Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 49 del 22/05/2018
Scarica la versione firmata del BUR n. 49 del 22/05/2018
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 49 del 22 maggio 2018


Materia: Agricoltura

Deliberazione della Giunta Regionale n. 560 del 30 aprile 2018

Approvazione del Piano di controllo SQNPI-Veneto 2018. Legge 3 febbraio 2011, n. 4. DGR n. 2177 del 23 dicembre 2016.

Note per la trasparenza

Con questa deliberazione la Giunta regionale approva il Piano di controllo SQNPI-Veneto 2018 da utilizzare per le attività di controllo degli operatori che aderiscono al Sistema di qualità nazionale di produzione integrata (SQNPI) e che applicano i disciplinari di produzione integrata del Veneto.

L'Assessore Giuseppe Pan riferisce quanto segue.

L’articolo 2, comma 3 della legge 3 febbraio 2011, n. 4 “Disposizioni in materia di etichettatura e di qualità dei prodotti alimentari” ha istituito il Sistema di qualità nazionale di produzione integrata (di seguito: SQNPI), per migliorare la qualità dei prodotti agricoli e alimentari e garantire una maggiore tutela dei consumatori.

Con Decreto del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (di seguito: MIPAAF) 8 maggio 2014 sono stati istituiti l’Organismo tecnico scientifico di produzione integrata (di seguito: OTS) e tre Gruppi specialistici di supporto, costituiti da esperti del MIPAAF, delle Regioni e Provincie autonome di Trento e di Bolzano e del Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura.

L’OTS ha il compito, tra gli altri, di approvare le Linee guida nazionali di produzione integrata (di seguito: LGN) e i relativi aggiornamenti annuali, che rappresentano il riferimento unico nazionale per la redazione dei disciplinari di produzione integrata e dei piani di controllo regionali.

I Gruppi specialistici di supporto hanno il compito di predisporre le LGN e i relativi aggiornamenti annuali, da sottoporre all’approvazione dell’OTS, e verificare la conformità dei disciplinari di produzione integrata e dei piani di controllo regionali alle citate LGN.

Il Gruppo Tecnico Qualità (di seguito: GTQ) è il Gruppo specialistico che ha il compito, tra gli altri, di predisporre le Linee guida nazionali per la redazione dei piani di controllo (di seguito: LGNPC) e verificare la conformità dei piani di controllo regionali alle LGNPC.

Con deliberazione n. 2177 del 23 dicembre 2016 la Giunta regionale ha approvato il primo Piano di controllo SQNPI-Veneto con specifico riferimento all’anno 2017 (allegato A), da utilizzare per le attività di controllo degli operatori che aderiscono al SQNPI e che applicano i disciplinari di produzione integrata del Veneto.

Il Piano di controllo SQNPI-Veneto rappresenta, inoltre, il documento di riferimento per l’impostazione del piano di autocontrollo da parte delle organizzazioni di produttori del settore ortofrutticolo, ai sensi di quanto previsto al punto 2 della deliberazione della Giunta regionale n. 2392 del 16 dicembre 2013. 

Il 25 ottobre 2017 l’OTS ha approvato le LGNPC 2018, costituite dal documento “SQNPI adesione gestione controllo 2018” e dall’allegato n. 1 “Linee guida nazionali per la redazione dei piani di controllo regionali”.

In applicazione delle disposizioni del SQNPI e al fine di recepire le LGNPC 2018, la struttura regionale competente ha predisposto la proposta di adeguamento del Piano di controllo SQNPI-Veneto di cui all’allegato A della deliberazione n. 2177/2016 e, con nota prot. n. 45863 del 06/02/2018, ha chiesto al GTQ il parere di conformità del citato documento tecnico.

Nella seduta del 14/02/2018 il GTQ ha formulato alcune osservazioni alla proposta di adeguamento del Piano di controllo regionale e, con mail del 20/02/2018, ne ha chiesto la parziale modifica.

