Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 108 del 14/11/2017
Scarica la versione firmata del BUR n. 108 del 14/11/2017
Scarica versione stampabile Avviso di Rettifica

Bur n. 108 del 14 novembre 2017


Avvertenza - L'avviso di rettifica dà notizia della correzione di errori contenuti nel testo del provvedimento inviato per la pubblicazione nel Bollettino ufficiale. L'errata corrige dà notizia della correzione di errori verificatisi in fase di composizione o stampa del Bollettino ufficiale.

Errata corrige

Comunicato relativo al Decreto del Direttore della Unità organizzativa cure primarie e LEA n. 86 del 2 novembre 2017 "Pubblicazione zona/e carente/i straordinaria/e: Azienda ULSS n. 7 Pedemontana Accordo Collettivo Nazionale (ACN) per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta, reso esecutivo con Intesa Conferenza Stato - Regioni in data 15/12/2005 e s.m.i.- art. 33 e Accordo Regionale per la pediatria di libera scelta, recepito con DGR n. 2667 del 7/08/2006. (BUR n. 106 del 10 novembre 2017).

Nel Bollettino ufficiale n. 106 del 10 novembre 2017  è stato pubblicato il decreto del Direttore della Unità organizzativa cure primarie e LEA n. 86 del 2 novembre 2017 “Pubblicazione zona/e carente/i straordinaria/e: Azienda ULSS n. 7 Pedemontana Accordo Collettivo Nazionale (ACN) per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta, reso esecutivo con Intesa Conferenza Stato - Regioni in data 15/12/2005 e s.m.i.- art. 33 e Accordo Regionale per la pediatria di libera scelta, recepito con DGR n. 2667 del 7/08/2006.

Si comunica che, per mero errore materiale, il testo pubblicato è errato e, pertanto, viene qui di seguito ripubblicato, specificando che i termini di presentazione delle domande decorrono dalla presente pubblicazione:
 

DECRETO DEL DIRETTORE DELL’UNITA’ ORGANIZZATIVA CURE PRIMARIE E LEA n. 86 del 2 novembre 2017
Pubblicazione zona/e carente/i straordinaria/e: Azienda ULSS n. 7 Pedemontana Accordo Collettivo Nazionale (ACN) per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta, reso esecutivo con Intesa Conferenza Stato - Regioni in data 15/12/2005 e s.m.i.- art. 33 e Accordo Regionale per la pediatria di libera scelta, recepito con DGR n. 2667 del 7/08/2006.

Note per la trasparenza:

Con il presente provvedimento si provvede alla pubblicazione di n. 3 (tre) zone carenti straordinarie di pediatria convenzionata per l’assistenza primaria, individuate dall’Azienda ULSS n. 7 Pedemontana con formale determinazione aziendale, sulla base dei criteri dell’art. 32 dell’ACN PLS 2005 e s.m.i., come integrato dall’Accordo regionale 2006.


Il Direttore

VISTO l’art. 33, comma 1 dell’ACN per la Pediatria di libera scelta, reso esecutivo con Intesa tra Stato-Regioni in data 15/12/2005 e smi in base al quale ciascuna Regione, nei mesi di aprile e di ottobre di ogni anno o diversamente secondo quanto previsto da specifici accordi regionali, pubblica nel Bollettino Ufficiale l’elenco degli ambiti territoriali carenti di pediatri convenzionati per l’assistenza primaria individuati dalle singole Aziende ULSS sulla base dei criteri di cui al precedente art. 32.

VISTO l'Accordo Regionale per la pediatria di libera scelta, recepito con DGR n. 2667 del 7/08/2006, che prevede la possibilità da parte delle Aziende ULSS di richiedere la pubblicazione di zone carenti straordinarie anche in deroga alle scadenze previste dall'art. 33 dell'ACN per la Pediatria di libera scelta, reso esecutivo con Intesa tra Stato-Regioni in data 15/12/2005 e smi.

VISTA la richiesta di pubblicazione di n. 3 (tre) zone carenti straordinarie, individuate dall’Azienda ULSS n. 7 Pedemontana d'intesa con le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative a livello aziendale, e comunicate con nota prot. n. 0091090U dell’ 18/10/17, agli atti della struttura competente.

RILEVATO che, in applicazione dei criteri di assegnazione previsti dal vigente ACN ed in particolare dell’art. 15 comma 11, i pediatri già titolari di incarico a tempo indeterminato di cui all’ACN non possono fare domanda di inserimento nella graduatoria e, pertanto, possono concorrere alla assegnazione degli incarichi vacanti solo per trasferimento.

