Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 14 del 08 febbraio 2019


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE AMBIENTE n. 431 del 10 ottobre 2018

Impegno di spesa e aggiudicazione definitiva a favore della ditta "Assimpianti Servizi Srl" con sede in Milano per il servizio diretto alla realizzazione di due corsi di formazione di competenza della Regione del Veneto attinenti il Progetto integrato LIFE 15 IPE IT 013 - "PREPAIR" azione "C6 Training to technicians on domestic heating maintenance Programma dell'Unione Europea LIFE 2014-2020 - CUP: H19D17000630008. CIG: Z8F24C2DD5.

Note per la trasparenza

Con il presente atto si aggiudica in via definitiva alla ditta " Assimpianti Servizi Srl", a seguito della procedura esperita sulla piattaforma del mercato elettronico della pubblica Amministrazione (MePA), il servizio di realizzazione di due corsi di formazione tecnico specialistica per progettisti, installatori e manutentori di impianti domestici a biomassa legnosa, disponendo il relativo impegno di spesa.

Il Direttore

PREMESSO CHE:

  • con Regolamento (UE) n. 1293/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2013,  integrato dalla Decisione  di Esecuzione  della Commissione  2014-2020, è stato istituito un Programma per l'ambiente e l'azione per il clima (LIFE 2014-2020) che si pone l'obiettivo di catalizzare i cambiamenti nello sviluppo e nell'attuazione delle politiche, promuovendo e divulgando le soluzioni migliori e le buone pratiche per raggiungere gli obiettivi ambientali e climatici e incoraggiando tecnologie innovative in materia di ambiente e cambiamento climatico;
  • il Consiglio regionale, in relazione all’importanza della materia, con deliberazione n. 90 del 16.04.2016 ha aggiornato il Piano di Tutela e Risanamento dell’Atmosfera (P.R.T.R.A.), ai sensi della Direttiva europea sulla qualità dell’Aria 2008/50/Ce e del Decreto Legislativo di recepimento n. 155/2010;
  • i singoli piani regionali di qualità dell'aria non sono, da soli, sufficienti a garantire il rispetto dei valori limite per gli inquinanti stabiliti dalla Direttiva 2008/50/CE, in quanto è necessario porre in essere misure di carattere nazionale coordinate che coinvolgano tutte le Regioni interessate, anche con la partecipazione delle Amministrazioni centrali dello Stato, in data 19.12.2013, è stato sottoscritto l'Accordo di Programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento della qualità dell'aria, fra le Regioni e Province autonome del Bacino padano e i Ministeri competenti per materia, con l'obiettivo di assicurare un intervento coordinato di indirizzi, strumenti e valutazioni, da utilizzare come presupposto per l'adozione di nuove e più efficaci misure;
  • nel quadro generale del citato Accordo, con finanziamenti specifici dedicati, a seguito di autorizzazione di cui alla DGR n. 576 del 21 aprile 2015, è stato presentato il progetto PREPAIR (Po Regions Engaged to Policies of AIR) nell'ambito della prima call (anno 2014) del sopraccitato Programma LIFE 2014 - 2020, nell'area progetti integrati per l'ambiente, che ha previsto il Coordinamento della Regione Emilia Romagna e la partecipazione delle Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, nonché delle Province autonome di Trento e Bolzano, di ARPA Emilia Romagna, ARPA Piemonte, ARPA Lombardia, ARPA Veneto;
  • con deliberazione n. 406 del 07.04.2016, la Giunta regionale ha preso atto dell’approvazione della proposta progettuale generale (Concept note) relativa a PREPAIR, presentata in partenariato con le Regioni del Bacino padano ed ha autorizzato la formale presentazione del Progetto medesimo  alla Commissione europea. Detto provvedimento ha altresì evidenziato  il quadro delle strutture interessate, individuando le specifiche azioni, la durata e il budget delle stesse.
  • in data 27.12.2016 con nota prot. n. 514524, la regione Emilia Romagna – in qualità di beneficiario incaricato del coordinamento del progetto, ha trasmesso la nota della Commissione europea di conferma del finanziamento per il progetto PREPAIR  del 02.12.2016, Ares (2016 ) 6764641;
  • in data 28.04.2017 con deliberazione n. 567, la Giunta regionale, a seguito della riorganizzazione delle strutture regionali, intervenuta con provvedimenti nn. 802, 803 del 27.05.2016 ha ridefinito il quadro organizzativo, precisando che al progetto partecipa, come partner paritetico  con la Regione del Veneto anche l’Agenzia Arpa  Veneto con la quale viene sviluppata una proficua e costante collaborazione;
  • le attività progettuali sviluppate in stretta coerenza con le indicazioni del P.R.T.R.A. prevedono anche l’attuazione dell’azione “ C6 – Formazione tecnica specialistica per installatori di impianti domestici a biomassa”. Per la realizzazione della citata azione che temporalmente deve svilupparsi dal 01.07.2017 al 31.03.2022, è stata individuata la Direzione Ambiente e definito il budget per un importo pari a Euro 79.040,00;
  • in data 29/09/2016 si è provveduto all’assegnazione del CUP del Progetto PREPAIR avente n. H19D17000630008.

