazione della collezione di Demetrio Zaccaria, composta di libri rari e documenti antichi e moderni concernenti la viticoltura, l’enologia e l’agricoltura in generale.

A partire dall’anno 2007, con deliberazione n. 2159 del 17 luglio 2007, la Regione del Veneto ha aderito al Centro in qualità di socio ordinario con il versamento di una quota associativa annuale pari a Euro 15.000,00, confermando l’adesione negli anni successivi anche se con piccole differenze nell’impegno finanziario. Il Consiglio di Amministrazione del Centro con deliberazione n. 1 del 30 gennaio 2018 ha proposto quale quota associativa prevista a carico della Regione del Veneto per il 2018 la somma di Euro 10.000,00, in continuità con l’importo già adottato per il 2017.

Al riguardo si evidenzia che, ai sensi dell’art. 10 dello Statuto “l’Assemblea del Centro è composta dai Soci persone fisiche e dai legali rappresentanti pro-tempre dei soci persone giuridiche” e, ai sensi dell’art. 11 “Ogni socio capace di agire, purché in regola con il pagamento della quota associativa, ha diritto di partecipare alle assemblee e ha diritto di voto”.

Con DGR n. 256 del 6.3.2018 “Partecipazione  all’Assemblea ordinaria dei Soci del Centro di Cultura e Civiltà Contadina –Biblioteca Internazionale “La Vigna” di Vicenza”, è stato dato mandato al rappresentante regionale  di approvare l’importo della quota associativa proposta dal Centro per il 2018 pari a Euro 10.000,00, confermando l’interesse nei confronti dell’Istituzione. Pertanto, considerata la disponibilità per l’esercizio 2018 nel capitolo 3030 “Spese per adesioni ad Associazioni” del bilancio  regionale  di previsione 2018-2020, si propone, con il presente provvedimento, di confermare l’adesione della Regione del Veneto per il 2018 al Centro, versando la quota associativa di Euro 10.000,00.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO lo Statuto del Centro di Cultura e Civiltà Contadina-Biblioteca Internazionale “La  Vigna”;

VISTA la DGR n. 2159 del 17 luglio 2007 con cui la Regione del Veneto ha aderito al Centro di Cultura e Civiltà Contadina-Biblioteca Internazionale “La  Vigna” di Vicenza;

VISTA la DGR n. 256 del 6.3.2018 “Partecipazione  all’Assemblea ordinaria dei Soci del Centro di Cultura e Civiltà Contadina –Biblioteca Internazionale “La Vigna” di Vicenza”,

VISTA la legge regionale n. 39 del 29 novembre 2001;

VISTO il D. Lgs. n. 118/2011 integrato e modificato dal D. Lgs. n. 126/2014;

VISTA la L.R. n. 47 del 29 dicembre 2017 che approva il bilancio di previsione 2018-2020;

VISTA la deliberazione n. 10 del 5.01.2018 che approva il Documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO il decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 1 dell’11.01.2018 di approvazione del Bilancio finanziario gestionale 2018–2020;

VISTA la deliberazione n. 81 del 26.01.2018 che approva le direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2018-2020;

VISTO il D. Lgs. n. 33/2013 e successive modifiche e integrazioni;

VISTO l’art. 2, comma 2 della L.R. n. 54 del 31.12.2012;

delibera

  1. di approvare, quale parte integrante e sostanziale del presente atto, quanto riportato in premessa;
  2. di autorizzare il rinnovo dell’adesione al Centro di Cultura e Civiltà Contadina “La Vigna” di Vicenza per il 2018, comportante la spesa di Euro 10.000,00;
  3. di determinare in Euro 10.000,00 l’importo massimo dell’obbligazione di spesa alla cui assunzione provvederà con proprio atto il Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati sul Capitolo 003030 del bilancio regionale di previsione 2018-2020 “Spese per adesioni ad Associazioni”, con imputazione all’esercizio 2018;
  4. di dare atto che la struttura competente ha rilasciato il visto di monitoraggio inerente all’attestazione della capienza del capitolo cogestito 003030 “Spese per adesioni ad Associazioni”;
  5. di dare atto che l’obbligazione di spesa prevista con il presente provvedimento non costituisce debito commerciale;
  6. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  7. di incaricare la Direzione Beni Attività Culturali e Sport dell’esecuzione del presente atto;
  8. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  9. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Torna indietro