Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 6 del 14/01/2022
Scarica la versione firmata del BUR n. 6 del 14/01/2022
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 6 del 14 gennaio 2022


Materia: Informatica

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ICT E AGENDA DIGITALE n. 182 del 06 dicembre 2021

Convenzione Consip PC Desktop e Workstation - CIG 8162686D91. Adesione Lotto 1 "Personal Computer Desktop ultracompatti" ex articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell'articolo 58, legge 23 dicembre 2000 n. 388 - CIG derivato 90128875A3 CUP H79J21012040002. Impegno di spesa.

Note per la trasparenza

Il provvedimento autorizza l'acquisto di n. 249 Personal Computer completi di monitor destinate alle strutture della Giunta regionale del Veneto, mediante adesione alla Convenzione Consip in oggetto, mediante ordinativo di fornitura in relazione al Lotto 1 CIG 8162686D91, per un importo complessivo di fornitura pari ad Euro 99.749,40= (IVA esclusa). CIG derivato 90128875A3 - CUP H79J21012040002. Si assume altresì l'impegno di spesa.

Il Direttore

Premesso che:

  • la Direzione ICT e Agenda Digitale ha la necessità di provvedere alla periodica acquisizione di beni e servizi informatici/telematici per rispondere alle richieste delle varie Strutture regionali. A tal proposito la maggior parte della spesa informatica/telematica è rivolta al mantenimento del Sistema Informativo Regionale (SIRV) e alla sua prevedibile evoluzione nel medio periodo;
  • la Direzione ICT e Agenda Digitale sovrintende alla gestione del SIRV, acquisendo le soluzioni tecnologiche indispensabili all'efficace mantenimento/aggiornamento dello stesso, secondo criteri di economicità/efficienza. La rapida obsolescenza tecnica delle apparecchiature nel settore dell'Information and Communication Technology e lo sviluppo di nuovi prodotti hardware/software, rende infatti imprescindibile disporre di strumenti e postazioni di lavoro adeguati in termini qualitativi e aderenti agli standard più diffusi sul mercato;

Atteso che con DGR n. 1538 del 17 novembre 2020 veniva approvato il Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale per il triennio 2020-2022 dell’Amministrazione regionale,

Considerate le necessità assuntive manifestate dalle strutture afferenti alla Giunta Regionale e considerata la necessità di provvedere all’immediata messa a disposizione di tutta la strumentazione informatica rivolta al nuovo personale regionale per un efficiente ed immediato presidio delle postazioni di lavoro, si ravvisa la necessità di avviare prontamente la procedura per l’acquisto della suddetta strumentazione, e precisamente:

Descrizione prodotto

Quantità

Costo totale
IVA esclusa

PCDW-L1-MW
ThinkCentre M75q Tiny Microsoft Windws

249

€ 78.285,60

Servizio di estensione assistenza e manutenzione fino a 60 mesi

249

€ 2.066,70

Monitor 23'' ThinkVisione E24-28

249

€ 19.397,10

Importo complessivo

€ 99.749,40

 

Considerato che ai sensi della DGR n. 1260 del 21 settembre 2021 in capo alla Direzione ICT e Agenda digitale - procedure di acquisto 2021-2022 è stata inserito in programmazione tale intervento identificato con codice
CUI n. S80007580279202100066;

Ritenuto di nominare, ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs n. 50/2016, il Dott.. Luca De Pietro, Direttore della U.O. Strategie ICT e Agenda Digitale, della Direzione ICT e Agenda Digitale, Responsabile Unico del presente procedimento d’acquisto;

Considerato:

  • che è disponibile dal 05 marzo 2021 la Convenzione Consip per la fornitura di Personal Computer Desktop a basso impatto ambientale e servizi opzionali e connessi per le Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell’articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell’articolo 58, legge 23 dicembre 2000 n. 388, Lotto 1 - CIG 8162686D91 (in breve Pc Desktop e workstation Lotto 1),
  • il Lotto n. 1, aggiudicato alla Società Italware S.R.L. - sede legale in Roma, Via della Maglianella 65/E, C.F 08619670584 e P.IVA 02102821002, comprende la fornitura di Personal Computer Desktop di diverse tipologie (ultracompatti, small form factor, tower, workstation grafiche, All-In-One, monitor ad elevate prestazioni), Sistema operativo (a scelta tra distribuzione Linux e Microsoft Windows 10 Pro), cavo di collegamento alla rete elettrica, cavo di collegamento alla rete locale (LAN) e cavo di sicurezza, componenti opzionali (RAM aggiuntiva, hard disk aggiuntivi, monitor, schede grafiche), estensione del servizio di manutenzione per ulteriori 24 mesi e ulteriori servizi inclusi;