DATO ATTO CHE:

  • l’attuazione della citata azione C6– giusta DGR n. 567/2017 - è in capo alla Direzione Ambiente, la quale ha ritenuto di provvedere all’organizzazione di numero 2 corsi  da espletarsi nel corso del 2018-2019;
  • ai sensi dell’articolo 35, comma 4, del D.lgs. n. 50/2016, l’importo stimato per il servizio ammonta, in euro 21.639,00 al netto dell’IVA da imputarsi al capitolo di spesa n. 103412 “Realizzazione del progetto comunitario “PREPAIR - Po Regions Engaged to Policies of AIR” LIFE 2014-2020 – acquisto di beni e servizi (Reg.to UE 11.12.2013 n. 1293)”, del Bilancio regionale pluriennale 2018-2020;
  • l’ammontare complessivo di Euro 26.400,00 deriva dal budget disponibile in capo alla Regione del Veneto per la partecipazione all’azione C6 del progetto PREPAIR così come dettagliate nel documento “Full Proposal – Technical Application Form” e nello specifico: Euro 15.000,00 sulla budget line “External assistance costs” – Phase 1 e Euro 19.000,00 sulla budget line “External assistance costs” – Phase 2, nonché Euro 2.400,00 sulla budget line “Direct Personnel costs” – Phase 1 che si ritiene di utilizzare per le finalità del bando in quanto non si è potuto procedere all’assunzione di personale a tempo determinato da applicare alle attività di PREPAIR;
  • di dare atto che gli importi di cui sopra trovano corrispondenza in entrata nell’accertamento n. 2087 anno 2017 al capitolo n. 101071 “Assegnazione comunitaria per il Programma LIFE 2014-2020 - Progetto comunitario “PREPAIR” - Po Regions Engaged to Policies of AIR (Reg.to UE 11/12/2013, n. 1293;
  • il Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell’articolo 31 del D.lgs. n. 50/2016, è il Direttore della Direzione Ambiente.

DATO ATTO che:

  • con Decreto del Direttore della Direzione Ambiente n. 358 del 31.08.2018 è stato disposto l’avvio della procedura negoziata di acquisizione del servizio di formazione in questione sulla piattaforma  del mercato elettronico della pubblica Amministrazione (MePA), con richiesta di offerta in via telematica (RdO) finalizzata all’affidamento del servizio in oggetto, secondo il criterio del minor prezzo;
  • si è provveduto ad inviare tramite MePA a n. 7 operatori economici abilitati al bando MePA denominato “Servizi di formazione” - elencati nell’allegato B al citato Decreto n. 358/18, la richiesta di offerta n. 2045093 per i servizi previsti dal Capitolato Speciale d’Oneri di cui all’allegato A al Decreto medesimo;
  • a seguito della suindicata RdO n. 2045093 è pervenuta  tramite procedura MePA, entro il termine fissato del 15 settembre 2018  l’offerta della ditta “Assimpianti Servizi Srl”;
  • in data 17 settembre alle ore 9.30, attraverso la procedura  MePA, è stata effettuata l’apertura  dell’unica busta economica ed è stato provvisoriamente aggiudicato il servizio alla ditta “Assimpianti Servizi Srl” con sede in Milano (MI) – Viale Restelli, 3 – P.I. 07866070159;
  • sono state effettuate con esito positivo le verifiche in ordine al possesso dei requisiti di cui agli artt. 80, 83 del D.Lgs 50/2016;
  • l’importo di aggiudicazione del servizio è pari a € 18.300,00 (diciottomilatrecento/00) - IVA esclusa;

DATO ATTO che l’aggiudicazione può definirsi efficace ai sensi dell’art. 32 comma 7 del DLgs n. 50/2016;

RITENUTO che:

  •  sussistano i presupposti per procedere, ai sensi dell’art. 56 del D.Lgs  118/11 all’impegno della spesa di € 22.326,00 IVA inclusa, favore della ditta Assimpianti Servizi Srl”  con sede in Milano (MI) – Viale Restelli, 3 – P.I. 07866070159;
  • che il contratto per l’affidamento del servizio verrà stipulato secondo le modalità previste dal Sistema di e-Procurement della Pubblica Amministrazione;

