Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 60 del 13/05/2022
Scarica la versione firmata del BUR n. 60 del 13/05/2022
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 60 del 13 maggio 2022


Materia: Sanità e igiene pubblica

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE FARMACEUTICO, PROTESICA, DISPOSITIVI MEDICI n. 21 del 05 maggio 2022

Istituzione Gruppo di lavoro sugli ausili assorbenti a supporto del Tavolo Regionale per l'Assistenza Protesica

Note per la trasparenza

Si istituisce il Gruppo di lavoro sugli ausili assorbenti a supporto del Tavolo Regionale per l’Assistenza Protesica.

Il Direttore

VISTA la deliberazione della Giunta Regionale n. 850 del 13.6.2017 - Tavolo Regionale per l’Assistenza Protesica. Istituzione – nella parte in cui si prevede la possibilità di attivare gruppi di lavoro dedicati all’approfondimento di specifici argomenti, formati da professionisti esperti anche esterni al Tavolo stesso;

VISTA la deliberazione della Giunta Regionale n. 1874 del 22.11.2017 - Rete regionale dei centri per l'incontinenza urinaria e fecale. Approvazione del modello organizzativo. D.G.R. n. 85/CR del 19.7.2017 – ;

VISTO il decreto del Direttore Generale Area Sanità e Sociale n. 90 del 6.8.2019 - Linee di indirizzo regionali sugli ausili assorbenti. Recepimento –;

RILEVATA l’esigenza, confermata in sede di monitoraggio sull’applicazione delle suddette linee di indirizzo e condivisa in seno al TRAP nella seduta del 6.4.2022, di aggiornare il documento Linee di indirizzo regionali sugli ausili assorbenti al fine di migliorare il percorso di gestione del paziente affetto da incontinenza urinaria e fecale cronica di grado moderato, grave o gravissimo nella regione Veneto;

RITENUTO pertanto di istituire a tal fine un gruppo di lavoro multidisciplinare composto da clinici specialisti, farmacisti ospedalieri e territoriali ed altri esperti nella materia, dedicato alla produzione del suddetto documento di aggiornamento delle Linee di indirizzo regionali sugli ausili assorbenti, da sottoporre alla valutazione del TRAP;

RICHIAMATO il decreto Area Sanità e Sociale n. 89 del 9.9.2020 - Produzione di Raccomandazioni per l’adozione nell’ambito della Regione Veneto di tecnologie sanitarie quali farmaci, dispositivi medici, dispositivi diagnostici in vitro e ausili per l’assistenza protesica. Indicazioni -, di approvazione di indicazioni metodologiche da utilizzarsi per la formulazione di Raccomandazioni relative all’adozione di tecnologie sanitarie quali farmaci, dispositivi medici, IVD, protesi e ausili attraverso l’applicazione di criteri espliciti e predefiniti;

VISTA la legge regionale n. 19 del 25 ottobre 2016 - Istituzione dell'ente di governance della sanità regionale veneta denominato "Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto - Azienda Zero". Disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende ULSS;

VISTO il decreto Area Sanità e Sociale n. 84 del 7.7.2017 “Approvazione dell'atto aziendale dell'Azienda per il governo della sanità della Regione Veneto - Azienda Zero. D.G.R. n. 733 del 29 maggio 2017”, nella parte in cui tra le funzioni che la U.O.C. HTA di Azienda Zero deve assicurare si prevede il “supporto tecnico e metodologico alle Commissioni Regionali preposte alla valutazione delle tecnologie sanitarie e produzione di Linee guida”.

decreta

  1. di istituire per il prossimo biennio, dalla data del presente atto, il Gruppo di lavoro sugli ausili assorbenti a supporto del Tavolo Regionale per l’Assistenza Protesica, nominandone i relativi componenti come segue:
  • Rita Mottola – Regione Veneto Direzione Farmaceutico Protesica Dispositivi medici (Coordinamento)
  • Susanna Zardo - Azienda ULSS 3 Serenissima, Direttore UOC Assistenza Farmaceutica Territoriale
  • Marta Serena - Azienda ULSS 8 Berica, Farmacista UOC Assistenza Farmaceutica Territoriale
  • Francesca Lavaroni - Azienda ULSS 6 Euganea, Farmacista UOC Assistenza Farmaceutica Territoriale
  • Erika Sampognaro - Azienda ULSS 3 Serenissima, Direttore Distretto 2
  • Umberto De Conto - SIMG - Società Italiana di Medicina Generale Medico di medicina generale,
  • Mariangela Leucci - Azienda ULSS 8 Berica - Fisiatra UOC Recupero e riabilitazione Funzionale
  • Elena Andretta - Azienda ULSS 3 Serenissima, Urologo UO Urologia Dolo
  • Rita Cian - Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana, Coordinatore F.F. Centro III livello incontinenza Treviso
  • Flavia Piubelli – Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana, Infermiera
  • Giulio Aniello Santoro – Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana - Responsabile del Centro di III Livello per Incontinenza, Stomie e Pavimento Pelvico dell’Ospedale di Treviso e Responsabile unico della Rete per la Incontinenza
  • AISVE - Federazione tra le Associazioni di Incontinenti e Stomizzati del Veneto ONLUS – Presidente o suo delegato
  1. di stabilire che il suddetto Gruppo di lavoro sia dedicato all’aggiornamento - entro tre mesi dalla data della pubblicazione nel BUR del presente atto - del documento “Linee di indirizzo regionali sugli ausili assorbenti” elaborato nel 2019, al fine di migliorare il percorso di gestione del paziente affetto da incontinenza urinaria e fecale cronica di grado moderato, grave o gravissimo nella regione Veneto, da sottoporre alla valutazione del Tavolo Regionale per l’Assistenza Protesica di cui alla D.G.R. n. 850 del 13.6.2017;
  1. di affidare alla Direzione Farmaceutico-Protesica-Dispositivi Medici la Segreteria del Gruppo di lavoro, per il supporto nel processo di sviluppo delle linee di indirizzo, secondo le indicazioni metodologiche di cui al decreto Area Sanità e Sociale n. 89/2020 citato in premessa;
  1. di incaricare Azienda Zero – UOC HTA dello svolgimento delle funzioni di supporto tecnico e metodologico nella produzione di linee di indirizzo, secondo le indicazioni metodologiche di cui al decreto Area Sanità e Sociale n. 89/2020 citato in premessa;
  1. di precisare che ai componenti del Gruppo di lavoro non è riconosciuto alcun compenso e le eventuali spese di trasferta per la partecipazione alle riunioni sono a carico degli Enti o delle Aziende sanitarie di appartenenza o di iscrizione nel caso dei medici di medicina generale, secondo le disposizioni vigenti in materia;
  1. di dare atto che il presente provvedimento non comporta spesa a carico del bilancio regionale;
  1. di pubblicare il presente provvedimento in forma integrale nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Per il Direttore Il Direttore Vicario Paolo Fattori

Torna indietro