Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 119 del 04/12/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 119 del 04/12/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 119 del 04 dicembre 2018


Materia: Servizi sociali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1635 del 06 novembre 2018

Servizio Trasporto e accompagnamento - STACCO. Integrazione al finanziamento (DD.GG.RR. n. 1967 del 28.10.2014 e n. 1887 del 22.11.2017).

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento viene integrato il finanziamento a favore del Coordinamento delle Associazioni di volontariato della Città Metropolitana – CSV di Venezia per le attività relative al trasporto sociale in rete “STACCO”, di cui alle DD.GG.RR. n. 1967 del 28.10.2014 e n. 1887 del 22.11.2017.

L'Assessore Manuela Lanzarin riferisce quanto segue.

La Regione del Veneto, nell’ambito delle sue politiche di solidarietà sociale, ha inteso riconoscere, valorizzare e promuovere l’attività di trasporto a favore di soggetti svantaggiati, che molte associazioni di volontariato realizzano da tempo attraverso un sistema di rete territoriale “a chiamata” (“trasporto sociale in rete, a chiamata”): progetto “Servizio Trasporto e accompagnamento – STACCO”.

Con la deliberazione numero 1967 del 28.10.2014 della Giunta Regionale, sono stati individuati i criteri per l’assegnazione di contributi economici destinati al progetto “Servizio Trasporto e accompagnamento – STACCO”, con riferimento ai modelli già consolidati e finanziati dalla Regione e, con successivo provvedimento direttoriale numero 229 del 30.12.2014, sono state approvate le progettualità relative a 5 aree territoriali, assegnando a ciascuna il contributo massimo previsto dal bando, pari a Euro 140.000,00.

Successivamente:

1. con DGR n. 1887 del 22.11.2017 la Giunta Regionale ha rifinanziato le progettualità di trasporto sociale “STACCO” relative a servire le 5 aree territoriali (Belluno, Verona, Vicenza, Treviso e quello della Città metropolitana di Venezia), destinando un contributo pari a complessivi Euro 400.000,00 per l’annualità 2017-2018;

2. con Decreto del Direttore della Direzione Servizi Sociali n. 145 del 23.11.2017 sono stati impegnati a favore dei soggetti sotto indicati i seguenti importi, per un massimo di Euro 400.000,00:

  • Euro 100.000,00 al Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della provincia di Belluno - C.F. 93001500250;
  • Euro 90.000,00 a Volontarinsieme – CSV Treviso - C.F. 94088180263;
  • Euro 70.000,00 al Coordinamento delle Associazioni di volontariato della provincia di VE - C.F. 90067280272;
  • Euro 90.000,00 alla Federazione del volontariato di Verona Onlus – C.F. 93154900232;
  • Euro 50.000,00 a Volontariato in Rete – Federazione provinciale di Vicenza - C.F. 93024610243;

3. con DDR Servizi Sociali n. 11 del 22 febbraio 2018, si è preso atto della variazione di denominazione sociale e di codice fiscale di un beneficiario di contributo previsto dalla DGR n. 1887 del 21.11.2017, da “Coordinamento delle Associazioni di volontariato della provincia di VE” a “Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della Città Metropolitana – CSV di Venezia”.

Gli elementi fondamentali per il finanziamento del progetto “Servizio Trasporto e accompagnamento – STACCO” sono la gratuità del servizio, la non obbligatorietà d’iscrizione alle associazioni che effettuano il trasporto (da parte dei trasportati) e la condizione di fragilità sociale dei trasportati.

Il monitoraggio delle sperimentazioni avviate ha dimostrato la loro efficacia sia per la risposta ai bisogni dei cittadini in situazioni di svantaggio sia per la creazione di una rete tra le associazioni attive sul campo.

Nella relazione intermedia relativa al progetto “STACCO” pervenuta da parte del “Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della Città Metropolitana – CSV di Venezia” e  acquisita al prot. n. 421748 del 10.10.2017, è stato evidenziato che le richieste di trasporto sociale risultano in sensibile aumento rispetto all’anno precedente, a seguito di un aumento delle persone che si trovano in situazioni di disagio socio economico o sprovviste di una rete familiare o in un situazione logistica poco favorevole.

L’ente gestore ha quindi richiesto un’integrazione economica di Euro 17.500,00 al fine di garantire la continuità del servizio.

Tenuto conto, dei maggiori bisogni emergenti, e delle specificità territoriali in cui si sviluppa il progetto si ritiene di accogliere la richiesta formulata al fine di non arrecare pregiudizi agli utenti ed ai loro familiari concedendo un’integrazione economica di Euro 17.500,00.

Ritenuto pertanto di accogliere la richiesta si propone di concedere un’integrazione del finanziamento a favore del Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della Città Metropolitana – CSV di Venezia con una somma pari a Euro 17.500,00, a carico del capitolo di spesa n. 103389 “Fondo Nazionale per le politiche sociali – Interventi per gli anziani – trasferimenti correnti (art. 20, L. 8/11/2000 n. 328 – art. 80 c.17, L. 23/12/2000 n. 388)”.

Si propone, pertanto, di autorizzare l’impegno contabile della somma suddetta e,  tenuto conto della rendicontazione delle spese sostenute e della relazione sui risultati raggiunti già agli atti della Direzione Servizi Sociali, di demandare alla stessa Direzione la sua erogazione.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTA:

la L.R. n. 45 del 29.12.2017: “Collegato alla legge di stabilità regionale 2018”

la L.R. n. 46 del 29.12.2017: “Legge di stabilità regionale 2018”

la L.R. n. 47 del 29.12.2017: “Bilancio di previsione 2018-2020”;

VISTA la legge Regione del Veneto 31.12.2012, numero 54 “Legge regionale per l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della legge regionale statutaria 17 aprile 2012, n. 1 ‘Statuto del Veneto’”;

VISTA la DGR n.  1967 del 28.10.2014;

VISTO il decreto direttoriale numero 229 del 30.12.2014;

VISTA la DGR n. 1887 del 22 novembre 2017;

delibera

1. di integrare, per le motivazioni in premessa evidenziate, il finanziamento della progettualità di trasporto sociale “STACCO”, disposto con la DGR n. 1887 del 22.11.2017, destinando un ulteriore contributo di Euro 17.500,00 al Coordinamento delle Associazioni di volontariato della Città Metropolitana – CSV di Venezia - C.F. 90069700277;

2. di determinare in Euro 17.500,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa, alla cui assunzione provvederà con proprio atto il Direttore della Direzione Servizi Sociali, a carico del capitolo di spesa numero 103389 “Fondo Nazionale per le politiche sociali - Interventi per gli anziani - Trasferimenti correnti (art. 20, L. 8/11/2000, n. 328 – art. 80, c. 17, L. 23/12/2000, n. 388)”;

3. di demandare l’impegno di spesa e ogni altro eventuale adempimento a successivo atto del Direttore della  Direzione Servizi Sociali;

4. di stabilire che l’erogazione dei contributi avverrà ad esecutività del provvedimento di cui al precedente punto 2;

5. di incaricare la Direzione Servizi Sociali dell’esecuzione del presente atto;

6. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Torna indietro