Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica la versione firmata del BUR n. 14 del 08/02/2019
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 14 del 08 febbraio 2019


Materia: Appalti

Decreto DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE ACQUISTI AFFARI GENERALI E PATRIMONIO n. 421 del 11 dicembre 2018

Affidamento diretto, ai sensi degli artt. 32, co.2 e 36 co. 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., tramite Trattativa Diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), per l'affidamento dei servizi tecnici professionali riguardanti l'attività di indagine finalizzata alla ricerca ed individuazione di strutture archeologiche nel sottosuolo all'interno dell'ex Magazzino ferroviario di S. Lucia, Cannaregio, 6, Venezia - CIG: Z062613DC3, in favore del dott. Sandro Veronese, iscritto all'Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (omissis, P.IVA 00248500290). Impegno della spesa pari ad Euro 5.709,60 (IVA e oneri previdenziali inclusi) sul capitolo 100630 del bilancio di esercizio 2018. L.R. n. 39/2001. D.G.R. 880/2018.

Note per la trasparenza

Con il presente decreto si approva l'affidamento diretto, ai sensi degli artt. 32, co.2 e 36 co. 2 lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., tramite Trattativa Diretta sul MePA, dei servizi tecnici professionali riguardanti l'attività di indagine finalizzata alla ricerca ed individuazione di strutture archeologiche nel sottosuolo all'interno dell'ex Magazzino ferroviario di S.Lucia, Cannaregio, 6, Venezia CIG: Z062613DC3, in favore del dott. Sandro Veronese, iscritto all'Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (omissis, P.IVA 00248500290) e si procede al contestuale impegno della spesa di Euro 5.709,60 (IVA e oneri previdenziali inclusi) sul bilancio per l'esercizio 2018.

ESTREMI DEI PRINCIPALI DOCUMENTI DELL'ISTRUTTORIA.
Trattativa Diretta sul MePA n.727174/2018;
R.U.P.: Ing. Doriano Zanette, Direttore della U.O. Gestione delle Sedi, presso la Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio.

Il Direttore

PREMESSO che:

  • l’U.O. Gestione delle Sedi della Direzione Acquisti AA. GG. e Patrimonio provvede, fra l’altro, alla manutenzione ordinaria ed al corretto mantenimento in efficienza delle componenti edilizie ed impiantistiche installate presso le Sedi centrali della Giunta Regionale site in Venezia, Mestre e Marghera e di immobili di proprietà regionale;
  • la Giunta regionale, con deliberazione n. 880 del 19/06/2018 ha avviato le attività di affidamento dei servizi di progettazione e di esecuzione dei lavori di ristrutturazione dell’“ex Magazzino”, sito in Venezia, S.Lucia, Cannaregio, 6, da destinare a sede degli uffici dell'Amministrazione regionale;
  • con il medesimo provvedimento, è stato dato mandato alla Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio di predisporre il Progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento in oggetto, ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs.50/2016, con la possibilità di ricorrere, per particolari attività, a professionalità esterne all’Amministrazione, purché in possesso di idonee competenze;
  • la Direzione Acquisti AA.GG. e Patrimonio è stata autorizzata, con la medesima D.G.R. 880/2018, a porre in essere le attività necessarie a consentire la prosecuzione delle attività fino alla realizzazione dell’opera, nelle more dell’approvazione della Programmazione dei lavori 2018-2020, compatibilmente con le risorse del bilancio regionale, disponibili sul capitolo di spesa n. 100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché su locali ed uffici sedi regionali”;
  • per la redazione del citato Progetto di fattibilità, risulta necessario procedere all’affidamento dei servizi tecnici professionali riguardanti lo svolgimento delle attività di indagine finalizzata alla ricerca ed individuazione di strutture archeologiche nel sottosuolo all’interno dell’ex Magazzino ferroviario di S.Lucia, Cannaregio, 6, Venezia;

RITENUTO di individuare il dott. Sandro Veronese, iscritto all’Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (- OMISSIS -, P.IVA 00248500290), quale professionista in possesso dei requisiti di professionalità necessari per eseguire l’incarico, con il quale avviare una Trattativa Diretta sul MePA, con offerta al prezzo più basso sull’importo a base di Trattativa, pari ad Euro 4.500,00, calcolato in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 6 del Decreto del Ministero della Giustizia adottato di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in data 17 giugno 2016 “Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di progettazione adottato ai sensi dell'articolo 24, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016”;

CONSIDERATO CHE il Professionista sopra indicato ha offerto un importo pari ad Euro 4.500,00 (Iva e oneri previdenziali esclusi), come di seguito riportato:

 

IMPORTO OFFERTO
(IVA ED ONERI PREVIDENZIALI ESCLUSI)

C.N.P.A.I.A. 4%

IVA 22%

IMPORTO DI AGGIUDICAZIONE
(IVA E ONERI PREVIDENZIALI INCLUSI)

Euro 4.500,00

Euro 180,00

Euro 1.029,60

Euro 5.709,60

 

RITENUTA la suddetta offerta congrua e conveniente per la natura e qualità dei servizi da espletarsi;

