Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 151 del 20 novembre 2023


Materia: Enti regionali o a partecipazione regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1352 del 15 novembre 2023

Ventitreesima Assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) "Euregio Senza Confini r.l." - 17 novembre 2023.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si prende atto della convocazione della Ventitreesima Assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) "Euregio Senza Confini r.l." che si svolgerà in videoconferenza il 17 novembre 2023 e dei punti che nella stessa verranno trattati, così come indicati dal relativo ordine del giorno.

Il Vicepresidente Elisa De Berti per il Presidente Luca Zaia riferisce quanto segue.

Con Legge regionale n. 41 del 12 ottobre 2012 "Istituzione del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) Euregio Senza Confini r.l.", la Giunta regionale è stata autorizzata a compiere tutti gli atti necessari alla partecipazione della Regione al GECT, nel rispetto degli articoli 46, 47 e 48 della legge 7 luglio 2009, n. 88 "Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2008" attuativi del Regolamento CE n. 1082/2006.

Con propria deliberazione n. 2247 del 13 novembre 2012 la Giunta regionale ha autorizzato il Presidente della Regione alla sottoscrizione degli atti costitutivi dell’Organismo, e nella successiva seduta d'insediamento, tenutasi a Klagenfurt il 19 febbraio 2013, l'Assemblea composta dai rappresentanti delle tre Regioni partner, ai sensi dell'articolo 17 dello Statuto, ha nominato alla presidenza del GECT il Presidente della Regione del Veneto.

Nel corso della Dodicesima Assemblea, tenutasi a Trieste il 20 giugno 2018, la Presidenza del GECT è stata assunta dal Presidente del Land Carinzia, Dr. Peter Kaiser, con decorrenza 1° luglio 2018. In occasione della Diciottesima Assemblea, il 28 aprile 2021 il Dr. Kaiser è stato infine riconfermato alla Presidenza del GECT per un ulteriore triennio, fino al 30 giugno 2024.

Con nota del 18 ottobre 2023 (Allegato A), il Presidente ha convocato la Ventitreesima Assemblea del GECT il 17 novembre 2023 alle ore 11.00 in videoconferenza per deliberare sui seguenti argomenti iscritti all'ordine del giorno:

  1. Approvazione verbale della XXII Assemblea del GECT “Euregio Senza Confini r.l.” svoltasi a Hermagor il 15 giugno 2023 alle ore 09.00;
  2. Approvazione del Bilancio Previsionale 2024-2026 e relativi allegati previsti dal Regolamento e valutazione della quota associativa annuale;
  3. Valutazione del Premio per la sostenibilità ambientale dell’anno 2022;
  4. Illustrazione dei due progetti presentati nell’ambito del programma Interreg IT-AT;
  5. Varie ed eventuali.

In data 7 novembre 2023 con nota prot. n. GEN-GEN-2023-0000109 il Direttore del GECT ha inviato i seguenti documenti, che sono agli atti della Direzione Relazioni Internazionali: il verbale della Ventiduesima Assemblea di cui al punto n. 1 dell’ordine del giorno; la documentazione di cui al punto n. 2 riferita al bilancio previsionale 2024-2026 e relativi allegati previsti dal Regolamento; il resoconto sullo stato delle attività dei beneficiari del Premio per la sostenibilità ambientale dell’anno 2022 di cui al punto n. 3 dell’ordine del giorno;  la relazione illustrativa dei due progetti che sono stati approvati sulla priorità 5 “Riduzione degli ostacoli transfrontalieri” del Programma di cooperazione Interreg VI-A Italia-Austria 2021-2027 di cui al punto n. 4 dell’ordine del giorno.

In relazione al punto 1) all'ordine del giorno, si propone di approvare il verbale della Ventiduesima Assemblea tenutasi il 15 giugno 2023 a Hermagor, così come trasmesso dal Direttore del GECT.

Per quanto concerne il punto 2) all'ordine del giorno, si rappresenta che il Direttore del GECT ha trasmesso la documentazione riferita al bilancio economico preventivo annuale e pluriennale 2024-2026 con allegata la Relazione illustrativa del bilancio. La Relazione dei Revisori dei conti sarà presentata durante l’Assemblea. L’attività finanziaria per l’anno 2024 indicata a preventivo prevede un costo della produzione di Euro 915.548,00, di Euro 735.548,00 nel 2025 e di Euro 209.283,00 nel 2026, e a cui la Regione del Veneto concorrerà con il versamento della quota annuale pari a 70.000,00 euro. Oltre alle quote da versare da parte dei singoli membri del GECT, il valore delle entrate è dato dalla previsione di contributi derivanti dalla rendicontazione dei progetti europei di cooperazione cui il GECT partecipa. I costi di produzione si riferiscono alle spese di funzionamento degli organi sociali e del personale, alle spese di gestione per la partecipazione ai progetti europei e, per il 2024, allo stanziamento per rifinanziare l’iniziativa relativa al Premio di Sostenibilità. In relazione ai dati sopra esposti si propone di approvare il bilancio economico preventivo annuale e pluriennale 2024-2026 e la relativa documentazione allegata, previa acquisizione della Relazione dei Revisori dei conti in cui venga espresso parere positivo.