Visto l’art. 1, comma 512 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 che stabilisce che “al fine di garantire l'ottimizzazione e la razionalizzazione degli acquisti di beni e servizi informatici e di connettività, fermi restando gli obblighi di acquisizione centralizzata previsti per i beni e servizi dalla normativa vigente, le amministrazioni pubbliche e le società inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall'Istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell'articolo 1 della legge 31 dicembre 2009, n. 196, provvedono ai propri approvvigionamenti esclusivamente tramite Consip SpA o i soggetti aggregatori, ivi comprese le centrali di committenza regionali, per i beni e i servizi disponibili presso gli stessi soggetti”.

Ritenuto di far fronte alle su esposte esigenze di acquisto di Pc Desktop e workstation a servizio dell'utenza regionale interna mediante l’acquisto dei seguenti prodotti:

Nome Commerciale

Quantità ordinata

Prezzo Unitario (€)

Prezzo Complessivo (IVA esclusa) (€)

Aliquota IVA (%)

PCDW-L1-MW
ThinkCentre M75q Tiny Microsoft Windws

249

314,40

78.285.60

22

Servizio di estensione assistenza e manutenzione fino a 60 mesi

249

8,30

2.066,70

22

Monitor 23'' ThinkVisione E24-28

249

77,90

19.397,10

22

 

in adesione alla Convenzione Consip per la fornitura di Personal Computer Desktop a basso impatto ambientale e servizi opzionali e connessi per le Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell’articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell’articolo 58, legge 23 dicembre 2000 n. 388, Lotto 1 - CIG 8162686D91;

Dato atto che:

- il codice identificativo Gara relativo ai servizi in questione “derivato” rispetto a quello della Convenzione (CIG 8162686D91) è 90128875A3;

- è stato generato l’ordine diretto di acquisto n. 6491301 e lo stesso è stato sottoscritto in data odierna, costituendo obbligazione giuridicamente vincolante con beneficiario ed importo determinati (Allegato A);

- la fornitura verrà eseguita dal fornitore così come definito nella convenzione Consip CIG 8162686D9;

- la fatturazione, come stabilito dalla Convenzione CIG 8162686D9, a decorrere dalla “data di accettazione della fornitura”, ovvero a seguito dell'esito positivo della verifica e di conseguente accettazione dei servizi. A seguito dell'accettazione dei servizi sarà trasmesso all'aggiudicatario il certificato di pagamento che autorizzerà all'emissione della fattura. Il pagamento è in ogni caso subordinato all'esaurimento delle procedure amministrative/contabili proprie dell'Amministrazione regionale. Eventuali contestazioni interromperanno detti termini;

- che il Responsabile Unico del Procedimento, Dott. Luca De Pietro, nominato con il presente atto, ai sensi dell’art. 101 del D.Lgs n. 50/2016 e di quanto previsto dalle Linee guida n. 3 dell’ANAC, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti «Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni», approvate dal Consiglio dell’Autorità con deliberazione n. 1096 del 26 ottobre 2016 e aggiornate al d.lgs. 56 del 19/4/2017 con deliberazione del Consiglio n. 1007 dell’11 ottobre 2017, ricopre anche il ruolo di Direttore dell’esecuzione del contratto.

Ritenuto di procedere alla copertura dell’obbligazione giuridicamente perfezionata imputando la spesa di cui all’Ordine Diretto di acquisto CIG derivato90128875A3 pari a complessivi Euro 121.694,27= (IVA compresa), che costituisce debito commerciale sul Bilancio 2021 che presenta disponibilità, come di seguito indicato:

Capitolo

Anno

Importo IVA inclusa

IVA al 22%

capitolo di spesa n. 104430 “interventi previsti nell'ambito della premialità dell'art. 6 comma 20 del d.l. 78/2010 - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (art. 1, c. 844, l. 30/12/2018, n.145) – ART. 6 “HARDWARE” - V livello - “Postazioni di lavoro”, Piano dei Conti U.2.02.01.07.002 –

2021

121.694,27

€ 21.944,87

 

Di dare atto che con riferimento all’impegno assunto sul capitolo di uscita n. 104430 per l’esercizio finanziario 2021 è stata accertata per competenza in entrata, la somma di Euro 15.977.880,00 con decreto della Direzione dell’Unità organizzativa Politiche Finanziarie n. 2 del 11/11/2021 e accertamento n. 4552/2021 sul capitolo di entrata n. 101401/E “assegnazione statale per la realizzazione di interventi finanziati con la premialità dell'art. 6 comma 20 del d.l. 78/2010”, P.d.c. E.4.02.01.01.001 del Bilancio regionale 2021;

Atteso, altresì, che si provvederà a comunicare al destinatario della spesa le informazioni relative all'impegno assunte col presente provvedimento.

