Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 149 del 12 novembre 2021


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE INFRASTRUTTURE E TRASPORTI n. 312 del 28 ottobre 2021

Decreto a contrarre per l'affidamento diretto, con acquisizione di preventivi mediante trattativa diretta sul MEPA, dei Servizi di Ingegneria e Architettura per la progettazione di interventi di soppressione di alcuni passaggi a livello presenti sul territorio regionale, di cui al protocollo d'intesa del 30/11/2018 tra Regione del Veneto e RFI. art. 1 comma 2 lett. a) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito con legge 11 settembre 2020, n. 120, D.G.R. n. 711 del 08.06.2021. CIG: 8953344533; 8953114765; 8953062C7A.

Note per la trasparenza

Il presente decreto, in attuazione delle determinazioni assunte con D.G.R. n. 711 del 08.06.2021, dispone l'avvio della procedura di cui all'art. 1 comma 2 lett. a) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito con Legge 11 settembre 2020, n. 120 mediante trattava diretta con acquisizione di preventivi sul mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA) per l'affidamento di n. 3 Servizi di Ingegneria e Architettura e l'approvazione della documentazione contrattuale e di gara.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • con Protocollo d’Intesa sottoscritto tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana in data 30/11/2018, preventivamente approvato con D.G.R. n. 1702/2018, si è dato avvio ad un programma di soppressione di P.L. sul territorio regionale lungo le linee ferroviarie Verona – Rovigo, Rovigo - Chioggia, Mantova - Monselice (tratto veneto), Verona – Modena (tratto veneto), Vicenza – Schio, Vicenza – Treviso, Treviso – Calalzo, Treviso - Portogruaro e Bassano – Padova; 
     
  • con DGR 1333 del 18/09/2019 il Responsabile Unico del Procedimento, per le fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione degli interventi inseriti nel Protocollo d’Intesa in oggetto, è stato individuato nel Direttore della Direzione Infrastrutture Trasporti e Logistica (ora Direzione Infrastrutture e Trasporti);
     
  • l’attuazione di tale protocollo presuppone la progettazione ed attuazione delle opere sostitutive connesse alla soppressione dei P.L., a carico della Regione Veneto;
     
  • è necessario individuare, previa specifica procedura, tre operatori economici qualificati a cui affidare i servizi di ingegneria ed architettura relativi ai seguenti interventi;

    a) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Villa Bartolomea. Soppressione dei P.L. ai km 60+974, via Ferranti, e km 63+170, via Gagliarda (CUP H71I18000570005); Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Castagnaro. Soppressione del P.L. al km 65+982, via Bongenti (CUP H41I18000230005); Linea ferroviaria Verona-Modena. Comune di Villafranca di Verona e Mozzecane. Soppressione del P.L. al km 80+572, via Duca degli Abruzzi (CUP H81I18000230005);

    b) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Badia Polesine. Soppressione dei P.L. ai km 74+792, via Masetti Bassi, e km 76+090, via Cavallo (CUP H91I18000180005); Linea ferroviaria Mantova-Monselice. Comune di Montagnana. Soppressione dei P.L. ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero (CUP H51I18000110005); Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Thiene. Soppressione del P.L. al km 23+215, via Vianelle di Sotto (CUP H11I18000390005);

    c) Redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, comprensivi dei rilievi topografici di dettaglio di: Interventi di soppressione dei passaggi a livello, posti lungo la linea ferroviaria Verona-Rovigo, al km 77+365, via Frasche, al km 78+201, via Sabbioni e al km 80+249 (CUP H71B18000670005), via Ronchi (CUP H71B18000660005), in comune di Lendinara;
  • con deliberazione n. 711 del 08.06.2021 la Giunta Regionale, ha autorizzato lo scrivente Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti, in qualità di RUP, all’indizione di procedure di affidamento diretto, ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. a) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito con Legge 11 settembre 2020, n. 120, “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitali”, per l’affidamento esterno dei servizi sopra indicati;
     
  • è stata effettuata una verifica delle professionalità interne all'Amministrazione regionale disponibili a procedere con la redazione dei servizi succitati, che ha dato esito negativo (note prot. n. 270357 del 08.06.2021 e 270382 del 15.06.2021);

CONSIDERATO che sulla base dei conteggi relativi alle competenze professionali effettuati mediante il Decreto Ministero di Giustizia 17.06.2016, l’importo massimo a base di gara per la redazione dei servizi è complessivamente inferiore agli importi indicati con la citata DGR 711/2021;

DATO ATTO che l’importo dell’obbligazione di spesa sarà a carico dei fondi già stanziati sul Cap. n.104077 del bilancio di previsione 2021-2023 che presenta la sufficiente disponibilità;

