Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 101 del 19 agosto 2022


Materia: Programmi e progetti (comunitari, nazionali e regionali)

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE n. 74 del 28 luglio 2022

Progetto "PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze" - Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Slovenia 2014-2020- Bando 5/2018 Asse 3 - Priorità d'investimento 6c Minoranze e Multiculturalismo. CUP H59F18000470007. Impegno di spesa e corrispondente accertamento di entrata per le spese di missione di luglio 2022 a Santo Stefano di Cadore. CIG 8369737D75.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si assume l'impegno di spesa e il corrispondente accertamento di entrata a copertura dei costi da sostenere per la missione di luglio 2022 tramite l'agenzia Cisalpina Tours S.p.a nell'ambito delle attività previste per il Progetto "PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze", finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Slovenia 2014-2020.

Il Direttore

PREMESSO che con deliberazione n. 308 del 21.03.2018 la Giunta regionale ha autorizzato la presentazione della proposta progettuale “PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze”, per la quale la Regione del Veneto - Direzione Relazioni Internazionali - U.O. Cooperazione Internazionale - ha il ruolo di partner, nell’ambito del “BANDO 5/2018 ASSE 3 - Priorità d'investimento 6c - MINORANZE E MULTICULTURALISMO” del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V A Italia-Slovenia 2014-2020;

VISTO il Contratto di Partenariato tra il Lead partner e i Partner di progetto per l’attuazione del progetto “PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze” sottoscritto da parte della Regione del Veneto in data 26.03.2018;

VISTA la deliberazione n. 1146 del 07.08.2018 con la quale la Giunta regionale ha preso atto degli esiti del “Bando mirato per progetti strategici n. 05/2018” per la selezione di progetti del Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia-Slovenia 2014/2020, di cui alla decisione del Comitato di Sorveglianza approvata con procedura scritta n. 18 conclusa in data 25.07.2018, e del relativo elenco di progetti approvati nella stessa data, tra cui rientra il progetto “PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze”;

VISTO che con la medesima deliberazione il Direttore dell’Unità Organizzativa Cooperazione internazionale è stato incaricato di svolgere tutte le attività previste per la realizzazione del progetto, provvedendo di conseguenza all’espletamento di tutte le procedure amministrative e contabili necessarie per la sua esecuzione;

VISTO il contratto di finanziamento del progetto strategico “PRIMIS” sottoscritto in data 17.12.2018 tra l’Autorità di Gestione del Programma e Associazione degli appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana Unione Italiana (Slovenia), Lead partner di progetto, per un ammontare complessivo di Euro 2.823.529,41, di cui Euro 2.399.999,98 di fondi FESR;

DATO ATTO che il budget attribuito alla Regione del Veneto per la realizzazione del progetto “PRIMIS” per la parte di propria competenza ammonta a complessivi Euro 133.320,00 (di cui Euro 113.322,00 FESR ed Euro 19.998,00 di FDR) e che parte di questo è appositamente dedicato alla linea di spesa “spese di viaggio e soggiorno”;

DATO ATTO che il progetto “PRIMIS”, iniziato il 01.01.2019 e prorogato fino al 28.02.2023, si propone di introdurre approcci innovativi sviluppati dalle minoranze nazionali e linguistiche e da enti pubblici, per la promozione del multiculturalismo e multilinguismo con particolare riguardo alle giovani generazioni, allo scambio di buone pratiche al fine di sviluppare attività multiculturali, aventi l’obiettivo di incrementare l’attrattiva turistica e culturale del territorio;

CONSIDERATO che l’implementazione delle attività previste dalla Convenzione sopra citata richiede l’effettuazione di periodiche riunioni ed eventi di progetto, tra i quali rientra l’inaugurazione del centro multimediale di Santo Stefano di Cadore (BL), che avverrà il 30 e 31 luglio 2022;

VISTO il decreto del Direttore della U.O. Cooperazione Internazionale n. 42 del 20 aprile 2020, con il quale è stato aggiornato all’interno della U.O. Cooperazione Internazionale il gruppo di lavoro che si occuperà degli adempimenti relativi alla gestione del progetto, che include tra gli altri il dott. Luigi Zanin e la dott.ssa Sabrina Pavan;

CONSIDERATO che:

  • tutte le spese di missione del personale incaricato di partecipare agli incontri previsti dal progetto PRIMIS, sia in territorio nazionale che internazionale, trovano la necessaria copertura finanziaria sui seguenti capitoli di spesa:
    • 103789/U “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) - Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS - acquisto di beni e servizi - quota comunitaria (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”;
    • 103790/U “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS – acquisto di beni e servizi – quota statale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”;
  • i suddetti finanziamenti comunitari e statali, per l’effettuazione della spesa necessaria per la realizzazione delle attività del Progetto, sono assicurati da accertamenti a valere sui sotto indicati capitoli di entrata:
    • 101283/E “Assegnazione comunitaria per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) - Bando n.5/2018 Progetti strategici - progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”;
    • 101284/E “Assegnazione statale per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) - Bando n.5/2018 Progetti strategici - progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”;

DATO ATTO che in base ai regolamenti comunitari che definiscono le condizioni di ammissibilità delle spese al cofinanziamento da parte del FESR nell'ambito dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea: regolamento (UE) n. 1299/2013, regolamento (UE) n. 1303/2013, regolamento delegato (UE) n. 481/2014 della Commissione, risulta che il Fondo FESR copre l’85% del costo totale dei progetti ammessi;

DATO ATTO che la delibera CIPE n. 10 del 28 gennaio 2015 prevede per i soggetti pubblici e per gli organismi di diritto pubblico italiani il cofinanziamento statale dei Progetti nella misura del restante 15% della spesa sostenuta attraverso il Fondo nazionale di rotazione (FDR);

DATO ATTO che l’allegato n. 4/2 del decreto legislativo n.118/2011, paragrafo 3.12, prevede che “Le entrate UE sono accertate, distintamente per la quota finanziata direttamente dalla UE e per la quota di cofinanziamento nazionale (statale, attraverso i fondi di rotazione, regionale o di altre amministrazioni pubbliche) a seguito dell’approvazione, da parte della Commissione Europea, del piano economico-finanziario e imputate negli esercizi in cui l’Ente ha programmato di eseguire la spesa. Infatti, l’esigibilità del credito dipende dall’esecuzione della spesa finanziata con i fondi comunitari (UE e Nazionali)”;

DATO ATTO che, con Decreto del Direttore della Direzione Acquisti e AA.GG n. 162 del 14 luglio 2020 è stata autorizzata l’adesione all’Accordo quadro denominato “Servizi di gestione integrata delle trasferte di lavoro per le Pubbliche Amministrazione, per il lotto 2, inviando, come previsto, specifico Ordinativo di fornitura, della durata di 36 mesi all’aggiudicataria Cisalpina Tours SPA con sede legale a Rosta (TO) in corso Moncenisio n. 41 (Cig Originario 692634263B; Cig Derivato 8369737D75);

RITENUTO quindi di assumere l’impegno di spesa di Euro 126,10 a favore della Ditta Cisalpina Tours S.p.A. – P.I. 00637950015, con sede legale a Rosta (TO) in corso Moncenisio n. 41, Anagrafica n. 00123820 a copertura delle spese di missione, di cui ai preventivi agli atti, a Santo Stefano di Cadore (BL) a luglio 2022 che saranno sostenute nel corrente esercizio, come di seguito specificato:

  • Euro 107,19 a carico del capitolo di spesa 103789 “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS – acquisto di beni e servizi – quota comunitaria (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”
  • Euro 18,91 a carico del capitolo di spesa 103790 “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS – acquisto di beni e servizi – quota statale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”

a carico del Bilancio di previsione 2022-2024, esercizio finanziario 2022, che presentano sufficiente disponibilità;

DATO ATTO che si rende altresì necessario accertare, in base al punto 3.12 dell’Allegato 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii. (principio applicato della contabilità finanziaria) in gestione ordinaria per l’anno 2022 (CUP H59F18000470007), in corrispondenza dei sopra citati impegni di spesa, la somma complessiva di Euro 126,10, come di seguito specificato:

  • Euro 107,19 sul capitolo 101283 “Assegnazione comunitaria per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) - Bando n.5/2018 Progetti strategici - progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”
  • Euro 18,91 sul capitolo 101284 “Assegnazione statale per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) - Bando n.5/2018 Progetti strategici - progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”

che sarà utilizzata per la riscossione dei rimborsi delle quote di cofinanziamento comunitario, a carico del Fondo europeo di sviluppo regionale – FESR, e statale, a carico del fondo di Rotazione - FDR, versati rispettivamente per il tramite del Lead Partner - Associazione degli appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana Unione Italiana (Slovenia) e dell’Autorità di Certificazione – Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Italia) a seguito della rendicontazione della spesa effettuata dagli uffici regionali;