VISTO l’art. 32, co.2 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., il quale prevede che “nella procedura di cui all’articolo 36, comma 2, lettera a), la stazione appaltante può procedere ad affidamento diretto tramite determina a contrarre, o atto equivalente, che contenga, in modo semplificato, l’oggetto dell’affidamento, l’importo, il fornitore, le ragioni della scelta del fornitore, il possesso da parte sua dei requisiti di carattere generale, nonché il possesso dei requisiti tecnico-professionali, ove richiesti”;

RITENUTO di approvare lo schema di convenzione per l’affidamento di incarico professionale, Allegato A) al presente provvedimento per formarne parte integrante e sostanziale, che contiene le clausole essenziali che disciplinano i rapporti tra le parti, integrative di quelle contenute nel documento di stipula che verrà generato automaticamente dalla piattaforma digitale del MePA;

CONSIDERATO che l’obbligazione di spesa è perfezionata e che la stessa è esigibile entro il 31.12.2018;

PRESO ATTO di quanto sopra, necessita ora provvedere al relativo impegno di spesa per l’importo complessivo di Euro 5.709,60 (IVA e oneri previdenziali inclusi) a favore del dott. Sandro Veronese, iscritto all’Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (- OMISSIS -, P.IVA 00248500290), sul capitolo 100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché sui locali ed uffici sedi regionali” art. 018 e P.d.c. U.2.02.03.05.001, “Incarichi professionali per la realizzazione di investimenti”, sul bilancio per l’esercizio 2018, che presenta sufficiente disponibilità;

VISTI il D.P.R. 207/2010 e s.m. e i., per le parti non abrogate e il D.Lgs. 50/2016 e s.m. e i.;

VISTO il D.Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”;

VISTO il D.Lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

VISTE la L.R. 39/2001 e la L.R. 54/2012, come modificata dalla L.R. 14/2016;

VISTA la L.R. n. 47 del 29.12.2017 “Bilancio di previsione 2018-2020” e la D.G.R.V. n. 81 del 26.01.2018 relativamente alle Direttive per la gestione del bilancio di previsione 2018-2020;

ATTESTATA l'avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTA la documentazione agli atti;

decreta

  1. di considerare le premesse come parte integrante del presente atto e di attestare che l’obbligazione di spesa è perfezionata ed esigibile entro l’esercizio corrente;
  2. di affidare, ai fini della redazione del Progetto di fattibilità tecnico economica di cui alla D.G.R. 880/2018, i servizi tecnici professionali riguardanti lo svolgimento delle attività di indagine finalizzata alla ricerca ed individuazione di strutture archeologiche nel sottosuolo all’interno dell’ex Magazzino ferroviario di S.Lucia, Cannaregio, 6, Venezia - CIG: Z062613DC3, in favore del dott. Sandro Veronese, iscritto all’Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (- OMISSIS -, P.IVA 00248500290) alle condizioni di cui alla Trattativa Diretta sul MePA n. 727174/2018 ed allo schema di convenzione per l’affidamento di incarico professionale (Allegato A);
  3. di approvare lo schema di convenzione per l’affidamento dell’incarico professionale in oggetto, Allegato A) al presente provvedimento per formarne parte integrante e sostanziale;
  4. di impegnare l’importo di Euro 5.709,60 (IVA e oneri previdenziali inclusi) a favore del dott. Sandro Veronese, iscritto all’Ordine dei Geologi Regione Veneto con Studio professionale in Rovigo, Via A. de Polzer n. 18, (- OMISSIS -, P.IVA 00248500290) sul capitolo 100630 “Lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione o recupero su beni immobili, demaniali o patrimoniali nonché sui locali ed uffici sedi regionali” art. 018 e P.d.c. U.2.02.03.05.001 “Incarichi professionali per la realizzazione di investimenti”, CIG: Z062613DC3 sul bilancio per l’esercizio 2018 che presenta sufficiente disponibilità;
  5. di dare atto che la spesa in argomento è un debito commerciale, che il fornitore provvederà agli adempimenti a suo carico secondo contratto, che si procederà al pagamento delle relative fatture entro i termini di legge;
  6. di attestare che tale programma di pagamento è compatibile con lo stanziamento di bilancio e con le regole di finanza pubblica;
  7. di dare atto che alla liquidazione della spesa si procederà ai sensi dell’articolo 44 e seguenti della L.R. 39/2001;
  8. di dare atto che la spesa in argomento rientra nell’obiettivo SFERE 01.05.02 “Riordino e Razionalizzazione degli spazi a disposizione degli uffici delle sedi centrali” assegnato alla presente Struttura;
  9. di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nella tipologia soggetta a limitazione ai sensi della L.R. 1/2011;
  10. di dare atto che si provvederà a comunicare al suddetto beneficiario l’avvenuta assunzione degli impegni di spesa sopracitati ai sensi dell’articolo 56, comma 7 del D.Lgs. n 118/2011;
  11. di pubblicare il presente atto sul Profilo Committente della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it, all’interno del link “Bandi, Avvisi e Concorsi”, ai sensi dell’art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016;
  12. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto alla pubblicazione ai sensi degli artt. 23 e 37 del D.Lgs. n.33/2013;
  13. di pubblicare il presente atto integralmente nel Bollettino Ufficiale della Regione, omettendo l’allegato.

Giulia Tambato

Allegato (omissis)

Torna indietro