Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 23 del 10/03/2015
Scarica la versione firmata del BUR n. 23 del 10/03/2015
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 23 del 10 marzo 2015


Materia: Cultura e beni culturali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 2496 del 23 dicembre 2014

Programma delle celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale. Individuazione di interventi strutturali a favore di beni immobili. Es. fin. 2014. DGR n. 1621 del 9 settembre 2014. LR 11/2014, art. 9.

Note per la trasparenza

La deliberazione, in relazione al programma per le celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale per l'utilizzazione delle risorse finanziarie stanziate ai sensi della legge regionale 11/2014, art. 9, individua gli interventi strutturali di recupero dei beni immobili in base ai criteri indicati nella DGR 1621/2014.

Il Vicepresidente on. Marino Zorzato riferisce quanto segue.

Con deliberazione n. 107/CR del 28 luglio 2014, la Giunta regionale ha formulato la proposta di programma delle celebrazioni del centenario della prima guerra mondiale, con relative modalità, criteri e procedure per la concessione dei contributi a sostegno degli interventi. Nella seduta del 5 agosto 2014 la Sesta Commissione consiliare ha espresso in merito parere favorevole, ai sensi dell'art. 9, secondo comma, della legge regionale 2 aprile 2014, n. 11. I contenuti del provvedimento sono stati quindi confermati con deliberazione n. 1621 del 9 settembre 2014.

In particolare, per quanto riguarda lo stanziamento di euro 7.000.000,00 sul capitolo 102094 "Contributi per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra", si è deliberato di procedere con un piano di interventi a regia regionale, attraverso cui avviare un'azione sistematica volta al recupero, al ripristino e alla manutenzione straordinaria del patrimonio di beni, monumenti e vestigia, capillarmente distribuito nel territorio veneto.

La strategia che si realizza attraverso questo provvedimento viene espressa nell'intento di favorire la fruizione delle testimonianze storiche relative alla Grande Guerra nel Veneto, in base agli obiettivi già delineati, favorendo gli interventi maggiormente vocati alla celebrazione della memoria, considerando prioritario per l'amministrazione regionale consentire il dignitoso ricordo commemorativo attraverso i luoghi più simbolici e più sacri della tragedia bellica, rappresentanti l'imperituro ricordo dei caduti di guerra e di quanto vissuto nel periodo bellico.

In particolare, si intendono perseguire gli obiettivi espressi nella citata deliberazione, in coerenza con la linea adottata in occasione del Centenario dal Comitato Nazionale- indirizzando una importante misura di sostegno per il risanamento e il ripristino di Sacrari e Ossari. Viene dato sostegno, con questa finalità, alla memoria espressa dai più importanti monumenti ed alla realtà museale, quale punto di riferimento in grado di offrire elementi conoscitivi per quanto concerne il tema Grande Guerra.

In linea con le modalità programmatorie di cui alla citata DGR 1621/14, vengono quindi individuati quali beneficiari di contributo a valere sugli stanziamenti previsti dalla L.R. 11/2014, art. 9, gli interventi di recupero strutturale o infrastrutturale di beni immobili, finalizzati alla pubblica fruibilità e privi di finalità di lucro, costituenti un 'elemento attrattore' sull'argomento del ricordo, importante in determinati contesti, anche per porsi in relazione con il complesso del patrimonio culturale che insiste nel medesimo territorio, a prescindere dal valore economico dell'intervento, avendo riguardo all'elemento caratterizzante comune della celebrazione della memoria e del ricordo, attraverso l'onore ai caduti ed alla conoscenza museale ad essi dedicata. A questo fine viene dato rilievo anche alle progettualità che migliorano ed agevolano le possibilità di visita e di percorso.

L'intento, che idealmente si collega -in sinergia di sistema- alla strategia regionale attivata attraverso fondi FSC 2007-2013 per valorizzare in maniera ramificata i territori che furono teatro bellico, è anche quello di aumentare l'interesse culturale in itinerari o percorsi già esistenti, ove il tema della Grande Guerra rappresenti un consolidato aspetto territoriale, mirando quindi -anche con riferimento alla tempistica di esecuzione- alla massima efficacia culturale degli interventi sostenuti al fine di facilitare la fruizione.