VISTI:

  • il Regolamento (UE) n. 1293/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2013,  integrato dalla Decisione  di Esecuzione  della Commissione  2014-2020 con il quale è stato istituito il Programma europeo per l’ambiente e l’azione per il clima LIFE 2014-2020 ;
  • il D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii.;
  • la L.R. n. 39/2001 in materia di contabilità regionale;
  • il decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 “ Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;
  • il D. Lgs n. 126/2014, integrativo e correttivo del D. Lgs. n. 118/2011;
  • la L.R. n. 54/2012 e s.m.i relativa all’ordinamento delle strutture della Regione.

decreta

  1. di approvare le premesse che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di dichiarare efficace ai sensi dell’art. 32, comma 7 del D.Lgs n. 50/2016, l’aggiudicazione  dell’appalto per il servizio diretto alla realizzazione di due corsi di formazione specialistica per figure professionali che si occupano di progettazione installazione e manutenzione degli impianti civili (non soggetti ad autorizzazione D.Lgs 152/2006) alimentati a biomassa legnosa, attinenti il Progetto LIFE 2014-2020 “PREPAIR”, CUP: H19D17000630008, CIG: Z8F24C2DD5,  alla ditta “Assimpianti Servizi Srl”  con sede in Milano (MI) – Viale Restelli, 3 – P.I. 07866070159 per un importo pari a € 18.300,00 – IVA esclusa;
  3. di dare atto che l’importo per il servizio in appalto pari a € 22.326,00 (IVA e ogni altro onere incluso) troverà copertura sul capitolo di spesa n. 103412 “Realizzazione del progetto comunitario “Po Regions Engaged to Policies of Air”  LIFE  2014-2020 – acquisto di beni e servizi (Reg.to UE 11/12/2013, N. 1293) del bilancio pluriennale regionale 2018-2020;
  4. di impegnare la somma di € 22.326,00 (ventiduemilatrecentoventisei/00) riguardante l’affidamento in oggetto, in conformità a quanto previsto dal principio applicato concernente la contabilità finanziaria allegato 4/2 del D.lgs. 118/2011, missione 9 - Programma 901, sul capitolo di spesa n. 103412 “REALIZZAZIONE DEL PROGETTO COMUNITARIO "PREPAIR - PO REGIONS ENGAGED TO POLICIES OF AIR" LIFE 2014-2020 - ACQUISTO DI BENI E SERVIZI” del bilancio di previsione 2018-2020 secondo la seguente ripartizione:

 

Capitolo

Importo impegno

Scadenza debito anno

Codice V livello Pcf

Articolo

Voce V livello Pcf

U 103412
Acquisto di beni
e servizi

7.400,00

2018

U.1.03.02.99.010

25

Formazione a personale esterno all'ente

 

Capitolo

Importo impegno

Scadenza debito anno

Codice V livello Pcf

Articolo

Voce V livello Pcf

U 103412
Acquisto di beni
e servizi

14.926,00

2019

U.1.03.02.99.010

25

Formazione a personale esterno all'ente

Con istituzione, a copertura, del fondo pluriennale vincolato

 

  1. di dare atto che gli importi di cui sopra trovano corrispondenza in entrata nell’accertamento n. 2087 anno 2017 al capitolo n. 101071 “Assegnazione comunitaria per il Programma LIFE 2014-2020 - Progetto comunitario “PREPAIR” - Po Regions Engaged to Policies of AIR (Reg.to UE 11/12/2013, n. 1293;
  2. di dare atto che responsabile unico del procedimento (RUP) è il Direttore della Direzione Ambiente che provvederà a tutti i successivi adempimenti;
  3. di dare atto che l’obbligazione di cui si dispone l’impegno di spesa è perfezionata ed è esigibile entro gli esercizi finanziari di riferimento;
  4. di dare atto che il programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con le sue regole di finanza pubblica, così come previsto dal D. lgs. 118/2011 art. 56, comma 6;
  5. di dare atto che la spesa, di cui con il presente atto si dispone il successivo impegno, non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011;
  6. di provvedere con successivi provvedimenti alla liquidazione delle somme dovute a fronte di presentazione di regolari fatture;
  7. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013;
  8. di notificare il presente atto alla società “Assimpianti Servizi Srl”  con sede in Milano (MI) – Viale Restelli, 3 – P.I. 07866070159;
  9. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Luigi Fortunato

Torna indietro