Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 6 del 17/01/2012
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 6 del 17 gennaio 2012


Materia: Sanità e igiene pubblica

Deliberazione della Giunta Regionale n. 2369 del 29 dicembre 2011

Integrazione obiettivi per l'anno 2012 alle Aziende ULSS del Veneto, all'Azienda Ospedaliera di Padova, all'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e all'IRCCS "Istituto Oncologico Veneto", ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 3-bis, c. 5, del D.Lgs. 502/1992 e all'art. 1, c. 5, del DPCM 502/1995.

Note per la trasparenza: Integrazione per il 2012 degli obiettivi generali di salute e di funzionamento dei servizi, assegnati con DGR 3140/2010 alle Aziende ULSS del Veneto, all'Azienda Ospedaliera di Padova, all'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e all'IRCCS "Istituto Oncologico Veneto" a norma del D.Lgs. 502/1992.

L'Assessore Luca Coletto riferisce quanto segue.

L'impegno dell'Amministrazione Regionale a garanzia della qualità dei servizi offerti ai cittadini e dell'equilibrio economico-finanziario del Servizio Sanitario Regionale ha portato all'ottenimento di risultati di elevato livello in termini di eccellenza delle performance e di sostenibilità del sistema.

La necessità di conseguire l'equilibrio economico-finanziario della gestione in condizioni di efficienza ed appropriatezza è stata, ancora una volta, ribadita dall'articolo 1, c. 1, dell'Intesa sul Patto per la Salute 2010-2012, sottoscritta tra Governo, Regioni e Province Autonome di Trento e di Bolzano il 3/12/2009.

L'articolo 3-bis, comma 5, del D.Lgs. 502/1992 prevede che le Regioni determinino preventivamente, in via generale, i criteri di valutazione dell'attività dei Direttori Generali, avendo riguardo al raggiungimento degli obiettivi definiti nel quadro della programmazione regionale, con particolare riferimento all'efficienza, efficacia e funzionalità dei servizi sanitari; le Regioni quindi definiscono e assegnano a ciascun Direttore Generale, aggiornandoli periodicamente, gli obiettivi di salute e di funzionamento dei servizi, alla luce delle risorse disponibili.

La DGR 3140 del 14 dicembre 2010 ha determinato gli obiettivi delle Aziende ULSS del Veneto, dell'Azienda Ospedaliera di Padova, dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e dell'IRCCS "Istituto Oncologico Veneto" e, conseguentemente, della Direzione Strategica delle singole Aziende e dei Direttori Generali per gli anni 2011 e 2012, rinviando ad eventuali ulteriori provvedimenti l'inserimento di modifiche ed integrazioni per ricalibrare tali obiettivi in base ai risultati nel frattempo raggiunti dalle varie Aziende ed Istituti del SSR, al fine di ottimizzare in modo "dinamico" l'utilizzo delle risorse impiegate, fattore determinante, ad ogni livello del sistema, per la sostenibilità del Sistema Socio Sanitario Regionale.

La finalità della DGR 3140/2010, vale a dire di consentire la graduale convergenza di tutte le Aziende del SSR verso modelli organizzativi che rappresentano best practice regionali, viene ribadita dalla presente deliberazione.

Nel corso del 2011 sono state realizzate da parte delle Aziende numerose attività finalizzate al conseguimento degli obiettivi definiti dalla citata DGR 3140/2010.

A livello di sistema (Amministrazione Regionale, Aziende ed Istituti del SSR) è stato implementato un nuovo procedimento di monitoraggio e di verifica degli obiettivi posti dalla citata DGR 3140/2010, attraverso una puntuale valutazione dei dati quantitativi e dei profili qualitativi relativi ai singoli indicatori.

La verifica dinamica dei risultati ottenuti dalle Aziende ed Istituti del SSR ha portato ad evidenziare sia le aree di maggiore miglioramento di performance che le aree di maggiore criticità, permettendo così di focalizzare meglio per un verso i profili di ulteriore miglioramento a livello di sistema - veri e propri punti di forza che, in alcuni casi, sono andati anche oltre i livelli posti dalla DGR 3140/2010 -, e per un altro verso le dinamiche di più difficoltosa gestione, in relazione alle quali il procedimento di dialogo e di confronto implementato nel corso del 2011 ha permesso di fornire informazioni di rilevante importanza.