DATO ATTO altresì che si procederà alla liquidazione dell’importo di Euro 126,10, a seguito della presentazione di regolare documentazione contabile, in relazione alle spese di missione che saranno sostenute tramite l’Agenzia viaggi Cisalpina Tours S.p.a nel corso dell’esercizio 2022 in relazione al progetto PRIMIS per la missione a Santo Stefano di Cadore (BL);

RICHIAMATO il Decreto del Direttore della Direzione Relazioni Internazionali, Comunicazione e SISTAR n. 1 del 07.07.2021 che specifica, ai sensi dell’articolo 18 della legge regionale n. 54/2012 e ss.mm.e ii., le attività di competenza del Direttore dell’Unità Organizzativa Cooperazione internazionale e contestualmente delega il medesimo Direttore all’esercizio dei poteri di spesa e di acquisizione delle entrate in relazione ai limiti degli atti e provvedimenti per le competenze ivi individuate;

VISTI:

  • il regolamento (UE) n. 1299/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17/12/2013 relativo all’obiettivo di cooperazione territoriale europea;
  • il regolamento (UE) n. 1301/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17/12/2013 relativo al FESR, che abroga il regolamento (CE) n. 1080/2006;
  • il regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17/12/2013 recante disposizioni comuni sul FESR e gli altri fondi strutturali e di investimento europei, e che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006;
  • il regolamento delegato (UE) n. 481/2014 della Commissione, del 4 marzo 2014, che integra il regolamento (UE) n. 1299/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto concerne le norme specifiche in materia di ammissibilità delle spese per i programmi di cooperazione;
  • la decisione di esecuzione della Commissione europea C (2015) 9285 del 15/12/2015 che ha approvato il Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg VA Italia-Slovenia 2014-2020;
  • la Delibera CIPE n. 10 del 28/01/2015 che definisce i criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei programmi europei per il periodo di programmazione 2014-2020 inclusi quelli della Cooperazione territoriale Europea;

VISTA la L.R. n. 39 del 29.11.2001 e ss.mm.ii.;

VISTO il D. Lgs. n. 118 del 23.06.2011 e ss.mm.ii.;

VISTA la L.R. n. 54 del 31.12.2012 e ss.mm.ii.;

VISTO il D. Lgs. n. 33 del 14.03.2013 e ss.mm.ii.;

VISTA la L.R. n. 35 del 17.12.2021 “Legge di stabilità regionale 2022”;

VISTA la L.R. n. 36 del 20.12.2021 “Bilancio di previsione 2022-2024”;

VISTA la DGR n. 1821 del 23.12.2021 "Approvazione del documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2022-2024";

VISTO il Decreto del Segretario Generale della Programmazione n. 19 del 28.12.2021 “Bilancio finanziario gestionale 2022-2024”;

VISTA la DGR n. 42 del 25.01.2022 "Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2022-2024";

VISTA la DGR n. 68 del 29.01.2019 con la quale sono state apportate variazioni al Bilancio di previsione 2019-2021 e al Documento tecnico di accompagnamento al bilancio di previsione 2019-2021 con l’istituzione dei capitoli di entrata e di spesa dedicati all’attuazione del progetto “PRIMIS”;

VISTA la DGR n. 161 del 23/02/2016 che ha preso atto dell’approvazione del Programma in oggetto;

VISTA la circolare del Direttore della Direzione Bilancio e Ragioneria protocollo n. 308895 del 11.07.2019 ad oggetto: “Gestione spese di trasferta personale dipendente a carico di capitoli finanziati da fondi comunitari e statali. Nuove disposizioni”;

VISTI gli atti d’ufficio;

decreta

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  1. di impegnare (CIG 8369737D75 - CUP H59F18000470007), in gestione ordinaria, l’importo complessivo di Euro 126,10 sui capitoli 103789 “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS – acquisto di beni e servizi – quota comunitaria (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” e 103790 “Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n. 5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS – acquisto di beni e servizi – quota statale (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299) Capitoli “Acquisto di beni e servizi” Articolo 026 “Organizzazione eventi, pubblicità e servizi per trasferta” del Bilancio di previsione 2022-2024, esercizio finanziario 2022 che presentano sufficiente disponibilità, secondo la seguente ripartizione per beneficiario, scadenza del debito e per codifica del Piano dei conti finanziario:

