Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 134 del 08 ottobre 2021


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA DIPENDENZE, TERZO SETTORE, NUOVE MARGINALITÀ E INCLUSIONE SOCIALE n. 50 del 15 settembre 2021

Numero Verde Nazionale Antitratta. Impegno di spesa a favore dell'ente attuatore Impresa Sociale Consorzio tra Società Cooperative Sociali S.C.S. - CUP H59J21004760003.

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento, a seguito di sottoscrizione della convenzione approvata con DDR n. 38 del 19 agosto 2021, si impegna la spesa a favore dell’ Impresa Sociale Consorzio tra Società Cooperative Sociali S.C.S, per l’attuazione delle attività connesse al Numero Verde Nazionale Antitratta.

Il Direttore

(omissis)

decreta

  1. di ritenere le premesse parti integranti e sostanziali del presente dispositivo;
  1. di assegnare e impegnare l’importo di euro 383.000,00, a favore dell’Impresa Sociale Consorzio tra Società Cooperative Sociali S.C.S. - CF/P.IVA 03258170277 – per la realizzazione delle attività connesse al Numero Verde, con imputazione al capitolo di spesa n. 104354 “Azioni per la gestione del servizio di numero verde nazionale anti tratta - Trasferimenti correnti (Accordo 14/06/2021)”, del bilancio di previsione 2021-2023 che offre sufficiente disponibilità, Art. 13, P.d.C. V^ livello U.1.04.04.01.001 “Trasferimenti correnti a Istituzioni Sociali Private”, come da All.to 6/1 del D.Lgs. 118/2011 e s.m.i., come di seguito:
  • euro 153.200,00, nell’esercizio 2021;
  • euro 229.800,00, nell’esercizio 2022 con istituzione a copertura del Fondo pluriennale vincolato;
  1. di liquidare l’importo di cui al punto precedente con le modalità previste dall’art. 8 della convenzione e riportate in dettaglio nelle premesse;
  1. che il contributo è erogato esclusivamente a titolo di rimborso delle spese effettivamente sostenute per le attività e gli interventi co-progettati e che tali spese devono altresì intendersi comprensive di IVA, se e nella misura in cui è dovuta, ai sensi della normativa vigente;
  1. che il contributo complessivo è subordinato all’effettiva erogazione alla Regione delle risorse ministeriali;
  1. che la spesa di cui al presente provvedimento è finanziata attraverso trasferimenti statali e che la copertura finanziaria delle obbligazioni di cui al presente provvedimento è assicurata dall’accertamento in entrata n. 3395/2021, per euro 153.200,00, e n. 443/22, per euro 229.800,00, disposti con DDR n. 38 del 19 agosto 2021;
  1. che le obbligazioni, di natura non commerciale, per le quali si dispongono gli impegni, con il presente atto, sono giuridicamente perfezionate ed esigibili per gli importi e le annualità sopra riportate; che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica e che la copertura finanziaria risulta completa fino al V livello del P.d.C.;
  1. che la spesa per la quale si dispongono gli impegni con il presente atto non è ricompresa in alcun obiettivo del D.E.F.R. 2021-2023;
  1. la trasmissione del presente provvedimento all’Impresa Sociale Consorzio tra Società Cooperative Sociali S.C.S.;
  1. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dall’avvenuta conoscenza, salva diversa determinazione da parte degli interessati;
  1. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 e 27 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, numero 33;
  1. di pubblicare il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Maria Carla Midena

Torna indietro