Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 157 del 23/11/2021
Scarica la versione firmata del BUR n. 157 del 23/11/2021
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 157 del 23 novembre 2021


Materia: Bilancio e contabilità regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1529 del 11 novembre 2021

Variazione al Bilancio di previsione 2021-2023 e al documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2021-2023 ai sensi dell'art. 51, comma 2, D.Lgs. 118/2011. (Provvedimento di variazione n. BIL066) // VINCOLATE.

Note per la trasparenza

Con il presente atto si approva l’iscrizione nel Bilancio di previsione e nel documento tecnico di accompagnamento di entrate e corrispondenti spese, derivanti da assegnazioni vincolate a scopi specifici.

L'Assessore Francesco Calzavara riferisce quanto segue.

La L.R. 41/2020 ha approvato il documento contabile secondo gli schemi previsti dal D.Lgs. 118/2011, allocando le risorse finanziare delle entrate in Titoli e Tipologie e delle spese in Missioni, Programmi e Titoli, per ciascuno degli anni considerati nel bilancio triennale.

La DGR 1839/2020 ripartisce le unità di voto del bilancio in Categorie per l’entrata e in Macroaggregati per la spesa.

Il Decreto n. 1/2021, del Segretario Generale della Programmazione, ha approvato il Bilancio finanziario gestionale 2021-2023 che provvede per ciascun esercizio, a ripartire le categorie in capitoli e i macroaggregati in capitoli e in articoli ai fini della gestione e rendicontazione ed ad assegnare ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità di cui all’art. 30, L.R. 39/2001, i capitoli e le risorse necessarie al raggiungimento degli obiettivi individuati. Lo stesso Decreto, ha approvato altresì il “Bilancio finanziario gestionale 2021-2023. Capitoli di entrata e di spesa del perimetro sanitario di cui all’art. 20, c.1 D.Lgs. 118/2011 ai sensi dell’art. 39, c. 13, D.Lgs. 118/2011”.

L’art. 51, comma 2, lettera a), D.Lgs. 118/2011, prevede che nel corso dell’esercizio la Giunta regionale possa apportare con proprio atto le variazioni del bilancio di previsione e del documento tecnico di accompagnamento riguardanti l’istituzione di nuove tipologie di bilancio, per l'iscrizione di entrate derivanti da assegnazioni vincolate a scopi specifici nonché per l'iscrizione delle relative spese, quando queste siano tassativamente regolate dalla legislazione in vigore.

Viste le richieste pervenute con nota:

  • 21.10.2021 prot. 483657 e 04.11.2021 prot. 508381, della Direzione Formazione e Istruzione, riguardante la restituzione di somme non utilizzate relative al Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, per € 26.932,50;
  • 05.11.2021 prot. 508805, della Direzione Turismo, riguardante l’assegnazione di risorse afferenti il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020 – Progetto “GREVISLIN”, per € 3.600,00 (di cui € 3.000,00 a valere sul FESR e € 600,00 a valere sul FDR) per l’anno 2021;
  • 03.11.2021 prot. 505072, della Direzione Programmazione Sanitaria, riguardante l’assegnazione statale di risorse per la riabilitazione termale motoria e neuromotoria, per la riabilitazione funzionale del motuleso e della funzione respiratoria e cardiorespiratoria di cui all’Intesa rep. atti n. 203/CSR del 21.10.2021, per € 459.195,00 per gli anni 2021e 2022;
  • 29.10.2021 prot. 500362, della Direzione Farmaceutico-Protesica-Dispositivi medici, riguardante l’assegnazione statale di risorse per l’acquisto di sostituti del latte materno a favore delle donne affette da patologie che impediscono la pratica naturale dell’allattamento di cui al Decreto del Ministero della Salute del 31.08.2021, per € 159.070,30;
  • 29.10.2021 prot. 500085, della Direzione Relazioni Internazionali, riguardante l’assegnazione statale per la tutela delle minoranze linguistiche di cui al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 02.09.2021, per € 177.422,00;
  • 02.11.2021 prot. 501343, della Direzione Ambiente e Transizione Ecologica, riguardante riguardante la rimodulazione delle assegnazioni di risorse afferenti il Programma LIFE 2014-2020 – progetto “PREPAIR – Po Regions Engaged TO Policies”, a seguito della modificazione del cronoprogramma di spesa, con riduzione per € 12.831,20 per l’anno 2021 e contestuale aumento del medesimo importo per l’anno 2022;
  • 04.11.2021 prot. 507121, della Direzione Programmazione Sanitaria, riguardante l’assegnazione di risorse per il finanziamento delle borse di studio e delle spese di organizzazione dei corsi di formazione specifica in medicina generale, ai sensi dell’art. 39, comma 1, del D.Lgs. 15.12.1997, n. 446, per € 5.141.048,41, di cui all’Intesa rep. 152/CSR del 04.08.2021;
  • 03.11.2021 prot. 505869, della Direzione Difesa del Suolo, riguardante la rimodulazione delle risorse afferenti il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020  Progetto “VISFRIM”, a seguito della modifica del piano finanziario, con riduzione per € 41.929,50 (di cui € 35.575,77 a valere sul FESR e € 6.353,73 a titolo di contributo statale) per l’anno 2021 e aumento per lo stesso importo per l’anno 2022;
  • 03.11.2021 prot. 505790, della Direzione Autorità di Gestione FSE, che rappresenta la necessità di restituire la somma di € 41.789.763,57, erroneamente trasferita in favore di questa Regione come da nota prot. 271576 del 25/10/2021 del MISE - Dipartimento della RGS.