Capitolo

Importo
impegno

Scadenza
debito

Cod. V° livello Pcf

Voce V° livello Pcf

Beneficiario (anagrafica)

U103789
(FESR 85%)

€ 107,19

2022

U.1.03.02.02.001

“Rimborso per viaggio
e per trasloco”

Cisalpina Tours S.p.a.
(00123820)

U103790
(FDR 15%)

€ 18,91

2022

U.1.03.02.02.001

“Rimborso per viaggio
e per trasloco”

Cisalpina Tours S.p.a.
(00123820)

  1. di registrare sui capitoli 101283 “Assegnazione comunitaria per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n.5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)” e 101284 “Assegnazione statale per la realizzazione del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V Italia-Slovenia (2014-2020) – Bando n.5/2018 Progetti strategici – progetto PRIMIS (Reg.to UE 17/12/2013, n.1299)”, in base al punto 3.12 dell’Allegato 4/2 del D.lgs. n. 118/2011 e ss. mm.ii. (principio applicato della contabilità finanziaria), in gestione ordinaria per l’anno 2022 (CUP H59F18000470007), in corrispondenza degli impegni di spesa di cui al punto 2, i seguenti accertamenti di entrata, per complessivi Euro 126,10, che saranno utilizzati per la riscossione dei rimborsi delle quote di cofinanziamento comunitario, a carico del Fondo europeo di sviluppo regionale – FESR, e statale, a carico del fondo di Rotazione - FDR, versati rispettivamente per il tramite del Lead Partner - Associazione degli appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana Unione Italiana (Slovenia) e dell’Autorità di Certificazione – Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Italia) a seguito della rendicontazione della spesa effettuata dagli uffici regionali:

Capitolo

Importo
accertamento
Euro

Scadenza
credito

Cod.
V° livello
Pcf

Voce V° livello pcf

Denominazione
Soggetto Debitore

Anagrafica
Debitore

101283
(FESR 85%)

107,19

2022

E.2.01.05.02.001

Trasferimenti correnti
dal Resto del Mondo

Associazione degli
appartenenti alla
Comunità Nazionale
Italiana Unione Italiana

00157737

101284
(FDR 15%)

18,91

2022

E.2.01.01.02.001

Trasferimenti correnti
da Regioni e Province
autonome

Regione Autonoma
Friuli Venezia Giulia

00133954

  1. di attestare che il credito sulla base del quale si richiedono gli accertamenti di cui di cui al punto 3 è perfezionato in base all’avvenuta sottoscrizione tra il Lead Partner del progetto PRIMIS e l’Autorità di Gestione del contratto di finanziamento del progetto e in base alla sottoscrizione del Contratto di Partenariato tra il Lead partner e i Partner di progetto per l’attuazione del progetto “PRIMIS - Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle Minoranze” sottoscritto da parte della Regione del Veneto in data 26.03.2018;
  1. di dare atto che si procederà alla liquidazione entro l’esercizio corrente dell’importo di Euro 126,10, a seguito della presentazione di regolare documentazione contabile, in relazione alle spese di missione che saranno sostenute tramite l’Agenzia viaggi Cisalpina Tours S.p.a nel corso dell’esercizio 2022 nell’ambito del progetto PRIMIS; 
  1. di dare atto che le obbligazioni a cui si riferisce l’impegno di cui al punto 2 sono perfezionate ed esigibili nell’esercizio 2022;
  1. di dare atto che l’obbligazione oggetto dell’impegno di spesa di cui al punto 2 ha natura di debito commerciale;
  1. di dare atto che la copertura finanziaria delle obbligazioni di cui al punto 2 è assicurata dagli accertamenti di entrata disposti con il presente provvedimento;
  1. di dare atto che il presente decreto è attuativo della DGR n. 1146 del 07.08.2018;
     
  2. di attestare che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
     
  3. di attestare la regolarità amministrativa del provvedimento;
     
  4. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell’efficacia;
     
  5. di dare atto che gli impegni di spesa assunti con il presente provvedimento non sono correlati agli obiettivi DEFR 2022-2024;
  1. di comunicare, come da art. 56 comma 7 del D. Lgs. n. 118/2011 al beneficiario dell’impegno di natura commerciale di cui al punto 2, l’Agenzia viaggi Cisalpina Tours S.p.a., le informazioni relative al suddetto impegno;
  1. di attestare che il programma di pagamento è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  1. di dare altresì atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 23 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33;
  1. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino ufficiale della Regione.

Luigi Zanin

Torna indietro