Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 2 del 07/01/2014
Scarica la versione firmata del BUR n. 2 del 07/01/2014
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 2 del 07 gennaio 2014


Materia: Sanità e igiene pubblica

Deliberazione della Giunta Regionale n. 2350 del 16 dicembre 2013

Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere (DPCM 1° aprile 2008; DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010): integrazione delle funzioni alla luce della Risoluzione del Consiglio Superiore della Magistratura del 24 luglio 2013.

Note per la trasparenza:

Integrazione delle funzioni dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la Salute in Carcere, previsto dall'Allegato A del DPCM 1° aprile 2008 e istituito con DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010, alla luce della Risoluzione del Consiglio Superiore della Magistratura del 24 luglio 2013.

 

L'Assessore Luca Coletto riferisce quanto segue:

Con il DPCM emanato in data 1° aprile 2008 avente per oggetto "Modalità e criteri per il trasferimento al Servizio Sanitario Nazionale delle funzioni sanitarie, dei rapporti di lavoro, delle risorse finanziarie e delle attrezzature e beni strumentali in materia di sanità penitenziaria", sono state disciplinate le modalità, i criteri e le procedure per il trasferimento al Servizio Sanitario Nazionale delle funzioni sanitarie, delle risorse finanziarie, dei rapporti di lavoro, delle attrezzature, arredi e beni strumentali relativi alla Sanità Penitenziaria, demandando alle Regioni l'espletamento delle funzioni trasferite.

Con provvedimento n. 2144 del 29 luglio 2008 la Giunta Regionale del Veneto ha provveduto al recepimento del DPCM in oggetto, demandando a successivi atti, gli adempimenti operativi derivati. Con una serie di provvedimenti di Giunta e di note esplicative emanate dalla Segreteria Regionale Sanità e Sociale sì è data piena esecuzione a tutti gli adempimenti necessari ai fini del completo trasferimento delle funzioni in materia di sanità penitenziaria di cui al DPCM 1° aprile 2008.

In particolare, con DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010 è stato istituito l'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere previsto dall'Allegato A del DPCM in oggetto, che prevede una rappresentanza delle Direzioni delle Aziende ULSS capoluogo di provincia, del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, del Centro Giustizia minorile e ha come compiti il monitoraggio costante delle azioni programmatiche e del funzionamento dei servizi sanitari preposti, in termini di efficienza ed efficacia a fronte, da un lato della complessità e delle criticità del processo di trasferimento delle risorse strumentali e finanziarie, dall'altro della necessità di adeguamenti programmatici, sia regionali che aziendali, per portare progressivamente a regime il sistema dei servizi tenendo conto degli standards assistenziali e dei bisogni di salute.

Con Decreto del Segretario regionale per la sanità n. 114 del 6 ottobre 2011, aggiornato con Decreto del Segretario regionale per la sanità n. 11 del 7 marzo 2013, si è provveduto alla nomina dei seguenti componenti dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere:

- Il Segretario regionale per la Sanità;

- Il Dirigente del Servizio Tutela Salute Mentale;

- Il Coordinatore del Collegio dei Primari e dei Professori Universitari di Psichiatria;

- Due Referenti per la Sanità Penitenziaria delle Aziende ULSS;

- Due Rappresentanti delle direzioni strategiche delle Aziende ULSS;

- Un rappresentante degli infermieri penitenziari;

- Il Provveditore Regionale per l'Amministrazione Penitenziaria;

- Il Direttore del Centro Giustizia Minorile di Venezia;

- Il Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Venezia.

Nella seduta del Consiglio Superiore della Magistratura del 24 luglio 2013 è stata approvata la Risoluzione in ordine a soluzioni organizzative e diffusione di buone prassi in materia di magistratura di sorveglianza che ha deliberato, tra l'altro, di rappresentare la necessità di realizzare un miglioramento delle condizioni di detenzione attraverso la costituzione di tavoli tra regioni, ASL, magistratura di sorveglianza, amministrazione penitenziaria relativamente alla gestione della sanità penitenziaria e, in generale, alla salute del detenuto, per la verifica dei tempi dei ricoveri, degli interventi, delle visite specialistiche, delle modalità di assistenza sanitaria.

Considerato che il tavolo proposto nella Risoluzione del CSM del 24 luglio 2013 ha la stessa composizione e obiettivi analoghi a quelli dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere, lo stesso Osservatorio in parola nell'incontro dello scorso 7 novembre ha convenuto che le funzioni previste per il tavolo proposto nella Risoluzione del CSM del 24 luglio 2013 possano essere adeguatamente svolte dall'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere istituito con DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

-          UDITO il relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'art. 53 - 4° comma dello Statuto - il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

-          Vista la L.R. n. 1/2004;

-          Vista la L.R. 29/11/2001 n. 39 art. 42 1° comma;

-          Visto il decreto legislativo 30 /12/1992, n. 502 e successive modificazioni;

-          Visto il decreto legislativo 22 /6/1999, n. 230, recante norme per il riordino della medicina penitenziaria; a norma dell'articolo 5 della legge 30 novembre 1998, n. 419;

-          Vista la L. 24/12/2007 n. 244, (Legge finanziaria 2008)" art. 2, comma 283;

-          Vista la DGR n. 2144 del 29 luglio 2008 di recepimento del DPCM 1° aprile 2008;

-          Vista la DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010;

-          Visti i Decreti del Segretario regionale per la sanità n. 114 del 6 ottobre 2011 e n. 11 del 7 marzo 2013;

delibera

1.       di considerare le premesse parte integrale e sostanziale del presente provvedimento;

2.       di integrare le funzioni dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere istituito con DGR n. 3448 del 30 dicembre 2010 con le funzioni previste per il tavolo proposto nella Risoluzione del Consiglio Superiore della Magistratura del 24 luglio 2013 in ordine a soluzioni organizzative e diffusione di buone prassi in materia di magistratura di sorveglianza;

3.       di demandare alla competenza del Segretario Regionale per la Sanità la nomina, con proprio decreto, dei componenti dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la salute in carcere;

4.       di confermare le attività di coordinamento e le funzioni di segreteria organizzativa dell'Osservatorio Permanente Interistituzionale per la Salute in Carcere alla Direzione Regionale Attuazione Programmazione Sanitaria - Servizio Tutela Salute Mentale;

5.       di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

6.       di disporre la pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino ufficiale della Regione nei modi e termini di rito.

Torna indietro