Per uniformità di trattamento con la sopraindicata azione e per armonizzare l'intensità di aiuto alle regole ed ai limiti del regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione in data 17 giugno 2014, che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato, si indica che il finanziamento a valere sulla legge regionale a cui si dà applicazione con il presente provvedimento si attesta attorno alla misura percentuale del 70%.

Con queste premesse, il primo e più importante intervento che si ritiene di finanziare riguarda la compartecipazione regionale nella realizzazione del programma di interventi per la messa in sicurezza, il restauro e il ripristino del decoro dei "luoghi della memoria" siti sul territorio ricompreso nella Regione del Veneto, avviato e gestito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Segretariato Generale - Struttura di missione per gli Anniversari di interesse nazionale, con sede in Roma, C.F. n. 80188231587, nel quadro degli interventi programmati dallo Stato per la commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale.

L'accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Segretariato Generale - Struttura di missione per gli Anniversari di interesse nazionale, che si approva nello schema in Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, sancisce una essenziale sinergia pubblica in favore delle eccellenze territoriali sottoelencate e meglio descritte nelle relative schede in Allegato B, C, D, E (unitariamente individuati come "allegato A" nel suddetto accordo in approvazione), prevedendo interventi di:

  • restauro conservativo del Sacrario di Asiago;
  • lavori per il ripristino del decoro degli spazi adiacenti al Sacrario di Asiago destinati a spazi espositivi quali parti integranti il "memoriale diffuso della grande guerra";
  • restauro conservativo del Sacrario Militare di Cima Grappa (VI) e lavori per il ripristino del decoro di parti adiacenti, destinati a spazi espositivi quali parti integranti il "memoriale diffuso della grande guerra";
  • restauro conservativo del Sacrario Militare del Montello a Nervesa della Battaglia (TV) e lavori per il ripristino del decoro di parti adiacenti, destinati a spazi espositivi quali parti integranti il "memoriale diffuso della grande guerra";
  • risanamento e restauro conservativo del Tempio Ossario e Torri Campanarie siti nel Comune di Bassano del Grappa.

A fronte di una previsione complessiva di spesa di Euro 13.000.000,00 a favore di tali beni monumentali di assoluta importanza per la memoria dell'evento bellico, si propone che la Regione disponga una compartecipazione finanziaria per Euro 4.000.000,00, prevedendone -compatibilmente con le regole della finanza pubblica- l'erogazione in due tranches di pari importo al 30 settembre 2015 e 30 settembre 2016.

Per quanto sopra espresso, si riconoscono parimenti meritevoli dell'assegnazione di contribuzione economica, rientrando nelle peculiarità d'azione prevista, le iniziative seguenti, rappresentanti particolari aspetti di valorizzazione culturale e di celebrazione alla memoria dei caduti:

  • Comune di Mel (BL), intervento di "Restauro del Tempietto del Segusini alla memoria dei caduti in battaglia, come luogo della memoria e restauro della ex Chiesa di San Pietro, già stalle delle truppe austriache", a cui -a fronte di una spesa prevista di Euro 750.000,00- si propone di concedere il contributo di Euro 525.000,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2017;
  • Comune di Roana (VI), intervento di "Lavori di completamento e riordino del Museo della Grande Guerra 1915-18 di Canove e Roana", a cui -a fronte di una spesa prevista di Euro 600.000,00- si propone di concedere il contributo di Euro 420.000,00, intervento che si concluderà entro il 30 giugno 2016;
  • Comune di Lusiana (VI), intervento di "Valorizzazione delle opere nel tratto della linea marginale del Monte Corno a Cima Mosca occupato dal XII° corpo d'armata francese nel 1918", a cui -a fronte di una spesa prevista di Euro 33.000,00- si propone di concedere il contributo di Euro 23.100,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2015; 
  • Comune di Colle Santa Lucia (BL), intervento di "Recupero e valorizzazione del percorso storico-culturale della I° Guerra Mondiale strada "Fedare-Mellei-Sossas" e osservatorio "Gen. Cadorna" ", a cui -a fronte di una spesa prevista di Euro 99.500,00- si propone di concedere il contributo di Euro 69.650,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2018;
  • Comune di Borso del Grappa (TV), intervento di "manutenzione conservativa del cimitero civile ed ex militare Ten. Sergio Amelotti a Sant'Eulalia", a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 176.000,00- si propone di concedere un contributo regionale, nei limiti percentuali consentiti, a valere sulla legge in oggetto, per Euro 103.100,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2017;
  • Unione Montana Spettabile Reggenza dei 7 Comuni con sede in Asiago (VI) (capofila), intervento per l'"Alta via della Grande Guerra delle Prealpi Vicentine" a cui - a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 947.280,00- si propone di concedere si propone di concedere un contributo regionale, nei limiti percentuali consentiti, a valere sulla legge in oggetto, di Euro 696.823,00, dando atto del plusvalore progettuale rappresentato dalla capacità organizzativa espressa dalla considerevole molteplicità dei soggetti che si sono aggregati, individuando un unico capofila, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2018;

