Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 106 del 11/12/2007
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 106 del 11 dicembre 2007


Materia: Convenzioni

Deliberazione della Giunta Regionale n. 3568 del 13 novembre 2007

Ratifica 3^ Appendice, stipulata in data 30/10/2007 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., alla Convenzione del 9 Ottobre 2002 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. per la realizzazione di interventi alle infrastrutture e agli impianti tecnologici delle linee e delle stazioni interessate dalla prima fase funzionale del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (S.F.M.R.), attuativa dell'Accordo del 19.2.1999 tra Regione del Veneto e Ferrovie dello Stato S.p.A.

(La parte di testo racchiusa fra parentesi quadre, che si riporta per completezza di informazione, non compare nel Bur cartaceo, ndr) [Riferisce l'Assessore alle Politiche per la Mobilità e Infrastrutture Renato Chisso.

Con l'Accordo del 19.2.1999 la Regione e la Ferrovie dello Stato S.p.A. (ora Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.) hanno concordato il progetto per la realizzazione di interventi per il potenziamento e l'adeguamento delle tratte di linea ferroviarie interessate dalla prima fase funzionale del progetto S.F.M.R., prevedendo altresì che la Regione trasferisse alle Ferrovie i fondi per la realizzazione di alcuni interventi del progetto S.F.M.R., che le Ferrovie si sono impegnate ad affidare ed eseguire.

Con successivo Protocollo di Intesa del 7.3.2001 tra la Regione Veneto e le Ferrovie, la Regione Veneto ha confermato l'interesse e la volontà di procedere alla realizzazione degli interventi all'infrastruttura ferroviaria del primo stralcio del S.F.M.R., secondo il progetto già redatto dalla Regione stessa ed approvato dal Ministero dei Trasporti - ai sensi della Legge n. 211/1992 - e dalle Ferrovie; le Ferrovie hanno espresso la massima disponibilità a favorire la più idonea e celere realizzazione dei lavori, anche con l'aggiornamento delle intese operative a suo tempo intervenute per la realizzazione degli interventi, mentre la Regione ha dichiarato altresì l'intenzione di proseguire nell'attività di progettazione del secondo stralcio del S.F.M.R., intervenendo per il potenziamento e l'ammodernamento delle infrastrutture di ulteriori tratte delle linee ferroviarie del Veneto.

Successivamente, con la Convenzione del 9.10.2002 la Regione Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. hanno provveduto ad aggiornare le intese operative di cui all'Art. 4 dell'Accordo del 19.2.1999, per rendere adeguati e funzionali alle esigenze di qualità e sviluppo del traffico ferroviario gli interventi previsti anche in relazione ai progetti per il quadruplicamento della Padova-Mestre, per la sistemazione del Nodo di Venezia e per il secondo stralcio del S.F.M.R., definendo le procedure per la realizzazione degli interventi concordati che saranno affidati ed eseguiti a cura di RFI e con fondi della Regione Veneto; inoltre con la 1^ Appendice alla Convenzione del 9.10.2002, stipulata il 13.2.2004, la Regione e RFI hanno provveduto ad aggiornare l'elenco degli interventi di cui all'Art. 2 della Convenzione del 9.10.2004, procrastinando la realizzazione di alcuni degli interventi previsti (terminal metropolitano di Padova), anche in relazione agli approfondimenti in corso con il Comune di Padova per il nuovo "Centro Intermodale Viaggiatori" e anticipando la realizzazione di alcuni altri interventi progettati (sottopassaggio di Maerne e prima fase del terminal metropolitano di Portogruaro).

In seguito, con la 2^ Appendice alla Convenzione del 9.10.2002, stipulata il 22.12.2005, la Regione e RFI hanno provveduto ad aggiornare ulteriormente l'elenco degli interventi di cui all'Art. 2 della Convenzione del 9.10.2004, escludendo definitivamente la realizzazione di alcuni degli interventi previsti (terminal metropolitano di Padova e pensiline di Venezia "Fascio Sacca") e inserendo la realizzazione di alcuni interventi non originariamente previsti (realizzazione delle indipendenze dei binari nelle stazioni di Maerne e di Piombino Dese, modifiche ai P.L. della Castellana, adeguamento della linea elettrica 132 kV per la realizzazione dello scavalco di Maerne), nonché modificando la distribuzione sul territorio dei finanziamenti per "Nuove Fermate" previsti sulla tratta di linea Mestre-Treviso, aggiornandone l'importo e prevedendone l'impiego anche in linea per "Interventi di competenza di RFI" sulle tratte di linea Mestre-Treviso, Mestre-Castelfranco, Padova-Castelfranco, Venezia-Quarto d'Altino e Raccordi Bivio Marocco-Bivio Spinea Bivio Orgnano-Bivio Spinea.