Al fine di mantenere elevato il livello qualitativo delle prestazioni e di garantire la sostenibilità economico-finanziaria del SSR, si ritiene opportuno introdurre modifiche, integrazioni e ridefinizioni degli obiettivi per l'anno 2012 già fissati con la DGR 3140/2010, anche alla luce degli elementi informativi ottenuti e dell'esperienza maturata nel corso della citata attività di monitoraggio e di verifica realizzata nel corrente anno - quale, ad esempio la consapevolezza che una parte degli obiettivi assegnati al sistema delle Aziende e degli Istituti del SSR dalla citata DGR sono già in corso di conseguimento in questa fase - , nonché in relazione ai cambiamenti avvenuti nel quadro di riferimento regionale, vale a dire in seguito alle nuove disposizioni regionali entrate in vigore nel corso del 2011 nelle tematiche incidenti sul sistema degli obiettivi sopra descritti:

·                     la DGR 859/2011 "Aggiornamento del Nomenclatore tariffario regionale delle prestazioni di specialistica ambulatoriale e utilizzo di diverso regime erogativo";

·                     la DGR 863/2011 "Recepimento dell'intesa tra Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul Piano nazionale di governo delle liste di attesa per il triennio 2010/2012, di cui all'art. 1, comma 280 della legge 23.12.2005, n. 266. Adozione del piano attuativo regionale: integrazione alla Dgr n. 600 del 13.3.2007";

·                     la DGR 1665/2011 "Aggiornamento del nomenclatore tariffario regionale delle prestazioni di specialistica ambulatoriale: integrazioni alla Dgr n. 859 del 21.6.2011";

·                     la DGR 1666/2011 "Assistenza territoriale tramite le cure primarie. Linee di indirizzo e operative per l'attuazione della Dgr n. 41 del 18.1.2011 - medicina generale".

Come già disposto nella suddetta DGR 3140/2010, nell'ambito del processo di verifica e monitoraggio i valori degli indicatori al 30 giugno 2012 verranno valutati quale stato di avanzamento dei risultati conseguibili al 31 dicembre 2012.

Gli obiettivi e gli indicatori di performance, per ognuna delle tre aree - Sanitaria, Informatica ed Amministrativa - sono dettagliatamente illustrati nell'Allegato A alla presente deliberazione, e vanno a sostituire integralmente, per quanto riguarda l'anno 2012, quelli definiti con la DGR 3140/2010.

La procedura descritta è finalizzata al raggiungimento degli obiettivi generali di salute e di funzionamento dei servizi per il 2012 e all'adempimento di quanto disposto dall'art. 52, c. 4, lettera d), della L. 289/2002.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

- UDITO il relatore incaricato dell'istruttoria dell'argomento in questione ai sensi dell'art. 33, comma 2, dello statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

- VISTO il D.Lgs. 502/1992;

- VISTA la L. 289/2002, art. 52, c. 4, lettera d);

- VISTA la L. 42/2009;

- VISTO l'art. 1, c. 5, del DPCM 502/1995;

- PRESO ATTO dell'Intesa sul Patto per la Salute 2010-2012, sottoscritta tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano il 3 dicembre 2009;

- VISTE le proprie deliberazioni n. 600 del 13 marzo 2007, n. 130 del 29 gennaio 2008, n. 3140 del 14 dicembre 2010, n. 859 del 21 giugno 2011, n. 863 del 21 giugno 2011, n. 1665 del 18 ottobre 2011 e n. 1666 del 18 ottobre 2011;

delibera

1.       di approvare quanto illustrato in premessa quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

2.       di approvare l'Allegato A alla presente deliberazione, della quale costituisce parte integrante e sostanziale, il quale contiene l'elenco degli obiettivi e degli indicatori di performance per l'anno 2012 per le Aziende ULSS del Veneto, l'Azienda Ospedaliera di Padova, l'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e l'IRCCS "Istituto Oncologico Veneto", sostituendo integralmente quelli precedentemente definiti, per quanto riguarda l'anno 2012, con DGR 3140/2010;

3.       di dare mandato alla Segreteria regionale per la Sanità di proseguire nell'attività di verifica e monitoraggio delle iniziative delle Aziende Unità Locali Socio Sanitarie ed Ospedaliere del Veneto e dell'IRCCS "Istituto Oncologico Veneto", al fine di verificare il perseguimento dei risultati intermedi, in termini di performance e degli obiettivi finali, sia qualitativi che finanziari.

4.       di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

5.       di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

2369_AllegatoA_236998.pdf

Torna indietro