Infine vengono individuati i seguenti beneficiari, collegati da un progetto caratterizzato da una visione unitaria di valorizzazione e collaborazione territoriale, attestata dalla presentazione da parte delle IPA "Pedemontana del Grappa ed Asolano", "Prealpi Bellunesi", "Pedemontana del Brenta", denominato "Portali di accesso e punti informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa", rappresentante una spesa complessiva di Euro 1.660.467,08 a cui si propone il contributo di Euro 1.162.327,00, declinato come segue:

  1. Comune di Seren del Grappa (BL), intervento denominato "Progetto preliminare per la realizzazione di un punto informativo sulla Grande Guerra presso il Rifugio Bocchette di Mezzo" a cui-a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 145.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 101.500,00 intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  2. Unione Montana di Valbrenta con sede in S. Nazario (VI), intervento denominato "Progetto degli interventi mirati alla riqualificazione dei beni culturali e dei percorsi turistici legati al tema della Grande Guerra" a cui-a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 300.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 210.000,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  3. Comune di Alano di Piave (TV), intervento denominato "Realizzazione di un punto informativo sulla Grande Guerra presso Malga Doch" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 289.071,39 - si propone di concedere il contributo di Euro 202.350,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  4. Comune di Bassano del Grappa (VI), intervento denominato "Portali di Accesso e Punti Informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa. Realizzazione ed installazione di un totem informativo multimediale" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 15.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 10.500,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  5. Comune di Borso del Grappa (TV), intervento denominato "Portali di Accesso e Punti Informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa". Richiesta di finanziamento -recupero e riqualificazione dei siti della Grande Guerra" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 135.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 94.500,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2017;
  6. Comune di Cavaso del Tomba (TV), intervento denominato "Intervento di valorizzazione e recupero di siti ambientali, beni storici ed architettonici situati sul Monte Tomba e sul Massiccio del Grappa nel territorio dei Comuni di Cavaso del Tomba ed Alano di Piave" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 120.927,69 - si propone di concedere il contributo di Euro 84.649,40, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  7. Comune di Crespano del Grappa (TV), intervento denominato "Nuovi Punti informativi territoriali e sistemazione area di sosta in località Piana Pellizzari" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 103.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 72.100,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2015;
  8. Comune di Feltre (BL), intervento denominato "Realizzazione di un punto informativo della Grande Guerra presso l'area di Pra del Moro a Feltre (BL)" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 285.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 199.500,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre 2016;
  9. Comune di Pederobba (TV), intervento denominato "La Porta per il fronte del Grappa tra i memoriali di Italia e Francia" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 180.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 126.000,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2017;
  10. Comune di Possagno (TV), intervento denominato "Allestimento punto informativo a Possagno" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 15.000,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 10.500,00, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2016;
  11. Comune di Asolo (TV), intervento denominato "Asolo e Asolano nella Grande Guerra -Interventi di recupero e valorizzazione dei luoghi della Grande Guerra" a cui -a fronte di una spesa complessiva prevista di Euro 72.468,00 - si propone di concedere il contributo di Euro 50.727,60, intervento che si concluderà entro il 31 dicembre dell'anno 2015.