In merito al punto 3) all’ordine del giorno, si informa che il Direttore del GECT ha inviato il resoconto sullo stato attuale delle attività dei beneficiari del Premio per la sostenibilità ambientale dell’anno 2022, in attesa di ricevere la relazione finale dei progetti entro fine novembre 2023. Si incarica il rappresentante regionale di prendere atto dello stato attuale delle attività dei beneficiari del Premio per la sostenibilità ambientale dell’anno 2022. 

Per quanto concerne il punto 4) all'ordine del giorno, il Direttore del GECT ha inviato la relazione illustrativa dei due progetti che sono stati approvati sulla priorità 5 “Riduzione degli ostacoli transfrontalieri” del Programma di cooperazione Interreg VI-A Italia-Austria 2021-2027:

  • “EU-MOVE: TPL Senza Confini”, di cui il GECT è beneficiario unico, che mira alla rimozione dei principali ostacoli transfrontalieri a tema mobilità al fine di sviluppare una governance transfrontaliera multilivello per realizzare un sistema di pianificazione e programmazione congiunta del sistema di trasporto pubblico locale di persone in ambito transfrontaliero e per attivare un sistema di collaborazione strutturata tra i gestori delle tre Regioni coinvolte (Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Carinzia);
  • “FIT4CO CBO”, di cui il GECT Euregio Senza Confini è partner e il GECT Euregio Tirolo-Trentino-Alto Adige è capofila, che capitalizza i risultati del progetto Fit4Co ed estende l’approccio ad azioni pilota; l’attività centrale del GECT Euregio Senza Confini consiste nella mappatura degli ostacoli transfrontalieri presenti sul territorio e nella risoluzione di 5 ostacoli.  

Si propone che il rappresentante regionale prenda atto dell’approvazione dei progetti “EU-MOVE: TPL Senza Confini” e “FIT4CO CBO” sulla priorità 5 “Riduzione degli ostacoli transfrontalieri” del Programma di cooperazione Interreg VI-A Italia-Austria 2021-2027. 

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il Regolamento (UE) n. 1082/2006 del 5 luglio 2006 relativo a un Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT);

VISTO il Regolamento (UE) n. 1302 del 17 dicembre 2013 che modifica il regolamento (CE) n. 1082/2006 relativo a un Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) per quanto concerne il chiarimento, la semplificazione e il miglioramento delle norme in tema di costituzione e di funzionamento di tali gruppi;

VISTA la Legge 7 luglio 2009, n. 88 "Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2008";

VISTA la Legge Regionale n. 41 del 12 ottobre 2012 Istituzione del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) "Euregio Senza Confini r.l.";

VISTI lo Statuto ed il Regolamento di Organizzazione e Funzionamento del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) "Euregio Senza Confini r.l.";

VISTA la documentazione trasmessa dal Direttore del GECT "Euregio Senza Confini r.l.";

VISTO l'articolo 2, comma 2, della L.R. n. 54 del 31 dicembre 2012;

delibera

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di prendere atto che la Ventitreesima Assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) "Euregio Senza Confini r.l." si terrà il 17 novembre 2023 alle ore 11.00 in videoconferenza, secondo l’Ordine del giorno riportato in Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; 
  3. in relazione al punto 1) dell'ordine del giorno, di incaricare il rappresentante regionale di approvare il verbale della Ventiduesima Assemblea del GECT "Euregio Senza Confini r.l." del 15 giugno 2023;
  4. in relazione al punto 2) dell'ordine del giorno, di incaricare il rappresentante regionale di approvare il bilancio economico preventivo annuale e pluriennale 2024-2026 e i relativi allegati previsti dal regolamento, previa acquisizione della Relazione dei Revisori dei conti in cui venga espresso parere positivo;
  5. in relazione al punto 3) dell'ordine del giorno, di prendere atto dello stato attuale delle attività dei beneficiari del Premio per la sostenibilità ambientale dell’anno 2022, in attesa di ricevere la relazione finale dei progetti entro fine novembre 2023;
  6. in relazione al punto 4) dell'ordine del giorno, di prendere atto dell’approvazione dei progetti “EU-MOVE: TPL Senza Confini” e “FIT4CO CBO” sulla priorità 5 “Riduzione degli ostacoli transfrontalieri” del Programma di cooperazione Interreg VI-A Italia-Austria 2021-2027;
  7. di dare atto che la Regione del Veneto all'Assemblea suindicata sarà rappresentata dal Presidente della Giunta regionale o da un suo delegato;
  8. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  9. di incaricare la Direzione Relazioni Internazionali dell’esecuzione del presente provvedimento;
  10. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

Dgr_1352_23_AllegatoA_516852.pdf

Torna indietro