Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 6 del 14/01/2022
Scarica la versione firmata del BUR n. 6 del 14/01/2022
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 6 del 14 gennaio 2022


Materia: Protezione civile e calamità naturali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE PROTEZIONE CIVILE, SICUREZZA E POLIZIA LOCALE n. 255 del 28 dicembre 2021

Assegnazione contributi a favore delle Organizzazioni di Volontariato convenzionate con la Regione Veneto per il potenziamento delle dotazioni antincendi boschivi, in attuazione della Deliberazione di Giunta Regionale n. 1538 dell'11.11.2021. Legge Regionale 27/11/1984, n. 58, art. 14.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si dispone l’assegnazione dei contributi, per complessivi euro 146.596,62, a favore delle Organizzazioni di Volontariato convenzionate con la Regione Veneto per il potenziamento delle dotazioni antincendi boschivi di cui alla graduatoria approvata con decreto n. 219 del 16/12/2021.

Estremi dei principali documenti dell’istruttoria:
-  Deliberazione della Giunta regionale n. 1538 dell’11.11.2021;
-  Decreto del Direttore della Direzione Protezione Civile e Polizia Locale n. 219 del 16.12.2021;
-  Istanze di contributo presentate dalle Organizzazioni di Volontariato A.I.B.

Il Direttore

VISTA la DGR n. 1538 dell’11.11.2021 con la quale è stato approvato il Bando annualità 2021 per la concessione di contributi alle Organizzazioni di Volontariato convenzionate con la Regione Veneto, per il potenziamento delle dotazioni antincendi boschivi, ai sensi dell’art. 14 della Legge Regionale 27/11/1984, n. 58 e determinato in euro 180.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa, a valere sui fondi stanziati sul capitolo n. 53024 “Contributi alle Associazioni di Volontariato riconosciuto a norma delle vigenti leggi per lo svolgimento delle attività di protezione civile (art. 14. L.R. 27/11/1984, n. 58)”;

VISTO il decreto n. 219 del 16.12.2021 con cui è stata approvata la graduatoria delle Organizzazioni di Volontariato beneficiarie del contributo, in attuazione della DGR n. 1538/2021, per complessivi euro 144.603,90;

CONSIDERATO che con nota prot. n. 587512 del 16.12.2021è stato trasmesso il decreto n. 219 del 16.12.2021 alle medesime Organizzazioni per la formale accettazione del contributo e la contestuale richiesta di erogazione con presentazione del cronoprogramma delle acquisizioni, da trasmettere entro cinque giorni dalla medesima notifica;

CONSIDERATO che alla data del 22.12.2021 sono state acquisite le accettazioni formali, unitamente al cronoprogramma delle acquisizioni e alla richiesta di erogazione contributo, da parte di tutte le Organizzazioni beneficiarie;

VISTO il CUP cumulativo N. H19J21015950002 richiesto dalla Direzione Protezione Civile, Sicurezza, Polizia Locale per le organizzazioni di volontariato;

VISTI i seguenti CUP emessi dai comuni beneficiari:

Venezia – N. F79J21015100006

Selvazzano Dentro – N. E89J21018570006

Costermano sul Garda – N. I59J21019670006

Caprino Veronese – N. H29J21012440006

Fumane – N. I19J21016340002

VISTA la nota prot. n. 597037 del 22/12/2021 trasmessa dal Gruppo Protezione Civile e Volontari Antincendi boschivi di Tregnago con la quale comunica che, a seguito della presa visione della graduatoria approvata con decreto n. 219 del 16.12.2021, è stato riscontrato un errore nella loro richiesta di contributo nella quale a fronte di un preventivo pari a euro 10.790,90 è stato indicato l’importo di euro 8.300,00 sul quale è stata applicata la percentuale di contributo pari all’80% per complessivi euro 6.640,00;

CONSIDERATO che nella graduatoria approvata con decreto n. 219 del 16.12.2021 il Gruppo Protezione Civile e Volontari Antincendi boschivi di Tregnago risulta beneficiario di un contributo di € 6.640,00;

RITENUTO pertanto di riconoscere al Gruppo Protezione Civile e Volontari Antincendi boschivi di Tregnago il contributo di euro 8.632,72 pari all’80% dell’importo del preventivo di € 10.790,90;

CONSIDERATO che la modifica dell’importo del contributo a favore Gruppo Protezione Civile e Volontari Antincendi boschivi di Tregnago non modifica la graduatoria approvata con decreto n. 219 del 16.12.2021;

RITENUTO, pertanto, per le motivazioni sopra esposte, di poter procedere all’assegnazione dei contributi, ai sensi della DGR n. 1538 dell’11.11.2021, a favore dei beneficiari e per gli importi indicati nell’Allegato A al presente provvedimento per complessivi euro 146.596,62;

DATO ATTO che si provvederà, entro il corrente esercizio finanziario, all’impegno della spesa con specifico provvedimento per l’importo complessivo di 146.596,62 euro, per gli importi e a favore dei beneficiari di cui all’Allegato A al presente provvedimento, a valere sul capitolo 53024 “Contributi alle Associazioni di Volontariato riconosciuto a norma delle vigenti leggi per lo svolgimento delle attività di protezione civile (art. 14. L.R. 27/11/1984, n. 58)”;

ATTESO che l’articolo 8 dell’Allegato A della deliberazione n. 1538 dell’11.11.2021 dispone che il contributo verrà liquidato in anticipazione in un’unica soluzione e che entro 60 giorni dalla data di conclusione degli acquisti indicata nel cronoprogramma, da realizzare comunque entro il 31.12.2022 il beneficiario dovrà trasmettere una relazione conclusiva che dovrà attestare la completa realizzazione dell’intervento per il quale è stato concesso il contributo regionale e indicare le quote di cofinanziamento introitate, copie conformi delle fatture quietanzate di acquisto (accompagnate da specifica nel caso di beni descritti con codici alfanumerici) delle attrezzature, immagini fotografiche con visibile il logo regionale delle attrezzature acquistate, nonché attestazione di avvenuto inserimento delle nuove dotazioni nel database regionale.

