Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 60 del 13/05/2022
Scarica la versione firmata del BUR n. 60 del 13/05/2022
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 60 del 13 maggio 2022


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE DEL PRESIDENTE n. 3 del 15 aprile 2022

Affidamento diretto ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett a), del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i.. per l'acquisizione della Fornitura di beni di rappresentanza: bicchieri decorativi artigianali in vetro di Murano, a favore della ditta Seguso Gianni e contestuale impegno di spesa sul bilancio di previsione anno 2022 L.R. n. 39/2001 e L.R. 54/2012. C.I.G. n. Z5F3604A93.

Note per la trasparenza

Con il presente atto si affida e si dispone l'acquisto di oggetti di limitato valore, da consegnare in occasione di riunioni, incontri visite istituzionali. Affidamento diretto secondo quanto previsto dall'ex art. 36, comma 2, lett. a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.., dalle Linee Guida n. 4 dell'ANAC e dalle D.G.R. n. 1475/2017, n. 1823/2019 e 1004/2020. Estremi dei principali documenti dell'istruttoria: preventivo del 22/03/2022, in atti protocollo regionale n. 142083 del 29/03/2022. Allegato Contabile A e Allegato B.

Il Direttore

PREMESSO che il Consiglio Regionale ha approvato in data 20/12/2021 la Legge Regionale n. 36: “Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2022 e pluriennale 2022-2024”;

PREMESSO che con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1821 del 23/12/2020, è stato approvato il Documento Tecnico di Accompagnamento del Bilancio di Previsione 2022-2024;

PREMESSO che con Decreto n. 19 del 28/12/2021, a firma del Segretario Generale della Programmazione è stato approvato il Bilancio Finanziario Gestionale 2022-2024, assegnando lo stanziamento di Euro 20.000,00 sul capitolo di spesa U101677 denominato “Spese di funzionamento per l’attività della Presidenza della Regione e altre spese d’ufficio indifferibili ed urgenti”;

PREMESSO che con Delibera di Giunta Regionale n. 42 del 25/01/2022 sono state approvate le direttive per la gestione del bilancio di previsione 2022-2024 volte ad indirizzare le strutture regionali a specifici comportamenti amministrativi coerenti con i vincoli normativi cogenti, nonché con le procedure della gestione finanziaria regolate dall’ordinamento contabile regionale (art. 29 della L.R. n. 39/2001 e art. 2 della L.R. n. 54/2012);

CONSIDERATO che in occasione di visite istituzionali, anche di delegazioni estere, presso la sede della Giunta Regionale o in occasioni di visite esterne, a cui partecipa il Presidente della Giunta Regionale, il cerimoniale prevede la consegna di omaggi esclusivi idonei al profilo istituzionale degli ospiti, quale espressione della manifattura locale e delle specificità del territorio veneto, configurabili come spese di rappresentanza finalizzate ad accrescere il prestigio e l’immagine della Regione Veneto verso l’esterno;

CONSIDERATO che i bicchieri soffiati in vetro di Murano sono degli oggetti rappresentativi dell’artigianato del territorio Veneto e pertanto vengono utilizzati quali omaggi in occasione di riunioni, incontri e visite istituzionali particolarmente significative per l’amministrazione regionale;

VISTO che il prodotto in questione va qualificato come caratteristico e tipico dell’artigianato artistico di Murano ed è tutelato dal marchio istituito dalla Regione del Veneto con la Legge n. 70/94 “Vetro artistico® Murano”, che certifica che i prodotti sono realizzati nell’isola di Murano;

RILEVATA la necessità di provvedere al ripristino delle scorte a magazzino del materiale in oggetto e di provvedere all’acquisto di 10 bicchieri soffiati tutto oro decorativi artigianali in vetro di Murano completi di scatola, come da Allegato B al presente provvedimento ricorrendo all’affidamento diretto ex art. 36 comma 2, lettera a) del D.Lgs. n. 50/2016;

PRESO ATTO che il comma 130 dell’articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145 di modifica dell'articolo 1, comma 450, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, dispone che per gli acquisti di beni e servizi di importo pari o superiore ad Euro 5.000 le amministrazioni sono tenute a fare ricorso al MEPA Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione e che l’acquisto di cui al presente decreto è di importo inferiore ad Euro 5.000,00 (IVA esclusa);

VISTO altresì che l’art. 36 comma 2, lettera a, D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 – Codice degli Appalti e s.m.i.., come derogato dall’art. n. 51, comma 1, L. n. 108/2021 – prevede che in caso di: “affidamento diretto per lavori di importo inferiore a 150.000 euro e per servizi e forniture, ivi compresi i servizi di ingegneria e architettura e l’attività di progettazione, di importo inferiore a 139.000 euro. In tali casi la stazione appaltante procede all’affidamento diretto, anche senza consultazione di più operatori economici […].”

