Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 62 del 11/06/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 62 del 11/06/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 62 del 11 giugno 2019


Materia: Difesa del suolo

Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA GENIO CIVILE PADOVA n. 233 del 22 maggio 2019

GENIO CIVILE DI PADOVA."Lavori per l'intercettazione di filtrazioni lungo l'arginatura destra del torrente Muson dei Sassi tra il ponte di Via Morosini e ponte Boscalto, in territorio del comune di Loreggia (PD), con materiale proveniente dal ripristino del petto arginale destro, tra il ponte Salgaro e ponte della Castagnara in territorio del comune di Vigodarzere (PD)". Rettifica dati catastali.

Note per la trasparenza

Il presente provvedimento dispone la rettifica dei dati catastali di beni immobili sottoposti a procedura espropriativa a favore del demanio pubblico dello Stato. Approvazione del progetto definitivo e dichiarazione di pubblica utilità: decreto n.286 del 30.10.2015. Determinazione dell'acconto dell'indennità provvisoria: decreto n. 90 del 20.03.2017. Determinazione del saldo dell'indennità definitiva d'esproprio: decreto n. 341 del 19.09.2018- Decreto esproprio: n. 152 del 27.03.2019.

Il Direttore

(omissis)

decreta

  1. di rettificare i dati catastali delle particelle come segue: Catasto Fabbricati, Comune di Loreggia:

fg. 8, mapp. 613 (ex 207/p) di mq 8, intestato a Macchion Stefano, proprietà 1/1;
fg. 8, mapp. 620 (ex mapp.520/p) di mq 13. intestato a Macchion Marco proprietà 1/1;
fg. 8, mapp. 611 (ex mapp. 577/p) di mq 2, intestato a Macchion Silvio proprietà 1/1.

  1. di provvedere a tutte le formalità necessarie per la registrazione del decreto presso l’Agenzia delle Entrate e per la successiva trascrizione dei beni immobili citati presso Ufficio provinciale - Territorio – Servizio pubblicità immobiliare, oltre alla voltura catastale a favore del Demanio Pubblico dello Stato – Ramo Idrico;
  2. di provvedere a tutte le formalità necessarie per il trasferimento dei beni immobili individuati al punto 2. dal Catasto Fabbricati al Catasto Terreni;
  3. di trasmettere, il presente decreto ai proprietari - Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - come comunicazione degli identificativi assunti in proprietà e al Presidente della Regione Veneto ai sensi dell’art. 14 del DPR 327/2001;
  4. di dare atto che, trattandosi di espropriazione per pubblica utilità il cui “acquirente” è lo Stato, in applicazione del comma 8 dell’art. 57 del DPR 131/86, all’art. 1 del D.lgs. 347/90 e dell’art. 22 della Tabella “Allegato B” al DPR 26 ottobre 1972 n. 642, negli atti di espropriazione per pubblica utilità, l'imposta di bollo non è dovuta;
  5. di pubblicare il solo dispositivo del presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, ex art. 23, comma 5, del DPR 327/2001.

Fabio Galiazzo

Torna indietro