Salvo eventuale concessione di proroga su motivata richiesta, i contributi saranno erogati -compatibilmente con le regole della finanza pubblica e con le disponibilità di cassa - a conclusione degli interventi nei termini indicati per ciascun beneficiario, su presentazione di regolare rendicontazione non oltre sei mesi dalla conclusione di ciascun intervento.

Viene prevista la facoltà della Regione di erogare acconti su S.A.L. fino alla concorrenza del 40% delle spese ammissibili sostenute, compatibilmente con le regole di finanza pubblica e in base alla disponibilità finanziaria regionale.

La rendicontazione contabile delle spese sostenute per i lavori, da eseguirsi in base alla normativa vigente, con particolare riferimento alla L.R. 27/2003, corredate dai relativi giustificativi, dovrà recare idonea relazione illustrativa dell'intervento eseguito, regolarmente collaudato ovvero in possesso di certificato di regolare esecuzione dei lavori.

La presente deliberazione prevede l'utilizzo dello stanziamento del Capitolo 102094 del bilancio esercizio 2014 ad oggetto "Contributi per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra" nella misura complessiva di Euro 7.000.000,00 per interventi strutturali di recupero dei beni attinenti alla Grande Guerra.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura proponente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTA la L.R. n. 39 del 29 novembre 2001;

VISTA la L.R. n. 27 del 7 novembre 2003;

VISTO l'art. 2, co. 2 della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTO l'art. 9 della legge regionale 2 aprile 2014, n. 11;

VISTA la DGR n. 3393 del 30 dicembre 2010;

VISTA la DGR n. 920 del 18 giugno 2013;

VISTA la DGR n. 422 del 4 aprile 2014;

VISTA la DGR n. 1621 del 9 settembre 2014;

