Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 103 del 29/10/2015
Scarica la versione firmata del BUR n. 103 del 29/10/2015
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 103 del 29 ottobre 2015


Materia: Servizi sociali

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1418 del 15 ottobre 2015

Assegnazione contributo in conto gestione ai servizi per la prima infanzia riconosciuti dalla Regione del Veneto, anno 2015 - L.R. n. 32/1990, L.R. n. 22/2002, L.R. n. 2/2006.

Note per la trasparenza

Con il presente atto sono ripartiti i contributi in conto gestione per l'anno 2015, spettanti a tutti i servizi alla prima infanzia approvati e riconosciuti dalla Regione del Veneto, ai sensi delle LL.RR. n. 32/1990, n. 22/2002 e n. 2/2006.

L'Assessore Manuela Lanzarin, riferisce quanto segue:

La Regione del Veneto, con la Legge Regionale n. 32/90, promuove e sostiene i servizi rivolti alla prima infanzia, al fine di assicurare alla famiglia un sostegno adeguato e consentire altresì l'accesso della donna nel mondo del lavoro.

A tale scopo vengono riconosciuti contributi per la gestione degli asili nido e dei servizi innovativi di cui alla citata legge regionale, dei nidi presso i luoghi di lavoro istituiti da enti pubblici come previsto dalla L.R. n. 2/2006 all'art. 32, e delle strutture previste dalla DGR n. 84/07.

Detti contributi fanno riferimento al Fondo Regionale per le politiche sociali - sostegno di iniziative a tutela dei minori di cui all'art. 133, c.3, lett. i, della L.R. 13/04/2001 n. 11.

Ai sensi della su menzionata L.R. n. 32/1990, entro il 30 aprile va presentata domanda di contributo per la gestione.

Pertanto ogni anno il Dipartimento Regionale per i Servizi Sociosanitari e Sociali acquisisce e istruisce

•      Le istanze degli Enti titolari/gestori di servizi alla prima infanzia, autorizzati dalla Giunta Regionale ai sensi della L.R. n. 32/1990, a regime ordinario per l'attività svolta dal 1° gennaio al 31 dicembre dell'anno precedente;

•      Le istanze dei servizi di nuova istituzione - comunque approvati con atto della Giunta Regionale ai sensi della L.R. n. 32/1990 - che hanno iniziato l'attività in data successiva al 30 aprile dell'anno precedente ed entro il 30 aprile dell'anno in corso, fermo restando che siano già stati consegnati tutti i documenti comprovanti l'idoneità del servizio medesimo.

La raccolta dei dati necessari al riparto dei contributi in conto gestione, dal 2014 è svolta per via telematica attraverso il Portale Sociale.

Pertanto entro il 30 aprile 2015 sono pervenuti, da parte dei soggetti a regime ordinario e riconosciuti ai sensi della L.R. n. 32/1990, tutti i dati richiesti e concernenti l'attività svolta dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014.

Analogamente, entro lo stesso termine, sono stati trasmessi i dati relativi ai servizi di nuova istituzione, comunque approvati con atto della Giunta Regionale, che hanno intrapreso l'attività in data successiva al 30 aprile 2014 ed entro il 30 aprile 2015.

Tali dati sono stati quindi elaborati, ai fini del riparto del contributo spettante ai sensi della L.R. n. 32/1990, L.R. n. 22/2002, L.R. n. 2/2006, sulla base dei criteri di assegnazione, qui di seguito riportati e approvati con DGR n. 3316/2000:

Criteri servizi a regime

Criteri servizi a part-time (< 5 ore)

Criteri servizi avviati da maggio 2014

Criteri servizi avviati da gennaio ad aprile 2015

0,50 in relazione ai bambini frequentanti nel corso dell'anno

Il conteggio dei bambini iscritti e frequentanti sotto le n. 5 ore giornaliere è pari al 70% di quello degli iscritti e frequentanti a tempo pieno.

Anno 2014: dalla data di riconoscimento in conto gestione da parte della Regione, € 103,29 mensili per ogni bambino iscritto per i mesi di effettiva apertura del servizio

€ 103,29 mensili per ogni bambino iscritto per i mesi riconosciuti

0,20 sulla base dei bambini iscritti nel corso dell'anno

 

anno 2015: gli stessi criteri dei servizi a regime

 

0,20 sulla base dei giorni di apertura del servizio nel corso dell'anno

     

0,10 sulla base dei giorni di apertura del servizio nei mesi di luglio e agosto

     

 

Nel corso del biennio 2014-2015 si sono verificate alcune variazioni, compatibili con la norma in vigore, che sono elencate nell'Allegato C.

Si propone, pertanto, di approvare il riparto del Fondo suddetto, per l'importo di € 16.000.000,00, così come risulta dall'Allegato A che individua gli enti pubblici, e dall'Allegato B che riporta gli enti privati.

In applicazione della L.R. n. 22/2002, si stabilisce che l'erogazione dei contributi assegnati sarà subordinata alla conformità dei beneficiari alla Legge medesima, cioè al possesso di autorizzazione all'esercizio e del certificato di accreditamento in corso di validità.

Nell'ambito del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali (FNPS) per l'anno 2015, approvato con Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in data 4 maggio 2015, e quantificato, riguardo alla Regione del Veneto, nella misura di € 20.586.278,52, si esprime sin d'ora l'opportunità di destinare ai servizi per la prima infanzia un successivo e ulteriore importo, da definire in accordo con gli obiettivi del FNPS e secondo la programmazione regionale comunicata al Ministero stesso.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

Udito il relatore, il quale dà atto che la struttura proponente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

-                vista la L.R. n. 32/1990;

-                vista la L.R. n. 11/2001;

-                vista la L.R. n. 39/2001;

-                vista la L.R. n. 22/2002;

-                vista la L.R. n. 2/2006;

-                visto l'art.2 comma 2 della L.R. n. 54/2012

-                visto il D. Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2011;

-                vista la L.R. n. 7 del 27.04.2015 "Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2015 e pluriennale 2015-2017";

-                visto il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 4 maggio 2015;

delibera

1.      di ritenere le premesse parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;

2.      di approvare, per quanto espresso in parte motiva, gli Allegati A, B e C, integranti il presente atto, che individuano gli enti titolari e/o gestori di servizi alla prima infanzia, la relativa assegnazione di contributo per l'esercizio 2015 e le variazioni intervenute nel corso del 2014 e 2015;

3.      di dare atto che i contributi a favore degli enti pubblici e privati, titolari e/o gestori di servizi alla prima infanzia, di cui agli Allegati A e B, fanno riferimento alFondo Regionale per le politiche sociali - sostegno di iniziative a tutela dei minori di cui all'art. 133, c.3, lett. i, della L.R. 13/04/2001 n. 11;

4.      di incaricare il Dirigente del Settore Minori Giovani e Famiglia ad assumere ogni atto conseguente in attuazione del presente provvedimento, compresi gli impegni di spesa;

5.      di disporre che con successivo provvedimento di giunta sarà proposta l'eventuale integrazione al presente riparto, destinando allo scopo una quota del Fondo Nazionale Politiche Sociali per il 2015, da definire in accordo con gli obiettivi del FNPS e secondo la programmazione regionale comunicata al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali;

6.      di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dall'avvenuta conoscenza;

7.      di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

8.      di pubblicare il presente atto in forma integrale sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

(seguono allegati)

1418_ AllegatoA_309160.pdf
1418_AllegatoB_309160.pdf
1418_AllegatoC_309160.pdf

Torna indietro