DATO ATTO che, qualora le spese rendicontate e ritenute ammissibili risultassero inferiori all’importo di progetto riconosciuto, il contributo regionale sarà rimodulato tenendo presente che la percentuale di contribuzione regionale non potrà in ogni caso superare l’80% e comunque nel limite degli importi definiti all’Art. 3 dell’Allegato A della DGR 1538 dell’11.11.2021; conseguentemente si provvederà pertanto a richiedere la restituzione delle maggiori somme anticipate.

DATO ATTO che l’Amministrazione regionale effettuerà verifiche e controlli sull’effettiva realizzazione del progetto e del rispetto delle condizioni previste dal Bando e, qualora dovessero emergere delle difformità, il contributo sarà revocato con obbligo di restituzione delle somme già erogate;

VISTO il Decreto Legislativo 23 giugno 2011, n. 118 e s.m.i.;

VISTA la Legge Regionale 27 novembre 1984, n. 58 e s.m.i.;

VISTA la Legge Regionale 29 novembre 2001, n. 39 e s.m.i.;

VISTO il D. Lgs. 2 gennaio 2018, n.1 e s.m.i.;

VISTA la DGR n. 1538 dell’11.11.2021;

VISTA la Legge Regionale n. 41/2020 “Bilancio di previsione 2021-2023” e successive variazioni;

VISTA la L.R. n. 22 del 30.07.2021 “Assestamento del Bilancio di previsione 2021-2023”;

VISTA la DGR n. 1839 del 29/12/2020 che approva il documento tecnico di accompagnamento del Bilancio di previsione 2021-2023 e successive variazioni;

VISTO il D.S.G.P. n. 1/2021 “Bilancio Finanziario Gestionale 2021-2023” e successive variazioni;

VISTA la D.G.R. n. 30/2021 “Direttive per la gestione del Bilancio di previsione 2021-2023”;

VISTA la documentazione agli atti;

decreta

  1. di dare atto che le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di assegnare i contributi, per complessivi euro 146.596,62, così come indicato nell’Allegato A del presente provvedimento, a favore delle Organizzazioni di Volontariato convenzionate con la Regione Veneto, per il potenziamento delle dotazioni antincendi boschivi, in attuazione della Deliberazione di Giunta Regionale n. 1538 dell’11.11.2021;
  3. di dare atto che si provvederà, entro il corrente esercizio finanziario, all’impegno della spesa con specifico provvedimento per l’importo complessivo di 146.596,62 euro, per gli importi e a favore dei beneficiari di cui all’Allegato A al presente provvedimento, a valere sul capitolo di spesa U/053024 “Contributi alle Associazioni di Volontariato riconosciuto a norma delle vigenti leggi per lo svolgimento delle attività di protezione civile (art. 14. L.R. 27/11/1984, n. 58)”;
  4. di dare atto che l’articolo 8 dell’Allegato A della deliberazione n. 1538 dell’11.11.2021 dispone che il contributo verrà liquidato in anticipazione in un’unica soluzione e che entro 60 giorni dalla data di conclusione degli acquisti indicata nel cronoprogramma, da realizzare comunque entro il 31.12.2022 il beneficiario dovrà trasmettere una relazione conclusiva che dovrà attestare la completa realizzazione dell’intervento per il quale è stato concesso il contributo regionale e indicare le quote di cofinanziamento introitate, copie conformi delle fatture quietanzate di acquisto (accompagnate da specifica nel caso di beni descritti con codici alfanumerici) delle attrezzature, immagini fotografiche con visibile il logo regionale delle attrezzature acquistate, nonché attestazione di avvenuto inserimento delle nuove dotazioni nel database regionale;
  5. di dare atto che, qualora le spese rendicontate e ritenute ammissibili risultassero inferiori all’importo di progetto riconosciuto, il contributo regionale sarà rimodulato tenendo presente che la percentuale di contribuzione regionale non potrà in ogni caso superare l’80% e comunque nel limite degli importi definiti all’Art. 3 dell’Allegato A della DGR 1538 dell’11.11.2021; conseguentemente si provvederà pertanto a richiedere la restituzione delle maggiori somme anticipate;
  6. di dare atto che l’Amministrazione regionale effettuerà verifiche e controlli sull’effettiva realizzazione del progetto e del rispetto delle condizioni previste dal Bando e, qualora dovessero emergere delle difformità, il contributo sarà revocato con obbligo di restituzione delle somme già erogate;
  7. di trasmettere copia del presente provvedimento ai beneficiari indicati nell’Allegato A;
  8. di pubblicare integralmente il presente Decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Si informa che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale avanti il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dall’avvenuta conoscenza ovvero, alternativamente, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni.

Per il Direttore Il Direttore Vicario Nicola Bortoli

(seguono allegati)

255_Allegato_DDR_255_28-12-2021_466861.pdf

Torna indietro