Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 14 del 05/02/2013
Scarica la versione firmata del BUR n. 14 del 05/02/2013
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 14 del 05 febbraio 2013


Materia: Ambiente e beni ambientali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 34 del 21 gennaio 2013

Regione del Veneto - Direzione Strade Autostrade e Concessioni - Itinerario della Valsugana Valbrenta - Bassano - Superstrada a pedaggio - Comuni di localizzazione: Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Loria (TV); Rossano Veneto, Cassola, Romano d'Ezzelino, Pove del Grappa, Solagna, San Nazario, Cismon del Grappa, Valstagna (VI) - Procedura di VIA Statale (D.Lgs 152/2006 e ss.mm.ii. - Legge Obiettivo n. 443/2001 - D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.).

Note per la trasparenza:

Con il presente provvedimento si esprime parere favorevole di giudizio di compatibilità ambientale relativo al progetto del "Tracciato Ottimizzato" della superstrada Valsugana - Valbrenta - Bassano.

L'Assessore Renato Chisso riferisce quanto segue.

La Direzione Strade Autostrade e Concessioni della Regione Veneto, con sede in Via Baseggio 5, 30174 - Mestre Venezia, in qualità di soggetto Proponente, ha provveduto, ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e del D.Lgs n. 152/2006 e ss.mm.ii, ad attivare la procedura di VIA relativa all'intervento in oggetto e a far pubblicare a mezzo stampa in data 08/08/2012, sui quotidiani "Il Corriere della Sera", "Il Gazzettino", "La Tribuna di Treviso" e "Il Giornale di Vicenza", l'avviso della richiesta di pronuncia di compatibilità ambientale al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nonché di avvenuto deposito del progetto e del SIA con il relativo riassunto non tecnico, presso il citato Ministero, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Veneto, la Provincia di Treviso e la Provincia di Vicenza.

Il Proponente ha, altresì, trasmesso all'Unità Complessa VIA della Regione Veneto copia del progetto preliminare e dello Studio di Impatto Ambientale, acquisita con note prot. n. 353702 del 31/07/2012, per l'attivazione delle procedure di valutazione d'impatto ambientale regionale.

L'Unità Complessa VIA, verificata la completezza formale delle documentazione presentata, con nota prot. n. 399953 del 05/09/2012, ha richiesto al proponente di provvedere alla presentazione al pubblico dei contenuti del progetto, di cui all'art. 15 della L.R. 10/1999.

Il Proponente, secondo quanto disposto dall'art. 15 della L.R. 10/99, ha provveduto alla presentazione al pubblico dei contenuti del progetto e del SIA in data 10/09/2012 presso l'Auditorium della della Scuola Materna di Castello di Godego (TV) e in data 11/09/2012 presso il Teatro "G. Gnoato" di Sacro Cuore di Romano d'Ezzelino (VI).

L'Unità Complessa V.I.A., con nota prot. n. 399959 del 05/09/2012, ha trasmesso all'Unità di Progetto Coordinamento Commissioni (VAS-VINCA-NUV) - Servizio Pianificazione Ambientale, per il seguito di competenza, copia della relazione d'incidenza ambientale.

Nella seduta della Commissione Regionale VIA del 12/09/2012 è avvenuta la presentazione da parte del Proponente del progetto in questione.

In data 24/09/2012, il gruppo istruttorio della Commissione Regionale VIA al quale è stato affidato l'esame del progetto, ha effettuato un sopralluogo tecnico presso l'area d'intervento con la partecipazione degli enti e delle amministrazioni interessate. Il medesimo gruppo istruttorio ha provveduto, inoltre, ad effettuare alcuni incontri tecnici il 14/11/2012, il 22/11/2012 e il 03/12/2012, finalizzati all'approfondimento conoscitivo dell'intervento con la partecipazione degli enti e delle amministrazioni interessate.

Il Proponente, con nota con prot. n. 572920 del 17/12/2012, acquisita dall'Unità Complessa VIA in data 17/12/2012, ha trasmesso documentazione integrativa volontaria.

L'Unità Complessa V.I.A., con nota prot. n. 573531 del 17/12/2012, ha trasmesso all'Unità di Progetto Coordinamento Commissioni (VAS-VINCA-NUV) - Servizio Pianificazione Ambientale, per il seguito di competenza, copia dell'elaborato denominato "Integrazioni volontarie relazione di incidenza ambientale (Dicembre 2012)" incluso nella documentazione acquisita in data 17/12/2012.