DATO ATTO che, ai sensi dell’art. 33, comma 13 del citato ACN, i medici aspiranti al trasferimento e quelli iscritti nella graduatoria regionale aspiranti al conferimento dell’incarico, dovranno presentare alla/e Azienda/e ULSS interessata/e, entro 15 giorni dalla pubblicazione nel BUR del presente provvedimento, una domanda conforme allo schema di cui all’Allegato A) del presente decreto, secondo le “Avvertenze Generali” ivi indicate.

VISTO l’art. 14 della LR n. 19 del 25/10/2016 di “Ridefinizione dell’assetto organizzativo delle Aziende ULSS” e successive modificazioni intervenute ad opera dalla L.R. n. 30 del 30/12/2016, le Aziende ULSS del Veneto passano dalle precedenti 21 (ventuno) Aziende alle attuali 9 (nove).

RICHIAMATO il decreto del Direttore della Direzione Programmazione Sanitaria n. 1 del 20/07/2016 ad oggetto “Regolamento regionale 31 maggio 2016, n. 1, art. 5 – individuazione degli atti e provvedimenti amministrativi dei Direttori delle Unità Organizzative ‘Accreditamento strutture sanitarie’, ‘Cure primarie e LEA’, ‘Assistenza specialistica, liste d’attesa, termale’, ‘Strutture intermedie e socio-sanitarie territoriali’, ‘Salute mentale e sanità penitenziaria’ ed ‘Assistenza ospedaliera pubblica e privata accreditata’, afferenti alla Direzione Programmazione Sanitaria”, con il quale è stato riconosciuto il potere di sottoscrizione di atti e provvedimenti amministrativi di rispettiva competenza dei Direttori delle Unità Organizzative sopraccitate afferenti alla Direzione Programmazione Sanitaria.

decreta

  1. di pubblicare, come previsto dall’art. 33 del vigente ACN per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta del 15/12/2005 e s.m.i. e dall’Accordo Regionale per la pediatria di libera scelta, di cui alla DGR n. 2667 del 7/08/2006, le zone carenti straordinarie, di seguito riportate:
  • Azienda U.L.S.S. n. 7 Pedemontana - Via Dei Lotti, 40 – 36061 – Bassano del Grappa – (VI)
    [PEC: protocollo.aulss7@pecveneto.it]

DIS_2_APLS_1
Comuni di: Breganze, Caltrano, Calvene, Carrè, Chiuppano , Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, Marano Vicentino, Montecchio Precalcino, Salcedo, Sarcedo, Thiene, Villaverla, Zanè, Zugliano.
Con vincolo di apertura ambulatorio nel Comune di Thiene                              n.1 carenza straordinaria

DIS_2_APLS_1
Comuni di: Breganze, Caltrano, Calvene, Carrè, Chiuppano , Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, Marano Vicentino, Montecchio Precalcino, Salcedo, Sarcedo, Thiene, Villaverla, Zanè, Zugliano.
Con vincolo di apertura ambulatorio nel Comune di Villaverla                         n.1 carenza straordinaria

DIS_1_APLS_1
Bassano del Grappa, Campolongo sul Brenta, Cartigliano, Cassola, Cismon del Grappa, Marostica, Mason Vicentino, Molvena, Mussolente, Nove, Pianezze, Pove del Grappa, Romano d'Ezzelino, Rosà, Rossano Veneto, San Nazario, Schiavon, Solagna, Tezze sul Brenta, Valstagna
Con vincolo di apertura ambulatorio nel Comune di Tezze sul Brenta               n.1 carenza straordinaria

  1. di dare atto che ai sensi dell’art. 33, comma 13 del citato ACN, i medici aspiranti al trasferimento e quelli iscritti nella graduatoria regionale aspiranti al conferimento dell’incarico, dovranno presentare alla/e Azienda/e ULSS interessata/e, entro 15 giorni dalla pubblicazione nel BUR del presente provvedimento, una domanda conforme allo schema di cui all’Allegato A) del presente decreto, secondo le “Avvertenze Generali” ivi indicate;
  2. di prendere atto che, in applicazione dei criteri di assegnazione previsti dal vigente ACN ed in particolare dell’art. 15 comma 11, i pediatri già titolari di incarico a tempo indeterminato di cui all’ACN non possono fare domanda di inserimento nella graduatoria e, pertanto, possono concorrere alla assegnazione degli incarichi vacanti solo per trasferimento;
  3. di dare atto che il presente provvedimento non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  4. di incaricare la Direzione Programmazione Sanitaria – Unità Organizzativa Cure Primarie e LEA della successiva trasmissione del presente provvedimento alle Aziende ULSS;
  5. di disporre la pubblicazione urgente del presente decreto nel BUR in forma integrale.

Maria Cristina Ghiotto

(seguono allegati)

86_AllegatoA_356791.pdf

Torna indietro