Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 37 del 26/04/2013
Scarica la versione firmata del BUR n. 37 del 26/04/2013
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 37 del 26 aprile 2013


Materia: Bilancio e contabilità regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 438 del 10 aprile 2013

Attribuzione delle risorse del bilancio 2013 ai centri di responsabilità.

Note per la trasparenza:

Ai fini dell'amministrazione e gestione del bilancio di previsione, la legge regionale di contabilità (L.R. 39/2001) prevede che la Giunta regionale provveda all'attribuzione dei capitoli e delle relative risorse ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità per dare attuazione a quanto disposto dalla L.R. 1/1997, in materia di responsabilità gestionale.

L'Assessore Roberto Ciambetti riferisce quanto segue.

L'ordinamento di bilancio e contabilità, introdotto con la L.R. n. 39/2001 dispone l'approvazione da parte del Consiglio regionale del bilancio di previsione articolato in unità previsionali di base (UPB).

Ai fini dell'amministrazione e gestione del bilancio, la legge regionale di contabilità prevede che le unità previsionali di base siano ripartite in capitoli e che tali capitoli vengano assegnati dalla Giunta regionale ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità per dare attuazione a quanto disposto dalla L.R. n. 1/1997 , in materia di responsabilità gestionale.

Il Consiglio regionale, nelle more dell'approvazione dei progetti di legge numero 327 e 328 rispettivamente "Legge finanziaria regionale per l'esercizio 2013" e "Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015", ha approvato la legge regionale n. 51 del 31 dicembre 2012 "Autorizzazione all'esercizio provvisorio del bilancio per l'anno finanziario 2013 e ulteriori disposizioni in materia di patto di stabilità interno".

Ai sensi del comma 3 dell'articolo 9 della L.R. n. 39/2001 la Giunta regionale, contestualmente all'approvazione della legge di autorizzazione all'esercizio provvisorio, con D.G.R. n. 35 del 21 gennaio 2013, ha assegnato i capitoli ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità per la gestione provvisoria.

Nel B.U.R. n. 32 del 5 aprile 2013 sono state pubblicate la "Legge finanziaria regionale 2013" (L.R. n. 3 del 5 aprile 2013) e la legge di "Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015" (L.R. n. 4 del 5 aprile 2013), pertanto, come previsto dalla D.G.R. n. 35 del 21 gennaio 2013, si provvede ad attribuire le risorse del bilancio 2013 ai centri di responsabilità ai fini della gestione ordinaria.

La tabella che si propone in allegato (allegato A) alla presente delibera, evidenzia l'attribuzione, a ciascun centro di responsabilità, dei capitoli di entrata e di spesa individuati in corrispondenza degli stanziamenti di competenza del bilancio di previsione 2013 oltre che dei capitoli che presentano una gestione in conto residui o che hanno registrato attività di gestione nel biennio 2011-2012 .

L'attività relativa alla gestione delle spese e delle entrate da parte delle strutture titolari, dovrà avvenire oltre che in conformità della legge anche sulla base di direttive che verranno emanate prossimamente per la gestione del bilancio 2013.

Nel caso in cui in corso d'esercizio, con provvedimento di variazione di bilancio, venissero creati nuovi capitoli o dovessero essere attivati per la gestione capitoli esistenti ma non inseriti nell'allegato A), il medesimo provvedimento darà indicazione della struttura titolare del budget.

Eventuali modifiche nella titolarità della gestione dei capitoli di entrata e di spesa, verranno disposte dal Dirigente della Direzione Bilancio con proprio Decreto previa acquisizione di specifica e motivata comunicazione da parte del Segretario o dei Segretari competenti per materia che, com'è noto, nell'ambito del budget hanno funzioni di coordinamento.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'art. 53, 4° comma dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

VISTA la L.R. 29/11/2001, n. 39;

VISTA la L.R. 10/01/1997, n. 1;

VISTA la L.R. 05/04/2013, n. 3;

VISTA la L.R. 05/04/2013, n. 4;

delibera

1.       di approvare l'allegato A) che evidenzia l'attribuzione, a ciascun centro di responsabilità, dei capitoli di entrata e di spesa individuati in corrispondenza di stanziamenti di competenza del bilancio di previsione 2013 oltre che dei capitoli che presentano una gestione in conto residui o che hanno registrato attività di gestione nel biennio 2011-2012;

2.       di autorizzare il Dirigente della Direzione Bilancio, ad apportare con proprio atto, eventuali modifiche della titolarità nella gestione dei capitoli, secondo le specifiche esposte in narrativa;

3.       di dare atto che la presente deliberazione non comporta spesa a carico del bilancio regionale;

4.       di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

(seguono allegati)

438_AllegatoA_248168.pdf

Torna indietro