Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 14 del 08 febbraio 2019


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 164 del 13 dicembre 2018

Impegno ed erogazione del finanziamento per lo sviluppo dei Consultori familiari pubblici, ai sensi dell'art. 47 della L.R. n. 45/2017.

Note per la trasparenza

Con il presente atto si dispongono l’impegno e l’erogazione ad Azienda Zero del fondo destinato al finanziamento dei consultori familiari pubblici di cui alla L.R. n. 45 del 29 dicembre 2017, art. 47, relativamente alle risorse afferenti ai LEA.

Il Direttore

VISTO l’art. 47 “Finanziamento dei consultori familiari pubblici” della LR n. 45 del 29 dicembre 2017 (Collegato alla legge di stabilità regionale 2018) che autorizza a finanziare lo sviluppo dei Consultori familiari pubblici al fine di garantire i livelli essenziali di assistenza di cui all’art. 24 “Assistenza sociosanitaria ai minori, alle donne, alle coppie, alle famiglie” del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017 “Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, di cui all’art. 1, comma 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502”;

PRESO ATTO che tale finanziamento ammonta complessivamente ad € 1.000.000,00 per l’esercizio 2018;

VISTA la DGR n. 1859 del 10 dicembre 2018 con la quale si è provveduto alla variazione compensativa dal cap. n. 103285 e conseguente istituzione del nuovo capitolo di bilancio n. 103828 denominato “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA – Interventi per lo sviluppo dei consultori familiari pubblici – Trasferimenti correnti ( L.R. 14/09/1994, n. 55 – art. 20, c.1, p.to b, lett. A, D. Lgs. 23/06/2011, n. 118 – L.R. 25/10/2016, n. 19 - art. 47 L.R. 29/12/2017, n. 45)”, con uno stanziamento complessivo di € 1.000.000,00, per l’esercizio corrente;

DATO ATTO che lo stanziamento per l’esercizio 2018 del summenzionato capitolo è finanziato con quota parte delle risorse del Fondo Sanitario regionale 2018 destinato alla gestione accentrata della spesa e risulta incassato mensilmente in gestione sanitaria in relazione a quanto stabilito dall’art. 77 quater del D.L. n. 112/2008;

DATO ATTO che, ai sensi di quanto disposto dall’art. 2, comma 1, lett. b) della L.R. n. 19/2016, ad Azienda Zero di Padova spetta la gestione dei flussi di cassa relativi al finanziamento del fabbisogno sanitario regionale di cui all’articolo 20 del D. Lgs. n. 118/2011;

CONSIDERATO che si rende necessario assumere l’impegno di spesa di € 1.000.000,00 destinato a favore all’Azienda Zero di Padova, c.f. e p. iva 05018720283, anagrafica 00165738, sul cap. 103828 ad oggetto “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA – Interventi per lo sviluppo dei consultori familiari pubblici – Trasferimenti correnti ( L.R. 14/09/1994, n. 55 – art. 20, c.1, p.to b, lett. A, D. Lgs. 23/06/2011, n. 118 – L.R. 25/10/2016, n. 19- art. 47 L.R. 29/12/2017, n. 45)”, del Bilancio Regionale 2018-2020, esercizio 2018, art.002, P.d.C. V° livello U.1.04.01.02.011;

PRESO ATTO di demandare a successivo atto della Giunta regionale l’approvazione dei criteri di finanziamento, il riparto del fondo suddetto e l’assegnazione delle relative quote spettanti alle Aziende ULSS interessate;

VISTO l’art. 20 del D. Lgs. n. 118/2011;

VISTA la legge regionale n. 54/2012;

VISTA la L.R. n. 47 del 29 dicembre 2017 “Bilancio di previsione 2018-2020”;

decreta

  1. di ritenere le premesse parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
  2. di impegnare, a favore dell’Azienda Zero, l’importo complessivo di € 1.000.000,00 a carico del capitolo 103828 “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA – Interventi per lo sviluppo dei consultori familiari pubblici – Trasferimenti correnti ( L.R. 14/09/1994, n. 55 – art. 20, c.1, p.to b, lett. A, D. Lgs. 23/06/2011, n. 118 – L.R. 25/10/2016, n. 19- art. 47 L.R. 29/12/2017, n. 45)” del Bilancio di previsione 2018- 2020, art.002, per l’esercizio corrente, Codice V° livello P.d.C. U.1.04.01.02.020;
  3. di demandare a successivo atto della Giunta regionale l’approvazione dei criteri di finanziamento, il riparto del fondo suddetto e l’assegnazione delle relative quote spettanti alle Aziende ULSS interessate;
  4. di liquidare l’importo di cui al punto 2. all’Azienda Zero, incaricando la medesima, in quanto ente al quale, ai sensi della L.R. 19/2016, spetta la gestione dei flussi di cassa relativi al finanziamento del fabbisogno sanitario regionale di cui all’art. 20 del D. Lgs. n. 118/2011, all’erogazione alle Aziende ULSS, a seguito del provvedimento di cui al punto 3.;
  5. di dare atto che, l’importo complessivo stanziato sul predetto capitolo di spesa 103828, finanziato con quota parte delle risorse del Fondo Sanitario Regionale 2018 destinate alla gestione accentrata della spesa, risulta incassato mensilmente in gestione sanitaria in relazione a quanto stabilito dall’art. 77 quater del D.L. n.112/2008;
  6. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone con il presente atto è giuridicamente perfezionata;
  7. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011 e non ha natura di debito commerciale;
  8. di comunicare ad Azienda Zero, le informazioni previste dall’art. 56, comma 7, del D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i.;
  9. di pubblicare il presente decreto in forma integrale sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Fabrizio Garbin

Torna indietro