Visto l'articolo 13 della legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54 che definisce i compiti dei Direttori di Direzione.

Vista la D.G.R. n. 1475 del 18/09/2017 di approvazione delle linee guida sull’utilizzo degli strumenti di e-procurement “Convenzioni Consip e Mepa e di indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti (D.Lgs 50/2016)”.

Visto l’art. 29 del D.Lgs n. 50/2016 che stabilisce gli atti relativi alle procedure per l’affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, opere devono essere pubblicati sul profilo del committente, nelle sezione “Amministrazione trasparente”, nonché sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

TUTTO CIO’ PREMESSO

- VISTO il D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.;

- VISTI gli artt. 37 del D.Lgs. 33/2013 e 1, comma 32 della Legge 190/2012;

- VISTO il D.lgs. n. 118/2011 e successive variazioni;

- VISTO l’art. 1, comma 512 della legge 28 dicembre 2015, n. 208;

- VISTA la Legge Regionale n. 39 del 29/11/2001 e ss.mm.ii. nonché la Legge Regionale n. 1/2011;

- VISTE la Legge del 06/07/2012 n. 94 e il D.L. n. 95/2012 convertito con Legge del 07/08/2012 n. 135;

- VISTO il D.Lgs. n. 33 del 14/03/2013 e ss.mm.ii.;

- VISTA la Legge Regionale 31 dicembre 2012, n. 54;

- VISTA la DGR n.1475 del 18/09/2017 “Approvazione di linee guida sull'utilizzo degli strumenti di e-procurement (Convenzioni Consip e Mepa) e di indicazioni operative relative alla gestione delle procedure di acquisizione di forniture servizi e lavori al di sotto delle soglie di rilevanza comunitaria a seguito dell'entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti (D.Lgs. 50/2016)”;

- VISTE la D.G.R. n. 245 del 09/03/2021, e la D.G.R. n. 369 del 30/03/2021;

- VISTA la L.R. n. 41/2020 “Bilancio di previsione 2021-2023” e successive variazioni;

- VISTA la DGR n. 1839 del 29/12/2020 che approva il documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2021-2023 e successive variazioni;

- VISTO il Decreto n. 1 del 08/01/2021 del Segretario Generale della Programmazione di approvazione del Bilancio finanziario gestionale 2021–2023 e successive variazioni;

- VISTA la DGR n. 30 del 19/01/2021 “Direttive per la gestione del Bilancio di Previsione 2021-2023”;

- VISTA la Convenzione citata nella premessa.

decreta

  1. di approvare le premesse quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di procedere all'acquisto di n. 249 Personal Computer completi di monitor destinate alle strutture della Giunta regionale del Veneto, mediante adesione alla la Convenzione Consip per la fornitura di Personal Computer Desktop a basso impatto ambientale e servizi opzionali e connessi per le Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell’articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell’articolo 58, legge 23 dicembre 2000 n. 388, Lotto 1 - CIG 8162686D91, come di seguito indicato:
  3.  

 

Nome Commerciale

Quantità ordinata

Prezzo Unitario (€)

Prezzo Complessivo (IVA esclusa) (€)

Aliquota IVA (%)

PCDW-L1-MW
ThinkCentre M75q Tiny Microsoft Windws

249

314,40

78.285.60

22

Servizio di estensione assistenza e manutenzione fino a 60 mesi

249

8,30

2.066,70

22

Monitor 23'' ThinkVisione E24-28

249

77,90

19.397,10

22

 

con ciò autorizzando l’emissione dell’ordine diretto CIG derivato 90128875A3 per un importo complessivo pari ad Euro 99.749,40= IVA esclusa;

