Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 14 del 08 febbraio 2019


Materia: Servizi sociali

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 119 del 14 novembre 2018

Assunzione dell'impegno di spesa di cui alla DGR n. 1588 del 30 ottobre 2018 recante in oggetto "Interventi finalizzati alla prevenzione, al contrasto e alla riduzione del rischio di bullismo e cyberbullismo. Art. 42, legge regionale 29 dicembre 2017, n. 45, "Collegato alla legge di stabilità regionale 2018".

Note per la trasparenza

Con il presente provvedimento si dispone l’impegno e l’erogazione delle risorse assegnate per la realizzazione di interventi finalizzati alla prevenzione, al contrasto e alla riduzione del rischio di bullismo e cyberbullismo a favore delle Aziende Ulss del territorio regionale.

Il Direttore

Preso atto

  • che con legge regionale 29 dicembre 2017, n. 45 “Collegato alla legge di stabilità 2018” la Regione del Veneto ha previsto l’introduzione dell’art. 42 recante “Disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e riduzione del rischio di bullismo e cyberbullismo”;
  • che il comma 3 del suddetto articolo stabilisce che la realizzazione degli interventi finalizzati alla prevenzione, al contrasto e alla riduzione del rischio di bullismo e di cyberbullismo è attribuita alle Aziende Ulss del territorio regionale anche in forma sperimentale in collaborazione con le amministrazioni comunali, le forze dell’ordine, le istituzioni scolastiche e le organizzazioni senza scopo di lucro afferenti al terzo settore (commi 1 e 2);
  • che il comma 5 del suddetto articolo prevede la promozione e il sostegno di tali linee di intervento attraverso la destinazione di risorse regionali quantificate in € 200.000,00;

Considerato

  • che con DGR n. 1588 del 30/10/2018 sono state delineate le sopraccitate linee di intervento (Allegato A) e sono state ripartite a favore delle Aziende Ulss del Veneto le risorse regionali a ciò destinate (Allegato B);
  • che la summenzionata DGR n. 1588/2018 incarica “il Direttore della Direzione Servizi Sociali o suo delegato a provvedere all’assunzione di ogni atto conseguente compreso l’impegno di spesa”;

Dato atto

  • che si rende necessario assumere l’impegno di spesa di € 200.000,00, da destinare ai beneficiari di cui all’Allegato A al presente provvedimento, a carico del capitolo di spesa n. 103544 recante “Azioni regionali in materia di prevenzione, contrasto e riduzione del rischio del bullismo e cyberbullismo – Trasferimenti correnti (art. 42 L.R. 29/12/2017, n. 45)” del Bilancio di previsione 2018-2020, per l’esercizio 2018, articolo 002, P.d.C. V^ livello U.1.04.01.02.011;
  • che l’obbligazione con cui si dispone l’impegno con il presente atto è giuridicamente perfezionata ed esigibile nel corrente esercizio;

Visto il D. Lgs. n. 126/2014 integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2001;

Vista la L.R. n. 54/2012 in ordine ai compiti e alle responsabilità di gestione attribuiti ai dirigenti;

Vista la L.R. n. 47 del 29/12/2017 “Bilancio di previsione 2018-2020”

decreta

  1. di prendere atto di quanto esposto in premessa, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di approvare, per quanto espresso in parte motiva, l’Allegato A, parte integrante del presente atto;
  3. di impegnare ed assegnare, in attuazione della D.G.R. n. 1588 del 30 ottobre 2018, l’importo complessivo di € 200.00,00 a favore degli enti beneficiari di cui all’Allegato A al presente atto a carico del capitolo 103544 recante “Azioni regionali in materia di prevenzione, contrasto e riduzione del rischio del bullismo e cyberbullismo - Trasferimenti correnti (art. 42 L.R. 29/12/2017, n. 45)” del Bilancio di previsione 2018-2020, per l’esercizio 2018 con la codifica articolo 002, P.d.C. V^ livello U.1.04.01.02.011;
  4. di liquidare gli importi assegnati ai beneficiari di cui all’Allegato A in un’unica soluzione, ad esecutività del presente atto;
  5. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno con il presente atto è giuridicamente perfezionata ed è esigibile nell’esercizio corrente;
  6. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non fa riferimento ad alcun obiettivo gestionale del D.E.F.R.;
  7. di attestare che il programma dei pagamenti in argomento è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  8. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011 e non ha natura di debito commerciale;
  9. di informare che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Veneto o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dall’avvenuta conoscenza;
  10. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi degli artt. 26 e 27 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  11. di pubblicare integralmente il presente decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Fabrizio Garbin

(seguono allegati)

119_Allegato_DDR_119_14-11-2018_387872.pdf

Torna indietro