L'Unità di Progetto Coordinamento Commissioni (VAS-VINCA-NUVV) - Servizio Pianificazione Ambientale, con nota prot. 575654 del 18/12/2012, ha trasmesso la relazione istruttoria n. 208/2012 del 18 dicembre 2012, esprimendo parere favorevole con prescrizioni.

Entro la data di espressione del parere formulato dalla Commissione Regionale VIA, nella procedura di valutazione d'impatto ambientale nell'ambito degli interventi strategici di preminente interesse nazionale sono pervenute, ai sensi dell'art. 183 comma 4 del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. e dell'art. 24 comma 4 del D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii., le osservazioni e i pareri di cui alle premesse del parere n. 387 del 19/12/2012, Allegato A.

Per quanto riguarda gli oneri istruttori, si sono applicate le disposizioni vigenti in materia.

Conclusa l'istruttoria tecnica dell'intervento in oggetto, la Commissione Regionale V.I.A., ritenuto che siano state fornite risposte soddisfacenti alle osservazioni ed ai pareri pervenuti, con parere n. 387 del 19/12/2012, Allegato A, ha espresso, all'unanimità dei presenti, parere favorevole di compatibilità ambientale sul progetto del "Tracciato Ottimizzato" subordinatamente alle prescrizioni e alle raccomandazioni di cui al medesimo.

Si propone pertanto di prendere atto, facendolo proprio e allegandolo integralmente al presente provvedimento, del suddetto parere Allegato A, che forma parte integrante dello stesso, e di trasmetterlo al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al CIPE per il seguito di competenza.

Successivamente all'espressione del parere n. 387 del 19/12/2012 della Commissione Regionale VIA, è stato acquisito, con prot. n. 7241 del 08/01/2013, il parere formulato da ARPAV - Servizio Ambiente Territorio e Comunicazione. Il parere conferma le valutazioni e le proposte espresse da ARPAV e condivise durante gli incontri tecnici istruttori e nella seduta decisoria della Commissione Regionale VIA.

Si rende noto, infine, che, successivamente all'espressione del parere n. 387 del 19/12/2012 della Commissione Regionale VIA, è pervenuta un'osservazione da parte della Provincia di Vicenza, acquisita con prot. n. 8475 del 08/01/2012, che risulta trasmessa anche al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e che pertanto sarà oggetto di valutazione in sede di VIA statale.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, incaricato della istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'articolo 53, quarto comma dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

VISTO l'art. 1 della Legge n. 443 del 21.12.2001 che delega il Governo ad individuare le infrastrutture pubbliche e private e gli insediamenti produttivi strategici e di preminente interesse nazionale da realizzare per la modernizzazione e lo sviluppo del Paese;

VISTA la Sezione II del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii.;

VISTO l'Atto Aggiuntivo all'Intesa Generale Quadro del 24.10.2003 tra il Governo e la Regione Veneto, sottoscritto in data 17.12.2007;

VISTO il D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii.;

VISTA la Legge Regionale n. 10 del 26.03.1999 e ss.mm.ii.;

VISTA la DGR n. 3173 del 10/10/2006;

VISTO il parere n. 387 del 19/12/2012, Allegato A, che forma parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

delibera

1.         di prendere atto, facendolo proprio, del parere n. 387 espresso dalla Commissione Regionale V.I.A. nella seduta del 19/12/2012, Allegato A al presente provvedimento di cui forma parte integrante, sul progetto denominato "Itinerario della Valsugana Valbrenta - Bassano - Superstrada a pedaggio", presentato dalla Direzione Strade Autostrade e Concessioni della Regione Veneto, con sede in Via Baseggio 5, 30174 - Mestre Venezia;

2.         di esprimere giudizio favorevole di compatibilità ambientale per il progetto in oggetto, secondo le prescrizioni e le raccomandazioni di cui al parere n. 387 del 19/12/2012, Allegato A al presente provvedimento;

3.         di trasmettere il presente provvedimento al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al C.I.P.E. per il seguito di competenza;

4.         di trasmettere il presente provvedimento alla Direzione Strade Autostrade e Concessioni della Regione Veneto, con sede in Via Baseggio 5, 30174 - Mestre Venezia;

5.         di dare atto che, avverso il presente provvedimento, è ammesso ricorso giurisdizionale all'Autorità Giudiziaria competente oppure in via alternativa al Presidente della Repubblica, nei termini e nelle modalità previste dal Decreto Legislativo n. 104/2010;

6.         di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

7.         di incaricare la Direzione Tutela Ambiente - UC VIA dell'esecuzione del presente atto;

8.         di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto. 

(seguono allegati)

34_AllegatoA_245396.pdf

Torna indietro