PRESO ATTO che non sono attive convenzioni Consip di cui all’art. 26, comma 1, della legge n. 488/1999 aventi ad oggetto servizi comparabili con quelli relativi al presente affidamento;

RITENUTO:

  • di attivare, in ragione degli importi stimati della prestazione, tre procedure di affidamento diretto da esperire ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. a) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito con Legge 11 settembre 2020, n. 120, con acquisizione di n. 3 preventivi per ciascun affidamento attraverso trattative dirette sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) gestito da CONSIP S.P.A. per la realizzazione dei seguenti servizi tecnici:
    • a) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Villa Bartolomea. Soppressione dei P.L. ai km 60+974, via Ferranti, e km 63+170, via Gagliarda; Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Castagnaro. Soppressione del P.L. al km 65+982, via Bongenti; Linea ferroviaria Verona-Modena. Comune di Villafranca di Verona e Mozzecane. Soppressione del P.L. al km 80+572, via Duca degli Abruzzi, CIG 8953344533, totale da ribassare: 74.301,71 €;
       
    • b) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Badia Polesine. Soppressione dei P.L. ai km 74+792, via Masetti Bassi, e km 76+090, via Cavallo; Linea ferroviaria Mantova-Monselice. Comune di Montagnana. Soppressione dei P.L. ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero; Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Thiene. Soppressione del P.L. al km 23+215, via Vianelle di Sotto, CIG 8953114765, totale da ribassare: 68.715,02 €;
       
    • c) Redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, comprensivi dei rilievi topografici di dettaglio di: Interventi di soppressione dei passaggi a livello, posti lungo la linea ferroviaria Verona-Rovigo, al km 77+365, via Frasche, al km 78+201, via Sabbioni e al km 80+249, via Ronchi, in comune di Lendinara, CIG 8953062C7A, totale da ribassare: 64.165,94 €;
       
  • di precisare che le trattative dirette saranno avviate allo scopo di acquisire da più operatori un preventivo a titolo di indagine di mercato per individuare la soluzione più conveniente in termini economici per l’Amministrazione regionale;
     
  • di stabilire che i servizi in argomento verranno affidati agli operatori che presenteranno, tramite la trattativa diretta in MePA, il preventivo più conveniente in termini economici per l’Amministrazione regionale mentre le restanti offerte ritenute non convenienti verranno rifiutate, secondo le regole del mercato elettronico MePA;
     
  • di dare atto che il contratto si intenderà validamente concluso con la stipula del modello di trattativa diretta secondo le modalità stabilite dagli artt. 52 e 53 delle “Regole del Sistema di e-Procurement della Pubblica Amministrazione” di Consip S.p.A. e con la sottoscrizione dei disciplinari di incarico relativi ai tre interventi sopra indicati;
     
  • di individuare altresì gli operatori da interpellare nell’Elenco Regionale di professionisti per l’affidamento di incarichi di progettazione e attività tecnico-amministrative connesse, approvato con Decreto Dirigenziale n. 56 del 25.03.2021 e presenti nell’ambito del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione gestito da CONSIP (MePA, www.acquistinretapa.it), tenendo conto dell’esigenza di assicurare tempestivamente la disponibilità ad ottemperare al servizio richiesto, fermo restando il rispetto del criterio di rotazione;

VISTE le comunicazioni:

  • prot. 394673 del 08.09.2021 della scrivente Direzione con la quale è stato chiesto alla Direzione LL.PP. di verificare la posizione di n.18 professionisti individuati nell’Elenco Regionale di professionisti per l’affidamento di incarichi di progettazione e attività tecnico-amministrative connesse, in merito a precedenti incarichi, per il rispetto dei principi di rotazione previsti dalle normative vigenti;
     
  • prot. 406019 del 16.09.2021, con la quale la Direzione Lavori Pubblici ed Edilizia ha comunicato il proprio nulla osta ad invitare i nominativi richiamati, relativamente al rispetto del principio della rotazione;

RITENUTO di procedere all’approvazione dei seguenti allegati al presente decreto, che ne formano parte integrante e sostanziale, dei quali si attesta la regolarità tecnico – amministrativa:

  • a) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Villa Bartolomea. Soppressione dei P.L. ai km 60+974, via Ferranti, e km 63+170, via Gagliarda; Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Castagnaro. Soppressione del P.L. al km 65+982, via Bongenti; Linea ferroviaria Verona-Modena. Comune di Villafranca di Verona e Mozzecane. Soppressione del P.L. al km 80+572, via Duca degli Abruzzi;
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • DPP2_Castagnaro_Vers.02_All.6
    • Calcolo tariffe_All_7
       