Con mail del 05/03/2018 e del 19/03/2018 la struttura regionale competente ha comunicato al GTQ le correzioni che avrebbe apportato al citato documento tecnico, in risposta alla richiesta del Gruppo specialistico.

Con verbale di procedura scritta prot. n. 11419 del 21/03/2018 il GTQ ha ritenuto ammissibili le modifiche proposte ed ha emesso il parere di conformità (nota MIPAAF prot. n. 11383 del 21/03/2018).

Risulta necessario, pertanto, approvare il Piano di controllo SQNPI-Veneto 2018, di cui all’Allegato A al presente provvedimento, di cui costituisce parte integrante e sostanziale.

Il Piano di controllo SQNPI-Veneto 2018 di cui all’Allegato A al presente provvedimento costituisce l’aggiornamento del Piano di controllo regionale di cui all’allegato A della deliberazione n. 2177/2016.

Occorre precisare, inoltre:

  • che gli effetti dell’allegato A della deliberazione n. 2177/2016 cessano con la pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino ufficiale della Regione;
  • che, con esclusione dell’allegato A, la deliberazione n. 2177/2016 continua ad esercitare i suoi effetti.

Si rende necessario, infine, stabilire che gli aggiornamenti non sostanziali del Piano di controllo SQNPI-Veneto, di cui all’Allegato A al presente provvedimento, che si rendessero necessari per effetto di modifiche delle norme di riferimento e delle LGNPC approvate dall’OTS, siano approvati con provvedimento del Direttore della Direzione Agroalimentare, quale struttura regionale competente.

La Direzione Agroalimentare è incaricata dell’esecuzione del presente atto, compreso l’invio del provvedimento al MIPAAF, all’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura (AVEPA) e alle organizzazioni di produttori del settore ortofrutticolo.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l'approvazione del presente atto;

VISTO l’articolo 2, comma 3 della legge 3 febbraio 2011, n. 4;

VISTO il Decreto del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali 8 maggio 2014;

PRESO ATTO delle Linee guida nazionali per la redazione dei piani di controllo 2018;

PRESO ATTO delle note del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali prot. n. 11383 del 21/03/2018 e prot. n. 11419 del 21/03/2018;

VISTA la nota della Direzione Agroalimentare prot. n. 45863 del 06/02/2018;

VISTA la deliberazione della Giunta regionale n. 2177 del 23 dicembre 2016;

VISTO l’articolo 2, comma 2 della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

VISTE le deliberazioni della Giunta regionale n. 802 del 27 maggio 2016, n. 803 del 27 maggio 2016 e n. 1507 del 26 settembre 2016;

DATO ATTO che il Direttore di Area ha attestato che il Vicedirettore di Area nominato con DGR n. 1405 del 29/08/2017, ha espresso in relazione al presente atto il proprio nulla osta senza rilievi, agli atti dell'Area medesima;

delibera

  1. di approvare le premesse, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di approvare il Piano di controllo SQNPI-Veneto 2018, Allegato A al presente provvedimento, di cui costituisce parte integrante e sostanziale;
  3. di precisare che gli effetti dell’allegato A della deliberazione della Giunta regionale n. 2177/2016 cessano con la pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino ufficiale della Regione;
  4. di precisare che, con esclusione dell’allegato A, la deliberazione della Giunta regionale n. 2177/2016 continua ad esercitare i suoi effetti;
  5. di stabilire che gli aggiornamenti non sostanziali del Piano di controllo SQNPI-Veneto, di cui all’Allegato A al presente provvedimento, che si rendessero necessari per effetto di modifiche delle norme di riferimento e delle Linee guida nazionali per la redazione dei piani di controllo approvate dall’Organismo tecnico scientifico di produzione integrata, siano approvati con provvedimento del Direttore della Direzione Agroalimentare, quale struttura regionale competente;
  6. di incaricare la Direzione Agroalimentare dell’esecuzione del presente atto;
  7. di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

560_AllegatoA_369210.pdf

Torna indietro