Si tratta ora di iscrivere le relative risorse, apportando:

  • le opportune variazioni al Bilancio di previsione 2021-2023, come risulta dagli Allegati A e B alla presente deliberazione;
  • le opportune variazioni al documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2021-2023, come risulta dagli Allegati C e D alla presente deliberazione.

L’art. 10, comma 4, D.Lgs. 118/2011, prevede che alle variazioni al bilancio di previsione, siano allegati i prospetti di cui all’allegato 8 del citato D.Lgs. da trasmettere al Tesoriere, come risulta dagli Allegati E e F alla presente deliberazione.

Il punto 11.8 dell’Allegato 4/2, D.Lgs 118/2011 “Principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria” prevede che “Nei casi in cui sono predisposte più delibere di variazione di bilancio senza che sia possibile prevederne i tempi di approvazione, la compilazione della prima e dell’ultima colonna dello schema per il tesoriere, riguardanti lo stanziamento aggiornato, prima e dopo la variazione, può dare luogo a incertezze, non essendo possibile prevedere lo stanziamento aggiornato alla data di approvazione della variazione. Di conseguenza, la prima e l’ultima colonna dello schema della variazione di bilancio per il tesoriere, possono essere compilate dopo l’approvazione della delibera di variazione, a cura del responsabile finanziario.”

Alla luce di tale principio, si procede ad allegare i citati prospetti alle variazioni al bilancio senza la compilazione della prima e dell’ultima colonna, che sarà completata a cura del Responsabile finanziario che provvederà al successivo inoltro al Tesoriere dopo l’approvazione della delibera di variazione.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO il D.Lgs. 23.06.2011, n.118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2, L. 05.05.2009, n. 42”;

VISTA la L.R. 29.11.2001, n. 39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”;

VISTA la L.R. 27.12.2011, n. 29 “Ordinamento del Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto in versione telematica”;

VISTO l’art. 2, comma 2, lett. b), L.R. 31.12.2012, n. 54 “Legge regionale per l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della legge regionale statutaria 17.04.2012, n. 1 “Statuto del Veneto”;

VISTO il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 140 del 16.10.2020 “Affidamento ai singoli membri della Giunta regionale di compiti permanenti di istruzione per gruppi di materie affini, ai sensi dell’articolo 53, comma 4 dello Statuto”;

VISTA la DGR 1702 del 09.12.2020 “Adempimenti connessi all'avvio della XI legislatura. Articolazione delle strutture della Giunta regionale di cui agli artt. 9, comma 2, lett. b) e 11 della L.R. n. 54/2012 e s.m.i.. Autorizzazione alla pubblicazione degli avvisi per i conferimenti degli incarichi di Direttore.”;

VISTA la DGR 571 del 04.05.2021 “Adempimenti connessi all’avvio della XI legislatura e preordinati alla definizione dell’articolazione amministrativa della Giunta regionale: individuazione delle Direzioni e delle Unità Organizzative in attuazione dell’art 9 della legge regionale n. 54 del 31.12.2012 e s.m.i”;

VISTA la L.R. 29.12.2020, n. 41 “Bilancio di previsione 2021-2023”;

VISTA la DGR 1839 del 29.12.2020 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento al Bilancio di previsione 2021-2023”;

VISTO il Decreto n. 1 del 08.01.2021 del Segretario Generale della Programmazione “Bilancio Finanziario Gestionale 2021-2023”;

VISTA la DGR 30 del 19.01.2021 “Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2021-2023”;

VISTE le note delle Strutture regionali precedentemente richiamate.

delibera

  1. di dare atto che le premesse, compresi gli Allegati A, B, C, D, E, F, formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di apportare al Bilancio di previsione 2021-2023 le variazioni secondo quanto riportato dagli Allegati A e B;
  3. di apportare al documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2021-2023 le variazioni secondo quanto riportato dagli Allegati C e D;
  4. di allegare al presente provvedimento di variazione i prospetti di cui all’allegato 8, D.Lgs. 118/2011, da trasmettere al Tesoriere, secondo le modalità e il contenuto indicato in premessa, come risulta dagli Allegati E e F;
  5. di dare atto che presso la Direzione Bilancio e Ragioneria sono archiviate tutte le documentazioni e gli atti che fanno riferimento alla presente deliberazione;
  6. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  7. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione;
  8. di incaricare la Segreteria della Giunta di comunicare al Consiglio regionale la variazione suddetta ai sensi dell’art. 58, comma 5, L.R. 39/2001.

(seguono allegati)

Dgr_1529_21_AllegatoA_463128.pdf
Dgr_1529_21_AllegatoB_463128.pdf
Dgr_1529_21_AllegatoC_463128.pdf
Dgr_1529_21_AllegatoD_463128.pdf
Dgr_1529_21_AllegatoE_463128.pdf
Dgr_1529_21_AllegatoF_463128.pdf

Torna indietro