Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 131 del 01 ottobre 2021


Materia: Caccia e pesca

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AGROAMBIENTE, PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ITTICA E FAUNISTICO - VENATORIA n. 408 del 28 settembre 2021

Programma Operativo FEAMP Italia 2014-2020. DGR n. 1043/2021 concernente l'apertura dei termini di presentazione delle domande di contributo per le misure di cui al Capo I, "Arresto temporaneo delle attività di pesca" del Reg. (UE) n. 508/2014. Proroga del termine di presentazione delle domande.

Note per la trasparenza

Con il presente  provvedimento, rilevate le difficoltà per la predisposizione delle domande da parte delle Associazioni di categoria anche a causa del protrarsi dell’emergenza sanitaria COVID-19, si dispone una proroga della scadenza dei termini per la presentazione delle domande del bando approvato con DGR n.1043/2021 sulla Misura 1.33 par. 1 lett.d ), fino al 15 ottobre 2021.

Il Direttore

VISTO il Reg. (UE) n. 1303 del 17 dicembre 2013, relativo al Regolamento generale sui Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE);

VISTO il Reg. (UE) n. 508 del 15 maggio 2014, relativo al Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP);

VISTO l’Accordo di Partenariato sui Fondi SIE approvato in data 29 ottobre 2014 con Decisione di Esecuzione n. C(2014) 8021 della Commissione Europea;

VISTO il Programma Operativo FEAMP 2014-2020 approvato in data 25 novembre 2015 con Decisione di Esecuzione n. C(2015) 8452 della Commissione Europea;

CONSIDERATI gli esiti della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome svoltasi a Roma in data 3 marzo 2016 in merito al riparto delle risorse finanziarie di parte regionale del FEAMP per il periodo 2014-2020;

VISTO l’Accordo Multiregionale del 9 giugno 2016 ai fini dell’attuazione coordinata degli interventi cofinanziati nell’ambito del Programma Operativo (PO) FEAMP 2014-2020;

VISTA la DGR n. 1641 del 21 ottobre 2016, che individua, nell’ambito del Programma Operativo FEAMP 2014-2020, la Direzione Agroambiente, Caccia e Pesca l’Autorità di Gestione (AdG) dell’Organismo Intermedio (O.I.) Regione Veneto e il Direttore della stessa quale Referente dell’AdG medesima;

VISTA la Convenzione relativa all’attuazione della programmazione FEAMP 2014-2020, sottoscritta in data 9 novembre 2016, dal Direttore della Direzione Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del MiPAAF e dal Direttore della Direzione regionale Agroambiente Caccia e Pesca in qualità di Referente dell’AdG dell’O.I. Regione del Veneto;

VISTO che in   attuazione al programma Operativo FEAMP Italia 2014-2020, con DGR n.1043 del 28 luglio 2021, pubblicata sul BUR n. 106 del 6 agosto 2021, è stato adottato il bando relativo al Capo I "Arresto temporaneo delle attività di pesca" del Reg. (UE) n. 508/2014" di cui alla Misura 1.33 par.1 lett.d);

VISTO che la medesima DGR n. 1043/2021 al punto 8 ha autorizzato il Direttore della Direzione Agroambiente, Programmazione e Gestione ittica e faunistico-venatoria, vista la particolare situazione di emergenza sanitaria causata dall'epidemia di coronavirus COVID-19 e su specifiche richieste motivate da parte dei soggetti interessati al sostegno di cui trattasi, a provvedere con propri provvedimenti alla concessione di eventuali proroghe della scadenza dei termini di presentazione delle domande;

PRESO ATTO della domanda di proroga, per la presentazione delle domande a valere sul bando di cui alla DGR n.1043/2021, formulata da AGCI Agrital, Legacoop Agroalimentare-pesca, Fedagr-Pesca e Impresapesca Coldiretti, con nota congiunta del 21 settembre 2021 (registrata al protocollo regionale n. 416751 del 22 settembre 2021) a causa di varie difficoltà per la predisposizione delle domande di sostegno nonché per le complicazioni logistiche dovute al protrarsi dell’emergenza sanitaria COVID-19;

VISTO il proprio decreto n. 181 del 11 ottobre 2018 che ha aggiornato e integrato “il Manuale delle procedure e dei controlli” dell’AdG dell’Organismo Intermedio Regione del Veneto, già approvato con precedente Decreto n. 141 del 30 agosto 2017 e con Decreto n. 47 del 5 aprile 2018;

VISTA Legge regionale 10 gennaio 1997, n. 1, Ordinamento delle funzioni e delle strutture della Regione;

VISTA la Legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54, Legge Regionale per l’ordinamento e le attribuzioni delle strutture della Giunta regionale in attuazione della Legge Regionale Statutaria 17 Aprile 2012, n. 1 “Statuto del Veneto” e ss.mm.ii.

VISTA la DGR n. 1079 del 30 luglio 2019 che rinomina la Direzione Agroambiente Caccia e Pesca in Direzione Agroambiente, Programmazione e Gestione ittica e faunistico-venatoria;

decreta

1.  di approvare le premesse che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2. di disporre una proroga dei termini di presentazione delle domande, a valere sul bando di finanziamento approvato con DGR n. 1043/2021, fino alle ore 18:00 del 15 ottobre 2021 per la misura 1.33 par. 1 lett. d) “Arresto temporaneo delle attività di pesca”, in considerazione delle particolari difficoltà riscontrate dalle Associazioni di categoria nella predisposizione delle domande di sostegno;

3.  di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli articoli 26 comma 2, e 27 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33;

4.  di notificare il presente decreto alle Associazioni di categoria interessate nonché di darne evidenza nel sito internet regionale;

5.  di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione.

Per il Direttore Il Direttore Vicario Antonio Trentin

Torna indietro