DATO ATTO che è stata comunque effettuata un’indagine di mercato consultando le seguenti ditte: Nuova Biemmeci sas di Stefano Mattiello, Gambaro e Tagliapietra S.r.l. Murano Glass studio, New Murano Gallery Production S.r.l., Vetreria Gianni Seguso, vetreria Simone Cenedese;

CONSIDERATO che il preventivo economicamente più vantaggioso per la fornitura di n. 10 bicchieri soffiati tutto oro decorativi artigianali in vetro di Murano completi di scatola è risultato quello presentato dalla ditta Seguso Gianni, con sede legale in Fondamenta Serenella, 3 – 30141 Murano Venezia, preventivo del 22/03/2022, in atti protocollo regionale n. 142083 del 29/03/2022 per un totale di spesa pari ad Euro 1.708,00, IVA inclusa;

RITENUTO congruo il preventivo si è proceduto quindi ad affidare la fornitura alla ditta Seguso Gianni, con sede legale in Fondamenta Serenella, 3 – 30141 Murano Venezia, C.F./ P.IVA: IT01629180272;

CONSIDERATO che l’obbligazione di spesa di cui alla fornitura in argomento è perfezionata e che la stessa sarà esigibile entro l’anno;

VERIFICATO che il capitolo di spesa U101677 del Bilancio di Previsione per l’esercizio finanziario 2022 presenta la necessaria disponibilità per provvedere all’impegno di spesa della somma sopra indicata;

VISTA la documentazione agli atti;

VISTO il D.Lgs n. 118/2011 s.m.i..;

VISTA la L.R. statutaria 17/04/2012, n.1;

VISTA la L.R. n. 54 del 31/12/2012 art. 12;

VISTA la L.R. n. 29 del 27/12/2011;

VISTE le LL.RR. 6/1980, n. 39/2001 e n. 36/2004;

VISTA la L.R. n. 1 del 07/01/2011;

VISTO il D.Lgs. n. 33 del 14/03/2013;

VISTO il D.Lgs. n. 50/2016e s.m.i..;

VISTE le Linee Guida n. 4 ANAC di attuazione del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50;

VISTE le LL. n. 296/2006 e n. 145 del 30/12/2018;

VISTE le DGR n. 1475/2017, n. 1823/2019 e n. 1004/2020;

VISTA la DGR n. 1822/2020;

VISTA la L.R. n. 36 del 20/12/2020 “Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2022 e pluriennale 2022-2024”;

VISTA la DGR n. 42 del 25/01/2022;

VISTO l’esito positivo dei controlli effettuati sui requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.. e delle Linee Guida n. 4 ANAC, di attuazione del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50, effettuati in capo all’aggiudicatario;

DATO ATTO che il presente provvedimento viene adottato nel rispetto di quanto previsto dalle D.G.R. n. 1475/2017, 1823/2019 e 1004/2020, disciplinanti la materia, come sopra indicato;

ATTESTATA l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

decreta

  1. di affidare la fornitura dei beni di rappresentanza, come da Allegato A contabile e Allegato B al presente provvedimento, alla ditta Seguso Gianni, con sede legale in Fondamenta Serenella, 3 – 30141 Murano Venezia, P.IVA: IT01629180272, che ha presentato un preventivo del 22/03/2022 in atti protocollo regionale n. 142083 del 29/03/2022;
  1. di trasmettere in data odierna la lettera di accettazione del preventivo e affidamento diretto alla ditta Seguso Gianni con cui si perfeziona l’obbligazione;
  1. di impegnare la spesa secondo le specifiche e l’esigibilità contenute nell’Allegato A contabile del presente atto, del quale costituisce parte integrante e sostanziale, per le motivazioni di cui alla premessa;
  1. di dare atto che l’affidamento disposto con il presente provvedimento è efficace dato l’esito positivo dei controlli effettuati sui requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.. e delle Linee Guida n. 4 ANAC, di attuazione del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50, effettuati in capo all’aggiudicatario;
  1. di considerare le premesse come parte integrante del presente atto e di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata;
  1. di dare atto che la spesa in argomento è un debito commerciale e che l’obbligazione è esigibile entro l’anno corrente;
  1. di attestare che tale programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  1. di dare atto che il Responsabile dell’esecuzione del contratto C.I.G. n. Z5F3604A93 coincide con il Responsabile del Procedimento, nella persona del Direttore ad interim della U.O. Risorse Strumentali della Presidenza - Direzione del Presidente, Dott.ssa Silvia Zangirolami;
  1. di dare mandato al Direttore ad interim della U.O. Risorse Strumentali della Presidenza - Direzione del Presidente di comunicare, quale Responsabile del Procedimento, al destinatario della spesa le informazioni relative all’impegno, ai sensi dell’art. 56, comma 7 del D.lgs. n. 118/2011;
  1. di dare atto che alla liquidazione della spesa si procederà entro 30 giorni dalla data di presentazione di regolare fattura, ai sensi dell’articolo 44 e seguenti della L.R. n. 39/2001;
  1. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non è soggetta a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011: “spese di rappresentanza”, vista la nota protocollo regionale n. 278785 del 14 luglio 2020 della Direzione Relazioni Internazionali;
  1. di pubblicare il presente decreto integralmente, ai sensi dell’art. 7 del “Manuale di gestione del BURVET”, approvato con deliberazione di Giunta Regionale n. 867/2012, in applicazione dell’art. 14 della L.R. n. 29/2011;
  1. di dare atto che il presente decreto è soggetto agli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 23 e 37 del D.Lgs. n. 33/2013 e all’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i..
  1. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell’efficacia.

Federico Meneghesso

(seguono allegati)

3_Allegato_A_DDR_3_15-04-2022_475714.pdf
3_Allegato_B_DDR_3_15-04-2022_475714.pdf

Torna indietro