  • b) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Badia Polesine. Soppressione dei P.L. ai km 74+792, via Masetti Bassi, e km 76+090, via Cavallo; Linea ferroviaria Mantova-Monselice. Comune di Montagnana. Soppressione dei P.L. ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero; Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Thiene. Soppressione del P.L. al km 23+215, via Vianelle di Sotto;
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • Calcolo tariffe_All_6
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • DPP_Lendinara-Frasche e Sabbioni_All6_a
    • DPP_Lendinara-Ronchi_All6_b
       
  • c) Redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, comprensivi dei rilievi topografici di dettaglio di: Interventi di soppressione dei passaggi a livello, posti lungo la linea ferroviaria Verona-Rovigo, al km 77+365, via Frasche, al km 78+201, via Sabbioni e al km 80+249, via Ronchi, in comune di Lendinara;

DATO ATTO che nella documentazione di gara all’art. 5 è indicata la durata dell’incarico, di natura commerciale e la spesa sarà liquidata secondo quanto previsto all’art. 9 del Disciplinare di Incarico;

RITENUTO di individuare, in conformità alla deliberazione di Giunta del 16 settembre 2020 n. 1393, ai sensi dell’art. 13, comma 2, lettere f) ed h) della Legge regionale 31/12/2012, n. 54 e ss.mm.ii., il Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti oltre che Responsabile Unico del Procedimento, Punto Ordinante nel Portale “Acquisti in rete”, prevedendo altresì che il medesimo Direttore impegni la spesa relativa al presente procedimento per conto dell’Amministrazione, mediante l’adozione degli opportuni atti e provvedimenti amministrativi;

DATO ATTO inoltre che:

  • la spesa per il servizio in oggetto, il cui impegno verrà assunto con successivo atto, non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;
  • il servizio medesimo non è soggetto alla predisposizione del documento unico di valutazione dei rischi (DUVRI) di cui al D. Lgs. n. 81/2008, ai sensi dell’art. 26, comma 3 bis del predetto decreto legislativo, in riferimento alla natura stessa dell’oggetto della prestazione, fermo restando l’impegno dell’affidatario ad osservare le norme in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • all’impegno di spesa per la copertura dell’obbligazione, che verrà a perfezionarsi a conclusione della procedura di affidamento, provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti;

VISTI

  • la L.R. 29.11.2001, n. 39 “Ordinamento del bilancio e della contabilità della Regione”, per quanto applicabile;
  • la L.R. 27/2003, art. 56;
  • il D. Lgs 118/2011 e s.m.i;
  • il D. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e ss.mm. e ii. “Codice dei contratti pubblici”;
  • il D.L. 76/2020 convertito con L. 120/2020 e s.m.i.;
  • il D.L. n. 77/2021 convertito con L. 108 /2021;
  • la Legge regionale 29 dicembre 2020, n. 39 “Collegato alla legge stabilità regionale 2021”;
  • la Legge regionale 29 dicembre 2020, n. 40 “Legge di stabilità regionale 2021”;
  • la Legge regionale 29 dicembre 2020, n. 41 “Bilancio di previsione 2021-2023”;
  • la DGR 1823 del 06.12.2019 e s.m.i.;
  • la DGR 711 del 08.06.2021
  • le Linee guida Anac n.1 e n. 4, per quanto applicabili;
  • la L.R. n. 54/2012;

decreta

  1. di avviare, per le motivazioni espresse in premessa, le procedure di affidamento diretto ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. a) del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 convertito con Legge 11 settembre 2020, n. 120 e ss.mm.ii., con acquisizione di preventivi, tramite trattativa diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) per l’affidamento dei seguenti servizi tecnici di ingegneria:

    a) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Villa Bartolomea. Soppressione dei P.L. ai km 60+974, via Ferranti, e km 63+170, via Gagliarda; Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Castagnaro. Soppressione del P.L. al km 65+982, via Bongenti; Linea ferroviaria Verona-Modena. Comune di Villafranca di Verona e Mozzecane. Soppressione del P.L. al km 80+572, via Duca degli Abruzzi, CIG 8953344533, totale da ribassare: 74.301,71 €;

    b) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Badia Polesine. Soppressione dei P.L. ai km 74+792, via Masetti Bassi, e km 76+090, via Cavallo; Linea ferroviaria Mantova-Monselice. Comune di Montagnana. Soppressione dei P.L. ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero; Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Thiene. Soppressione del P.L. al km 23+215, via Vianelle di Sotto, CIG 8953114765, totale da ribassare: 68.715,02 €;

    c) Redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, comprensivi dei rilievi topografici di dettaglio di: Interventi di soppressione dei passaggi a livello, posti lungo la linea ferroviaria Verona-Rovigo, al km 77+365, via Frasche, al km 78+201, via Sabbioni e al km 80+249, via Ronchi, in comune di Lendinara, CIG 8953062C7A, totale da ribassare 64.165,94 €;
  1. di approvare i seguenti allegati al presente decreto, che ne fanno parte integrante e sostanziale, dei quali si attesta la regolarità tecnico-amministrativa:

    a) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Villa Bartolomea. Soppressione dei P.L. ai km 60+974, via Ferranti, e km 63+170, via Gagliarda; Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Castagnaro. Soppressione del P.L. al km 65+982, via Bongenti; Linea ferroviaria Verona-Modena. Comune di Villafranca di Verona e Mozzecane. Soppressione del P.L. al km 80+572, via Duca degli Abruzzi;
  • Allegato A, che comprende i seguenti documenti:
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • DPP2_Castagnaro_Vers.02_All.6
    • Calcolo tariffe_All_7

b) Sviluppo della progettazione definitiva ed esecutiva di: Linea ferroviaria Verona-Rovigo, Comune di Badia Polesine. Soppressione dei P.L. ai km 74+792, via Masetti Bassi, e km 76+090, via Cavallo; Linea ferroviaria Mantova-Monselice. Comune di Montagnana. Soppressione dei P.L. ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero; Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Thiene. Soppressione del P.L. al km 23+215, via Vianelle di Sotto:

  • Allegato B, che comprende i seguenti documenti:
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • Calcolo tariffe_All_6

c) Redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, comprensivi dei rilievi topografici di dettaglio di: Interventi di soppressione dei passaggi a livello, posti lungo la linea ferroviaria Verona-Rovigo, al km 77+365, via Frasche, al km 78+201, via Sabbioni e al km 80+249, via Ronchi, in comune di Lendinara:

  • Allegato C, che comprende i seguenti documenti:
    • Disciplinare_capitolato
    • DGUE_All.1
    • Dich_requisiti_All_2
    • Disciplinare di incarico_All_3.
    • Dichiarazione subappalto_All_4
    • Facsimile Strut_operat_All_5
    • DPP_Lendinara-Frasche e Sabbioni_All6_a
    • DPP_Lendinara-Ronchi_All6_b
  1. di individuare gli affidatari dei servizi di cui al punto 1. sulla base della convenienza in termini economici del preventivo presentato tramite trattativa diretta sul MEPA
     
  2. di dare atto che si procederà in via d’urgenza all’esecuzione dei servizi in argomento, nelle more della verifica dei requisiti di cui all’art. 80 del D. Lgs n. 50/2016, ai sensi dell’art. 8, comma 1, lettera a), del D.L. n. 76/2020, convertito con L. n. 120/2020 e ss.mm.ii;
     
  3. di non richiedere le garanzie provvisorie di cui all’art. 93 del D.lgs. n. 50/2016 conformemente a quanto previsto dall’art. 1, comma 4, del D. L. n. 76/2020, convertito con L. n. 120/2020 e ss.mm.ii;
     
  4. di stabilire che l’importo massimo delle obbligazioni di spesa relativa all’affidamenti dei servizi in argomento è determinato in complessivi euro 262.873,36 IVA ed oneri inclusi e che tale somma troverà copertura nel capitolo n. 104077 del bilancio di previsione 2021-2023, denominato “Interventi di soppressione di passaggi a livello su territorio regionale - investimenti fissi lordi e acquisto di terreni (intesa tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.a. 30/11/2018)”, che presenta sufficiente disponibilità, dando atto che il complessivo importo è a valere sull’art. 018 con codifica del V livello del piano dei conti U.2.02.03.05.001 “incarichi professionali per la realizzazione di investimenti”;
     
  5. di indicare che il responsabile del procedimento è il Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti, ing. Marco d’Elia;
     
  6. di dare altresì atto che:
    • la spesa relativa ai servizi in oggetto, non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;
    • i servizi in questione non sono soggetti alla predisposizione del documento unico di valutazione dei rischi (DUVRI) di cui al D. Lgs. 81/2008; 
    • trattasi di debito commerciale;
    • che all’impegno di spesa per l’obbligazione passiva che verrà a perfezionarsi a conclusione delle procedure di affidamento provvederà con propri atti il Direttore della Direzione Infrastrutture e Trasporti, a valere sui capitoli di cui al punto 6;
       
  7. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 23, comma 1, lett. b) del D. Lgs. 14 marzo 2013 n. 33;
     
  8. di pubblicare il presente atto sul profilo committente della Regione del Veneto, nella sezione “bandi avvisi concorsi” ai sensi dell’art. 37 D. Lgs. 33/2013 e dell’art. 29, comma 1 del D.lgs. n. 50/2016, al seguente indirizzo: http://bandi.regione.veneto.it e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili;
     
  9. di disporre la pubblicazione integrale del presente decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione omettendo gli allegati.

Marco d'Elia

Allegati (omissis)

Torna indietro