  1. di nominare Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016, il Direttore dell’U.O. Strategie ICT e Agenda Digitale, della Direzione ICT e Agenda Digitale della Regione del Veneto, Dott. Luca De Pietro, che ricopre anche il ruolo di Direttore dell’esecuzione;
  2. di dare atto che è stato generato l'ordine diretto n. 6491301 di acquisto CIG derivato 90128875A3 (Allegato A) in data odierna relativo ai prodotti hardware descritti nella tabella di cui all’art. 2 del presente dispositivo a favore della società Italware S.R.L. - sede legale in Roma, Via della Maglianella 65/E, C.F 08619670584 e P.IVA 02102821002, e che lo stesso è stato sottoscritto e costituisce obbligazione giuridicamente vincolante con beneficiario ed importo determinati;
  3. di autorizzare quindi la spesa complessiva pari a € 121.694,27= IVA compresa, che costituisce debito commerciale;
  4. di corrispondere a favore della società Italware S.R.L. - sede legale in Roma, Via della Maglianella 65/E, C.F 08619670584 e P.IVA 02102821002, l’importo di € 121.694,27= IVA compresa (IVA pari ad Euro € 21.944,87), con pagamento a mezzo mandato a 30 giorni dalla data di ricevimento della fattura, secondo le modalità stabilite dalla Convenzione CIG 8162686D91 nella quale è prevista la fatturazione a decorrere dalla “data di accettazione della fornitura”, ed emessa successivamente alla consegna delle licenze e successivamente al ricevimento del certificato di pagamento, previa verifica funzionale nonché all’esaurimento delle procedure amministrative/contabili proprie dell’Amministrazione regionale. Eventuali contestazioni interromperanno detti termini;
  5. di dare atto che la consegna delle licenze verrà eseguita dal fornitore entro e non oltre il termine di 15 (quindici) giorni solari decorrenti dalla data dell’ordine;
  6. di disporre la copertura passiva giuridicamente perfezionata e di impegnare quindi a favore della società Italware S.R.L. - sede legale in Roma, Via della Maglianella 65/E, C.F 08619670584 e P.IVA 02102821002, l’importo di € 121.694,27= IVA compresa (IVA pari ad Euro € 21.944,87), sul Bilancio 2021, che presenta sufficiente disponibilità, come di seguito:

 

Capitolo

Anno

Importo IVA inclusa

IVA al 22%

capitolo di spesa n. 104430 “interventi previsti nell'ambito della premialita' dell'art. 6 comma 20 del d.l. 78/2010 - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (art. 1, c. 844, l. 30/12/2018, n.145) – ART. 6 “HARDWARE” - V livello - “Postazioni di lavoro”, Piano dei Conti U.2.02.01.07.002

2021

121.694,27

€ 21.944,87

 

  1. di dare atto che con riferimento all’impegno assunto sul capitolo di uscita n. 104430 per l’esercizio finanziario 2021 è stata accertata per competenza in entrata, la somma di Euro 15.977.880,00 con decreto della Direzione dell’Unità organizzativa Politiche Finanziarie n. 2 del 11/11/2021 e accertamento n. 4552/2021 sul capitolo di entrata n. 101401/E “assegnazione statale per la realizzazione di interventi finanziati con la premialità dell'art. 6 comma 20 del d.l. 78/2010”, P.d.c. E.4.02.01.01.001 del Bilancio regionale 2021;
  2. di dare atto che il Codice Univoco Ufficio della Direzione ICT e Agenda Digitale ai fini della fatturazione elettronica è il seguente: 350EDA;
  3. di attestare che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno è perfezionata;
  4. di attestare la copertura dell’obbligazione assunta a carico del Bilancio regionale per l’annualità 2021, come specificato precedentemente nel presente dispositivo;
  5. di dare atto che alla liquidazione si procederà ai sensi dell’art. 44 e seguenti della L.R. n. 39/2001, previo accertamento della regolare esecuzione e su presentazione di regolare fattura;
  6. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica, ai sensi di quanto previsto dall'art. 56 co.6 del D. Lgs n. 118/2011 e ss.mm.ii.;
  7. di attestare che si provvederà a comunicare al destinatario della spesa le informazioni relative all'impegno assunte con il presente provvedimento (art. 56, punto 7, del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.);
  8. di attestare la regolarità amministrativa del provvedimento;
  9. di trasmettere il presente atto alla Direzione Bilancio e Ragioneria per l’apposizione del visto di regolarità contabile al fine del perfezionamento e dell’efficacia;
  10. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell'art. 23 del D.Lgs. n. 33/2013 e dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016;
  11. di disporre la pubblicazione integrale del presente Decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, omettendo la pubblicazione dell’allegato "A".

Idelfo Borgo

Allegato (omissis)

Torna indietro