delibera

  1. di attuare il programma regionale per il recupero e la valorizzazione di beni della Grande Guerra, a valere sui fondi stanziati ai sensi della legge regionale 11/2014, art. 9, secondo le indicazioni stabilite dalla DGR 1621/14, individuando i beneficiari di cui in narrativa;
  2. di impegnare per trasferimenti in conto capitale allo Stato (codice SIOPE 2.02.01.2211) la spesa di Euro 4.000.000,00 sul capitolo102094, ad oggetto "Contributi per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra" del bilancio annuale di previsione dell'esercizio finanziario corrente che presenta sufficiente disponibilità a favore della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Segretariato Generale - Struttura di missione per gli Anniversari di interesse nazionale (C.F. n. 80188230587);
  3. di impegnare per trasferimenti in conto capitale a Comuni (codice SIOPE 2.02.03.2234) la spesa complessiva di Euro 2.093.177,00 sul capitolo 102094 ad oggetto "Contributi per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra" del bilancio annuale di previsione dell'esercizio finanziario corrente che presenta sufficiente disponibilità a favore di:
    • Comune di Mel (C.F. 00166110254) per intervento di "Restauro del Tempietto del Segusini alla memoria dei caduti in battaglia, come luogo della memoria e restauro della ex Chiesa di San Pietro, già stalle delle truppe austriache": Euro 525.000,00;
    • Comune di Roana (C.F. 00256400243) per intervento di "Lavori di completamento e riordino del Museo della Grande Guerra 1915-18 di Canove e Roana": Euro 420.000,00;
    • Comune di Lusiana (C.F. 84000630248) per intervento di "Valorizzazione delle opere nel tratto della linea marginale del Monte Corno a Cima Mosca occupato dal XII° corpo d'armata francese nel 1918": Euro 23.100,00;
    • Comune di Colle Santa Lucia (C.F. 00208500256) per intervento di "Recupero e valorizzazione del percorso storico-culturale della I° Guerra Mondiale strada "Fedare-Mellei-Sossas" e osservatorio "Gen. Cadorna": Euro 69.650,00;
    • Comune di Seren del Grappa (C.F. 00185930252) per "Progetto preliminare per la realizzazione di un punto informativo sulla Grande Guerra presso il Rifugio Bocchette di Mezzo": Euro 101.500,00;
    • Comune di Alano di Piave (C.F 00207050253) per "Realizzazione di un punto informativo sulla Grande Guerra presso Malga Doch": Euro 202.350,00;
    • Comune di Bassano del Grappa (C.F. 00168480242) per "Portali di Accesso e Punti Informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa. Realizzazione ed installazione di un totem informativo multimediale": Euro 10.500,00;
    • Comune di Borso del Grappa (C.F. 83002130264) per "Portali di Accesso e Punti Informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa". Richiesta di finanziamento -recupero e riqualificazione dei siti della Grande Guerra": Euro 94.500,00 e per intervento di "Manutenzione conservativa del cimitero civile ed ex militare Ten. Sergio Amelotti a Sant'Eulalia": Euro 103.100,00 per un totale di Euro 197.600,00;
    • Comune di Cavaso del Tomba (C.F. 83002310262) per "Intervento di valorizzazione e recupero di siti ambientali, beni storici ed architettonici situati sul Monte Tomba e sul Massiccio del Grappa nel territorio dei Comuni di Cavaso del Tomba ed Alano di Piave": Euro 84.649,40;
    • Comune di Crespano del Grappa (C.F. 83002370266) per "Nuovi Punti informativi territoriali e sistemazione area di sosta in località Piana Pellizzari": Euro 72.100,00;
    • Comune di Feltre (C.F. 00133880252) per "Realizzazione di un punto informativo della Grande Guerra presso l'area di Pra del Moro a Feltre (BL)": Euro 199.500,00;
    • Comune di Pederobba (C.F. 83001210265) per "La Porta per il fronte del Grappa tra i memoriali di Italia e Francia": Euro 126.000,00;
    • Comune di Possagno (TV) (C.F. 83002990261) per "Allestimento punto informativo a Possagno": Euro 10.500,00;
    • Comune di Asolo (C.F. 83001570262) per "Asolo e Asolano nella Grande Guerra -Interventi di recupero e valorizzazione dei luoghi della Grande Guerra": Euro 50.727,60 ;
  4. di impegnare per trasferimenti in conto capitale a Unioni di Comuni (codice SIOPE 2.02.03.2235) la spesa complessiva di Euro 906.823,00 sul capitolo 102094 ad oggetto "Contributi per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra" del bilancio annuale di previsione dell'esercizio finanziario corrente che presenta sufficiente disponibilità a favore di:
    • Unione Montana Spettabile Reggenza dei 7 Comuni con sede in Asiago (VI), (C.F. 84002730244) per "Alta via della Grande Guerra delle Prealpi Vicentine: Euro 696.823,00;
    • Unione Montana Valbrenta con sede in S.Nazario (VI) (C.F. 82003350244) per "Progetto degli interventi mirati alla riqualificazione dei beni culturali e dei percorsi turistici legati al tema della Grande Guerra": Euro 210.000,00;
  5. di incaricare il Direttore della Sezione Beni Culturali dell'esecuzione del presente atto;
  6. di dare atto che gli interventi dovranno concludersi entro i termini stabiliti in narrativa e che le liquidazioni di spesa a favore dei beneficiari, compatibilmente con le disponibilità di cassa a bilancio e con le regole della finanza pubblica, saranno erogate su presentazione di regolare rendicontazione entro sei mesi dalla conclusione;
  7. di dare atto che la spesa di cui si prevede l'impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  8. di dare atto che le obbligazioni di spesa di cui al presente provvedimento non costituiscono debito commerciale;
  9. di approvare lo schema di Accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Segretariato Generale - Struttura di missione per gli Anniversari di interesse nazionale, in Allegato A e relative schede in Allegato B, C, D, E, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  10. di dare atto che i pagamenti a favore della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Segretariato Generale - Struttura di missione per gli Anniversari di interesse nazionale di cui al punto precedente avverranno con le modalità indicate nell'accordo medesimo;
  11. di incaricare il Direttore della Sezione Beni Culturali alla sottoscrizione dell'accordo di cui al precedente punto 9 del presente provvedimento;
  12. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 26 e 27 del D.Lgs. 14.3.2013 n. 33;
  13. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

2496_AllegatoA_292897.pdf
2496_AllegatoB_292897.pdf
2496_AllegatoC_292897.pdf
2496_AllegatoD_292897.pdf
2496_AllegatoE_292897.pdf

Torna indietro