Ora, la Regione Veneto e Rete Ferroviaria Italiana ritengono necessario, per dare maggiore funzionalità agli interventi previsti dal S.F.M.R. - anche in relazione ai progetti in corso da parte di RFI - ridurre e/o escludere definitivamente alcuni degli interventi previsti (binari di Mestre, terminal metropolitano di Treviso e impianti di Venezia "Fascio Sacca") e inserire la realizzazione di ulteriori interventi non originariamente previsti (adeguamento del secondo marciapiede di Mira-Mirano, realizzazione dell'accesso lato nord di Busa di Vigonza, delle barriere antirumore e del sottopasso ciclopedonale di Camposampiero), ritenendo inoltre necessario, per la stessa ragione, aggiornare l'importo dei finanziamenti per "Nuove Fermate e linea".

Per i motivi sopra esposti si è pertanto ritenuto opportuno, al fine di rendere maggiormente adeguati e funzionali alle esigenze di qualità e sviluppo del S.F.M.R. gli interventi previsti, provvedere ad aggiornare l'elenco e gli importi degli interventi di cui all'Art. 2 della Convenzione del 9.10.2002, mediante la stipula della 3^ Appendice, sottoscritta in data 30/10/2007 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., alla Convenzione del 9 Ottobre 2002 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. per la realizzazione di interventi alle infrastrutture e agli impianti tecnologici delle linee e delle stazioni interessate dalla prima fase funzionale del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (S.F.M.R.), attuativa dell'Accordo del 19.2.1999 tra Regione del Veneto e Ferrovie dello Stato S.p.A., il cui testo è allegato "A" al presente provvedimento quale sua parte integrante; con la suddetta appendice le parti hanno stabilito, a parziale modifica della citata Convenzione del 9.10.2002 e delle relative 1^ Appendice del 13.2.2004 e 2^ Appendice del 22.12.2005, di sostituire l'allegato "1" alla medesima Convenzione - già sostituito dalla 1^ Appendice del 13.2.2004 e dalla 2^ Appendice del 22.12.2005, che pertanto si intendono annullati - con l'allegato "1" alla 3^ Appendice, mentre per quanto non modificato dalla suddetta 3^ Appendice rimane valido quanto previsto dalla Convenzione del 9.10.2002 e dalle relative 1^ Appendice e 2^ Appendice.

Si rende pertanto necessario provvedere alla ratifica della suddetta 3^ Appendice.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

-          Udito il relatore, incaricato dell'istruttoria dell'argomento ai sensi dell'art. 33, secondo comma, dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

-          Visto l'Accordo del 19.2.1999 tra Regione Veneto e Ferrovie dello Stato S.p.A.;

-          Visto il Protocollo di Intesa sottoscritto il 7.3.2001 fra Regione Veneto e Ferrovie dello Stato S.p.A.;

-          Vista la Convenzione del 9.10.2002 tra Regione Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A;

-          Vista la 1^ Appendice alla Convenzione del 9.10.2002 tra Regione Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. in data 13.2.2004;

-          Vista la 2^ Appendice alla Convenzione del 9.10.2002 tra Regione Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. in data 22.12.2005;]

delibera

1.       di ratificare, sulla base di quanto esposto nelle premesse, la 3^ APPENDICE, stipulata in data 30/10/2007 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., alla Convenzione del 9 Ottobre 2002 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. per la realizzazione di interventi alle infrastrutture e agli impianti tecnologici delle linee e delle stazioni interessate dalla prima fase funzionale del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (S.F.M.R.), attuativa dell'Accordo del 19.2.1999 tra Regione del Veneto e Ferrovie dello Stato S.p.A., il cui testo è allegato "A" al presente provvedimento quale sua parte integrante;

2.       di dare atto che il nuovo elenco di interventi allegato alla 3^ Appendice di cui al precedente punto 1) non comporta alcun onere aggiuntivo di spesa.

(seguono allegati)

3568_AllegatoA_201647.pdf

Torna indietro